CREMA TRATTAMENTO PSORIASI OFFERTA -50% !

Home Blog Page 203

Psorilax:prezzo |crema per psoriasi marrakech naturale

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, dove si compra

Nei sei anni successivi alla diagnosi del carcinoma mammario di Jane Dabner, lo ha sopportato con dignità e buon umore. La 57enne dice, nonostante i tumori “spuntati dappertutto”, più recentemente nel suo cranio, continua a vivere una vita appagante – grazie a farmaci all'avanguardia somministrati al Clatterbridge Cancer Center sul Wirral ogni tre settimane.

E poiché la madre di due figli – che vive nella vicina Bebington – recentemente è diventata nonna per la prima volta, ha in programma di visitare il suo nipotino non appena viene chiuso il blocco. Dice che ha “molta vita da vivere”. Almeno così aveva sperato – fino a quando il suo futuro non iniziò a sembrare molto incerto.

Jane, a quanto pare, è stato considerato un danno collaterale nella lotta contro Covid-19 – uno dei migliaia di pazienti in tutto il SSN ha dichiarato che i loro trattamenti che prolungano la vita sarebbero stati annullati o ritardati fino a quando non fosse passata la crisi. E quando sarà, ovviamente, nessuno lo sa.

“Sinceramente sembra che ci sia uno scagnozzo di pazienti che non possono essere curati”, dice Jane. 'Ma non siamo ancora pronti per essere cancellati.'

Vittima della crisi: Jane Dabner, a cui è stata annullata la cura per il cancro. La madre di due figli, che recentemente è diventata nonna per la prima volta, afferma di avere ancora

Vittima della crisi: Jane Dabner, a cui è stata annullata la cura per il cancro. La madre di due figli, che recentemente è diventata nonna per la prima volta, afferma di avere ancora “molta vita da vivere”

Jane, come sta diventando dolorosamente chiara, non è sola. In tutto il paese, si sta sviluppando un'altra crescente crisi sanitaria, la cui estensione reale potrebbe non essere avvertita per molti mesi o anni a venire.

Nella sola cura del cancro, ogni settimana vengono persi 2.300 tumori poiché il numero di pazienti inviati per appuntamenti urgenti in ospedale precipita del 75%, secondo Cancer Research UK. I rinvii e le cancellazioni colpiscono anche coloro che attendono operazioni cardiache, trapianti di organi e pazienti in dialisi per insufficienza renale, ha appreso The Mail on Sunday.

Le decisioni vengono prese, in molti casi, perché i trattamenti per queste condizioni possono sopprimere il sistema immunitario, rendendo i pazienti più vulnerabili al coronavirus.

Ma il NHS Trusts è stato anche costretto a deviare le risorse in prima linea, con una serie di medici di tutte le specialità che sono stati ridistribuiti e i reparti ospedalieri trasformati in reparti improvvisati di Covid-19.

Ai pazienti a maggior rischio del virus, a causa di malattie preesistenti, è stato detto di “proteggere” – di praticare un rigoroso allontanamento sociale rimanendo a casa in ogni momento ed evitando qualsiasi contatto faccia a faccia. Eppure ci sono preoccupazioni crescenti. Mentre l'auto-isolamento può proteggerli dalle devastazioni del virus, potrebbe esserci un brutale guadagno poiché molti potrebbero vedere le loro condizioni peggiorare. E alcuni, dicono gli esperti, potrebbero morire di conseguenza.

Il professor Stephen Powis, direttore medico del NHS Inghilterra, ha confermato ieri una riduzione del 50% delle persone che frequentano l'A & Es ad aprile, pari a un milione di pazienti in meno.

Quando gli è stato chiesto se le persone erano già morte dopo non essere riuscite a ottenere le cure abbastanza rapidamente, ha detto: “Certo, questa è la nostra preoccupazione – è che le persone arriveranno a nuocere se non vanno in ospedale”.

Ha aggiunto che era importante iniziare a reintrodurre la chirurgia di routine ora che i numeri di Covid-19 stavano iniziando a diminuire, ma ha avvertito che ciò “richiederebbe un po 'di tempo”.

Harry Whitehorn, un paziente di polmonite di 11 anni, che è stato portato all'ospedale del distretto di Salisbury

Harry Whitehorn, un paziente di polmonite di 11 anni, che è stato portato all'ospedale del distretto di Salisbury “sulla cuspide di essere troppo tardi” quando il NHS 111 ha chiamato un'ambulanza

In effetti, una tendenza preoccupante di decessi non Covid-19 potrebbe essere già iniziata.

I dati rilasciati dall'Office for National Statistics per la settimana fino al 10 aprile hanno rivelato un picco scioccante di morti, a 18.516 – quasi 8.000 in più del previsto. Esattamente 6.213 dei decessi in eccesso sono stati attribuiti al virus, ma 1.783 – circa uno su cinque – non lo erano.

Durante la settimana precedente, il 43% delle morti in eccesso non aveva Covid-19 sul certificato di morte, che il professor Sir David Spiegelhalter, un esperto in rischio presso l'Università di Cambridge, ha dichiarato di averlo lasciato turbato e scioccato. 'Quanto costa il danno collaterale del blocco?' Chiese Sir David. 'Semplicemente non lo sappiamo.' Luogo di morte, tuttavia, può fornire un indizio, dice.

A causa della mancanza di test da parte della comunità, molti di coloro che muoiono di Covid-19 a casa, nelle case di cura o negli ospedali potrebbero non essere registrati come vittime del virus. In effetti, l'analisi delle cifre dell'ONS rivela che il 70% delle morti extra nelle case di cura e a casa non sono etichettate come Covid-19, il che significa che la mancata segnalazione può essere un problema.

Ma in modo significativo, c'è stato un calo del 27% dei decessi non Covid in ospedale, in linea con un calo del 29% dei ricoveri ospedalieri a marzo. In altre parole, alcune di queste morti possono essere pazienti con altre malattie che non sono state curate.

Sir David ha dichiarato: “Non è chiaro quanti di questi decessi in eccesso non Covid siano sotto diagnosi e quanti danni collaterali. Ma un evidente spostamento di decessi non Covid dall'ospedale alla comunità indica un impatto sostanziale dell'attuale blocco sulle persone vulnerabili che non hanno il virus. “

Il dott. Jason Oke, statistico del Dipartimento di Scienze della salute di Nuffield presso l'Università di Oxford, ha dichiarato: “Se si scoprisse che questi decessi non sono direttamente collegati al coronavirus, ma sono invece un triste effetto collaterale del blocco, allora cosa il guadagno proteggendo le persone dal coronavirus può essere perso. “

Il professor Chris Whitty, Chief Medical Officer for England, nella foto durante un briefing quotidiano sui coronavirus a Downing Street. I funzionari sollecitano tutti a continuare a utilizzare il servizio sanitario nazionale

Il professor Chris Whitty, Chief Medical Officer for England, nella foto durante un briefing quotidiano sui coronavirus a Downing Street. I funzionari sollecitano tutti a continuare a utilizzare il servizio sanitario nazionale

Justin Stebbing, professore di medicina del cancro all'Imperial College di Londra, ha ammesso che la maggior parte degli oncologi doveva prendere “decisioni strazianti” su quali pazienti dare la priorità, sulla base di una guida spesso contrastante. “Il cancro, più il coronavirus, più (gli effetti collaterali) della chemioterapia non sono una buona combinazione”, ha avvertito. “Ma i pazienti e i loro medici sono costretti a fare una scelta – rischiano di morire a causa del virus o del cancro.”

La guida del National Institute for Health and Care Excellence (NICE) raccomanda ai centri oncologici di dare la priorità ai pazienti che hanno maggiori probabilità di sopravvivere, ma il prof Stebbing ha affermato che anche i singoli centri e regioni stanno producendo le proprie linee guida, in base alla capacità di continuare a fornire cure. Disse che una delle sue pazienti del Charing Cross Hospital del centro di Londra, una donna di 37 anni con carcinoma mammario avanzato, sarebbe morta “entro poche settimane” se il trattamento fosse stato sospeso. Mentre le sue cure continuerebbero, ha detto, pazienti simili in altri ospedali potrebbero trovarsi di fronte al loro arresto.

L'immagine per altre condizioni è ugualmente preoccupante. Migliaia di operazioni di sostituzione articolare, ernia e cataratta sono state annullate per liberare i letti d'ospedale e i centri di trapianto stanno eseguendo solo i casi più urgenti.

Nel frattempo, il SSN Inghilterra ha dichiarato che solo il 60% dei letti d'ospedale acuti sono occupati rispetto al 90% di un anno fa.

Il dott. Ron Daniels, specialista in terapia intensiva, fondatore del Sepsis Trust del Regno Unito, ha dichiarato: “Normalmente mi aspetterei di vedere almeno un paziente al giorno riferito a noi con sepsi (una condizione pericolosa per la vita derivante da un'infezione).

Migliaia di operazioni di sostituzione articolare, ernia e cataratta sono state cancellate per liberare i letti d'ospedale in mezzo alla pandemia di coronavirus (foto di archivio di un reparto ospedaliero)

Migliaia di operazioni di sostituzione articolare, ernia e cataratta sono state cancellate per liberare i letti d'ospedale in mezzo alla pandemia di coronavirus (foto di archivio di un reparto ospedaliero)

“Nelle ultime settimane non ne ho avuto uno solo, e questo è allarmante – dove sono quei pazienti?” I numeri trattati per gli attacchi di cuore da soli in Inghilterra sono diminuiti della metà durante marzo – da 300 al giorno a soli 150. Questo fa non significa che meno persone abbiano attacchi di cuore, solo che meno andranno in ospedale.

Il cardiologo Dr Ramzi Khamis, membro della British Heart Foundation, ha affermato che il numero di pazienti che sono entrati nel suo centro di infarto all'Imperial Healthcare NHS Trust di Londra si è dimezzato e molti che hanno “ritardato significativamente” in cerca di aiuto. Ha detto: “Vogliamo sottolineare che abbiamo il personale, le attrezzature e le risorse per curare gli attacchi di cuore. I ritardi nel trattamento mettono a rischio le vite e comporteranno una maggiore pressione sul sistema sanitario nazionale, non di meno. “

Lo stesso vale per la cura dell'ictus, in cui la velocità del trattamento è spesso la differenza tra vita e morte. Il dott. Paul Davies, specialista in ictus, presso il North Cumbria Integrated Care NHS Foundation Trust, ha affermato che il numero di pazienti ricoverati e indirizzati a cliniche per ictus in tutto il paese nelle scorse settimane è stato “considerevolmente meno” del normale.

Ha aggiunto: “La nostra grande preoccupazione è che ci siano persone con sintomi di ictus, come paralisi degli arti o del viso su un lato del corpo, confusione e problemi di linguaggio, che sono troppo spaventati per venire in ospedale a causa di Covid-19”.

Ma senza trattamento, molti potrebbero finire per rischiare di “un ictus forse più grande”, ha detto – e questo potrebbe essere fatale.

I medici di tutto il paese dichiarano di vedere la metà del numero di pazienti che dovrebbero normalmente, il che significa che non è stata rilevata un'intera gamma di sintomi, da lievi a potenziali bandiere rosse per malattie più gravi. Lo screening per il carcinoma mammario, cervicale e intestinale è stato sospeso.

Sarah Woolnough di Cancer Research UK ha affermato che il messaggio “rimanere a casa” ha avuto “conseguenze indesiderate”. Ha aggiunto: “Il pericolo è che il trattamento venga ritardato per troppo tempo e poi (un cancro) diventa inutilizzabile”.

Il professor Russell Viner, presidente del Royal College of Pediatrics and Child Health, ha già avvertito che i bambini malati sono morti a causa dei ritardi nel portarli in ospedale.

Un infermiere pediatrico di terapia intensiva ha dichiarato: “Tutti lo hanno detto: i bambini che stanno vedendo sono, generalmente, più malati di quanto non fossero in precedenza, poiché i genitori sono riluttanti ad andare in un ambiente sanitario”.

I medici di tutto il paese dichiarano di vedere la metà del numero di pazienti che dovrebbero normalmente, il che significa che non viene rilevata un'intera gamma di sintomi (foto del file)

Tutti gli esperti esortano i genitori a “ascoltare il loro istinto” e a cercare assistenza medica per eventuali sintomi insoliti. Ma per molti, come Katy Whitehorn, è un momento confuso. Suo figlio Harry, 11 anni, si ammalò gravemente di quella che si rivelò essere una polmonite batterica, ma incerta su dove chiedere aiuto, alla fine lo portò in ospedale “con la cuspide che era troppo tardi”.

Katy, 40 anni, che vive vicino a Salisbury, nel Wiltshire, ha dichiarato: “Da un lato, non volevo sovraccaricare il servizio sanitario nazionale quando è già troppo teso, e dall'altro ho pensato che avremmo potuto ottenere il coronavirus se avessimo iniziato ospedale.'

Harry fu portato all'ospedale del distretto di Salisbury quando il SSN 111 chiamò un'ambulanza. “Tutti hanno svolto il loro lavoro con tanta gentilezza e non posso ringraziarli abbastanza”, afferma Katy. 'Ma molti genitori con cui ho parlato non sanno ancora cosa fare in caso di crisi.'

Dopotutto, questi non sono tempi normali. E questo di per sé potrebbe immagazzinare problemi di salute mentale, non solo tra quelli con una storia di ansia o depressione. L'ente benefico per la salute mentale Young Minds ha esaminato oltre 2.000 giovani con una storia di malattia mentale e ha scoperto che l'83% ritiene che la pandemia abbia aggravato le loro condizioni.

E un articolo pubblicato sulla rivista medica The Lancet la scorsa settimana ha suggerito che le chiusure scolastiche potrebbero causare il peggioramento delle malattie mentali tra i bambini e ha aggiunto che potrebbero esserci anche “notevoli difficoltà ad adattarsi quando la scuola riprende”.

Non c'è ancora alcun segno di tornare alla normalità, ma i funzionari stanno esortando tutti a continuare a utilizzare il SSN. Il professor Chris Whitty, Chief Medical Officer per l'Inghilterra, ha dichiarato: “Voglio incoraggiare le persone che, se hanno altre emergenze mediche, il servizio sanitario nazionale è aperto agli affari”.

Ci sono germogli verdi che appaiono. Alcuni ospedali che hanno avuto un minor numero di pazienti Covid-19 del previsto stanno rimandando il personale riassegnato al lavoro. E dopo l'intervento del MoS, venerdì il Clatterbridge Cancer Center ha detto a Jane Dabner che ora riceverà le sue cure. Ha detto che le decisioni di ritardare non sono state “mai prese alla leggera”.

La grande speranza è che anche altri possano ricevere buone notizie. Altrimenti, mentre il coronavirus potrebbe aver raggiunto il suo picco, una cascata di problemi a lungo termine potrebbe ancora sopraffare il SSN.

Domande e risposte con la dott.ssa Ellie Cannon: il disinfettante potrebbe trattare Covid e la dieta mi proteggerà?

D Il presidente Trump ha suggerito agli scienziati di capire se l'uso di disinfettanti all'interno del corpo potesse curare la corona. Qualcosa dentro?

A Durante una conferenza stampa davvero bizzarra, Donald Trump sembrò suggerire dapprima che potremmo usare la luce UV e poi disinfettare su pazienti con coronavirus.

Una possibile ragione per cui lo ha detto è che disinfettante e UV hanno entrambi dimostrato, in studi di laboratorio, di uccidere il virus.

Ciò sarebbe utile per superfici, ospedali e disinfezione su vasta scala.

Ciò non significa che ci siano prove che sarebbe sicuro, o efficace per l'uso, sul o nel corpo umano – entrambi sono pericolosi.

La maggior parte dei disinfettanti domestici in questo paese sono a base di candeggina o contengono altri prodotti chimici che, anche a livelli diluiti, sono velenosi e possibilmente fatali se ingeriti, e tanto meno iniettati.

Durante una conferenza stampa davvero bizzarra, Donald Trump è apparso per primo suggerire che potremmo usare la luce UV e poi disinfettare su pazienti con coronavirus (foto del file)

Durante una conferenza stampa davvero bizzarra, Donald Trump è apparso per primo suggerire che potremmo usare la luce UV e poi disinfettare su pazienti con coronavirus (foto del file)

Allo stesso modo la luce UV, sebbene utilizzata in modo molto controllato per la psoriasi, danneggia le cellule e provoca il cancro.

Non ci sono prove che nessuno dei due sia mai stato usato per trattare un'infezione respiratoria come Covid-19.

Il virus, una volta infettato dal corpo umano, vive all'interno delle cellule, quindi è abbastanza improbabile che la luce brillante sul corpo abbia un effetto.

Trump ha anche detto che l'arrivo dell'estate ucciderebbe la malattia, perché il virus viene distrutto dal calore.

In effetti, le prove più recenti suggeriscono che è necessario riscaldare questo coronavirus a temperature oltre i 56 ° C per fare qualsiasi danno, il che pone il kibosh anche su quella teoria.

Inutile dire che qualsiasi tentativo di innalzare la temperatura corporea a qualsiasi cosa si avvicini a questo tipo di livello sarebbe fatale.

D Ho letto che il sovrappeso può peggiorare la corona. Dovrei andare a dieta?

A Sembra vero che tra i pazienti con Covid-19 grave negli ospedali, ci sia un numero significativo che sono in sovrappeso o obesi.

Ma non è certo chiaro se solo l'obesità sia la causa di sintomi più gravi. Sappiamo che diabete, ipertensione e malattie cardiache portano a risultati peggiori e queste condizioni sono più probabili in coloro che sono in sovrappeso. Ma se sei in sovrappeso e non hai altre condizioni, sei più a rischio? Non lo sappiamo.

D Cosa posso fare per rafforzare il mio sistema immunitario e proteggermi meglio dal virus?

A La risposta onesta a questo non è molto. Il nostro sistema immunitario è un intero catalogo di proteine, ghiandole e organi all'interno del corpo che funzionano tutti insieme per difenderci dai virus.

L'intero sistema funziona bene quando siamo in buona salute in generale. Ecco perché mangiare bene, dormire bene ed esercitarsi sono tutti importanti.

Meno dormiamo o facciamo esercizio fisico e peggiore è la nostra dieta, più è probabile che ci ammaliamo in generale. Lo vedo sempre: quando i miei pazienti trascurano una di queste aree, ottengono più infezioni. Se la tua dieta non ha una buona gamma e frutta e verdura, può valerne la pena integrarla con vitamine, in particolare A, D e C, oltre a minerali ferro e zinco.

Lo stress sembra anche indebolire il nostro sistema immunitario. Consapevolezza, esercizio fisico e conversazioni regolari con amici di supporto aiuteranno a ridurre lo stress e mantenere un buon sistema immunitario.

D Che ne pensi degli integratori di vitamina D? Mi aiuteranno a proteggermi?

Una vitamina D è in realtà un ormone prodotto dalla pelle, in risposta alla luce solare.

È molto difficile ottenere quantità adeguate nella dieta, poiché si trova in concentrazioni così basse negli alimenti.

Svolge tutti i tipi di ruoli nel corpo, dal sostegno alla salute delle ossa e dei muscoli fino all'utilizzo all'interno del sistema immunitario.

Si consiglia a tutti gli adulti nel Regno Unito di assumere integratori durante i mesi invernali poiché non c'è abbastanza luce solare per produrre la vitamina nella nostra pelle.

Durante il blocco, dato che siamo tutti fuori molto meno del normale, sarebbe anche consigliabile – ma ora è primavera, tutto ciò che serve sono 20 minuti in una maglietta fuori per ottenere una dose giornaliera.

Se non riesci a uscire, un supplemento potrebbe essere comunque una buona idea.

Ma non ci sono prove che suggeriscano che se prendi la vitamina D hai meno probabilità di soffrire di infezione.

Psorilax:Per gli uomini |crema per prurito psoriasi

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, quanto costa

Nel cuore di Hollywood c'è una moltitudine di mode di salute e bellezza

Le celebrità sborsano migliaia sulle ultime tendenze nella speranza che mantengano il segreto per una salute ottimale e un'eterna giovinezza.

All'inizio di quest'anno Sir Simon Stevens, amministratore delegato del NHS Inghilterra, ha individuato Gwyneth Paltrow per la promozione di “prodotti per il benessere e procedure discutibili” che possono essere dannosi per la nostra salute.

Il marchio Goop di Paltrow è stato più volte messo a fuoco per la vendita di prodotti costosi e controversi, come uova di giada vaginale e uno spray “repellente per vampiri” per “evocare positività”.

Abbiamo chiamato gli esperti per parlarci delle mode più stravaganti di Hollywood e se funzionano davvero.

Qualcuno di loro vale i tuoi soldi guadagnati duramente?

Terapia della puntura d'ape – £ 180



Victoria Beckham opta per i trattamenti più velenosi del veleno d'api per mantenere la pelle tesa

Un favorito di Paltrow, Victoria Beckham e una serie di altri A-lister, questa è una tecnica dolorosa ma antica che si dice riduca l'infiammazione e le cicatrici della pelle.

Emma Coleman, specialista in dermatologia ed estetica della pelle, ha dichiarato: “Gwyneth potrebbe avere ragione: i medici di Ippocrate hanno usato il veleno d'api (HBV) per curare una varietà di malattie.

“L'apiterapia prevede l'uso di una gamma di prodotti delle api – tra cui veleno d'api, miele e propoli – per curare disturbi come l'artrite, il dolore, la guarigione delle ferite, le malattie della pelle, il Parkinson e l'Alzheimer.”

Si ritiene che l'efficienza dell'apiterapia sia dovuta alle proprietà antimicrobiche e antinfiammatorie dell'estratto prodotto dalle api.

Ma i dati di studio sono vari e tutt'altro che estesi.

Uno studio sugli animali ha dimostrato che la terapia con veleno d'api (BVT) potrebbe migliorare i sintomi dell'artrite reumatoide, inclusa una maggiore mobilità e una riduzione del dolore.

Un altro ha dimostrato che la psoriasi a placche umana è stata significativamente migliorata in 25 pazienti a cui è stata iniettata l'apiterapia per un periodo di sei mesi.



Il veleno d'ape è stato raccolto per essere utilizzato in costosi trattamenti di bellezza

Ma un recente studio di 11 mesi che ha esaminato l'effetto delle iniezioni mensili di BPV sui pazienti con Parkinson non ha mostrato differenze significative nei sintomi.

È importante che vengano condotti ulteriori studi su larga scala, a lungo termine, in doppio cieco prima che l'apiterapia possa essere promossa come trattamento valido per malattie gravi.

Ed è tutt'altro che privo di rischi: può causare shock anafilattico o persino (in casi estremi) colpi in soggetti allergici, quindi consulta sempre il tuo medico di famiglia prima di considerare questa opzione.

Trattamento con uova di pesce al caviale – £ 200



La splendida Angelina Jolie è stata soffocata nell'estratto di caviale per rendere la sua splendida pelle luminosa

Secondo quanto riferito, Angelina Jolie è una fan del mantenimento della sua carnagione giovane spalmando uova di pesce su tutta la pelle sotto forma di un trattamento per il corpo al caviale.

L'A-lister è diventato un fan del trattamento estratto dalle uova dello storione Baerii, allevato in fattorie nel sud della Francia.

Nelle sessioni della durata massima di tre ore, Jolie viene fasciata come una mummia per sudare le tossine prima di essere soffocata dappertutto nella crema per il corpo.

Promette di “inzuppare la pelle con idratazione e nutrimento” e combattere “perdita di compattezza e rilassamento cutaneo”.
A causa dell'elevato contenuto di olio e proteine ​​del caviale, si ritiene che sia particolarmente idratante.

L'odore di pesce viene rimosso quando vengono utilizzati estratti di caviale al posto dell'intero uovo di pesce.

La dottoressa Lucy Glancey, chirurga cosmetica, ha dichiarato: “L'olio di pesce è probabilmente il segreto di bellezza meglio conservato al mondo.



La nostra esperta dott.ssa Lucy Glancey afferma che il modo migliore per raccogliere i frutti del caviale è mangiarlo

“Non solo massaggiarlo sul viso aiuta ad ammorbidire e persino a cancellare le linee, ma il suo ricco contenuto di vitamine A, D e acidi grassi Omega 3 dovrebbe mantenere la pelle idratata e giovane più a lungo.

“Meglio ancora, questi stessi nutrienti possono aiutare a rimpolpare la pelle dall'interno – quindi assumere un supplemento giornaliero di olio di fegato di merluzzo manterrà la pelle sana e luminosa a una piccola frazione del prezzo delle cucchiaiate di uova di pesce sul viso, con risultati migliori e senza pasticcio.

“La cosa migliore che puoi fare con il caviale è metterlo su un piatto e mangiarlo.”

Trattamento viso giapponese Nightingale – £ 180



Si dice che Harry Styles sia un fan di avere una cacca di uccello costosa spalmata sul suo viso

Si dice che Tom Cruise e Harry Styles siano nel viso dell'usignolo giapponese – o “cacca di uccello”, che consiste nell'utilizzare feci di uccelli disidratate per illuminare la pelle e combattere l'acne.

Essiccato sotto le luci UV, gli escrementi vengono miscelati con crusca di riso e acqua nella spa e applicati come maschera per il viso.

La dott.ssa Lucy Glancey ha dichiarato: “Questo non è diverso dall'avere acidi delicati come l'acido glicolico sulla pelle.

“Le feci degli uccelli sono particolarmente acide perché gli uccelli non urinano, quindi l'acido urico che di solito esce nelle urine esce dalle loro feci – il che significa che potrebbe causare più danni che benefici.

“Personalmente preferirei avere una buccia di acido glicolico adeguatamente regolata e applicata professionalmente piuttosto che mettere la cacca di uccello sul mio viso.

Coppettazione – £ 50



Gwyneth Paltrow mostra segni di coppettazione rivelatori sulla schiena

Questa è un'antica terapia asiatica in cui vengono posizionate tazze riscaldate sulla pelle, creando un'aspirazione che presumibilmente migliora il flusso sanguigno. I professionisti affermano che aiuta tutto, dal dolore muscolare alla cellulite e alla depressione.

È stato il guru del benessere di Goop, Gwyneth Paltrow, a creare la tendenza della coppettazione quando ha partecipato a una premiere cinematografica con i distintivi lividi circolari chiaramente visibili sulla sua schiena, ma ha poi raccolto una celebrità che seguiva l'asso del tennis Andy Murray.

Risalente a 5.000 anni fa, la terapia è una forma di agopuntura e si basa sull'idea che l'aspirazione dalle coppe tira su la pelle e mobilita il sangue e l'energia in tutto il corpo.



Gwyneth è famosa per il suo amore per i trattamenti per la nuova era

David Colquhoun, professore di farmacologia all'University College di Londra, ha dichiarato: “La coppettazione non ha alcun senso.

“Il sanguinamento faceva parte della medicina tradizionale nel 18 ° secolo, fino a quando non scoprirono che era dannoso piuttosto che utile.

“Mettere una ventosa sul corpo può causare la costrizione della pelle e potrebbe esserci un aumento del flusso sanguigno, ma l'idea che questo possa trattare qualsiasi condizione medica è ridicola.

“È assolutamente non plausibile e solo un altro modo geniale per alleviare i ricchi e i creduloni del loro denaro.

“Ci sono molte condizioni mediche – il mal di schiena è uno di questi – di cui non possiamo fare molto o persino scoprire qual è la causa.

“È triste, ma spendere migliaia per qualcosa di così stupido come la coppettazione non aiuta.”

Psorilax:Migliore di |crema per psoriasi la roche posay

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, composizione

Abbonamento caffè, pantaloni pigiama Baby Yoda e altro ancora.

Speriamo che ti piacciano i prodotti che consigliamo! Solo per questo, BuzzFeed può raccogliere una quota delle vendite o altri compensi dai link in questa pagina. Oh, e FYI – i prezzi sono precisi e gli articoli in stock al momento della pubblicazione.

1.

Un paio di leggings a vita alta – con oltre 3.000 recensioni a cinque stelle! – questo ti farà sentire sicuro, comodo e carino sia che tu sia fuori per fare jogging o semplicemente rilassarti a casa.

nido di aquila

Recensione promettente: “Questi sono i leggings più comodi che abbia mai indossato. Rimangono sul posto mentre corrono, sono a prova di squat e sono più comodi solo da indossare in casa. Dopo aver indossato il mio primo paio sono andato immediatamente e ho ordinato ogni colore “. -LLAPIC42

Ricevili da Aerie per $ 23,97 + (originariamente $ 39,95; disponibile nelle taglie XXS-XXL e cinque colori).


2.

Un supporto per bicchiere da vino per doccia / vasca in modo che tu possa continuare a goderti il ​​tuo bicchiere di rosé mentre stai diventando perfettamente pulito.

Urban Outfitters

Recensione promettente: “Tutti amano rilassarsi con un bicchiere di vino, perché fermarsi quando è necessario fare il bagno o la doccia? Questa è l'aggiunta perfetta alla mia vasca mentre sto leggendo un libro” —katielempke

Ricevilo da Urban Outfitters per $ 18.

3.

Una maschera di stoffa adatta per una sirena, così puoi stare al sicuro mentre sei al negozio o in una passeggiata a distanza sociale – e stai ancora cercando un mer-zing. 🧜♀️

LookHuman

Ricevilo da LookHuman per $ 18,99.

4.

A 32 once. Bottiglia d'acqua Nalgene per aiutarti a ricordare di rimanere idratato: è così importante! Se non avessi riempito fedelmente uno di questi ogni giorno, non avrei seriamente bevuto metà dell'acqua.

REI

Recensione promettente: “Sono cresciuto usando Nalgenes negli anni '80 e '90 per lo zaino in spalla e non avevo idea che fossero migliorati così tanto. Nessun gusto di plastica, facile da bere e pulito, a prova di perdite, leggero, privo di BPA. Ho finito ordinarne un altro e trovarli molto più facili da usare rispetto alle mie vecchie bottiglie ad alta tecnologia “. -Paddler

Ottieni uno da REI per $ 10,95 (disponibile in quattro colori).

5.

Uno smalto ad asciugatura rapida e di lunga durata in modo da poterti rilassare regalandoti un bel mani-pedi in alcuni splendidi colori che sicuramente illumineranno il tuo umore.

Bersaglio

I prodotti Ella + Mila sono vegani, privi di crudeltà e certificati PETA.

Recensione promettente: “Adoro questo bellissimo color lavanda scuro! I colori di Ella + Mila sono così meravigliosamente ricchi! Ho le creste delle unghie che si presentano con altre marche – anche con una base di trattamento, due mani di smalto e una mano di fondo – ma non di E + M! Il loro smalto è di così alta qualità che le mie unghie sembrano sempre perfettamente lisce e lucenti! Non cambiare mai E + M! ” -Elisa

Ricevilo da Target per $ 10,49 (disponibile in 29 colori).

Anthropologie

Kate James è un allenatore, insegnante di meditazione e relatore. Attraverso questo libro, lavora per incoraggiarti ad esplorare i tuoi sentimenti, provare nuove cose, creare una routine e altro ancora.

Ottieni da Anthropologie per $ 16,99, Barnes and Noble per $ 16,99 o Bookshop per $ 15,62 (supporta librerie locali).


7.

Un detergente viso vibrante in silicone Foreo Luna in grado di rimuovere quasi magicamente il 99,5% di sporco, olio, residui e cellule morte. È anche impermeabile, quindi puoi tenerlo sotto la doccia e usarlo ogni giorno per rendere la tua pelle pulita, morbida e liscia.

Maitland Quitmeyer / BuzzFeed

Recensione promettente: “Uso lo stesso Luna mini da tre anni. Se te ne occupi davvero, questa piccola macchina per la pulizia del viso dura davvero. Non la uso quotidianamente, ogni tre giorni circa per un'esfoliazione fisica delicata. Altri giorni uso il zona superiore intorno al mio naso per aiutare a schiarire i pori del naso. Ho anche usato questo sulle mie labbra per aiutare a esfoliarli durante i mesi più asciutti. Il miglior acquisto che ho fatto! ” -Raych

Ottieni da Dermstore per $ 119 (disponibile in cinque colori).

Dai un'occhiata alla recensione completa di questo dispositivo per la pulizia di questo editor BuzzFeed!

8.

Un paio di mutande super morbide a vita alta, perché chi ha bisogno di pantaloni quando potresti passare la giornata a casa in queste!

MeUndies

Recensione promettente: “Sono innamorato della trama e della sensazione di questi, sono così leggeri e morbidi che si sentono a malapena lì. Indossati una volta (in giro per casa,” lavorando da casa “) e non ho avuto problemi con la guida o rotolare giù o sentirsi ostacolati in alcun modo. Cliente nuovo e soddisfatto “—Lark

Ricevili da MeUndies per $ 18 (disponibile nelle taglie XS-4XL e 20 colori).


9.

Una caffettiera Keurig monouso che preparerà rapidamente la tua birra mattutina senza occupare troppo spazio sul bancone.

Bersaglio

Recensione promettente: “La pandemia ha reso una cattiva idea prendere un caffè fuori casa, quindi ho convinto il mio SO che avevamo bisogno di una macchina per essere meglio a distanza sociale. Ha aiutato la disponibilità di cialde non di caffè; il cacao caldo e il tè verde hanno concluso l'affare. Lo stile è bello, secondo me. La macchina è di base, ma fa tutto il necessario. Ero preoccupato che non sarebbe stato in grado di fare abbastanza acqua calda date le sue dimensioni, ma questo non è un problema. La velocità di erogazione è accettabile. Cinque stelle “

Ricevilo da Target per $ 89,99 (disponibile in quattro colori).

10.

Un ricevitore per capelli TubShroom per prevenire fastidiosi blocchi. Mettilo nel tuo scarico e lascia che catturi tutti i tuoi capelli prima viene intrappolato nei tubi.

TubShroom

Recensione promettente: “Dopo diversi mesi di ripetuti intasamenti nello scarico e utilizzo di prodotti per la pulizia per sbloccarlo, abbiamo provato TubShroom. Da allora ha funzionato perfettamente. Non abbiamo avuto zoccoli o acqua stagnante per settimane! Facile da usare / pulire, lo consiglio vivamente.“—Hannah

Ricevilo da Bed Bath & Beyond per $ 12,99 (disponibile in due colori).

11.

Un vaso istantaneo perfetto per preparare i tuoi pasti preferiti e provare tonnellate di nuove ricette.

Instant Pot è una pentola multi-funzionale sette in uno (pentola a pressione, pentola a cottura lenta, pentola per riso, fa rosolare e rosola, può fare yogurt, vapori e scalda) e probabilmente una delle cose più incredibili che tu abbia mai acquistato per la vostra casa.

Recensione promettente: “La nostra vita è cambiata così tanto da quando abbiamo introdotto Instant Pot nella nostra vita in cucina. Questa cosa è così facile da usare e le ricette sono infinite. Alcune delle nostre cose preferite da fare sono maccheroni e formaggio, pollo al curry, riso e pollo. Lo usiamo praticamente ogni giorno! Non abbiamo avuto problemi con i nostri e in realtà abbiamo avuto i nostri da molto tempo ormai. La pulizia è molto semplice con questo. “—KristinaL

Ricevilo da Target per $ 99,95.


12.

Un paio di pantaloni da pigiama Baby Yoda per tenerti comodo durante tutte quelle sessioni di abbuffate Disney +.

Tema caldo

Recensione promettente: “Li adoro assolutamente! Sono super morbidi e confortevoli. La stampa su di essi è anche così nitida e dettagliata. Sì, sono pantaloni da uomo, ma tendo a scoprire che i pantaloni della tuta di quel ragazzo sono più comodi di quelli delle donne. “—Cat Slaybaugh

Ricevili da Hot Topic per $ 15,92 (originariamente $ 19,90; disponibile nelle taglie XS-2XL)

Brooklinen

Ho lenzuola bianche di Brooklinen e hanno davvero un aspetto così lussuoso! Sono morbidi e accoglienti, ma danno comunque alla mia stanza un tocco elegante.

Recensione promettente: “Assolutamente le lenzuola più morbide di sempre e il colore è molto fedele alle immagini sul sito Web. Perfetta vestibilità del letto matrimoniale e super facile da lavare. Nel complesso le adoriamo e lo consigliamo vivamente.” -Hannah

Ottieni un lenzuolo con angoli e due federe da Brooklinen per $ 98 (disponibile nelle misure Twin-Cali King e cinque colori / stampe).


14.

E una serie di chiusure per lenzuolo, perché a nessuno piace svegliarsi la mattina e rendersi conto che tutto il loro lenzuolo è ora ammucchiato nell'angolo del letto.

Amazon

Recensione promettente: “Adoro la grande qualità e stabilità che queste bretelle per lenzuolo aggiungono anche alle mie lenzuola in modo che le mie lenzuola non continuino a fuoriuscire dal materasso. Grazie per aver sempre fornito articoli di vera qualità per tutta la casa.” -Joel

Ottieni un pacchetto di quattro da Wayfair per $ 39,99.

Sephora

Questa lozione è una combinazione di olio di cocco, miele e estratti di radice di marshmallow, burro di karitè miscelato al 20% per un'idratazione intensa.

Recensione promettente: “Uso questa crema per le mani da oltre sette anni, è un punto fermo nel mio regime. Soffro di psoriasi e questa crema fa un'enorme differenza nella gestione dell'aspetto delle mie mani. Anche questo è un grande regalo per tutti! L'odore è neutro e svanirà rapidamente, non unge e si assorbe rapidamente (a seconda di quanto ti piace spalmare)! “—Thaidoll21

Ricevilo da Sephora per $ 29.

16.

Un bastoncino opaco Fenty Beauty longwear, leggero per contornare e nascondere rapidamente e facilmente.

instagram.com

Recensione promettente: “Ho provato a indovinare quale ombra provare sulla base delle descrizioni e con mia piacevole sorpresa ho trovato un abbinamento perfetto! Onestamente non so dire dove finisce il trucco e inizia la pelle. Parla di sembrare naturale! Lo strofino sulle dita per scaldarlo, quindi lo applico. Va avanti facilmente e dura tutto il giorno. Comprerò sicuramente di nuovo. “—MAMMAKITTY

Ricevilo da Fenty Beauty per $ 25 (disponibile in 22 tonalità).

17.

Un paio di deodoranti per scarpe carbone per non doverti preoccupare delle scarpe che puzzano tutta la stanza.

The Container Store

Per ricaricarli, basta metterli fuori al sole per un po '.

Recensione promettente: “Li ho messi sotto il letto, nei cassetti, nelle nostre scarpe e vicino alla porta del bagno sul pavimento. Prima di usare questi deodoranti al carbone, i miei articoli erano ammuffiti e maleodoranti. Tuttavia, da quando li uso, i miei articoli sono in gran forma. Ne comprai di più e li lancio in giro per casa. Sembra divertente, ma aiutano davvero. “—Cher009

Prendi un paio da The Container Store per $ 9,99.

18.

Un pacchetto di appendini in velluto per aiutarti ad adattarti di più al tuo armadio e non preoccuparti che tutte le camicie scivolino via dopo aver appena finito di riporre il bucato.

Bagno al letto e oltre

Recensione promettente: “Adoro quanto sono sottili le grucce e quanto più ordinato il mio armadio. Il feltro mantiene i miei vestiti senza preoccuparsi che una camicetta che amo finirà sul pavimento. Prima ho dovuto usare grucce speciali per ogni diverso tipo di abbigliamento e ora non importa. ” -DA16

Ricevi una confezione da 50 da Bed Bath & Beyond per $ 24,99 (disponibile in tre colori).

19.

Un detergente schiumogeno per lo smaltimento dei rifiuti in modo da non sentire l'odore di un aroma schifoso e in decomposizione ogni volta che vai a lavare i piatti.

Summit Marchi

Nota che è meglio se lo smaltimento dei rifiuti è generalmente maleodorante o sporco e non è effettivamente ostruito – se è intasato, chiama sicuramente un idraulico.

Recensione promettente: “Molto facile da usare. Segui le indicazioni in tre passaggi e funziona! Pulisce e deodorante, in pochi secondi. Con un dollaro al pezzo, il prezzo è difficile da battere. Fa quello che dice! “—Janm68

Ottieni un pacchetto di quattro da Lowe's per $ 3,98.

20.

Un abito versatile, elegante ed estremamente comodo, perfetto per tutto, dalle riunioni di Zoom alle commissioni per fare un pisolino.

Standard universale

Recensione promettente: “Non so di avere un abito versatile e lusinghiero come questo. Il design è sorprendente, moderno e femminile e un po 'spigoloso. Voglio tutti i colori!” -Sophie

Ottieni da Universal Standard per $ 120 (disponibile nelle taglie 4XS – 4XL e sette colori).

21.

Una candela Otherland versata a mano in cocco e cera di soia mescola candela che profuma di sandalo, ambra e muschio e non solo renderà il tuo odore di appartamento incredibile, ma sarà anche stupendo con il resto del tuo arredamento.

Otherland

Ho questa candela nel mio appartamento ed è uno dei migliori profumi che abbia mai avuto! Crea un ambiente così rilassante e sembra davvero carino. Sembra anche che duri un bel po ', il che è bello dato che l'ho bruciato ogni singolo giorno!

Recensione promettente: “Ho il profumo del rattan e ha un profumo fantastico! Cerco di non bruciarlo troppo spesso perché voglio risparmiare il più possibile, ma adoro come si adatta al mio arredamento.” —Kristen Banda

Ottieni da Otherland per $ 36 (set di tre sono disponibili per $ 89).

Bersaglio

Recensione promettente: “Questa roba in realtà funziona benissimo soprattutto quando sei in piccoli alloggi!” -Jane

Ricevilo da Target per $ 9,99.


23.

Organizzatori a cassetto per tenere insieme le calze e aiutare a prevenire danni ai reggiseni.

The Container Store

Le sezioni sono vendute separatamente, in modo da poter personalizzare la memoria del cassetto per ciò di cui hai bisogno. Puoi scegliere tra: un organizzatore a otto sezioni ideale per calze o biancheria intima; un organizzatore a due sezioni per camicie o boxer; un organizzatore stretto per reggiseni; e un organizzatore in tre sezioni per sciarpe, cravatte, ecc.

Recensione promettente: “Per quelli di noi che vogliono davvero essere organizzati ma a volte hanno difficoltà a farlo bene. Queste scatoline mi permettono di affrontare il mio ingombrante cassetto per calzini e finalmente di vedere quello che ho. Sono persino andato un po 'fuori di testa e ho guardato su come piegare le calze in quadratini in modo che tutto appaia più ordinato! Se sei uno di quelli “un posto per ogni cosa e ogni cosa al suo posto” tipo di persone, queste sono per te. “—WannaOrganize

Ottieni da The Container Store per $ 11,24 + ciascuno (originariamente $ 14,99 + ciascuno).

24.

Una deliziosa custodia AirPods floreale in silicone per non metterli fuori posto e renderà un'aggiunta super carina alla tua borsa o portachiavi.

Rifle Paper Co.

Ottienilo da Rifle Paper Co. per $ 25 (disponibile in quattro modelli).

25.

UN Tiger King-shirt ispirata a chiunque non riesca a smettere di guardare i documenti di successo di Netflix. Sei #TeamJoe o #TeamCarol ??

LookHuman

Recensione promettente: “Adoro questa maglietta! Molto morbida e confortevole. Anche la spedizione veloce!” —Debra R.

Ricevilo da LookHuman per $ 22,99 (disponibile nelle taglie unisex S-3XL, taglie donna S-2XL e taglie XS-XL per bambini e sei stili).

26.

Un abbonamento Atlas Coffee Club in modo da poter avere caffè fresco consegnato a casa tua ogni poche settimane. Potrai provare nuove birre da tutto il mondo: il sogno di un amante del caffè!

Kayla Suazo / BuzzFeed, atlascoffeeclub / Via instagram.com

Il mio collega di BuzzFeed Shopping Kayla Suazo ha detto:

“La mia prima osservazione dopo aver aperto la scatola è stata l'odore. Odora FAN-FREAKIN'-TASTIC. Viene anche fornito con dolci cartoline delle città da cui provengono i lotti, quindi l'intera esperienza sembra così bella e personale. Per quanto riguarda il caffè stesso, è paradisiaco. Sono abituato al caffè comprato in negozio – che sì, va bene – ma entrambi hanno un sapore incredibilmente fresco e diverso l'uno dall'altro. Il caffè peruviano ha questo sapore scuro, quasi al cioccolato, quindi immagino che sarebbe delizioso con una dolce sorpresa mattutina (forse dovrei iniziare a mangiare la torta ogni giorno?). Il lotto colombiano, d'altra parte, era un po 'più leggero in termini di arrosto, ma aveva ancora deliziose note di ricca dolcezza. TL; DR: entrambi erano incredibili sia nel gusto che nella qualità. “

Ottieni un abbonamento all'Atlas Coffee Club per $ 9+ (disponibile in mezza busta, busta singola o doppia busta e spedizioni ogni due o quattro settimane).

Leggi la nostra recensione completa di Atlas Coffee Club qui.


27.

Una lampada da scrivania industriale che aggiungerà luce e stile alla tua scrivania.

Wayfair

Recensione promettente: “Adoro questa lampada così tanto, quindi il mio stile. Funziona davvero bene con le lampadine Edison vecchio stile. Una lampada molto industriale, la consiglio vivamente! Anche se ho intenzione di spruzzare la vernice nera sul connettore della lampadina come hanno fatto altri. Il bianco non è evidentemente evidente con una parete grigia bianca, ma il nero sarebbe MOLTO meglio “. -Nathan

Ricevilo da Wayfair per $ 35,99 + (originariamente $ 49,99 +; disponibile in quattro colori)

28.

Una bottiglia di lozione per la pelle bagnata Jergens perfetta per le persone pigre, perché puoi applicarla mentre la pelle è ancora bagnata, prima ancora di uscire dalla doccia. Risparmia alcuni minuti e bloccherà l'idratazione di cui la tua pelle ha bisogno.

Amazon

Recensione promettente:Questo è il miglior prodotto che abbia mai trovato per il prurito della pelle secca e credimi, li ho provati tutti. Questo funziona davvero. La mia pelle diventerebbe così pruriginosa … questa lozione ha posto fine a quello. Per favore, non smettere mai di farlo. E non costa nemmeno $ 40 a bottiglia! “—Pick

Ricevilo da Target per $ 6,99.

29.

Una bottiglia di detergente per gelatina di latte Glossier per lavare delicatamente il trucco e lo sporco quotidiano, lasciando il viso sano e morbido.

più lucido

Per di più, leggi perché un BuzzFeeder ama anche questo detergente (n. 2!).

Recensione promettente: “Ho una pelle mista, che è super sensibile ad alcuni prodotti. Ero diffidente nel provare un nuovo detergente, ma ho pensato che questo potesse essere abbastanza delicato. Non solo non è totalmente irritante per la mia pelle, ma sta migliorando in modo significativo l'uniformità delle mie pelli di tono. Lo consiglierei seriamente a chiunque abbia il mio tipo di pelle. È un cambio di vita. ” -Erica

Ottieni da Glossier per $ 18 (disponibile in due dimensioni).

30.

Una nebbia per cuscino Ren Clean Skincare a base di una miscela di oli essenziali che può alleviare lo stress e aiutarti a dormire meglio * e * non danneggerà la tua pelle.

Amazon

Recensione promettente: “Questo prodotto è un CAMBIAMENTO DI GIOCO !!! All'inizio non ero sicuro che avrebbe funzionato davvero per me perché sento di aver provato quasi tutto per aiutarmi a dormire. Sono un orribile dormiente, mi ci vuole un'eternità ad addormentarmi , Mi godo e giro tutta la notte e mi sveglio sentendomi più esausto di quando sono andato a letto, quindi dopo aver provato diverse altre cose, ho finalmente provato e sono così felice di averlo fatto. Lo uso ora ogni notte! Uso tre spray sul cuscino qualche minuto prima di dormire e mi addormento più velocemente e la mia qualità del sonno è effettivamente migliorata. Non avrei mai pensato di potermi svegliare riposato fino a quando questo prodotto. Sicuramente consiglierò e riacquisterò !!! “—OliviaValentino

Ricevilo da Sephora per $ 25.

31.

Un elegante supporto per monitor con un posto per il tuo telefono, occhiali, penne e altro ancora. Darà alla tua scrivania un aspetto unico, aumenterà lo spazio di archiviazione, * e * ti aiuterà a tenere traccia delle tue cose.

Wayfair

Recensione promettente: “Pezzo di altissima qualità e fa proprio quello di cui avevo bisogno: riordina la mia scrivania, fornendo allo stesso tempo spazio per file attivi e spazi di archiviazione in alto. Di solito ho il mio cellulare in uno degli slot perfettamente dimensionati. Consiglio vivamente questo organizzatore. ” -Lori

Ricevilo da Wayfair per $ 61,99 + (originariamente $ 81,99 +; disponibile in due colori)

32.

Un abbonamento al rasoio Billie in modo da non doverti preoccupare di riutilizzare il tuo vecchio, noioso rasoio ancora e ancora perché ti dimentichi di acquistarne uno nuovo.

instagram.com

Lo starter kit include: Una maniglia Billie (disponibile in cinque colori), un supporto magnetico e due cartucce di rasoio a cinque lame.

Dopo aver scelto la frequenza con cui desideri riceverli, Billie ti invierà testine di ricambio direttamente nella tua casella di posta.

Ottieni lo starter kit e le cartucce di ricambio per $ 9 / al mese.

33.

Fornitura di un mese di maschere in fogli di idrogel, tra cui cinque maschere per il viso, cinque maschere per gli occhi e cinque maschere per le labbra, per mantenere la pelle idratata con ingredienti naturali che sono adattati a un momento specifico del giorno – come una maschera all'alba contenente un ringiovanimento rigenerante dell'olio di baobab estratto di zucca

Loops Beauty

Ogni maschera facciale è formulata attorno a un momento specifico della giornata, come prepararsi per andare a letto o semplicemente rilassarsi a mezzogiorno di domenica. Puoi scegliere di ricevere una varietà di maschere per il viso o solo il tuo preferito.

Ottieni il set di 15 maschere da Loops Beauty per $ 55.


34.

E un corso online Social Video Pro di BuzzFeed e The New School per aiutarti a migliorare le tue abilità di creazione di contenuti imparando gli strumenti, le tecniche e le teorie utilizzate da alcuni dei creatori di video di maggior successo di BuzzFeed!

Social Video Pro

Il corso consiste in cinque lezioni autoguidate (complete di fogli di lavoro e riviste di attività. Qui puoi saperne di più sui vantaggi del corso Social Video Pro.

Ottieni un'anteprima del primo corso gratuitamente, prova il primo corso completo per $ 180 o ricevi tutte e cinque le lezioni per $ 600 da Social Video Pro.

Stai acquistando qualcosa di specifico? Dai un'occhiata alle recensioni di BuzzFeed per trovare le cose migliori per ogni budget!

BuzzFeed

Alcune recensioni sono state modificate per lunghezza e / o chiarezza.

Cerchi altre cose per rendere la tua casa una casa? Scopri i posti migliori per acquistare mobili economici online, i posti migliori per acquistare divani online, decorazioni per la casa carine che vorresti conoscere prima o controlla tutti i nostri contenuti domestici per idee ancora più fantastiche.

Newsletter per lo shopping

Trova fantastici prodotti e le migliori offerte per risparmiare, consegnati direttamente nella tua casella di posta.

Psorilax:Recupera |creme per la psoriasi dei piedi

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, composizione

Stanno emergendo collegamenti tra il coronavirus e pazienti con dolore cronico, obesità, diabete e condizioni immunitarie come IBD, SM e psoriasi. Vengono esaminate le raccomandazioni preliminari di trattamento clinico sia per i pazienti stabili che per quelli infetti.

Qualsiasi disturbo immunitario aumenta il rischio di SARS-CoV-2virus e COVID-19. La malattia immunitaria più diffusa è il diabete. Il diabete di tipo 2 e l'obesità sono aumentati in tutto il mondo a proporzioni epidemiche e, insieme, contribuiscono mortalmente alla pandemia di COVID-19. Anche l'obesità e il diabete di tipo 2 sono fattori importanti nella gestione dei disturbi del dolore cronico.

Questo articolo esamina innanzitutto l'impatto poliedrico del diabete e dell'obesità sul dolore cronico. È incluso un confronto tra la risposta immunitaria / infiammatoria nel diabete a quella dell'infezione da COVID-19, così come le ricerche attuali ed emergenti sul rischio di diabete sull'infezione da COVID-19. Vengono presentati dati preliminari sull'infezione da COVID-19 nelle malattie immunitarie non reumatiche, tra cui la malattia infiammatoria intestinale (IBD), la psoriasi e la sclerosi multipla (SM). Infine, vengono fornite raccomandazioni sul trattamento. Guarda anche, Gestione delle malattie reumatiche / immunitarie durante COVID-19, che si concentra sull'artrite reumatoide e sul lupus eritematoso sistemico.

Prevalenza e legami tra dolore cronico, obesità e diabete

Questa recensione si concentra sul diabete di tipo 2, che è strettamente correlato all'epidemia di obesità. La prevalenza globale dell'obesità è raddoppiata negli ultimi 20 anni.1 L'obesità, contrassegnata da BMI> 30, è il singolo fattore di rischio più importante per il diabete di tipo 2 e vi è una correlazione lineare di aumento dell'IMC con un aumentato rischio di diabete. Il diabete di tipo 2 colpisce 500 milioni di persone in tutto il mondo e il 10% degli adulti negli Stati Uniti.1

Il dolore cronico colpisce uno su tre americani ed è il sintomo numero uno che porta a visite mediche.2 Esiste una forte correlazione tra obesità, diabete di tipo 2 e dolore cronico.2 Le tre grandi categorie di dolore cronico – nocicettivo (infiammatorio), neuropatico e nociplastico (centrale) – sono entrambe influenzate negativamente dall'obesità e dal diabete di tipo 2 (vedere la tabella I.)

L'obesità aumenta il carico di peso e predispone gli individui all'osteoartrosi del ginocchio e dell'anca.3 Le crescenti esigenze strutturali dell'obesità sono anche fattori nella lombalgia cronica. Ad esempio, il 12% degli adulti classificati come obesi ha lombalgia cronica rispetto al 3% degli adulti di peso normale.4 L'obesità e il diabete di tipo 2 attivano meccanismi infiammatori / immunitari che possono favorire il dolore cronico. Guarda anche, Obesità e cura del dolore: considerazioni sfaccettate per il trattamento e obesità e artrite reumatoide: cosa dovrebbero sapere i clinici.

La neuropatia diabetica è la complicanza più comune del diabete, che colpisce fino al 50% dei pazienti con diabete di tipo 2. La sindrome del tunnel carpale e altre neuropatie da intrappolamento sono anche più comuni nei pazienti diabetici rispetto alla popolazione sana.

Anche la patologia prototipica del dolore cronico nociplastico (centrale), la fibromialgia, è fortemente associata all'obesità. Tra il 25% e il 60% delle donne con fibromialgia sono considerate obese e il diabete di tipo 2 è più comune nelle persone con fibromialgia che nella popolazione generale.5 In uno studio su 123 pazienti affetti da fibromialgia obesi, coloro che hanno perso almeno il 10% del loro peso corporeo hanno mostrato un miglioramento maggiore del dolore e di altri sintomi.6

L'impatto del sistema immunitario / del sistema infiammatorio nei pazienti diabetici e obesi sull'infezione COVID-19

L'obesità e il diabete di tipo 2 sono stati associati all'infiammazione del tessuto adiposo e alle alterazioni dell'attivazione immunitaria.7 In particolare, i macrofagi dei tessuti sono coinvolti nella resistenza all'insulina indotta dall'obesità. I sottogruppi di cellule T rilasciano citochine che promuovono la resistenza all'insulina. I marker pro-infiammatori, incluso il fattore di necrosi tumorale (TNF) e la proteina C-reattiva (CRP), possono prevedere il successivo sviluppo e la gravità del diabete di tipo 2.8 Anche l'iperglicemia a breve termine ha dimostrato di smorzare temporaneamente la risposta immunitaria.9

Dati fino ad oggi* mostra che i meccanismi infiammatori e immunitari sono coinvolti in ogni aspetto dell'infezione COVID-19.10 Una volta che le cellule infette da virus muoiono, la loro necrosi innesca una risposta infiammatoria / immunitaria. Nella fase iniziale dell'infezione, sembra esserci una riduzione della funzione delle cellule T e una riduzione delle cellule killer naturali. Ciò può causare linfocitopenia. L'interferone (IFN) e l'attivazione del complemento limitano la diffusione virale ma possono rapidamente essere sopraffatti. Di conseguenza, l'iperinfiammazione può verificarsi con rilascio massiccio di citochine, indicato come a tempesta di citochine. I livelli di varie interleuchine (IL-2, IL-6 e IL-7), TNF, ferritina, troponina e altri marker infiammatori / immunitari finiscono per essere marcatamente elevati.

La presenza di diabete inibisce l'uccisione intracellulare di qualsiasi microbo.7 L'aumentata suscettibilità dell'infezione da COVID-19 nei pazienti con diabete può comportare un ingresso virale più efficace nelle cellule, una diminuzione della clearance virale e una riduzione generale della funzione delle cellule T. Le prove della sindrome respiratoria acuta grave (SARS) del 2003, ad esempio, hanno scoperto che il coronavirus SARS è entrato prontamente nelle cellule delle isole, usando l'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE2) come recettore, danneggiando le isole e causando diabete acuto.11 Il diabete di tipo 2 è stato associato ad una maggiore espressione di ACE in altri tessuti, inclusi polmone, fegato e cuore, oltre al pancreas. Questa connessione può spiegare il più alto tasso di insufficienza multi-organo e mortalità nei pazienti con diabete di tipo 2 e infezione da COVID-19.12 I pazienti con diabete tendono anche ad avere un aumento delle comorbilità, in particolare delle malattie cardiovascolari, che sono state associate ad una maggiore gravità dell'infezione da COVID-19.

Dati pandemici emergenti

Il diabete e le malattie cardiovascolari sembrano essere le comorbidità più comuni nei pazienti con infezione da COVID-19. I dati emersi dalla pandemia di SARS-CoV-2 hanno mostrato un aumento del tasso di infezione da COVID-19 e un rischio più elevato di complicanze e morte nei pazienti con diabete. La maggior parte delle statistiche non lo ha suddiviso in diabete di tipo 1 o di tipo 2.

I dati riguardanti COVID-19 nei pazienti con diabete sono in qualche modo vari, con una prevalenza del diabete che varia dal 10% al 20% nella maggior parte delle serie.12 In una serie di oltre 72.000 casi di COVID-19 dalla Cina, il diabete ha aumentato il tasso di mortalità di tre volte, dal 2,3% al 7,3% dei casi.13 Guardando indietro, i livelli di diabete e glicemia erano importanti fattori di rischio per la morbilità e la mortalità nei pazienti con infezione da pandemia influenzale A 2009 (H1N1), coronavirus SARS e coronavirus correlato alla sindrome respiratoria del Medio Oriente (MERSCoV )10. la recente meta-analisi non ha potuto confermare che il diabete ha aumentato il rischio di infezione da COVID-19 ma ha scoperto che ha peggiorato il risultato.14

Indipendentemente dal diabete, l'obesità è un importante fattore di rischio per morbilità e mortalità nell'infezione da COVID-19. In uno studio italiano, il 48% dei pazienti con COVID-19 ricoverati in un reparto di terapia intensiva era obeso.15 La necessità di ventilazione meccanica era correlata al BMI dei pazienti. La prognosi peggiore era nei pazienti con un BMI> 35 kg / m2. L'ipertensione, una comorbilità comune nel diabete di tipo 2, è anche un fattore di rischio per l'infezione COVID-19 e la gravità della malattia. I pazienti con ipertensione e quelli trattati con ACE-inibitori possono esprimere eccessivamente ACE2, con conseguente aumento della gravità dell'ingresso delle cellule di coronavirus.

Nelle due più grandi serie pubblicate di recente su pazienti con malattia intestinale irritabile, non c'erano prove evidenti che l'IBD fosse un fattore di rischio per l'infezione da COVID-19. (Immagine: iStock)

Infezione COVID-19 in altre malattie immunitarie: IBD, SM, psoriasi

Malattia infiammatoria intestinale (IBD)

È stato dimostrato che SARS-CoV-2 entra nelle cellule gastrointestinali (GI) e fino al 50% dei campioni fecali in pazienti con infezione da COVID-19 sono risultati positivi per il rilevamento virale persistente.16 Questo può spiegare perché molti pazienti con il virus hanno sintomi gastrointestinali. Come discusso nella parte 1 di questo argomento (https://www.practicalpainmanagement.com/pain/myofascial/managing-rheumatic-immune-diseases-during-covid-1), ci si potrebbe aspettare che questi meccanismi immunitari metterebbero i pazienti con IBD , che comprende la colite ulcerosa e la malattia di Crohn, a maggior rischio di sviluppare l'infezione COVID-19.

Tuttavia, ciò non sembra essere il caso. Nelle due più grandi serie recentemente pubblicate, non c'erano prove evidenti che l'IBD fosse un fattore di rischio per l'infezione da COVID-19. In un centro di riferimento GI dopo 20.000 pazienti con IBD, non sono stati segnalati casi di COVID-19.17 In uno studio condotto in Italia, non sono stati rilevati casi di infezione da COVID-19 in 522 pazienti con IBD che sono stati seguiti da vicino per un mese.18 Di questo campione, il 22% stava assumendo farmaci immunosoppressori. Quei pazienti hanno continuato con quei regimi terapeutici.

In pazienti con IBD, è stato ipotizzato che l'affinità virale del recettore ACE2, importante nell'infezione respiratoria superiore iniziale, sia diversa nell'ileo e nel colon e l'up-regolazione di ACE2 nel sangue periferico dei pazienti con IBD può limitare l'infezione COVID-19.16 Come indicato di seguito, i farmaci immunosoppressori somministrati ai pazienti con IBD possono effettivamente ridurre il tasso di infettività e / o la gravità dell'infezione. Le citochine rilasciate nell'infezione COVID-19 sono simili a quelle che si trovano nei tessuti infiammati dei pazienti con malattia intestinale irritabile.

Un gruppo di esperti di IBD provenienti da Cina, Regno Unito e Stati Uniti ha pubblicato le linee guida per la gestione dei pazienti con IBD, comprese le raccomandazioni relative alle visite dei pazienti e ai farmaci.19 Vedi tabella II. Le linee guida includono anche raccomandazioni per il trattamento di un paziente che ha la febbre. È importante sottolineare che è stato anche raccomandato che qualsiasi paziente con IBD sia sottoposto a screening per l'infezione da COVID-19, anche se asintomatico.20

Sclerosi multipla (SM)

Non ci sono prove fino ad oggi che la sclerosi multipla aumenti il ​​rischio di infezione da COVID-19 o di qualsiasi infezione virale respiratoria superiore auto-limitata.21 Tuttavia, vi è un aumentato rischio di polmonite con SM e il rischio di alcuni farmaci modulatori immunitari usati nella SM non è noto

Le prime recensioni dei neurologi suggeriscono che la maggior parte dei pazienti con SM dovrebbe continuare la terapia immunitaria a meno che non abbiano evidenza di infezione sintomatica da COVID-19.21 Alcuni farmaci usati per gestire la SM sono spesso associati a linfopenie, come alemtuzumab e cladribina, e i pazienti che assumono questi farmaci possono essere a maggior rischio. Sono stati pertanto raccomandati intervalli prolungati tra le dosi delle terapie immunitarie.21

I corticosteroidi possono essere appropriati per le esacerbazioni della malattia acuta. Qualsiasi paziente ricoverato in ospedale con COVID-19 deve essere eliminato con una dose maggiore di corticosteroidi entro 4 settimane dalla guarigione.21 La National Multiple Sclerosis Society ha sviluppato linee guida sull'uso di farmaci antireumatici modificanti la malattia (DMARD) durante la pandemia di COVID-19.22

Gli immunomodulatori che non sopprimono il sistema immunitario, come interferoni, glatiramer acetato e natalizumab, sono considerati più sicuri mentre altri immunomodulatori con azioni immunitarie, come fingolimod e dimetil fumarato, e immunosoppressori come rituximab e alemtuzumab, hanno mostrato maggiori probabilità di aumentare il rischio di infezione da COVID.

Psoriasi e malattie della pelle correlate

La più comune malattia della pelle immunitaria è la psoriasi. I pazienti con psoriasi sono spesso trattati con farmaci immunosoppressori. Non ci sono stati studi che collegano la psoriasi o altre condizioni dermatologiche immuno-correlate con un aumentato rischio di infezione da COVID-19.

Lebwohl ha recentemente confrontato il tasso di infezioni delle vie respiratorie superiori con la maggior parte dei farmaci biologici / immunitari utilizzati nella psoriasi.23 Secondo i suoi calcoli, etanercept non ha mostrato un aumento dell'infezione rispetto al placebo, mentre altri inibitori del TNF avevano un tasso aumentato del 7%. La maggior parte dei bloccanti dell'interleuchina presentava un tasso minimo di aumento delle infezioni. L'autore ha avvertito che questi dati non si applicano direttamente a COVID-19 e che esistono prove che la terapia immunitaria può rivelarsi utile nel trattamento dell'infezione da COVID-19.

Farmaci immuno-correlati e COVID-19

idrossiclorochina

I farmaci antimalarici, tra cui l'idrossiclorochina (HCQ) e la clorochina, sono stati messi in evidenza nella copertura mediatica di COVID-19.24 Sono stati anche raccomandati dalla Infectious Disease Society of America (IDSA) per coloro che sono stati ricoverati in ospedale con l'infezione, ma solo nel contesto di una sperimentazione clinica (più su questo sotto).

HCQ, marchiato Plaquenil, è stato usato per il trattamento dell'artrite reumatoide (RA) e del lupus eritematoso sistemico (LES) da oltre 50 anni. L'uso del farmaco è stato particolarmente importante in India, dove HCQ è stato approvato per il trattamento del diabete di tipo 2 dal 2014.25 Ha proprietà antinfiammatorie e immunitarie, nonché effetti antimicrobici, sebbene ben documentati per la malaria. Studi di laboratorio hanno dimostrato che questi farmaci possono impedire al coronavirus di entrare nelle cellule e alcuni studi incontrollati o molto piccoli dalla Cina hanno suggerito che potrebbe essere stato utile in pazienti con infezione da COVID-19. Tuttavia, il farmaco può prolungare l'intervallo QT e deve essere usato con estrema cautela nei pazienti con anamnesi di aritmie cardiache.22 Un elettrocardiogramma di base dovrebbe essere fatto in qualsiasi soggetto con malattie cardiovascolari.

Plaquenil e altri antimalarici vengono regolarmente somministrati a pazienti ospedalizzati con infezione da COVID-19 negli Stati Uniti. Daniel H. Sterman, MD, direttore delle cure critiche presso la Langone Health della New York University, ha osservato che i dati sull'efficacia di HCQ sono “deboli e privi di fondamento” e … al momento non sappiamo se i nostri pazienti beneficiano del trattamento con idrossiclorochina “.26

In effetti, un certo numero di esperti medici, tra cui il direttore del NAID Anthony Fauci, MD, hanno espresso cautela sull'uso diffuso di questi farmaci. Disse il dottor Fauci Il New York Times: “Penso che dobbiamo stare attenti a non fare quel salto grandioso per presumere che si tratti di un farmaco knockout … Dobbiamo ancora fare i tipi di studi che dimostrano definitivamente se qualsiasi intervento, non solo questo, qualsiasi intervento è veramente sicuro ed efficace. “26

Per quelli con malattia reumatica già in trattamento con HCQ e antimalarici, l'American College of Rheumatology ha raccomandato di proseguire il loro HCQ e regimi terapeutici simili purché i pazienti siano stabili e non presentino segni di infezione o esposizione a SARS-CoV-2. (Vedi i loro consigli completi). Vedi anche, Uso e rischio di idrossiclorochina nella gestione del lupus eritematoso sistemico.

I corticosteroidi

I corticosteroidi sono stati usati in pazienti con polmonite COVID-19 infetti, specialmente in quelli con sindrome da distress respiratorio acuto (ARDS). La maggior parte degli studi osservazionali non ha trovato prove della loro efficacia e le linee guida dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) non hanno supportato l'uso di corticosteroidi per polmonite o ARDS associati all'infezione da COVID-19.27

Inibitori del TNF, interleuchine e inibitori JAK

Come i farmaci antimalarici, i farmaci immunosoppressori e immunomodulanti sono stati provati in molti ospedali in tutto il mondo in pazienti con infezione da COVID-19 potenzialmente letale. Il loro impatto sui recettori immunitari e sulle citochine può avere un effetto benefico in alcune fasi dell'infezione da COVID-19, come la cosiddetta tempesta di citochine. Non ci sono prove che gli inibitori del TNF siano utili o dannosi nei pazienti con infezione da COV-19.28 Le interleuchine, tra cui IL-1 e IL-6, sembrano contribuire alla tempesta di citochine della malattia polmonare COVID-19. Il bloccante IL-6, tocilizumab, è considerato un buon candidato per la grave infezione da COVID-19.28

Sono anche in fase di valutazione gli enzimi associati alla segnalazione intracellulare, gli inibitori della janus chinasi (JAK), inclusi tofacitinib e baricitinab.

Prove in corso e altri farmaci potenzialmente utili

Complessivamente, i farmaci antimalarici, i corticosteroidi e altri farmaci antinfiammatori e i farmaci immuno-modulanti per il trattamento dell'infezione da COVID-19 sono allo studio in studi clinici in tutto il mondo.29

Al 10 aprile 2020, c'erano 440 studi dedicati a COVID-19 elencati su ClinicalTrials.gov. Il farmaco più comunemente studiato in questi studi è l'idrossiclorochina, con 15 studi clinici sull'infezione COVID-19. Il primo studio clinico negli Stati Uniti che ha valutato la sicurezza e l'efficacia dell'HCQ in pazienti ospedalizzati con infezione da COVID-19 ha iniziato ad arruolare pazienti.30 Questo studio, sponsorizzato dal NIH, tratterà i pazienti ricoverati in ospedale con 400 mg due volte al giorno per 2 giorni e quindi 200 mg due volte al giorno per 3 giorni o placebo per 5 giorni.

Altri farmaci in fase di sperimentazione in diversi paesi includono: tocilizumab, con 8 studi clinici, tofacitinib e sarilumab, nonché corticosteroidi, ciascuno con 4 studi clinici elencati. Questi farmaci vengono valutati principalmente in pazienti ospedalizzati con infezione grave, ma ci sono alcuni studi che esaminano questi farmaci nella malattia precoce e alcuni usano tali farmaci come approccio profilattico in soggetti ad alto rischio.

Poiché gli ACE-inibitori, gli antagonisti del recettore dell'angiotensina e i FANS possono alterare l'attività del recettore dell'ACE2, vi è stata la preoccupazione che tali farmaci possano migliorare l'attaccamento virale e non debbano essere utilizzati durante l'attuale pandemia.31 Tuttavia, la maggior parte delle recensioni attualmente consiglia di non interrompere questi farmaci in soggetti che non presentano segni di infezione da COVID-19.32 Esistono prove aneddotiche che l'integrazione di vitamina D potrebbe essere utile nell'infezione COVID-19.33

Per quanto riguarda il diabete di tipo 2 e COVID-19, le malattie da comorbidità, inclusi ipertensione e malattie cardiovascolari, devono essere attentamente monitorate. (Immagine: iStock)

Raccomandazioni preliminari per i pazienti con dolore cronico e malattie immunitarie

Diabete di tipo 2

Ogni tentativo dovrebbe essere fatto per ottenere un controllo ottimale degli aspetti metabolici del diabete di tipo 2 durante l'attuale pandemia di COVID-19.34 Un buon controllo della glicemia, immunizzazioni aggiornate e perdita di peso / dieta sono importanti oggi più che mai. Le malattie da comorbilità, inclusi ipertensione e malattie cardiovascolari, devono essere attentamente monitorate. Tale monitoraggio dovrebbe includere visite più frequenti dei pazienti.

Telehealth e altre visite mediche virtuali / online sono il modo migliore per raggiungere tali visite durante l'attuale pandemia. Vedere, In che modo gli operatori sanitari possono utilizzare la telemedicina al tempo del coronavirus. Dovrebbe esserci una soglia inferiore per il ricovero in ospedale di pazienti con diabete e sospetta infezione da COVID-19.

Altre malattie immunitarie

Al momento non ci sono prove evidenti che la maggior parte dei pazienti con malattie immunitarie, tra cui malattie reumatiche, malattie infiammatorie intestinali, sclerosi multipla e psoriasi, siano ad aumentato rischio di infezione da COVID-19 o di maggiore morbilità e mortalità se infetti. Tuttavia, i medici dovrebbero mantenere un alto indice di sospetto per qualsiasi paziente con un disturbo immunitario significativo. È indispensabile che la malattia immunitaria sottostante sia sotto un buon controllo. Se i pazienti sono stabili, devono essere mantenuti sui loro attuali farmaci durante la pandemia di COVID-19. Se viene preso in considerazione un nuovo farmaco, uno specialista può considerare che alcuni farmaci immunomodulanti potrebbero essere potenzialmente più sicuri di altri sebbene non vi siano studi adeguati.

Se un paziente ha un'infezione attiva, in particolare se ricoverato in ospedale, i farmaci immunosoppressori e i corticosteroidi devono essere temporaneamente sospesi, a meno che non vi siano controindicazioni mediche. Tuttavia, come discusso, i modulatori immunosoppressivi e immunitari vengono utilizzati in situazioni potenzialmente letali e possono essere trovati efficaci nel trattamento di COVID-19. La comunità ha bisogno di studi clinici controllati per accertare se ciò è vero.

Come notato, l'IDSA ha pubblicato le linee guida raccomandate per i farmaci attualmente in cura nella pandemia di COVID-19.35 Le loro conclusioni includevano l'uso di antimalarici e tocilizumab in pazienti ospedalizzati solo nell'ambito di una sperimentazione clinica. Hanno suggerito di non utilizzare corticosteroidi per il trattamento in pazienti ospedalizzati e di usarli solo in pazienti con ARDS nell'ambito di uno studio clinico.

Ulteriori considerazioni su dolore cronico, stress e sistema immunitario

I fornitori di gestione del dolore sanno bene che lo stress cronico, il sonno e i disturbi dell'umore sono i principali fattori nello sviluppo e nella gravità del dolore cronico. L'impatto dello stress cronico sulla secrezione di cortisolo e sull'asse ipotalamo-ipofisi-surrene (HPA) svolge un ruolo importante nel dolore cronico. Le probabilità che un individuo sviluppi un dolore cronico diffuso più avanti nella vita è correlata alla reattività HPA al basale.36

La depressione è strettamente legata al dolore cronico, come dettagliato nelle numerose recensioni dedicate alla diade dolore-depressione.37 I disturbi del sonno persistenti sono uno dei predittori più importanti del dolore cronico.38 L'attuale pandemia di COVID-19 ha messo tutti in uno stato di ipervigilanza. Nell'ondata iniziale dell'infezione da COVID-19 in Cina sono stati osservati aumenti di insonnia, ansia, depressione, disturbi cognitivi e idea suicida.39

La telemedicina di successo e la gestione collaborativa dei pazienti con dolore cronico sono ben documentate.40 La nuova pandemia di coronavirus ha costretto un maggior numero di operatori sanitari a utilizzare questa tecnologia che sta diventando il principale punto di contatto per i pazienti.41 Anche i medici devono trarre vantaggio dal web programmi di valutazione e trattamento. Questi possono includere la terapia psicologica e fisica, tra cui tecniche di rilassamento, immagini guidate e lezioni di gruppo. Vedi tabella III.

Conclusione

Gli individui con diabete di tipo 2 hanno un rischio maggiore di infezione da COVID-19 e hanno una prognosi peggiore se infetti. Questo rischio può essere più correlato alle comorbidità, in particolare all'obesità e all'ipertensione, che ai meccanismi immunitari. Finora non è stato dimostrato che malattie immunitarie sistemiche comuni come IBD, SM o psoriasi aumentano il rischio di infezione da COVID-19 o la sua morbilità e mortalità. Tuttavia, è probabile che i pazienti con diabete di tipo 2 e altre malattie immunitarie sperimentino esacerbazioni del dolore cronico innescato da un aumento dello stress, dell'umore e dei disturbi del sonno. Questi fattori aumentano le sfide affrontate dagli specialisti del dolore e da tutti gli operatori sanitari.

* Questo articolo è stato scritto all'inizio di aprile 2020. I dati e le raccomandazioni su COVID-19 continuano a essere pubblicati.

Ultimo aggiornamento: 24 aprile 2020

Come i medici possono gestire le malattie reumatiche e immunitarie durante il COVID-19

Psorilax:recensioni |crema just per psoriasi

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, quanto costa

Il sondaggio sulla consegna di farmaci topici di Global Rx Dermatology fornisce informazioni chiave sul settore, compresi fatti e cifre molto utili e importanti, opinioni di esperti e gli ultimi sviluppi in tutto il mondo. Il rapporto sul mercato globale è un documento importante per ogni appassionato di mercato, decisore politico, investitore e giocatore. Il rapporto fornisce fluttuazioni del valore CAGR durante il periodo di previsione 2019-2026 per il mercato. I rapporti di mercato di Rx Dermatology Topical Drug Delivery forniscono dati su modelli e miglioramenti e indirizzano settori e materiali aziendali, limiti e avanzamenti. In questo rapporto, viene fornita un'analisi SWOT e un'analisi degli investimenti approfondite che prevedono opportunità imminenti per gli operatori del mercato di Rx Dermatology Topical Drug Delivery.

Il mercato globale della consegna di farmaci per dermatologia Rx globale dovrebbe raggiungere 40.646,26 milioni di USD entro il 2026 da 29.475,18 milioni di USD nel 2018, con un CAGR del 4,2% nel periodo di previsione dal 2019 al 2026.

Scarica PDF Copia di esempio di (e-mail protetta) https://databridgemarketresearch.com/request-a-sample/?dbmr=global-rx-dermatology-topical-drug-delivery-market

Analisi competitiva:

Alcuni dei principali attori che operano in questo mercato sono Galderma Laboratories, LP, Hisamitsu Pharmaceutical Co., Inc., Pfizer Inc., LEO Pharma A / S, GlaxoSmithKline plc., ALLERGAN, Bayer AG, 3M, Bausch Health Companies Inc., The Lubrizol Corporation, Cipla Inc., Kaken Pharmaceutical Co., Ltd. tra gli altri.

I farmaci topici svolgono un ruolo importante nella terapia delle malattie dermatologiche. I farmaci per dermatologia topica incorniciano una grande percentuale di prodotti nel mercato dei farmaci. Questi prodotti sono fabbricati attraverso processi di produzione specializzati come riempimento di volume preciso, miscelazione su larga scala, riscaldamento e imballaggio.

La somministrazione topica di farmaci può essere effettuata nel corpo attraverso percorsi oftalmici, rettali, vaginali e cutanei come vie topiche. Nel settore della dermatologia, la pelle svolge un ruolo importante nella somministrazione di farmaci topici per il trattamento delle malattie della pelle nei pazienti. I preparati topici vengono applicati sulla pelle per effetti superficiali, locali o sistemici. Le formulazioni topiche includono ingredienti terapeuticamente attivi che aiutano a trattare le malattie della pelle nei pazienti.

Il rilascio topico di farmaci è uno dei modi più efficaci di rilascio di farmaci in quanto fornisce risultati terapeutici ottimali. A poco a poco, il sistema topico di consegna dei farmaci è diventato sempre più importante nell'industria farmaceutica. La risposta farmacologica, sia l'effetto terapeutico desiderato sia l'effetto indesiderato indesiderato di un farmaco dipendono dalla concentrazione del farmaco nel luogo di azione, che a sua volta dipende dalla forma di dosaggio e dall'entità dell'assorbimento del farmaco nel sito di azione. Nel settore della dermatologia, molecola di farmaco applicata sulla pelle che penetra principalmente attraverso il percorso intercellulare tortuoso e continuo. Questi prodotti sono disponibili in diverse forme come unguenti, creme, lozioni, gel e altri che hanno la capacità di essere assorbiti nel corpo e mostrano rispettivamente la risposta positiva nella guarigione della ferita.

Mercato globale di consegna di farmaci topici dermatologici per tipo di prodotto (semisolido, liquido, solido), applicazione (infezioni della pelle, dermatite, antiaging, acne, iperpigmentazione, rosacea, tumore della pelle, psoriasi, onicomicosi, altri), categoria (marchiato, generico ), Geografia (Nord America, Europa, Asia-Pacifico, Sud America, Medio Oriente e Africa) – Tendenze e previsioni del settore fino al 2026

Segmentazione:

Il mercato globale della consegna di farmaci topici dermatologici Rx è segmentato in base al tipo di prodotto, all'applicazione e alla categoria.

  • Sulla base del tipo di prodotto, il mercato è segmentato in solido, liquido e semisolido. Il solido è sottosegmentato in polvere e altri. Il liquido viene suddiviso in soluzione, emulsione, sospensione, lozione e altri. Semisolid è sottosegmentato in creme, gel, unguenti, pasta, altri.
    • Nel dicembre 2016, Pfizer Inc. ha ricevuto l'approvazione da parte della Food and Drug Administration (FDA) statunitense per il prodotto chiamato EUCRISATM (crisaborole) unguento al 2%. È un nuovo inibitore topico non steroideo della fosfodieterasi-4 (PDE-4). È usato per il trattamento della dermatite atopica da lieve a moderata (AD). Con questo lancio del prodotto l'azienda ha costruito un patrimonio nel settore dell'infiammazione e dell'immunologia.
  • Sulla base dell'applicazione, il mercato è segmentato in acne, dermatite, psoriasi, infezioni della pelle, antiaging, cancro della pelle, iperpigmentazione, onicomicosi, rosacea, altri.
    • Nel marzo 2017, Galderma Laboratories, L.P., produttori del marchio Cetaphil hanno lanciato sette nuovi prodotti per la cura della pelle del viso. Con questo lancio dei prodotti il ​​portafoglio Cetaphil dell'azienda è aumentato. La società ha ora un'ampia gamma di soluzioni specializzate per i pazienti con problemi di pelle, tra cui idratazione e altri.
  • Sulla base della categoria, il mercato è segmentato in generico e marchiato.
    • Nel febbraio 2016, Allergan plc ha ricevuto un'approvazione per il suo prodotto ACZONE (dapsone) Gel, 7,5% dalla Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti. Questo prodotto è un nuovo trattamento topico di prescrizione che è utile per il trattamento dell'acne nei pazienti di età pari o superiore a 12 anni. Il prodotto ha aiutato il paziente a trattare facilmente l'acne che alla fine ha contribuito ad aumentare le entrate.

Richiedi questo rapporto dal nostro esperto @ https://databridgemarketresearch.com/inquire-before-buying/?dbmr=global-rx-dermatology-topical-drug-delivery-market

Recenti sviluppi:

  • Nell'aprile 2016, Allergan plc ha acquisito Topokine Therapeutics, Inc. con un pagamento anticipato di 85,8 milioni di USD ed è stato idoneo a ricevere pietre miliari potenziali di sviluppo e commercializzazione fino a 260,0 milioni di USD.
  • Nel febbraio 2019, Kaken Pharmaceutical Co., Ltd. ha concluso un accordo di licenza e distribuzione esclusiva per la formulazione topica di onicomicosi nella Repubblica popolare cinese. Secondo l'accordo Kaken Pharmaceutical Co., Ltd., ha fornito il diritto esclusivo per lo sviluppo e la commercializzazione del Prodotto in RPC e questo ha portato a un'elevata generazione di entrate.
  • Nell'aprile 2019, The Lubrizol Corporation ha lanciato il suo nuovissimo modificatore di reologia 2 in 1 multifunzionale, polimero Carbopol Style 2.0. Il prodotto ha i benefici per la cura della pelle come l'aspetto liscio lucido, le texture uniche e altro. Con questo lancio è aumentato il portafoglio di prodotti dell'azienda che ha comportato una maggiore generazione di entrate.
  • Nell'agosto 2018, Cipla INC. Ha ricevuto l'approvazione finale per la nuova domanda abbreviata di farmaci (ANDA) per il Diclofenac Sodium Topical Gel, 1% dalla Food and Drug Administration degli Stati Uniti (US FDA). Per questo motivo l'azienda ha aumentato il proprio portafoglio di prodotti e una forte posizione sul mercato, specialmente nel campo della dermatologia.
  • Nel novembre 2010, 3M ha rilanciato la linea Cavilon Professional Skin Care. Questo prodotto ha aiutato a prevenire danni alla pelle da umidità, attrito e traumi adesivi. Il portafoglio di prodotti dell'azienda è aumentato per quanto riguarda la dermatologia archiviata e quindi le entrate sanitarie.

Opportunità:

BASSA PENETRAZIONE BIOLOGICA:

I biologici sono i farmaci che sono fatti da proteine ​​animali o umane che hanno la capacità di trattare rispettivamente le malattie. Hanno la capacità di trattare il numero di malattie come la psoriasi, l'artrite psoriasica, altri tipi di artrite e malattie infiammatorie intestinali. A causa della bassa attività dei farmaci biologici nel trattamento di eventuali malattie del derma, i farmaci topici stanno superando il mercato a fini terapeutici e quindi la sua domanda è in aumento sul mercato.

AUMENTO DEL CONCORSO CHE GUIDA AD ALTI INVESTIMENTI IN R&S PER INNOVARE NUOVI PRODOTTI:

La malattia della pelle negli ultimi tempi è una delle principali malattie tra le persone per le quali sono disponibili trattamenti. Uno dei trattamenti avanzati è il sistema topico di rilascio del farmaco in cui la pelle svolge un ruolo importante poiché il farmaco viene applicato sulla pelle che ha la capacità di trattare le aree colpite. Numero di aziende ha preso l'iniziativa nel fornire alta qualità di prodotti o farmaci per il trattamento delle malattie della pelle. Ciò comporta il processo di innovazione nella ricerca farmaceutica. L'aumento del numero di malattie richiede un trattamento adeguato per il quale i farmaci topici svolgono attualmente un ruolo importante. Di conseguenza, molte aziende hanno aumentato le proprie strutture di ricerca e sviluppo al fine di fornire i farmaci che saranno ritenuti un fattore importante per guidare il mercato in futuro.

AUMENTO DI FUSIONI E ACQUISIZIONI:

Le industrie farmaceutiche probabilmente subiscono la maggior parte dell'attività di fusione e acquisizione (M&A) rispetto a qualsiasi altra industria che coinvolge il numero di operazioni e la spesa in denaro. Questa attività è necessaria a causa dell'aumento dello sviluppo di un nuovo farmaco nell'industria farmaceutica. Ad esempio, a luglio 2018, Leo Pharma ha acquisito un'unità globale di dermatologia su prescrizione di Bayer AG (Germania) a un prezzo non divulgato. Lo scopo di questa acquisizione era di espandere il loro prodotto nei farmaci per la pelle. Leo Pharma sviluppa ulteriormente l'attività di dermatologia su prescrizione con questa acquisizione. L'aumento delle acquisizioni e delle fusioni aiuta le aziende a rafforzare i propri ricavi insieme a strutture di ricerca e sviluppo e produzione e questo ultimo aiuto nella crescita di un particolare mercato.

MERCATO EMERGENTE:

L'elevata accessibilità dei pazienti sta portando a maggiori investimenti da parte del settore privato. Molte aziende si stanno concentrando sull'intraprendere sviluppi strategici per aumentare la loro presenza nelle economie emergenti. Insieme a questo, l'invecchiamento della popolazione e l'aumento del reddito disponibile contribuiranno alla crescita del mercato. Il mercato di consegna di farmaci topici ha una grande opportunità in quanto questa piattaforma ha nuovi elementi che sono stati incorporati per il trattamento di malattie della pelle e delle mucose. Le condizioni della pelle stanno aumentando in tutto il mondo, che alla fine richiede un trattamento. Aumentare la consapevolezza delle malattie della pelle è anche un fattore che sta aiutando il mercato a crescere in futuro.

sfide:

EFFETTI COLLATERALI:

L'effetto collaterale dei farmaci si verifica nell'uomo a causa dell'uso a lungo termine dei farmaci. Ci sono alcuni effetti collaterali che possono verificarsi nel corpo del paziente dopo aver consumato farmaci topici. Ad esempio, il consumo a lungo termine di corticosteroidi può causare difetti alla nascita nel feto. I farmaci topici possono fornire un trattamento migliore ma a parte questo anche il prodotto ha effetti collaterali. Ciò accade a causa dell'uso eccessivo di trattamenti topici che aumentano il rischio di effetti collaterali sia cutanei che sistemici e quindi ostacolano la crescita del mercato.

RICHIAMO DEL PRODOTTO:

Negli ultimi anni, il numero di richiami di prodotti nel mercato topico della consegna di droghe è aumentato enormemente. Questi richiami di prodotti possono verificarsi a causa di inadempienze come difetti di progettazione o di fabbricazione che possono essere negoziati con la sicurezza, l'efficacia e la purezza del farmaco o dei dispositivi di consegna del farmaco da parte di un'azienda produttrice di farmaci. Ad esempio, a luglio 2016, GlaxoSmithKline (Regno Unito) ha annunciato il richiamo dell'unguento Bactroban e della crema Bactroban a causa della presenza di contaminazione durante la produzione; queste formulazioni sono state usate localmente per le infezioni della pelle. Inoltre, a giugno 2016, il cerotto per emicrania di Teva Phamaceutical chiamato Zecuity è stato ricordato per aver riportato gravi ustioni e potenziali cicatrici permanenti. Il richiamo dei prodotti influisce sui ricavi dell'azienda e, in definitiva, sul mercato particolare.

Nota: se hai esigenze particolari, faccelo sapere e ti offriremo il rapporto come desideri.

Informazioni sulla ricerca di mercato di Data Bridge:

Data Bridge Market Research si è presentata come una società di ricerca e consulenza di mercato non convenzionale e neoterica con un livello di resilienza senza precedenti e approcci integrati. Siamo determinati a scoprire le migliori opportunità di mercato e promuovere informazioni efficienti per far prosperare il tuo business sul mercato. Data Bridge si impegna a fornire soluzioni adeguate alle complesse sfide aziendali e avvia un processo decisionale senza sforzo.

Contatto:

Ricerche di mercato di Data Bridge

Tel: + 1-888-387-2818

E-mail: (E-mail protetto)

Psorilax:commenti |crema per psoriasi al viso

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, dove si compra

Esther E. Freeman

Mentre il mondo continua a lottare con la pandemia COVID-19, continuano a essere identificati nuovi sintomi del virus. Uno di questi sintomi, lesioni viola o rosse sulle dita dei piedi e delle mani, è stato soprannominato “punta COVID” e ha attirato l'attenzione nelle ultime settimane.

Healio ha parlato Esther E. Freeman, MD, PhD, direttore della dermatologia globale presso il Massachusetts General Hospital, Harvard Medical School e un membro della task force COVID-19 dell'American Academy of Dermatology, su ciò che i dermatologi dovrebbero cercare nei pazienti con COVID-19, come affrontare i sintomi dermatologici e un nuovo registro dal AAD che traccia i sintomi dermatologici di COVID-19.

D. Come è nata l'idea di un registro relativo alla dermatologia per i sintomi di COVID-19?

R. Anche prima di iniziare a sentire qualsiasi rapporto sulle manifestazioni dermatologiche di COVID-19, ci chiedevamo come potevamo capire meglio cosa sarebbe successo ai nostri pazienti dermatologici esistenti che avevano contratto Covid-19. In particolare, eravamo preoccupati per i pazienti che erano in terapia biologica o quelli con condizioni dermatologiche preesistenti come la psoriasi, l'eczema o il lupus, solo per citarne alcuni. Abbiamo apprezzato la collaborazione della Global Rheumatology Alliance, che aveva lanciato un database simile per Rheumatology e ha contribuito a condividere la loro esperienza con noi. Mentre stavamo costruendo il registro, abbiamo iniziato a sentire sempre più rapporti su diverse manifestazioni cutanee in COVID-19 e ci siamo resi conto che il registro era in grado di raccogliere tutti questi dati allo stesso tempo.

In termini di virus e il loro effetto sulla pelle, in dermatologia siamo abituati ai virus che causano diverse eruzioni e eruzioni virali. Certamente non era fuori dal comune per nessuno di noi pensare che potessero esserci delle eruzioni virali che finiremmo per vedere con COVID-19, come vediamo con molti altri virus. Ma ciò che è stato più sorprendente sono questi rapporti crescenti intorno a queste lesioni pernio-simili delle dita dei piedi.

Mentre il mondo continua a lottare con la pandemia COVID-19, continuano a essere identificati nuovi sintomi del virus. Uno di questi sintomi, lesioni viola o rosse sulle dita dei piedi e delle mani, è stato soprannominato “punta COVID” e ha attirato l'attenzione nelle ultime settimane.

D. Cosa sono le dita dei piedi COVID, e cosa dovrebbero fare i pazienti se li notano?

A. Pernio, una condizione in cui si ottengono dossi rossi o viola sulle dita delle mani o dei piedi, noto anche come geloni, di solito è una reazione alle basse temperature. In COVID-19, preferisco chiamarlo “pernio-like” piuttosto pernio, dal momento che non sappiamo ancora se è davvero lo stesso processo. Molti di questi pazienti negano categoricamente di essere esposti a qualsiasi tipo di temperatura fredda. Queste lesioni cutanee sono state soprannominate “dita COVID”.

Ciò che i pazienti sperimentano sono dossi rossi o viola sulle dita dei piedi o sulle mani, oltre a una sensazione di bruciore, spesso con dolore e tenerezza. La buona notizia è che sembra andare via dopo circa 2-3 settimane.

Per la maggior parte, l'abbiamo visto in pazienti giovani e relativamente sani, sia nei bambini che negli adulti. Quindi, voglio sottolineare che non voglio che le persone si facciano prendere dal panico e pensano “Oh, ho le dita dei piedi viola, vado su un ventilatore”. Mentre abbiamo avuto alcune segnalazioni di pazienti malati che hanno sviluppato questo risultato, per la maggior parte, non è quello che stiamo vedendo.

Raccomando alle persone interessate di contattare il proprio dermatologo certificato o il proprio medico di base per discutere se sono preoccupati per la nuova insorgenza di lesioni delle dita dei piedi. Ci sono altre condizioni che possono causare qualcosa di simile, quindi vorrai qualcuno che ti valuti e attraversi una storia medica approfondita.

D. Cosa dovrebbero cercare i dermatologi in termini di COVID dita dei piedi, o come dovrebbero reagire quando i pazienti li segnalano?

R. Una delle sfide che circondano queste lesioni è che le nostre conoscenze continuano a evolversi su come fornire consulenza ai pazienti in merito alla quarantena in questo momento. Le persone dovrebbero seguire il CDC e le linee guida locali in termini di autoisolamento, a prescindere. Sappiamo che alcuni pazienti che sviluppano le lesioni pernio-simili dei loro piedi sono ancora infettivi, perché stanno testando la PCR positiva per il virus. Ciò significa che esiste un potenziale rischio di trasmissione del virus ad altri. Sembra che alcune persone possano sviluppare queste lesioni mentre sono ancora infettive, mentre altre potrebbero svilupparle un po 'più tardi nel corso della malattia. Abbiamo bisogno di più dati sulla tempistica di queste lesioni pernio-simili in modo da poter guidare meglio i nostri fornitori su come consigliare i loro pazienti. Questa è un'area su cui stiamo lavorando attivamente.

Ciò ha implicazioni per la salute pubblica perché se il tuo paziente è potenzialmente ancora infettivo quando le dita dei piedi sono viola, questa è una storia diversa rispetto a se non sono infettivi e sono già sostanzialmente sullo stadio infettivo del virus.

D. Quali altre manifestazioni dermatologiche vengono segnalate pazienti con COVID19?

R. Le dita dei piedi COVID stanno in qualche modo rubando i riflettori, ma circa la metà del nostro registro è costituito da condizioni diverse da queste lesioni pernio-simili dei piedi e delle mani. Stiamo assistendo ad altre eruzioni e eruzioni virali come morbilliform, noto anche come eruzioni simili al morbillo e orticaria, noto anche come orticaria, tra molti altri.

Una delle sfide è che i pazienti con COVID-19 assumono spesso più farmaci, quindi quando si sviluppa un'eruzione cutanea può essere difficile capire se i risultati della pelle sono correlati a un farmaco o al virus stesso.

D. Qual è il Dermatologia COVID-19 registro, e quali sono i suoi principali obiettivi?

A. È un registro internazionale, con dati conservati presso il Massachusetts General Hospital, in collaborazione con l'American Academy of Dermatology e la International League of Dermatology Societies.

Il primo obiettivo è quello di raccogliere manifestazioni dermatologiche di COVID-19. In questo momento, stiamo raccogliendo sia casi confermati in laboratorio sia sospetti COVID-19 perché riconosciamo che i pazienti non hanno sempre accesso ai test. Stratifichiamo l'analisi del registro in base al fatto che le persone abbiano avuto o meno la conferma di laboratorio del virus.

Il secondo gruppo di pazienti a cui siamo interessati sono quelli che hanno condizioni dermatologiche preesistenti. Siamo interessati a ciò che accade a quei pazienti se sviluppano COVID. Stiamo collaborando con una serie di registri specifici per malattie in tutto il mondo in questo particolare settore.

Il terzo gruppo è composto da pazienti che assumono farmaci dermatologici esistenti, ad esempio farmaci biologici, immunosoppressori o altri farmaci dermatologici come l'isotretinoina, che sviluppano quindi COVID-19.

D. Quali sono alcuni dei registrilimitazioni s?

R. Il registro è essenzialmente una serie di casi giganteschi. Non è un grande studio epidemiologico, uno studio di coorte o uno studio caso-controllo. Non saremo in grado di dire l'incidenza o la prevalenza di nessuna di queste condizioni dermatologiche. Non posso guardare questa coorte e dirti: “X percento dei pazienti con COVID avrà risultati dermatologici”.

Il registro è utile per la generazione di ipotesi e per le persone che riportano risultati unici. Siamo in grado di raccogliere casi da tutto il mondo, ma ha i suoi limiti in quanto non possiamo assegnare la causalità.

D. Come si usa il registro?

R. È un database rivolto ai fornitori di servizi sanitari. Ciò significa che chiediamo ai pazienti di non inserire le proprie informazioni. Non devi essere un dermatologo per inserire le informazioni; stiamo anche ricevendo segnalazioni da operatori sanitari di qualsiasi settore, tra cui fornitori di assistenza sanitaria di prima linea o medici di assistenza primaria che si prendono cura di pazienti COVID.

L'inserimento di un caso richiede circa 5 minuti. È de-identificato. Non ci sono informazioni sanitarie protette che vanno nel registro e i dati sono archiviati in modo sicuro nella piattaforma REDCap del Massachusetts General Hospital. Apprezziamo tutti i nostri colleghi che hanno già inserito casi. Stiamo tutti imparando gli effetti di questo virus insieme.

Le informazioni possono essere aggiunte a www.aad.org/covidregistry. – di Rebecca L. Forand

Informazioni integrative: Freeman non comunica informazioni finanziarie rilevanti.

Esther E. Freeman

Mentre il mondo continua a lottare con la pandemia COVID-19, continuano a essere identificati nuovi sintomi del virus. Uno di questi sintomi, lesioni viola o rosse sulle dita dei piedi e delle mani, è stato soprannominato “punta COVID” e ha attirato l'attenzione nelle ultime settimane.

Healio ha parlato Esther E. Freeman, MD, PhD, direttore della dermatologia globale presso il Massachusetts General Hospital, Harvard Medical School e un membro della task force COVID-19 dell'American Academy of Dermatology, su ciò che i dermatologi dovrebbero cercare nei pazienti con COVID-19, come affrontare i sintomi dermatologici e un nuovo registro dal AAD che traccia i sintomi dermatologici di COVID-19.

D. Come è nata l'idea di un registro relativo alla dermatologia per i sintomi di COVID-19?

R. Anche prima di iniziare a sentire qualsiasi rapporto sulle manifestazioni dermatologiche di COVID-19, ci chiedevamo come potevamo capire meglio cosa sarebbe successo ai nostri pazienti dermatologici esistenti che avevano contratto Covid-19. In particolare, eravamo preoccupati per i pazienti che erano in terapia biologica o quelli con condizioni dermatologiche preesistenti come la psoriasi, l'eczema o il lupus, solo per citarne alcuni. Abbiamo apprezzato la collaborazione della Global Rheumatology Alliance, che aveva lanciato un database simile per Rheumatology e ha contribuito a condividere la loro esperienza con noi. Mentre stavamo costruendo il registro, abbiamo iniziato a sentire sempre più rapporti su diverse manifestazioni cutanee in COVID-19 e ci siamo resi conto che il registro era in grado di raccogliere tutti questi dati allo stesso tempo.

In termini di virus e il loro effetto sulla pelle, in dermatologia siamo abituati ai virus che causano diverse eruzioni e eruzioni virali. Certamente non era fuori dal comune per nessuno di noi pensare che potessero esserci delle eruzioni virali che finiremmo per vedere con COVID-19, come vediamo con molti altri virus. Ma ciò che è stato più sorprendente sono questi rapporti crescenti intorno a queste lesioni pernio-simili delle dita dei piedi.

Mentre il mondo continua a lottare con la pandemia COVID-19, continuano a essere identificati nuovi sintomi del virus. Uno di questi sintomi, lesioni viola o rosse sulle dita dei piedi e delle mani, è stato soprannominato “punta COVID” e ha attirato l'attenzione nelle ultime settimane.

D. Cosa sono le dita dei piedi COVID, e cosa dovrebbero fare i pazienti se li notano?

A. Pernio, una condizione in cui si ottengono dossi rossi o viola sulle dita delle mani o dei piedi, noto anche come geloni, di solito è una reazione alle basse temperature. In COVID-19, preferisco chiamarlo “pernio-like” piuttosto pernio, dal momento che non sappiamo ancora se è davvero lo stesso processo. Molti di questi pazienti negano categoricamente di essere esposti a qualsiasi tipo di temperatura fredda. Queste lesioni cutanee sono state soprannominate “dita COVID”.

Ciò che i pazienti sperimentano sono dossi rossi o viola sulle dita dei piedi o sulle mani, oltre a una sensazione di bruciore, spesso con dolore e tenerezza. La buona notizia è che sembra andare via dopo circa 2-3 settimane.

Per la maggior parte, l'abbiamo visto in pazienti giovani e relativamente sani, sia nei bambini che negli adulti. Quindi, voglio sottolineare che non voglio che le persone si facciano prendere dal panico e pensano “Oh, ho le dita dei piedi viola, vado su un ventilatore”. Mentre abbiamo avuto alcune segnalazioni di pazienti malati che hanno sviluppato questo risultato, per la maggior parte, non è quello che stiamo vedendo.

Raccomando alle persone interessate di contattare il proprio dermatologo certificato o il proprio medico di base per discutere se sono preoccupati per la nuova insorgenza di lesioni delle dita dei piedi. Ci sono altre condizioni che possono causare qualcosa di simile, quindi vorrai qualcuno che ti valuti e attraversi una storia medica approfondita.

D. Cosa dovrebbero cercare i dermatologi in termini di COVID dita dei piedi, o come dovrebbero reagire quando i pazienti li segnalano?

R. Una delle sfide che circondano queste lesioni è che le nostre conoscenze continuano a evolversi su come fornire consulenza ai pazienti in merito alla quarantena in questo momento. Le persone dovrebbero seguire il CDC e le linee guida locali in termini di autoisolamento, a prescindere. Sappiamo che alcuni pazienti che sviluppano le lesioni pernio-simili dei loro piedi sono ancora infettivi, perché stanno testando la PCR positiva per il virus. Ciò significa che esiste un potenziale rischio di trasmissione del virus ad altri. Sembra che alcune persone possano sviluppare queste lesioni mentre sono ancora infettive, mentre altre potrebbero svilupparle un po 'più tardi nel corso della malattia. Abbiamo bisogno di più dati sulla tempistica di queste lesioni pernio-simili in modo da poter guidare meglio i nostri fornitori su come consigliare i loro pazienti. Questa è un'area su cui stiamo lavorando attivamente.

Ciò ha implicazioni per la salute pubblica perché se il tuo paziente è potenzialmente ancora infettivo quando le dita dei piedi sono viola, questa è una storia diversa rispetto a se non sono infettivi e sono già sostanzialmente sullo stadio infettivo del virus.

INTERRUZIONE DI PAGINA

D. Quali altre manifestazioni dermatologiche vengono segnalate pazienti con COVID19?

R. Le dita dei piedi COVID stanno in qualche modo rubando i riflettori, ma circa la metà del nostro registro è costituito da condizioni diverse da queste lesioni pernio-simili dei piedi e delle mani. Stiamo assistendo ad altre eruzioni e eruzioni virali come morbilliform, noto anche come eruzioni simili al morbillo e orticaria, noto anche come orticaria, tra molti altri.

Una delle sfide è che i pazienti con COVID-19 assumono spesso più farmaci, quindi quando si sviluppa un'eruzione cutanea può essere difficile capire se i risultati della pelle sono correlati a un farmaco o al virus stesso.

D. Qual è il Dermatologia COVID-19 registro, e quali sono i suoi principali obiettivi?

A. È un registro internazionale, con dati conservati presso il Massachusetts General Hospital, in collaborazione con l'American Academy of Dermatology e la International League of Dermatology Societies.

Il primo obiettivo è quello di raccogliere manifestazioni dermatologiche di COVID-19. In questo momento, stiamo raccogliendo sia casi confermati in laboratorio sia sospetti COVID-19 perché riconosciamo che i pazienti non hanno sempre accesso ai test. Stratifichiamo l'analisi del registro in base al fatto che le persone abbiano avuto o meno la conferma di laboratorio del virus.

Il secondo gruppo di pazienti a cui siamo interessati sono quelli che hanno condizioni dermatologiche preesistenti. Siamo interessati a ciò che accade a quei pazienti se sviluppano COVID. Stiamo collaborando con una serie di registri specifici per malattie in tutto il mondo in questo particolare settore.

Il terzo gruppo è composto da pazienti che assumono farmaci dermatologici esistenti, ad esempio farmaci biologici, immunosoppressori o altri farmaci dermatologici come l'isotretinoina, che sviluppano quindi COVID-19.

D. Quali sono alcuni dei registrilimitazioni s?

R. Il registro è essenzialmente una serie di casi giganteschi. Non è un grande studio epidemiologico, uno studio di coorte o uno studio caso-controllo. Non saremo in grado di dire l'incidenza o la prevalenza di nessuna di queste condizioni dermatologiche. Non posso guardare questa coorte e dirti: “X percento dei pazienti con COVID avrà risultati dermatologici”.

Il registro è utile per la generazione di ipotesi e per le persone che riportano risultati unici. Siamo in grado di raccogliere casi da tutto il mondo, ma ha i suoi limiti in quanto non possiamo assegnare la causalità.

D. Come si usa il registro?

R. È un database rivolto ai fornitori di servizi sanitari. Ciò significa che chiediamo ai pazienti di non inserire le proprie informazioni. Non devi essere un dermatologo per inserire le informazioni; stiamo anche ricevendo segnalazioni da operatori sanitari di qualsiasi settore, tra cui fornitori di assistenza sanitaria di prima linea o medici di assistenza primaria che si prendono cura di pazienti COVID.

L'inserimento di un caso richiede circa 5 minuti. È de-identificato. Non ci sono informazioni sanitarie protette che vanno nel registro e i dati sono archiviati in modo sicuro nella piattaforma REDCap del Massachusetts General Hospital. Apprezziamo tutti i nostri colleghi che hanno già inserito casi. Stiamo tutti imparando gli effetti di questo virus insieme.

Le informazioni possono essere aggiunte a www.aad.org/covidregistry. – di Rebecca L. Forand

Informazioni integrative: Freeman non comunica informazioni finanziarie rilevanti.

Psorilax:a che serve |crema per psoriasi gomiti

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, composizione

Horsham, PA., 24 aprile 2020 / PRNewswire / – TheJanssen Pharmaceutical Inc. Le società di Johnson & Johnson hanno annunciato oggi la presentazione di due domande di licenza Biologics supplementari (sBLA) alla Food and Drug Administration (FDA) statunitense in cerca di approvazione di SIMPONI ARIA® (golimumab) per il trattamento dell'artrite idiopatica giovanile poliarticolare (pJIA) e dell'artrite psoriasica giovanile (jPsA), in pazienti di età pari o superiore a due anni in associazione con metotrexato. Se approvato per queste indicazioni, SIMPONI ARIA sarebbe il primo agente biologico alfa-fattore di necrosi tumorale (TNF) somministrato per infusione endovenosa disponibile per il trattamento di questi artritidi giovanili.

(PRNewsfoto / Janssen Pharmaceutical Companie)

L'artrite idiopatica giovanile (AIG) è un gruppo di disturbi caratterizzati da artrite che persiste per almeno sei settimane prima dei 16 anni.io Circa 300.000 bambini soffrono di una qualche forma di AIG nel 2006 gli Stati Uniti.ii La forma poliarticolare di AIG è la più comune ed è caratterizzata da un'infiammazione in più di quattro articolazioni e ricorda l'artrite reumatoide dell'adulto (AR).iii L'artrite psoriasica giovanile (PsA) è uno dei sottotipi più rari della JIA ed è caratterizzata sia da infiammazione articolare che da lesioni cutanee associate alla psoriasi che ricordano la psA adulta.iv, v

“Tutte le forme di AIG possono essere debilitanti per i bambini che vivono con la malattia, e i loro genitori e medici spesso hanno difficoltà a stabilire un piano di trattamento date le limitate opzioni attualmente disponibili per i pazienti pediatrici”, ha detto Alyssa Johnsen, M.D., Ph.D., Vicepresidente e Responsabile dell'area malattie reumatologiche, Janssen Research & Development, LLC. “Alla Janssen, siamo concentrati sull'affrontare bisogni insoddisfatti per tutti i pazienti e siamo particolarmente lieti di prendere questi passi positivi che potrebbero rendere disponibile una nuova opzione terapeutica per questi giovani pazienti.”

Le osservazioni si basano sui risultati dello studio clinico di fase 3 GO-VIVA, che è stato uno studio in aperto condotto per valutare la farmacocinetica, la sicurezza e l'efficacia di SIMPONI ARIA in bambini con pJIA dai 2 ai 17 anni che avevano artrite attiva in cinque o più articolazioni, nonostante riceva il trattamento con metotrexato per almeno due mesi. Lo studio includeva anche pazienti con jPsA.

GO-VIVA è stato progettato per estrapolare i dati da un programma cardine di sviluppo clinico di Fase 3 per SIMPONI ARIA. L'estrapolazione dei dati è il processo di stima delle tendenze o degli effetti futuri sulla base di osservazioni precedenti. Con pochi pazienti pediatrici disponibili per l'inclusione della sperimentazione clinica, i ricercatori possono estrapolare i dati dagli studi sui pazienti adulti per determinare la potenziale efficacia e tollerabilità di un trattamento per la popolazione pediatrica.

Informazioni sulla prova clinica GO-VIVA

GO-VIVA è uno studio multicentrico di fase 3, in aperto, a braccio singolo, condotto in nove paesi con trattamento ricevuto da 127 pazienti con pJIA attivo, nonostante l'attuale trattamento con metotrexato. GO-VIVA è incluso come requisito post-marketing ai sensi del Pediatric Research Equity Act (PREA) a seguito dell'approvazione iniziale di SIMPONI ARIA per adulti con AR da moderatamente a gravemente attiva nel 2013.

Lo scopo dello studio era di valutare la sicurezza farmacocinetica e l'efficacia di SIMPONI ARIA in pJIA in pazienti pediatrici di età compresa tra 2 e 17 anni. I dati di farmacocinetica ed efficacia nei pazienti con pJIA sono stati confrontati con pazienti RA adulti dello studio SIMPONI ARIA Fase 3 GO-FURTHER e i risultati di farmacocinetica ed efficacia nei pazienti jPsA sono stati confrontati con pazienti adulti PsA dello studio di fase 3 GO-VIBRANT.

Informazioni sull'artrite idiopatica giovanile

L'AIG è un gruppo di disturbi caratterizzati da artrite che persiste per almeno sei settimane prima dei 16 anni.io Circa 300.000 bambini negli Stati Uniti soffrono di qualche forma di AIG.ii

La forma poliarticolare di AIG provoca infiammazione in più di quattro articolazioni e può essere fattore reumatoide positivo o negativo, con l'artrite poliarticolare positiva per fattore reumatoide che ricorda da vicino la RA adulta.iii Circa il 25 percento dei bambini con JIA ha la forma poliarticolare.VI L'AIG poliarticolare pone sfide dato il numero di articolazioni coinvolte nella condizione e la natura refrattaria della malattia che può aumentare il rischio di danni articolari.VI Le articolazioni portanti e la mascella possono essere colpite, sebbene la malattia colpisca più comunemente le piccole articolazioni delle dita e delle mani.vii

La PsA giovanile è uno dei sottotipi più rari di AIG con una stima del 2-11% dei pazienti con AIA colpiti dalla malattia.iv, v I pazienti giovani presentano molti degli stessi sintomi di PsA degli adulti, inclusi dolore, rigidità e gonfiore dentro e intorno alle articolazioni.iii

Informazioni su SIMPONI ARIA® (golimumab) infusione

SIMPONI ARIA è l'unica terapia anti-TNF-alfa completamente umana somministrata tramite un'infusione di 30 minuti approvata per il trattamento di adulti con AR da moderata a grave, PsA attiva o AS attiva.

SIMPONI ARIA® è un anticorpo monoclonale anti-TNF-alfa umano che agisce sulle forme bioattive sia solubili che transmembrane del TNF-alfa umano, una proteina che quando prodotta in eccesso nel corpo a causa di malattie infiammatorie croniche può causare infiammazione. Associando e bloccando TNF-alpha, SIMPONI ARIA® aiuta a controllare l'infiammazione. SIMPONI ARIA® è approvato come infusione di 30 minuti per il trattamento di pazienti adulti con AR da moderatamente a gravemente attiva utilizzata in associazione con metotrexato, PsA attivo o AS attivo. SIMPONI ARIA® è approvato in 24 paesi, inclusi gli Stati Uniti

Ulteriori informazioni su SIMPONI ARIA® è disponibile su www.SimponiARIA.com.

Janssen Biotech, Inc. ha scoperto e sviluppato SIMPONI ARIA®.

IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA

INFEZIONI SERIE

SIMPONI ARIA® (golimumab) è un farmaco di prescrizione. SIMPONI ARIA® può ridurre la tua capacità di combattere le infezioni. Ci sono segnalazioni di gravi infezioni causate da batteri, funghi o virus che si sono diffusi in tutto il corpo, tra cui la tubercolosi (TB) e l'istoplasmosi. Alcune di queste infezioni sono state fatali. Il medico la sottoporrà a test per la tubercolosi prima di iniziare SIMPONI ARIA® e monitorerà attentamente i segni di tubercolosi durante il trattamento. Informi il medico se è stato in stretto contatto con persone con tubercolosi. Informi il medico se si è stati in una regione (come il Ohio e Mississippi River Valleyys and the Southwest) dove sono comuni alcune infezioni fungine come istoplasmosi o coccidioidomicosi.

Non dovresti ricevere SIMPONI ARIA® se ha qualsiasi tipo di infezione Informi il medico se è soggetto o ha una storia di infezioni o se ha il diabete, l'HIV o un sistema immunitario debole. Deve inoltre informare il medico se è attualmente in trattamento per un'infezione o se ha o sviluppa segni di infezione come:

  • febbre, sudore o brividi
  • dolori muscolari
  • pelle o piaghe calde, rosse o dolorose sul corpo
  • diarrea o mal di stomaco
  • tosse
  • mancanza di respiro
  • sangue in catarro
  • perdita di peso
  • bruciore quando urina o urina più del normale
  • sentirsi molto stanco

Il medico ti esaminerà per la tubercolosi ed eseguirà un test per vedere se hai la tubercolosi. Se il medico ritiene che tu sia a rischio di tubercolosi, potresti essere trattato con un medicinale per la tubercolosi prima di iniziare il trattamento con SIMPONI ARIA® e durante il trattamento con SIMPONI ARIA®. Anche se il test della TBC è negativo, il medico deve monitorare attentamente le infezioni da TBC mentre sta assumendo SIMPONI ARIA®. Le persone che hanno avuto un test cutaneo negativo alla TB prima di ricevere SIMPONI ARIA® hanno sviluppato TB attiva. Informi il medico se manifesta uno dei seguenti sintomi durante l'assunzione o dopo aver assunto SIMPONI ARIA®:

  • tosse che non scompare
  • febbre bassa
  • perdita di peso
  • perdita di grasso corporeo e muscolare (deperimento)

CANCRO
Tumori insoliti sono stati segnalati in bambini e adolescenti che assumevano medicinali anti-blocco del fattore di necrosi tumorale (TNF). Per bambini e adulti che ricevono bloccanti del TNF, incluso SIMPONI ARIA®, possono aumentare le possibilità di contrarre linfoma o altri tumori. Il linfoma epatosplenico a cellule T, un linfoma raro e fatale, si è verificato principalmente nei maschi adolescenti o giovani adulti con malattia di Crohn o colite ulcerosa che assumevano un bloccante del TNF con azatioprina o 6-mercaptopurina. Deve informare il medico se ha avuto o sviluppa un linfoma o altri tumori.

Alcune persone trattate con SIMPONI ARIA® sviluppato cancro della pelle. Informi il medico se si verificano cambiamenti nell'aspetto della pelle o escrescenze sulla pelle durante o dopo il trattamento con SIMPONI ARIA®. Il medico deve esaminare periodicamente la pelle, soprattutto se ha una storia di cancro della pelle.

USARE CON ALTRE DROGA

Informa il tuo medico di tutti i farmaci che assumi, incluso ORENCIA® (abatacept), KINERET® (anakinra), ACTEMRA® (tocilizumab), RITUXAN® (rituximab) o un altro bloccante del TNF o se è in programma o ha recentemente ricevuto un vaccino. Persone che ricevono SIMPONI ARIA® non dovrebbe ricevere vaccini vivi o trattamenti con batteri indeboliti (come il BCG per il cancro alla vescica).

INFEZIONE DA EPATITE B

La riattivazione del virus dell'epatite B è stata segnalata in pazienti portatori di questo virus e in terapia con medicinali anti-TNF, come SIMPONI ARIA®. Alcuni di questi casi sono stati fatali. Il medico deve eseguire esami del sangue prima e dopo l'inizio del trattamento con SIMPONI ARIA®. Informi il medico se è a conoscenza o pensa di poter essere portatore del virus dell'epatite B o se manifesta segni di infezione da epatite B, come:

  • sentirsi molto stanco
  • urine scure
  • la pelle o gli occhi sembrano gialli
  • poco o nessun appetito
  • vomito
  • dolori muscolari
  • movimenti intestinali color argilla
  • febbre
  • brividi
  • fastidio allo stomaco
  • eruzione cutanea

ARRESTO CARDIACO

L'insufficienza cardiaca può verificarsi o peggiorare nelle persone che usano i bloccanti del TNF, incluso SIMPONI ARIA®. Se sviluppa insufficienza cardiaca nuova o in peggioramento con SIMPONI ARIA®, potrebbe essere necessario un trattamento in ospedale e potrebbe causare la morte. Il medico la controllerà attentamente in caso di insufficienza cardiaca. Informi immediatamente il medico se manifesta sintomi nuovi o in peggioramento di insufficienza cardiaca come respiro corto, gonfiore della parte inferiore delle gambe o dei piedi o improvviso aumento di peso.

PROBLEMI DEL SISTEMA NERVOSO

Raramente, le persone che usano i bloccanti del TNF, incluso SIMPONI ARIA®, può avere problemi al sistema nervoso come la sclerosi multipla o la sindrome di Guillain-Barré. Informi immediatamente il medico se si hanno sintomi come alterazioni della vista, debolezza delle braccia o delle gambe, intorpidimento o formicolio in qualsiasi parte del corpo.

PROBLEMI DEL SISTEMA IMMUNITARIO

Raramente, le persone che usano i bloccanti del TNF hanno sviluppato sintomi simili al lupus. Informi il medico se ha sintomi come un'eruzione cutanea sulle guance o altre parti del corpo, sensibilità al sole, nuovo dolore articolare o muscolare, stanchezza, dolore toracico o respiro corto, gonfiore dei piedi, caviglie o gambe.

PROBLEMI DEL FEGATO

Gravi problemi al fegato possono verificarsi nelle persone che usano i bloccanti del TNF, incluso SIMPONI ARIA®. Contatti immediatamente il medico se sviluppa sintomi come sensazione di stanchezza, pelle o occhi gialli, scarso appetito o vomito o dolore nella parte destra dello stomaco.

PROBLEMI DI SANGUE

Sono stati osservati bassi emocromi con persone che usano i bloccanti del TNF, incluso SIMPONI ARIA®. In questo caso, il tuo corpo potrebbe non produrre abbastanza cellule del sangue per aiutare a combattere le infezioni o per fermare l'emorragia. Il medico controllerà la conta ematica prima e durante il trattamento. Informi il medico se ha segni come febbre, ecchimosi, sanguinamento facilmente o pallore.

REAZIONI ALLERGICHE

Le reazioni allergiche possono verificarsi nelle persone che usano medicinali anti-TNF, incluso SIMPONI ARIA®. Informi il medico se ha sintomi di una reazione allergica durante la somministrazione di SIMPONI ARIA® come orticaria, viso gonfio, difficoltà respiratorie o dolore al petto. Alcune reazioni possono essere gravi e potenzialmente letali.

ALTRE CONSIDERAZIONI PER RACCONTARE IL MEDICO

Informi il medico se si ha la psoriasi.
Informi il medico se è incinta, sta pianificando una gravidanza, se sta allattando o sta pianificando di allattare o se ha un bambino e ha ricevuto SIMPONI ARIA® durante la gravidanza. Informi il medico del bambino prima che il bambino riceva un vaccino a causa di un aumentato rischio di infezione fino a 6 mesi dopo la nascita.

EFFETTI COLLATERALI COMUNI

Gli effetti collaterali più comuni di SIMPONI ARIA® comprendono: infezione delle vie respiratorie superiori, esami del fegato anormali, diminuzione delle cellule del sangue che combattono le infezioni, infezioni virali, bronchite, ipertensione e eruzione cutanea.

Si prega di leggere le informazioni complete sulla prescrizione e guida ai farmaci per SIMPONI ARIA® e discutere eventuali domande con il medico.

Siete incoraggiati a segnalare alla FDA gli effetti collaterali negativi dei farmaci da prescrizione. Visita www.fda.gov/medwatch o chiama il numero 1-800-FDA-1088.

Informazioni sulle società farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson

Alla Janssen, stiamo creando un futuro in cui la malattia è un ricordo del passato. Siamo le aziende farmaceutiche di Johnson & Johnson, lavorando instancabilmente per rendere quel futuro una realtà per i pazienti ovunque combattendo la malattia con la scienza, migliorando l'accesso con l'ingegno e guarendo la disperazione con il cuore. Ci concentriamo su aree della medicina in cui possiamo fare la differenza più grande: cardiovascolare e metabolismo, immunologia, malattie infettive e vaccini, neuroscienze, oncologia e ipertensione polmonare.

Ulteriori informazioni su www.janssen.com. Seguici su www.twitter.com/JanssenGlobal o www.twitter.com/JanssenUS. Janssen Research & Development, LLC e Janssen Biotech, Inc. sono aziende farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson.

Precauzioni relative alle dichiarazioni previsionali
Questo comunicato stampa contiene “dichiarazioni previsionali” come definite nella legge sulla riforma del contenzioso in materia di valori mobiliari del 1995 relativa a SIMPONI ARIA. Si avverte il lettore di non fare affidamento su queste dichiarazioni previsionali. Queste dichiarazioni si basano sulle aspettative attuali di eventi futuri. Se ipotesi sottostanti dimostrano rischi o incertezze imprecisi o noti o sconosciuti, i risultati effettivi potrebbero variare materialmente dalle aspettative e dalle proiezioni di Janssen Research & Development, LLC, di qualsiasi altra società farmaceutica Janssen e / o Johnson & Johnson. I rischi e le incertezze includono, ma non sono limitati a: sfide e incertezze inerenti alla ricerca e allo sviluppo dei prodotti, inclusa l'incertezza del successo clinico e dell'ottenimento delle approvazioni normative; incertezza del successo commerciale; difficoltà di produzione e ritardi; concorrenza, compresi progressi tecnologici, nuovi prodotti e brevetti ottenuti dai concorrenti; sfide ai brevetti; efficacia del prodotto o problemi di sicurezza con conseguente richiamo del prodotto o azioni normative; cambiamenti nel comportamento e nei modelli di spesa degli acquirenti di prodotti e servizi sanitari; modifiche alle leggi e ai regolamenti applicabili, comprese le riforme sanitarie globali; e tendenze verso il contenimento dei costi sanitari. Un ulteriore elenco e descrizioni di questi rischi, incertezze e altri fattori sono disponibili nella relazione annuale di Johnson & Johnson sul modulo 10-K per l'esercizio chiuso 29 dicembre 2019, incluso nelle sezioni intitolate “Nota cautelativa in materia di dichiarazioni previsionali” e “Voce 1A. Fattori di rischio”, e nella relazione trimestrale presentata più di recente della società sul modulo 10-Q, e i successivi documenti depositati dalla società presso la Securities and Exchange Commission . Copie di questi documenti sono disponibili online su www.sec.gov, www.jnj.com o su richiesta di Johnson & Johnson. Nessuna delle società farmaceutiche Janssen né Johnson & Johnson si impegnano ad aggiornare le dichiarazioni previsionali a seguito di nuove informazioni o eventi o sviluppi futuri.

io Mayo Clinic. Artrite idiopatica giovanile. Panoramica. Disponibile su https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/juvenile-idiopathic-arthritis/symptoms-causes/syc-20374082. Accessed 2 aprile 2020.
ii Istituto Nazionale della Salute. Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti. Genetica Home Reference. Artrite idiopatica giovanile. Frequenza. Disponibile su https://ghr.nlm.nih.gov/condition/juvenile-idiopathic-arthritis#. Accessed 2 aprile 2020.
iii Istituto Nazionale della Salute. Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti. Genetica Home Reference. Artrite idiopatica giovanile. Descrizione. Disponibile su https://ghr.nlm.nih.gov/condition/juvenile-idiopathic-arthritis#. Accessed 2 aprile 2020.
iv Ravelli A, Martini A. Artrite idiopatica giovanile. Lancetta. 2007; 369 (9563): 767-778.
v Stoll ML, Punaro M. Psoriatic giovanile artrite idiopatica: una storia di due sottogruppi. Curr Opinioni Rheumatol. 2011; 23 (5): 437-443.
VI Oberle EJ, Harris JG, Verbsky JW. Artrite idiopatica giovanile poliarticolare – approcci epidemiologici e gestionali. Clin Epidemiol. 2014; 6: 379-393. Pubblicato il 24 ottobre 2014: 10.2147 / CLEP.S53168.
vii Creaky Joints. Artrite idiopatica giovanile. Disponibile su https://creakyjoints.org/education/juvenile-idiopathic-arthritis/. Accessed 2 aprile 2020.

MedioA Contatti:
Camilia Aberra

Cellulare: (267) 303-3857

Angela Sekston
Cellulare: (904) 868-4198

Relazioni con gli investitori:
Jennifer McIntyre

Cellulare: (732) 524-3922

Cision Visualizza contenuti originali per scaricare contenuti multimediali: http: //www.prnewswire.com/news-releases/janssen-announces-submission-of-two-applications-to-us-fda-seeking-approval-of-simponi-aria-golimumab -per-il-trattamento-del-poliarticolare-giovanile-idiopatica-artrite-and-giovanile-psoriasica-artrite-301046821.html

FONTE Aziende farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson

Psorilax:Eliminare |crema per psoriasi ai gomiti

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, quanto costa

Horsham, PA., 24 aprile 2020 / PRNewswire / – Le aziende farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson hanno annunciato oggi la presentazione di due domande supplementari di licenza di biologico (sBLA) alla Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti in cerca di approvazione di SIMPONI ARIA® (golimumab) per il trattamento dell'artrite idiopatica giovanile poliarticolare (pJIA) e dell'artrite psoriasica giovanile (jPsA), in pazienti di età pari o superiore a due anni in associazione con metotrexato. Se approvato per queste indicazioni, SIMPONI ARIA sarebbe il primo agente biologico alfa-fattore di necrosi tumorale (TNF) somministrato per infusione endovenosa disponibile per il trattamento di questi artritidi giovanili.

L'artrite idiopatica giovanile (AIG) è un gruppo di disturbi caratterizzati da artrite che persiste per almeno sei settimane prima dei 16 anni.io Circa 300.000 bambini soffrono di una qualche forma di AIG nel 2006 gli Stati Uniti.ii La forma poliarticolare di AIG è la più comune ed è caratterizzata da un'infiammazione in più di quattro articolazioni e ricorda l'artrite reumatoide dell'adulto (AR).iii L'artrite psoriasica giovanile (PsA) è uno dei sottotipi più rari della JIA ed è caratterizzata sia da infiammazione articolare che da lesioni cutanee associate alla psoriasi che ricordano la psA adulta.iv, v

“Tutte le forme di AIG possono essere debilitanti per i bambini che vivono con la malattia, e i loro genitori e medici spesso hanno difficoltà a stabilire un piano di trattamento date le limitate opzioni attualmente disponibili per i pazienti pediatrici”, ha detto Alyssa Johnsen, M.D., Ph.D., Vicepresidente e Responsabile dell'area malattie reumatologiche, Janssen Research & Development, LLC. “Alla Janssen, siamo concentrati sull'affrontare bisogni insoddisfatti per tutti i pazienti e siamo particolarmente lieti di prendere questi passi positivi che potrebbero rendere disponibile una nuova opzione terapeutica per questi giovani pazienti.”

Le osservazioni si basano sui risultati dello studio clinico di fase 3 GO-VIVA, che è stato uno studio in aperto condotto per valutare la farmacocinetica, la sicurezza e l'efficacia di SIMPONI ARIA in bambini con pJIA dai 2 ai 17 anni che avevano artrite attiva in cinque o più articolazioni, nonostante riceva il trattamento con metotrexato per almeno due mesi. Lo studio includeva anche pazienti con jPsA.

GO-VIVA è stato progettato per estrapolare i dati da un programma cardine di sviluppo clinico di Fase 3 per SIMPONI ARIA. L'estrapolazione dei dati è il processo di stima delle tendenze o degli effetti futuri sulla base di osservazioni precedenti. Con pochi pazienti pediatrici disponibili per l'inclusione della sperimentazione clinica, i ricercatori possono estrapolare i dati dagli studi sui pazienti adulti per determinare la potenziale efficacia e tollerabilità di un trattamento per la popolazione pediatrica.

Informazioni sulla prova clinica GO-VIVA
GO-VIVA è uno studio multicentrico di fase 3, in aperto, a braccio singolo, condotto in nove paesi con trattamento ricevuto da 127 pazienti con pJIA attivo, nonostante l'attuale trattamento con metotrexato. GO-VIVA è incluso come requisito post-marketing ai sensi del Pediatric Research Equity Act (PREA) a seguito dell'approvazione iniziale di SIMPONI ARIA per adulti con AR da moderatamente a gravemente attiva nel 2013.

Lo scopo dello studio era di valutare la sicurezza farmacocinetica e l'efficacia di SIMPONI ARIA in pJIA in pazienti pediatrici di età compresa tra 2 e 17 anni. I dati di farmacocinetica ed efficacia nei pazienti con pJIA sono stati confrontati con pazienti RA adulti dello studio SIMPONI ARIA Fase 3 GO-FURTHER e i risultati di farmacocinetica ed efficacia nei pazienti jPsA sono stati confrontati con pazienti adulti PsA dello studio Fase 3 GO-VIBRANT.

Informazioni sull'artrite idiopatica giovanile
L'AIG è un gruppo di disturbi caratterizzati da artrite che persiste per almeno sei settimane prima dei 16 anni.io Circa 300.000 bambini negli Stati Uniti soffrono di qualche forma di AIG.ii

La forma poliarticolare di AIG provoca infiammazione in più di quattro articolazioni e può essere fattore reumatoide positivo o negativo, con l'artrite poliarticolare positiva per fattore reumatoide che ricorda da vicino la RA adulta.iii Circa il 25 percento dei bambini con JIA ha la forma poliarticolare.VI L'AIG poliarticolare pone sfide dato il numero di articolazioni coinvolte nella condizione e la natura refrattaria della malattia che può aumentare il rischio di danni articolari.VI Le articolazioni portanti e la mascella possono essere colpite, sebbene la malattia colpisca più comunemente le piccole articolazioni delle dita e delle mani.vii

La PsA giovanile è uno dei sottotipi più rari di AIG con una stima del 2-11% dei pazienti con AIA colpiti dalla malattia.iv, v I pazienti giovani presentano molti degli stessi sintomi di PsA degli adulti, inclusi dolore, rigidità e gonfiore dentro e intorno alle articolazioni.iii

Informazioni su SIMPONI ARIA® (golimumab) infusione
SIMPONI ARIA è l'unica terapia anti-TNF-alfa completamente umana somministrata tramite un'infusione di 30 minuti approvata per il trattamento di adulti con AR da moderata a grave, PsA attiva o AS attiva.

SIMPONI ARIA® è un anticorpo monoclonale anti-TNF-alfa umano che agisce sulle forme bioattive sia solubili che transmembrane del TNF-alfa umano, una proteina che quando prodotta in eccesso nel corpo a causa di malattie infiammatorie croniche può causare infiammazione. Associando e bloccando TNF-alpha, SIMPONI ARIA® aiuta a controllare l'infiammazione. SIMPONI ARIA® è approvato come infusione di 30 minuti per il trattamento di pazienti adulti con AR da moderatamente a gravemente attiva utilizzata in associazione con metotrexato, PsA attivo o AS attivo. SIMPONI ARIA® è approvato in 24 paesi, inclusi gli Stati Uniti

Ulteriori informazioni su SIMPONI ARIA® è disponibile su www.SimponiARIA.com.

Janssen Biotech, Inc. ha scoperto e sviluppato SIMPONI ARIA®.

IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA

INFEZIONI SERIE

SIMPONI ARIA® (golimumab) è un farmaco di prescrizione. SIMPONI ARIA® può ridurre la tua capacità di combattere le infezioni. Ci sono segnalazioni di gravi infezioni causate da batteri, funghi o virus che si sono diffusi in tutto il corpo, tra cui la tubercolosi (TB) e l'istoplasmosi. Alcune di queste infezioni sono state fatali. Il medico eseguirà il test per la tubercolosi prima di avviare SIMPONI ARIA® e monitorerà attentamente i segni di tubercolosi durante il trattamento. Informi il medico se è stato in stretto contatto con persone con tubercolosi. Informi il medico se si è stati in una regione (come il Ohio e Mississippi River Valleyys and the Southwest) dove sono comuni alcune infezioni fungine come istoplasmosi o coccidioidomicosi.

Non dovresti ricevere SIMPONI ARIA® se ha qualsiasi tipo di infezione Informi il medico se è soggetto o ha una storia di infezioni o se ha il diabete, l'HIV o un sistema immunitario debole. Deve inoltre informare il medico se è attualmente in trattamento per un'infezione o se ha o sviluppa segni di infezione come:

  • febbre, sudore o brividi
  • dolori muscolari
  • pelle o piaghe calde, rosse o dolorose sul corpo
  • diarrea o mal di stomaco
  • tosse
  • fiato corto
  • sangue in catarro
  • perdita di peso
  • bruciore quando urina o urina più del normale
  • sentirsi molto stanco

Il medico ti esaminerà per la tubercolosi ed eseguirà un test per vedere se hai la tubercolosi. Se il medico ritiene che tu sia a rischio di tubercolosi, potresti essere trattato con un medicinale per la tubercolosi prima di iniziare il trattamento con SIMPONI ARIA® e durante il trattamento con SIMPONI ARIA®. Anche se il test della TBC è negativo, il medico deve monitorare attentamente le infezioni da TBC mentre sta assumendo SIMPONI ARIA®. Le persone che hanno avuto un test cutaneo negativo alla TB prima di ricevere SIMPONI ARIA® hanno sviluppato TB attiva. Informi il medico se manifesta uno dei seguenti sintomi durante l'assunzione o dopo aver assunto SIMPONI ARIA®:

  • tosse che non scompare
  • febbre bassa
  • perdita di peso
  • perdita di grasso corporeo e muscolare (deperimento)

CANCRO
Tumori insoliti sono stati segnalati in bambini e adolescenti che assumevano medicinali anti-blocco del fattore di necrosi tumorale (TNF). Per bambini e adulti che ricevono bloccanti del TNF, incluso SIMPONI ARIA®, possono aumentare le possibilità di contrarre linfoma o altri tumori. Il linfoma epatosplenico a cellule T, un linfoma raro e fatale, si è verificato principalmente nei maschi adolescenti o giovani adulti con malattia di Crohn o colite ulcerosa che assumevano un bloccante del TNF con azatioprina o 6-mercaptopurina. Deve informare il medico se ha avuto o sviluppa un linfoma o altri tumori.

Alcune persone trattate con SIMPONI ARIA® sviluppato cancro della pelle. Informi il medico se si verificano cambiamenti nell'aspetto della pelle o escrescenze sulla pelle durante o dopo il trattamento con SIMPONI ARIA®. Il medico deve esaminare periodicamente la pelle, soprattutto se ha una storia di cancro della pelle.

UTILIZZARE CON ALTRI FARMACI
Informa il tuo medico di tutti i farmaci che assumi, incluso ORENCIA® (abatacept), KINERET® (anakinra), ACTEMRA® (tocilizumab), RITUXAN® (rituximab) o un altro bloccante del TNF o se è in programma o ha recentemente ricevuto un vaccino. Persone che ricevono SIMPONI ARIA® non dovrebbe ricevere vaccini vivi o trattamenti con batteri indeboliti (come il BCG per il cancro alla vescica).

INFEZIONE DA EPATITE B
La riattivazione del virus dell'epatite B è stata segnalata in pazienti portatori di questo virus e in terapia con medicinali anti-TNF, come SIMPONI ARIA®. Alcuni di questi casi sono stati fatali. Il medico deve eseguire esami del sangue prima e dopo l'inizio del trattamento con SIMPONI ARIA®. Informi il medico se è a conoscenza o pensa di poter essere portatore del virus dell'epatite B o se manifesta segni di infezione da epatite B, come:

  • sentirsi molto stanco
  • urine scure
  • la pelle o gli occhi sembrano gialli
  • poco o nessun appetito
  • vomito
  • dolori muscolari
  • movimenti intestinali color argilla
  • febbre
  • brividi
  • fastidio allo stomaco
  • eruzione cutanea

INSUFFICIENZA CARDIACA
L'insufficienza cardiaca può verificarsi o peggiorare nelle persone che usano i bloccanti del TNF, incluso SIMPONI ARIA®. Se sviluppa insufficienza cardiaca nuova o in peggioramento con SIMPONI ARIA®, potrebbe essere necessario un trattamento in ospedale e potrebbe causare la morte. Il medico la controllerà attentamente in caso di insufficienza cardiaca. Informi immediatamente il medico se manifesta sintomi nuovi o in peggioramento di insufficienza cardiaca come respiro corto, gonfiore della parte inferiore delle gambe o dei piedi o improvviso aumento di peso.

PROBLEMI DEL SISTEMA NERVOSO
Raramente, le persone che usano i bloccanti del TNF, incluso SIMPONI ARIA®, può avere problemi al sistema nervoso come la sclerosi multipla o la sindrome di Guillain-Barré. Informi immediatamente il medico se si hanno sintomi come alterazioni della vista, debolezza delle braccia o delle gambe, intorpidimento o formicolio in qualsiasi parte del corpo.

PROBLEMI DEL SISTEMA IMMUNITARIO
Raramente, le persone che usano i bloccanti del TNF hanno sviluppato sintomi simili al lupus. Informi il medico se ha sintomi come un'eruzione cutanea sulle guance o altre parti del corpo, sensibilità al sole, nuovo dolore articolare o muscolare, stanchezza, dolore toracico o respiro corto, gonfiore dei piedi, caviglie o gambe.

PROBLEMI DEL FEGATO
Gravi problemi al fegato possono verificarsi nelle persone che usano i bloccanti del TNF, incluso SIMPONI ARIA®. Contatti immediatamente il medico se sviluppa sintomi come sensazione di stanchezza, pelle o occhi gialli, scarso appetito o vomito o dolore nella parte destra dello stomaco.

PROBLEMI DI SANGUE
Sono stati osservati bassi emocromi con persone che usano i bloccanti del TNF, incluso SIMPONI ARIA®. In questo caso, il tuo corpo potrebbe non produrre abbastanza cellule del sangue per aiutare a combattere le infezioni o per fermare l'emorragia. Il medico controllerà la conta ematica prima e durante il trattamento. Informi il medico se ha segni come febbre, ecchimosi, sanguinamento facilmente o pallore.

REAZIONI ALLERGICHE
Le reazioni allergiche possono verificarsi nelle persone che usano medicinali anti-TNF, incluso SIMPONI ARIA®. Informi il medico se ha sintomi di una reazione allergica durante la somministrazione di SIMPONI ARIA® come orticaria, viso gonfio, difficoltà respiratorie o dolore al petto. Alcune reazioni possono essere gravi e potenzialmente letali.

ALTRE CONSIDERAZIONI PER RACCONTARE IL MEDICO
Informi il medico se si ha la psoriasi.
Informi il medico se è incinta, sta pianificando una gravidanza, se sta allattando o sta pianificando di allattare o se ha un bambino e ha ricevuto SIMPONI ARIA® durante la gravidanza. Informi il medico del bambino prima che il bambino riceva un vaccino a causa di un aumentato rischio di infezione fino a 6 mesi dopo la nascita.

EFFETTI COLLATERALI COMUNI
Gli effetti collaterali più comuni di SIMPONI ARIA® comprendono: infezione delle vie respiratorie superiori, esami del fegato anormali, diminuzione delle cellule del sangue che combattono le infezioni, infezioni virali, bronchite, ipertensione e eruzione cutanea.

Si prega di leggere le informazioni complete sulla prescrizione e guida ai farmaci per SIMPONI ARIA® e discutere eventuali domande con il medico.

Siete incoraggiati a segnalare alla FDA gli effetti collaterali negativi dei farmaci da prescrizione. Visita www.fda.gov/medwatch o chiama il numero 1-800-FDA-1088.

Informazioni sulle società farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson
Alla Janssen, stiamo creando un futuro in cui la malattia è un ricordo del passato. Siamo le aziende farmaceutiche di Johnson & Johnson, lavorando instancabilmente per rendere quel futuro una realtà per i pazienti ovunque combattendo la malattia con la scienza, migliorando l'accesso con l'ingegno e guarendo la disperazione con il cuore. Ci concentriamo su aree della medicina in cui possiamo fare la differenza più grande: cardiovascolare e metabolismo, immunologia, malattie infettive e vaccini, neuroscienze, oncologia e ipertensione polmonare.

Ulteriori informazioni su www.janssen.com. Seguici su www.twitter.com/JanssenGlobal o www.twitter.com/JanssenUS. Janssen Research & Development, LLC e Janssen Biotech, Inc. sono aziende farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson.

Precauzioni relative alle dichiarazioni previsionali
Questo comunicato stampa contiene “dichiarazioni previsionali” come definite nella legge sulla riforma del contenzioso in materia di valori mobiliari del 1995 relativa a SIMPONI ARIA. Si avverte il lettore di non fare affidamento su queste dichiarazioni previsionali. Queste dichiarazioni si basano sulle aspettative attuali di eventi futuri. Se ipotesi sottostanti dimostrano rischi o incertezze imprecisi o noti o sconosciuti, i risultati effettivi potrebbero variare materialmente dalle aspettative e dalle proiezioni di Janssen Research & Development, LLC, di qualsiasi altra società farmaceutica Janssen e / o Johnson & Johnson. I rischi e le incertezze includono, ma non sono limitati a: sfide e incertezze inerenti alla ricerca e allo sviluppo dei prodotti, inclusa l'incertezza del successo clinico e dell'ottenimento delle approvazioni normative; incertezza del successo commerciale; difficoltà di produzione e ritardi; concorrenza, compresi progressi tecnologici, nuovi prodotti e brevetti ottenuti dai concorrenti; sfide ai brevetti; efficacia del prodotto o problemi di sicurezza con conseguente richiamo del prodotto o azioni normative; cambiamenti nel comportamento e nei modelli di spesa degli acquirenti di prodotti e servizi sanitari; modifiche alle leggi e ai regolamenti applicabili, comprese le riforme sanitarie globali; e tendenze verso il contenimento dei costi sanitari. Un ulteriore elenco e descrizioni di questi rischi, incertezze e altri fattori sono disponibili nella relazione annuale di Johnson & Johnson sul modulo 10-K per l'esercizio chiuso 29 dicembre 2019, incluso nelle sezioni intitolate “Nota cautelativa in materia di dichiarazioni previsionali” e “Voce 1A. Fattori di rischio”, e nella relazione trimestrale presentata più di recente della società sul modulo 10-Q, e i successivi documenti depositati dalla società presso la Securities and Exchange Commission . Copie di questi documenti sono disponibili online su www.sec.gov, www.jnj.com o su richiesta di Johnson & Johnson. Nessuna delle società farmaceutiche Janssen né Johnson & Johnson si impegnano ad aggiornare le dichiarazioni previsionali a seguito di nuove informazioni o eventi o sviluppi futuri.

io Mayo Clinic. Artrite idiopatica giovanile. Panoramica. Disponibile su https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/juvenile-idiopathic-arthritis/symptoms-causes/syc-20374082. Accessed 2 aprile 2020.
ii Istituto Nazionale della Salute. Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti. Genetica Home Reference. Artrite idiopatica giovanile. Frequenza. Disponibile su https://ghr.nlm.nih.gov/condition/juvenile-idiopathic-arthritis#. Accessed 2 aprile 2020.
iii Istituto Nazionale della Salute. Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti. Genetica Home Reference. Artrite idiopatica giovanile. Descrizione. Disponibile su https://ghr.nlm.nih.gov/condition/juvenile-idiopathic-arthritis#. Accessed 2 aprile 2020.
iv Ravelli A, Martini A. Artrite idiopatica giovanile. Lancetta. 2007; 369 (9563): 767-778.
v Stoll ML, Punaro M. Psoriatic giovanile artrite idiopatica: una storia di due sottogruppi. Curr Opinioni Rheumatol. 2011; 23 (5): 437-443.
VI Oberle EJ, Harris JG, Verbsky JW. Artrite idiopatica giovanile poliarticolare – approcci epidemiologici e gestionali. Clin Epidemiol. 2014; 6: 379-393. Pubblicato il 24 ottobre 2014: 10.2147 / CLEP.S53168.
vii Creaky Joints. Artrite idiopatica giovanile. Disponibile su https://creakyjoints.org/education/juvenile-idiopathic-arthritis/. Accessed 2 aprile 2020.

MedioA Contatti:
Camilia Aberra
Cellulare: (267) 303-3857

Angela Sekston
Cellulare: (904) 868-4198

Relazioni con gli investitori:
Jennifer McIntyre
Cellulare: (732) 524-3922

Cision Visualizza contenuti originali per scaricare contenuti multimediali: http: //www.prnewswire.com/news-releases/janssen-announces-submission-of-two-applications-to-us-fda-seeking-approval-of-simponi-aria-golimumab -per-il-trattamento-del-poliarticolare-giovanile-idiopatica-artrite-and-giovanile-psoriasica-artrite-301046821.html

FONTE Aziende farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson

Psorilax:controindicazioni |cetaphil crema serve per psoriasi

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, originale

HORSHAM, Pa., 24 aprile 2020 / PRNewswire / – Le società farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson hanno annunciato oggi la presentazione di due domande di licenza biologica (sBLA) supplementari alla US Food and Drug Administration (FDA) in cerca di approvazione di SIMPONI ARIA ® (golimumab) per il trattamento dell'artrite idiopatica giovanile poliarticolare (pJIA) e dell'artrite psoriasica giovanile (jPsA), in pazienti di età pari o superiore a due anni in associazione con metotrexato. Se approvato per queste indicazioni, SIMPONI ARIA sarebbe il primo agente biologico alfa-fattore di necrosi tumorale (TNF) somministrato per infusione endovenosa disponibile per il trattamento di questi artritidi giovanili.

L'artrite idiopatica giovanile (AIG) è un gruppo di disturbi caratterizzati da artrite che persiste per almeno sei settimane prima dell'età di 16 anni. Circa 300.000 bambini soffrono di una qualche forma di AIG negli Stati Uniti.ii La forma poliarticolare di AIG è la maggior parte comune ed è caratterizzato da infiammazione in più di quattro articolazioni e ricorda l'artrite reumatoide adulta (RA) .iii L'artrite psoriasica giovanile (PsA) è uno dei sottotipi più rari di AIG ed è caratterizzata sia da infiammazione articolare che da lesioni cutanee associate alla psoriasi che assomigliano ad adulti PsA.iv, v

“Tutte le forme di AIG possono essere debilitanti per i bambini che vivono con la malattia, e i loro genitori e medici spesso hanno difficoltà a stabilire un piano di trattamento date le limitate opzioni attualmente disponibili per i pazienti pediatrici”, ha affermato Alyssa Johnsen, MD, Ph.D. ., Vice President e Leader Area Malattie Reumatologiche, Janssen Research & Development, LLC. “Alla Janssen, siamo concentrati sull'affrontare bisogni insoddisfatti per tutti i pazienti e siamo particolarmente lieti di prendere questi passi positivi che potrebbero rendere disponibile una nuova opzione terapeutica per questi giovani pazienti.”

Le osservazioni si basano sui risultati dello studio clinico di fase 3 GO-VIVA, che è stato uno studio in aperto condotto per valutare la farmacocinetica, la sicurezza e l'efficacia di SIMPONI ARIA in bambini con pJIA dai 2 ai 17 anni che avevano artrite attiva in cinque o più articolazioni, nonostante riceva il trattamento con metotrexato per almeno due mesi. Lo studio includeva anche pazienti con jPsA.

GO-VIVA è stato progettato per estrapolare i dati da un programma cardine di sviluppo clinico di Fase 3 per SIMPONI ARIA. L'estrapolazione dei dati è il processo di stima delle tendenze o degli effetti futuri sulla base di osservazioni precedenti. Con pochi pazienti pediatrici disponibili per l'inclusione della sperimentazione clinica, i ricercatori possono estrapolare i dati dagli studi sui pazienti adulti per determinare la potenziale efficacia e tollerabilità di un trattamento per la popolazione pediatrica.

Informazioni sulla prova clinica GO-VIVA GO-VIVA è uno studio multicentrico di fase 3, in aperto, a braccio singolo, condotto in nove paesi con trattamento ricevuto da 127 pazienti con pJIA attivo, nonostante l'attuale trattamento con metotrexato. GO-VIVA è incluso come requisito post-marketing ai sensi del Pediatric Research Equity Act (PREA) a seguito dell'approvazione iniziale di SIMPONI ARIA per adulti con AR da moderatamente a gravemente attiva nel 2013.

Lo scopo dello studio era di valutare la sicurezza farmacocinetica e l'efficacia di SIMPONI ARIA in pJIA in pazienti pediatrici di età compresa tra 2 e 17 anni. I dati di farmacocinetica ed efficacia nei pazienti con pJIA sono stati confrontati con pazienti RA adulti dello studio SIMPONI ARIA Fase 3 GO-FURTHER e i risultati di farmacocinetica ed efficacia nei pazienti jPsA sono stati confrontati con pazienti adulti con PsA dello studio GO-VIBRANT di fase 3.

Informazioni sull'artrite idiopatica giovanile JIA è un gruppo di disturbi caratterizzati da artrite che persiste per almeno sei settimane prima dei 16 anni. Circa 300.000 bambini negli Stati Uniti soffrono di qualche forma di JIA.ii

La forma poliarticolare di AIG provoca infiammazione in più di quattro articolazioni e può essere fattore reumatoide positivo o negativo, con artrite poliarticolare reumatoide positiva simile a quella dell'adulto RA.iii Circa il 25% dei bambini con AIA ha la forma poliarticolare. pone sfide dato il numero di articolazioni coinvolte nella condizione e la natura refrattaria della malattia che può aumentare il rischio di danno articolare. vi possono essere colpite articolazioni portanti e la mascella, sebbene la malattia colpisca più comunemente le piccole articolazioni della dita e mani

La PsA giovanile è uno dei sottotipi più rari della JIA con circa il 2-11% dei pazienti con JIA affetti dalla malattia.iv, v I pazienti minorenni presentano molti degli stessi sintomi della PsA degli adulti, inclusi dolore, rigidità e gonfiore attorno e intorno joints.iii

Informazioni sull'infusione di SIMPONI ARIA® (golimumab)SIMPONI ARIA è l'unica terapia anti-TNF-alfa completamente umana somministrata attraverso un'infusione di 30 minuti approvata per il trattamento di adulti con AR da moderata a grave, PsA attiva o AS attiva.

SIMPONI ARIA® è un anticorpo monoclonale anti-TNF-alfa umano che agisce sulle forme bioattive sia solubili che transmembrane del TNF-alfa umano, una proteina che quando prodotta in eccesso nel corpo a causa di malattie infiammatorie croniche può causare infiammazione. Associando e bloccando TNF-alpha, SIMPONI ARIA® aiuta a controllare l'infiammazione. SIMPONI ARIA® è approvato come infusione di 30 minuti per il trattamento di pazienti adulti con AR da moderatamente a gravemente attiva utilizzata in associazione con metotrexato, PsA attivo o AS attivo. SIMPONI ARIA® è approvato in 24 paesi, inclusi gli Stati Uniti

Ulteriori informazioni su SIMPONI ARIA® è disponibile su www.SimponiARIA.com.

Janssen Biotech, Inc. ha scoperto e sviluppato SIMPONI ARIA®.

IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA

INFEZIONI SERIE

SIMPONI ARIA® (golimumab) è un farmaco di prescrizione. SIMPONI ARIA® può ridurre la capacità di combattere le infezioni. Ci sono segnalazioni di gravi infezioni causate da batteri, funghi o virus che si sono diffusi in tutto il corpo, tra cui la tubercolosi (TB) e l'istoplasmosi. Alcune di queste infezioni sono state fatali. Il medico ti sottoporrà a test per la tubercolosi prima di iniziare SIMPONI ARIA® e ti controllerà attentamente per i segni di tubercolosi durante il trattamento. Informi il medico se è stato in stretto contatto con persone con tubercolosi. Informi il medico se è stato in una regione (come l'Ohio, le valli del fiume Mississippi e il sud-ovest) dove sono comuni alcune infezioni fungine come l'istoplasmosi o la coccidioidomicosi.

SIMPONI ARIA® non deve essere somministrato in caso di infezione. Informi il medico se è soggetto o ha una storia di infezioni o se ha il diabete, l'HIV o un sistema immunitario debole. Deve inoltre informare il medico se è attualmente in trattamento per un'infezione o se ha o sviluppa segni di infezione come:

  • febbre, sudore o brividi
  • dolori muscolari
  • pelle o piaghe calde, rosse o dolorose sul corpo
  • diarrea o mal di stomaco
  • tosse
  • fiato corto
  • sangue in catarro
  • perdita di peso
  • bruciore quando urina o urina più del normale
  • sentirsi molto stanco

Il medico ti esaminerà per la tubercolosi ed eseguirà un test per vedere se hai la tubercolosi. Se il medico ritiene di essere a rischio di tubercolosi, può essere trattato con un medicinale per la tubercolosi prima di iniziare il trattamento con SIMPONI ARIA® e durante il trattamento con SIMPONI ARIA®. Anche se il test della TBC è negativo, il medico deve monitorare attentamente le infezioni da TB durante l'assunzione di SIMPONI ARIA®. Le persone che hanno avuto un test cutaneo negativo alla TB prima di ricevere SIMPONI ARIA® hanno sviluppato TB attiva. Informi il medico se manifesta uno dei seguenti sintomi durante l'assunzione o dopo aver assunto SIMPONI ARIA®:

  • tosse che non scompare
  • febbre bassa
  • perdita di peso
  • perdita di grasso corporeo e muscolare (deperimento)

CANCROTumori insoliti sono stati segnalati in bambini e adolescenti che assumevano medicinali anti-blocco del fattore di necrosi tumorale (TNF). Per i bambini e gli adulti che assumono bloccanti del TNF, incluso SIMPONI ARIA®, le possibilità di contrarre linfoma o altri tumori possono aumentare. Il linfoma epatosplenico a cellule T, un linfoma raro e fatale, si è verificato principalmente nei maschi adolescenti o giovani adulti con malattia di Crohn o colite ulcerosa che assumevano un bloccante del TNF con azatioprina o 6-mercaptopurina. Deve informare il medico se ha avuto o sviluppa un linfoma o altri tumori.

Alcune persone trattate con SIMPONI ARIA® hanno sviluppato il cancro della pelle. Informi il medico se si verificano cambiamenti nell'aspetto della pelle o escrescenze sulla pelle durante o dopo il trattamento con SIMPONI ARIA®. Il medico deve esaminare periodicamente la pelle, soprattutto se ha una storia di cancro della pelle.

UTILIZZARE CON ALTRI FARMACIInformi il medico di tutti i farmaci che assume tra cui ORENCIA® (abatacept), KINERET® (anakinra), ACTEMRA® (tocilizumab), RITUXAN® (rituximab) o un altro bloccante del TNF o se è in programma o ha recentemente ricevuto un vaccino . Le persone che ricevono SIMPONI ARIA® non devono ricevere vaccini vivi o trattamenti con batteri indeboliti (come il BCG per il cancro alla vescica).

INFEZIONE DA EPATITE BLa riattivazione del virus dell'epatite B è stata segnalata in pazienti portatori di questo virus e in trattamento con medicinali anti-TNF, come SIMPONI ARIA®. Alcuni di questi casi sono stati fatali. Il medico deve eseguire esami del sangue prima e dopo l'inizio del trattamento con SIMPONI ARIA®. Informi il medico se è a conoscenza o pensa di poter essere portatore del virus dell'epatite B o se manifesta segni di infezione da epatite B, come:

  • sentirsi molto stanco
  • urine scure
  • la pelle o gli occhi sembrano gialli
  • poco o nessun appetito
  • vomito
  • dolori muscolari
  • movimenti intestinali color argilla
  • febbre
  • brividi
  • fastidio allo stomaco
  • eruzione cutanea

INSUFFICIENZA CARDIACAL'insufficienza cardiaca può verificarsi o peggiorare nelle persone che usano i bloccanti del TNF, incluso SIMPONI ARIA®. Se si sviluppa insufficienza cardiaca nuova o in peggioramento con SIMPONI ARIA®, potrebbe essere necessario un trattamento in ospedale e ciò può provocare la morte. Il medico la controllerà attentamente in caso di insufficienza cardiaca. Informi immediatamente il medico se manifesta sintomi nuovi o in peggioramento di insufficienza cardiaca come respiro corto, gonfiore della parte inferiore delle gambe o dei piedi o improvviso aumento di peso.

PROBLEMI DEL SISTEMA NERVOSORaramente, le persone che usano i bloccanti del TNF, incluso SIMPONI ARIA®, possono avere problemi al sistema nervoso come la sclerosi multipla o la sindrome di Guillain-Barré. Informi immediatamente il medico se si hanno sintomi come alterazioni della vista, debolezza delle braccia o delle gambe, intorpidimento o formicolio in qualsiasi parte del corpo.

PROBLEMI DEL SISTEMA IMMUNITARIORaramente, le persone che usano i bloccanti del TNF hanno sviluppato sintomi simili al lupus. Informi il medico se ha sintomi come un'eruzione cutanea sulle guance o altre parti del corpo, sensibilità al sole, nuovo dolore articolare o muscolare, stanchezza, dolore toracico o respiro corto, gonfiore dei piedi, caviglie o gambe.

PROBLEMI DEL FEGATOGravi problemi al fegato possono verificarsi nelle persone che usano i bloccanti del TNF, incluso SIMPONI ARIA®. Contatti immediatamente il medico se sviluppa sintomi come sensazione di stanchezza, pelle o occhi gialli, scarso appetito o vomito o dolore nella parte destra dello stomaco.

PROBLEMI DI SANGUESono stati osservati bassi emocromi con persone che usano i bloccanti del TNF, incluso SIMPONI ARIA®. In questo caso, il tuo corpo potrebbe non produrre abbastanza cellule del sangue per aiutare a combattere le infezioni o per fermare l'emorragia. Il medico controllerà la conta ematica prima e durante il trattamento. Informi il medico se ha segni come febbre, ecchimosi, sanguinamento facilmente o pallore.

REAZIONI ALLERGICHELe reazioni allergiche possono verificarsi nelle persone che usano medicinali anti-TNF, incluso SIMPONI ARIA®. Informi il medico se si manifestano sintomi di una reazione allergica durante la somministrazione di SIMPONI ARIA® come orticaria, viso gonfio, problemi respiratori o dolore toracico. Alcune reazioni possono essere gravi e potenzialmente letali.

ALTRE CONSIDERAZIONI PER RACCONTARE IL MEDICOInformi il medico se si ha la psoriasi. Informi il medico se è incinta, sta pianificando una gravidanza, se sta allattando o sta pianificando di allattare o se ha un bambino e ha ricevuto SIMPONI ARIA® durante la gravidanza. Informi il medico del bambino prima che il bambino riceva un vaccino a causa di un aumentato rischio di infezione fino a 6 mesi dopo la nascita.

EFFETTI COLLATERALI COMUNIGli effetti collaterali più comuni di SIMPONI ARIA® comprendono: infezione delle vie respiratorie superiori, esami del fegato anormali, riduzione delle cellule del sangue che combattono le infezioni, infezioni virali, bronchite, ipertensione ed eruzione cutanea.

Si prega di leggere le informazioni complete sulla prescrizione e guida ai farmaci per SIMPONI ARIA® e discutere eventuali domande con il medico.

Siete incoraggiati a segnalare alla FDA gli effetti collaterali negativi dei farmaci da prescrizione. Visita www.fda.gov/medwatch o chiama il numero 1-800-FDA-1088.

Informazioni sulle società farmaceutiche Janssen di Johnson & JohnsonAlla Janssen, stiamo creando un futuro in cui la malattia è un ricordo del passato. Siamo le aziende farmaceutiche di Johnson & Johnson, lavorando instancabilmente per rendere quel futuro una realtà per i pazienti ovunque combattendo la malattia con la scienza, migliorando l'accesso con l'ingegno e guarendo la disperazione con il cuore. Ci concentriamo su aree della medicina in cui possiamo fare la differenza più grande: cardiovascolare e metabolismo, immunologia, malattie infettive e vaccini, neuroscienze, oncologia e ipertensione polmonare.

Maggiori informazioni su www.janssen.com. Seguici su www.twitter.com/JanssenGlobal o www.twitter.com/JanssenUS. Janssen Research & Development, LLC e Janssen Biotech, Inc. sono aziende farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson.

Precauzioni relative alle dichiarazioni previsionaliQuesto comunicato stampa contiene “dichiarazioni previsionali” come definite nella legge sulla riforma del contenzioso in materia di valori mobiliari del 1995 relativa a SIMPONI ARIA. Si avverte il lettore di non fare affidamento su queste dichiarazioni previsionali. Queste dichiarazioni si basano sulle aspettative attuali di eventi futuri. Se le ipotesi sottostanti dimostrano rischi o incertezze imprecisi o noti o sconosciuti, i risultati effettivi potrebbero variare materialmente dalle aspettative e dalle proiezioni di Janssen Research & Development, LLC, di qualsiasi altra società farmaceutica Janssen e / o Johnson & Johnson. I rischi e le incertezze includono, ma non sono limitati a: sfide e incertezze inerenti alla ricerca e allo sviluppo dei prodotti, inclusa l'incertezza del successo clinico e dell'ottenimento delle approvazioni normative; incertezza del successo commerciale; difficoltà di produzione e ritardi; concorrenza, compresi progressi tecnologici, nuovi prodotti e brevetti ottenuti dai concorrenti; sfide ai brevetti; efficacia del prodotto o problemi di sicurezza con conseguente richiamo del prodotto o azioni normative; cambiamenti nel comportamento e nei modelli di spesa degli acquirenti di prodotti e servizi sanitari; modifiche alle leggi e ai regolamenti applicabili, comprese le riforme sanitarie globali; e tendenze verso il contenimento dei costi sanitari. Un ulteriore elenco e descrizioni di questi rischi, incertezze e altri fattori sono disponibili nella relazione annuale di Johnson & Johnson sul modulo 10-K per l'esercizio chiuso al 29 dicembre 2019, incluso nelle sezioni intitolate “Nota cautelativa relativa alle dichiarazioni previsionali “e” Voce 1A. Fattori di rischio “e nella relazione trimestrale presentata più di recente della società sul modulo 10-Q e le successive dichiarazioni della società presso la Securities and Exchange Commission. Copie di questi documenti sono disponibili online su www.sec.gov, www.jnj.com o su richiesta di Johnson & Johnson. Nessuna delle società farmaceutiche Janssen né Johnson & Johnson si impegnano ad aggiornare le dichiarazioni previsionali a seguito di nuove informazioni o eventi o sviluppi futuri.

i Mayo Clinic. Artrite idiopatica giovanile. Panoramica. Disponibile su https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/juvenile-idiopathic-arthritis/symptoms-causes/syc-20374082. Accesso al 2 aprile 2020.ii National Institutes of Health. Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti. Genetica Home Reference. Artrite idiopatica giovanile. Frequenza. Disponibile su https://ghr.nlm.nih.gov/condition/juvenile-idiopathic-arthritis#. Accesso al 2 aprile 2020.iii National Institutes of Health. Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti. Genetica Home Reference. Artrite idiopatica giovanile. Descrizione. Disponibile su https://ghr.nlm.nih.gov/condition/juvenile-idiopathic-arthritis#. Consultato il 2 aprile 2020.iv Ravelli A, Martini A. Artrite idiopatica giovanile. Lancetta. 2007; 369 (9563): 767-778.v Stoll ML, Punaro M. Psoriatic giovanile artrite idiopatica: una storia di due sottogruppi. Curr Opinioni Rheumatol. 2011; 23 (5): 437-443.vi Oberle EJ, Harris JG, Verbsky JW. Artrite idiopatica giovanile poliarticolare – approcci epidemiologici e gestionali. Clin Epidemiol. 2014; 6: 379-393. Pubblicato il 24 ottobre 2014: 10.2147 / CLEP.S53168. vii Giunti Creaky. Artrite idiopatica giovanile. Disponibile su https://creakyjoints.org/education/juvenile-idiopathic-arthritis/. Accesso effettuato il 2 aprile 2020.

MedioA Contatti:Camilia AberraMobile: (267) 303-3857

Angela SekstonMobile: (904) 868-4198

Relazioni con gli investitori:Jennifer McIntyre Mobile: (732) 524-3922

Cision Visualizza contenuti originali per scaricare contenuti multimediali: http: //www.prnewswire.com/news-releases/janssen-announces-submission-of-two-applications-to-us-fda-seeking-approval-of-simponi-aria-golimumab -per-il-trattamento-del-poliarticolare-giovanile-idiopatica-artrite-and-giovanile-psoriasica-artrite-301046821.html

FONTE Aziende farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson

Psorilax:Dove comprare |crema idratante viso psoriasi

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, ingredienti

Horsham, PA., 24 aprile 2020 / PRNewswire / – Le aziende farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson hanno annunciato oggi la presentazione di due domande supplementari di licenza di biologico (sBLA) alla Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti in cerca di approvazione di SIMPONI ARIA® (golimumab) per il trattamento dell'artrite idiopatica giovanile poliarticolare (pJIA) e dell'artrite psoriasica giovanile (jPsA), in pazienti di età pari o superiore a due anni in associazione con metotrexato. Se approvato per queste indicazioni, SIMPONI ARIA sarebbe il primo agente biologico alfa-fattore di necrosi tumorale (TNF) somministrato per infusione endovenosa disponibile per il trattamento di questi artritidi giovanili.

L'artrite idiopatica giovanile (AIG) è un gruppo di disturbi caratterizzati da artrite che persiste per almeno sei settimane prima dei 16 anni.io Circa 300.000 bambini soffrono di una qualche forma di AIG nel 2006 gli Stati Uniti.ii La forma poliarticolare di AIG è la più comune ed è caratterizzata da un'infiammazione in più di quattro articolazioni e ricorda l'artrite reumatoide dell'adulto (AR).iii L'artrite psoriasica giovanile (PsA) è uno dei sottotipi più rari della JIA ed è caratterizzata sia da infiammazione articolare che da lesioni cutanee associate alla psoriasi che ricordano la psA adulta.iv, v

“Tutte le forme di AIG possono essere debilitanti per i bambini che vivono con la malattia, e i loro genitori e medici spesso hanno difficoltà a stabilire un piano di trattamento date le limitate opzioni attualmente disponibili per i pazienti pediatrici”, ha detto Alyssa Johnsen, M.D., Ph.D., Vicepresidente e Responsabile dell'area malattie reumatologiche, Janssen Research & Development, LLC. “Alla Janssen, siamo concentrati sull'affrontare bisogni insoddisfatti per tutti i pazienti e siamo particolarmente lieti di prendere questi passi positivi che potrebbero rendere disponibile una nuova opzione terapeutica per questi giovani pazienti.”

Le osservazioni si basano sui risultati dello studio clinico di fase 3 GO-VIVA, che è stato uno studio in aperto condotto per valutare la farmacocinetica, la sicurezza e l'efficacia di SIMPONI ARIA in bambini con pJIA dai 2 ai 17 anni che avevano artrite attiva in cinque o più articolazioni, nonostante riceva il trattamento con metotrexato per almeno due mesi. Lo studio includeva anche pazienti con jPsA.

GO-VIVA è stato progettato per estrapolare i dati da un programma cardine di sviluppo clinico di Fase 3 per SIMPONI ARIA. L'estrapolazione dei dati è il processo di stima delle tendenze o degli effetti futuri sulla base di osservazioni precedenti. Con pochi pazienti pediatrici disponibili per l'inclusione della sperimentazione clinica, i ricercatori possono estrapolare i dati dagli studi sui pazienti adulti per determinare la potenziale efficacia e tollerabilità di un trattamento per la popolazione pediatrica.

Informazioni sulla prova clinica GO-VIVA
GO-VIVA è uno studio multicentrico di fase 3, in aperto, a braccio singolo, condotto in nove paesi con trattamento ricevuto da 127 pazienti con pJIA attivo, nonostante l'attuale trattamento con metotrexato. GO-VIVA è incluso come requisito post-marketing ai sensi del Pediatric Research Equity Act (PREA) a seguito dell'approvazione iniziale di SIMPONI ARIA per adulti con AR da moderatamente a gravemente attiva nel 2013.

Lo scopo dello studio era di valutare la sicurezza farmacocinetica e l'efficacia di SIMPONI ARIA in pJIA in pazienti pediatrici di età compresa tra 2 e 17 anni. I dati di farmacocinetica ed efficacia nei pazienti con pJIA sono stati confrontati con pazienti RA adulti dello studio SIMPONI ARIA Fase 3 GO-FURTHER e i risultati di farmacocinetica ed efficacia nei pazienti jPsA sono stati confrontati con pazienti adulti PsA dello studio di fase 3 GO-VIBRANT.

Informazioni sull'artrite idiopatica giovanile
L'AIG è un gruppo di disturbi caratterizzati da artrite che persiste per almeno sei settimane prima dei 16 anni.io Circa 300.000 bambini negli Stati Uniti soffrono di qualche forma di AIG.ii

La forma poliarticolare di AIG provoca infiammazione in più di quattro articolazioni e può essere fattore reumatoide positivo o negativo, con l'artrite poliarticolare positiva per fattore reumatoide che ricorda da vicino la RA adulta.iii Circa il 25 percento dei bambini con JIA ha la forma poliarticolare.VI L'AIG poliarticolare pone sfide dato il numero di articolazioni coinvolte nella condizione e la natura refrattaria della malattia che può aumentare il rischio di danni articolari.VI Le articolazioni portanti e la mascella possono essere colpite, sebbene la malattia colpisca più comunemente le piccole articolazioni delle dita e delle mani.vii

La PsA giovanile è uno dei sottotipi più rari di AIG con una stima del 2-11% dei pazienti con AIA colpiti dalla malattia.iv, v I pazienti giovani presentano molti degli stessi sintomi di PsA degli adulti, inclusi dolore, rigidità e gonfiore dentro e intorno alle articolazioni.iii

Informazioni su SIMPONI ARIA® (golimumab) infusione
SIMPONI ARIA è l'unica terapia anti-TNF-alfa completamente umana somministrata tramite un'infusione di 30 minuti approvata per il trattamento di adulti con AR da moderata a grave, PsA attiva o AS attiva.

SIMPONI ARIA® è un anticorpo monoclonale anti-TNF-alfa umano che agisce sulle forme bioattive sia solubili che transmembrane del TNF-alfa umano, una proteina che quando prodotta in eccesso nel corpo a causa di malattie infiammatorie croniche può causare infiammazione. Associando e bloccando TNF-alpha, SIMPONI ARIA® aiuta a controllare l'infiammazione. SIMPONI ARIA® è approvato come infusione di 30 minuti per il trattamento di pazienti adulti con AR da moderatamente a gravemente attiva utilizzata in associazione con metotrexato, PsA attivo o AS attivo. SIMPONI ARIA® è approvato in 24 paesi, inclusi gli Stati Uniti

Ulteriori informazioni su SIMPONI ARIA® è disponibile su www.SimponiARIA.com.

Janssen Biotech, Inc. ha scoperto e sviluppato SIMPONI ARIA®.

IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA

INFEZIONI SERIE

SIMPONI ARIA® (golimumab) è un farmaco di prescrizione. SIMPONI ARIA® può ridurre la tua capacità di combattere le infezioni. Ci sono segnalazioni di gravi infezioni causate da batteri, funghi o virus che si sono diffusi in tutto il corpo, tra cui la tubercolosi (TB) e l'istoplasmosi. Alcune di queste infezioni sono state fatali. Il medico la sottoporrà a test per la tubercolosi prima di iniziare SIMPONI ARIA® e monitorerà attentamente i segni di tubercolosi durante il trattamento. Informi il medico se è stato in stretto contatto con persone con tubercolosi. Informi il medico se si è stati in una regione (come il Ohio e Mississippi River Valleyys and the Southwest) dove sono comuni alcune infezioni fungine come istoplasmosi o coccidioidomicosi.

Non dovresti ricevere SIMPONI ARIA® se ha qualsiasi tipo di infezione Informi il medico se è soggetto o ha una storia di infezioni o se ha il diabete, l'HIV o un sistema immunitario debole. Deve inoltre informare il medico se è attualmente in trattamento per un'infezione o se ha o sviluppa segni di infezione come:

  • febbre, sudore o brividi
  • dolori muscolari
  • pelle o piaghe calde, rosse o dolorose sul corpo
  • diarrea o mal di stomaco
  • tosse
  • mancanza di respiro
  • sangue in catarro
  • perdita di peso
  • bruciore quando urina o urina più del normale
  • sentirsi molto stanco

Il medico ti esaminerà per la tubercolosi ed eseguirà un test per vedere se hai la tubercolosi. Se il medico ritiene che tu sia a rischio di tubercolosi, potresti essere trattato con un medicinale per la tubercolosi prima di iniziare il trattamento con SIMPONI ARIA® e durante il trattamento con SIMPONI ARIA®. Anche se il test della TBC è negativo, il medico deve monitorare attentamente le infezioni da TBC mentre sta assumendo SIMPONI ARIA®. Le persone che hanno avuto un test cutaneo negativo alla TB prima di ricevere SIMPONI ARIA® hanno sviluppato TB attiva. Informi il medico se manifesta uno dei seguenti sintomi durante l'assunzione o dopo aver assunto SIMPONI ARIA®:

  • tosse che non scompare
  • febbre bassa
  • perdita di peso
  • perdita di grasso corporeo e muscolare (deperimento)

CANCRO
Tumori insoliti sono stati segnalati in bambini e adolescenti che assumevano medicinali anti-blocco del fattore di necrosi tumorale (TNF). Per bambini e adulti che ricevono bloccanti del TNF, incluso SIMPONI ARIA®, possono aumentare le possibilità di contrarre linfoma o altri tumori. Il linfoma epatosplenico a cellule T, un linfoma raro e fatale, si è verificato principalmente nei maschi adolescenti o giovani adulti con malattia di Crohn o colite ulcerosa che assumevano un bloccante del TNF con azatioprina o 6-mercaptopurina. Deve informare il medico se ha avuto o sviluppa un linfoma o altri tumori.

Alcune persone trattate con SIMPONI ARIA® sviluppato cancro della pelle. Informi il medico se si verificano cambiamenti nell'aspetto della pelle o escrescenze sulla pelle durante o dopo il trattamento con SIMPONI ARIA®. Il medico deve esaminare periodicamente la pelle, soprattutto se ha una storia di cancro della pelle.

USARE CON ALTRE DROGA
Informa il tuo medico di tutti i farmaci che assumi, incluso ORENCIA® (abatacept), KINERET® (anakinra), ACTEMRA® (tocilizumab), RITUXAN® (rituximab) o un altro bloccante del TNF o se è in programma o ha recentemente ricevuto un vaccino. Persone che ricevono SIMPONI ARIA® non dovrebbe ricevere vaccini vivi o trattamenti con batteri indeboliti (come il BCG per il cancro alla vescica).

INFEZIONE DA EPATITE B
La riattivazione del virus dell'epatite B è stata segnalata in pazienti portatori di questo virus e in terapia con medicinali anti-TNF, come SIMPONI ARIA®. Alcuni di questi casi sono stati fatali. Il medico deve eseguire esami del sangue prima e dopo l'inizio del trattamento con SIMPONI ARIA®. Informi il medico se è a conoscenza o pensa di poter essere portatore del virus dell'epatite B o se manifesta segni di infezione da epatite B, come:

  • sentirsi molto stanco
  • urine scure
  • la pelle o gli occhi sembrano gialli
  • poco o nessun appetito
  • vomito
  • dolori muscolari
  • movimenti intestinali color argilla
  • febbre
  • brividi
  • fastidio allo stomaco
  • eruzione cutanea

ARRESTO CARDIACO
L'insufficienza cardiaca può verificarsi o peggiorare nelle persone che usano i bloccanti del TNF, incluso SIMPONI ARIA®. Se sviluppa insufficienza cardiaca nuova o in peggioramento con SIMPONI ARIA®, potrebbe essere necessario un trattamento in ospedale e potrebbe causare la morte. Il medico la controllerà attentamente in caso di insufficienza cardiaca. Informi immediatamente il medico se manifesta sintomi nuovi o in peggioramento di insufficienza cardiaca come respiro corto, gonfiore della parte inferiore delle gambe o dei piedi o improvviso aumento di peso.

PROBLEMI DEL SISTEMA NERVOSO
Raramente, le persone che usano i bloccanti del TNF, incluso SIMPONI ARIA®, può avere problemi al sistema nervoso come la sclerosi multipla o la sindrome di Guillain-Barré. Informi immediatamente il medico se si hanno sintomi come alterazioni della vista, debolezza delle braccia o delle gambe, intorpidimento o formicolio in qualsiasi parte del corpo.

PROBLEMI DEL SISTEMA IMMUNITARIO
Raramente, le persone che usano i bloccanti del TNF hanno sviluppato sintomi simili al lupus. Informi il medico se ha sintomi come un'eruzione cutanea sulle guance o altre parti del corpo, sensibilità al sole, nuovo dolore articolare o muscolare, stanchezza, dolore toracico o respiro corto, gonfiore dei piedi, caviglie o gambe.

PROBLEMI DEL FEGATO
Gravi problemi al fegato possono verificarsi nelle persone che usano i bloccanti del TNF, incluso SIMPONI ARIA®. Contatti immediatamente il medico se sviluppa sintomi come sensazione di stanchezza, pelle o occhi gialli, scarso appetito o vomito o dolore nella parte destra dello stomaco.

PROBLEMI DI SANGUE
Sono stati osservati bassi emocromi con persone che usano i bloccanti del TNF, incluso SIMPONI ARIA®. In questo caso, il tuo corpo potrebbe non produrre abbastanza cellule del sangue per aiutare a combattere le infezioni o per fermare l'emorragia. Il medico controllerà la conta ematica prima e durante il trattamento. Informi il medico se ha segni come febbre, ecchimosi, sanguinamento facilmente o pallore.

REAZIONI ALLERGICHE
Le reazioni allergiche possono verificarsi nelle persone che usano medicinali anti-TNF, incluso SIMPONI ARIA®. Informi il medico se ha sintomi di una reazione allergica durante la somministrazione di SIMPONI ARIA® come orticaria, viso gonfio, difficoltà respiratorie o dolore al petto. Alcune reazioni possono essere gravi e potenzialmente letali.

ALTRE CONSIDERAZIONI PER RACCONTARE IL MEDICO
Informi il medico se si ha la psoriasi.
Informi il medico se è incinta, sta pianificando una gravidanza, se sta allattando o sta pianificando di allattare o se ha un bambino e ha ricevuto SIMPONI ARIA® durante la gravidanza. Informi il medico del bambino prima che il bambino riceva un vaccino a causa di un aumentato rischio di infezione fino a 6 mesi dopo la nascita.

EFFETTI COLLATERALI COMUNI
Gli effetti collaterali più comuni di SIMPONI ARIA® comprendono: infezione delle vie respiratorie superiori, esami del fegato anormali, diminuzione delle cellule del sangue che combattono le infezioni, infezioni virali, bronchite, ipertensione e eruzione cutanea.

Si prega di leggere le informazioni complete sulla prescrizione e guida ai farmaci per SIMPONI ARIA® e discutere eventuali domande con il medico.

Siete incoraggiati a segnalare alla FDA gli effetti collaterali negativi dei farmaci da prescrizione. Visita www.fda.gov/medwatch o chiama il numero 1-800-FDA-1088.

Informazioni sulle società farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson
Alla Janssen, stiamo creando un futuro in cui la malattia è un ricordo del passato. Siamo le aziende farmaceutiche di Johnson & Johnson, lavorando instancabilmente per rendere quel futuro una realtà per i pazienti ovunque combattendo la malattia con la scienza, migliorando l'accesso con l'ingegno e guarendo la disperazione con il cuore. Ci concentriamo su aree della medicina in cui possiamo fare la differenza più grande: cardiovascolare e metabolismo, immunologia, malattie infettive e vaccini, neuroscienze, oncologia e ipertensione polmonare.

Ulteriori informazioni su www.janssen.com. Seguici su www.twitter.com/JanssenGlobal o www.twitter.com/JanssenUS. Janssen Research & Development, LLC e Janssen Biotech, Inc. sono aziende farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson.

Precauzioni relative alle dichiarazioni previsionali
Questo comunicato stampa contiene “dichiarazioni previsionali” come definite nella legge sulla riforma del contenzioso in materia di valori mobiliari del 1995 relativa a SIMPONI ARIA. Si avverte il lettore di non fare affidamento su queste dichiarazioni previsionali. Queste dichiarazioni si basano sulle aspettative attuali di eventi futuri. Se ipotesi sottostanti dimostrano rischi o incertezze imprecisi o noti o sconosciuti, i risultati effettivi potrebbero variare materialmente dalle aspettative e dalle proiezioni di Janssen Research & Development, LLC, di qualsiasi altra società farmaceutica Janssen e / o Johnson & Johnson. I rischi e le incertezze includono, ma non sono limitati a: sfide e incertezze inerenti alla ricerca e allo sviluppo dei prodotti, inclusa l'incertezza del successo clinico e dell'ottenimento delle approvazioni normative; incertezza del successo commerciale; difficoltà di produzione e ritardi; concorrenza, compresi progressi tecnologici, nuovi prodotti e brevetti ottenuti dai concorrenti; sfide ai brevetti; efficacia del prodotto o problemi di sicurezza con conseguente richiamo del prodotto o azioni normative; cambiamenti nel comportamento e nei modelli di spesa degli acquirenti di prodotti e servizi sanitari; modifiche alle leggi e ai regolamenti applicabili, comprese le riforme sanitarie globali; e tendenze verso il contenimento dei costi sanitari. Un ulteriore elenco e descrizioni di questi rischi, incertezze e altri fattori sono disponibili nella relazione annuale di Johnson & Johnson sul modulo 10-K per l'esercizio chiuso 29 dicembre 2019, incluso nelle sezioni intitolate “Nota cautelativa in materia di dichiarazioni previsionali” e “Voce 1A. Fattori di rischio”, e nella relazione trimestrale presentata più di recente della società sul modulo 10-Q, e i successivi documenti depositati dalla società presso la Securities and Exchange Commission . Copie di questi documenti sono disponibili online su www.sec.gov, www.jnj.com o su richiesta di Johnson & Johnson. Nessuna delle società farmaceutiche Janssen né Johnson & Johnson si impegnano ad aggiornare le dichiarazioni previsionali a seguito di nuove informazioni o eventi o sviluppi futuri.

io Mayo Clinic. Artrite idiopatica giovanile. Panoramica. Disponibile su https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/juvenile-idiopathic-arthritis/symptoms-causes/syc-20374082. Accessed 2 aprile 2020.
ii Istituto Nazionale della Salute. Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti. Genetica Home Reference. Artrite idiopatica giovanile. Frequenza. Disponibile su https://ghr.nlm.nih.gov/condition/juvenile-idiopathic-arthritis#. Accessed 2 aprile 2020.
iii Istituto Nazionale della Salute. Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti. Genetica Home Reference. Artrite idiopatica giovanile. Descrizione. Disponibile su https://ghr.nlm.nih.gov/condition/juvenile-idiopathic-arthritis#. Accessed 2 aprile 2020.
iv Ravelli A, Martini A. Artrite idiopatica giovanile. Lancetta. 2007; 369 (9563): 767-778.
v Stoll ML, Punaro M. Psoriatic giovanile artrite idiopatica: una storia di due sottogruppi. Curr Opinioni Rheumatol. 2011; 23 (5): 437-443.
VI Oberle EJ, Harris JG, Verbsky JW. Artrite idiopatica giovanile poliarticolare – approcci epidemiologici e gestionali. Clin Epidemiol. 2014; 6: 379-393. Pubblicato il 24 ottobre 2014: 10.2147 / CLEP.S53168.
vii Creaky Joints. Artrite idiopatica giovanile. Disponibile su https://creakyjoints.org/education/juvenile-idiopathic-arthritis/. Accessed 2 aprile 2020.

MedioA Contatti:
Camilia Aberra
Cellulare: (267) 303-3857

Angela Sekston
Cellulare: (904) 868-4198

Relazioni con gli investitori:
Jennifer McIntyre
Cellulare: (732) 524-3922

FONTE Aziende farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson