CREMA TRATTAMENTO PSORIASI OFFERTA -50% !

Home Blog Page 124

Psorilax:Per i neofiti |creme on therapy fisiologic psoriasi costo

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, originale

L'artrite psoriasica colpisce alcune persone a cui è già stata diagnosticata la psoriasi, ma non tutte. Ecco cosa devi sapere su questa condizione infiammatoria e dolorosa, dall'identificazione dei sintomi alla gestione dei trattamenti.

Psoriasi. Artrite. Artrite psoriasica, giusto? Beh no. L'artrite psoriasica è la sua condizione unica. Non tutti quelli che hanno la psoriasi svilupperanno l'artrite psoriasica (PsA) e non tutti quelli con PsA hanno la psoriasi. Le due malattie, tuttavia, condividono la stessa causa principale: il sistema immunitario del corpo va in overdrive, causando infiammazione. Nella psoriasi, si manifesta nella pelle ispessita e squamosa. E in PsA, si manifesta come dolore articolare. Inoltre, circa il 10-20% delle persone con psoriasi alla fine svilupperà l'artrite psoriasica, secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC).1 Se rientri nella percentuale di persone a cui è stata diagnosticata questa condizione infiammatoria, il trattamento precoce è importante per alleviare i sintomi e prevenire danni alle articolazioni. Fortunatamente, è disponibile un numero crescente di approcci che facilitano la convivenza con la PsA.

COS'È ESATTAMENTE L'ARTRITE PSORIATICA?

L'artrite psoriasica è un tipo di artrite che colpisce una minoranza di persone già diagnosticate con psoriasi. Psoriasi è una condizione cronica della pelle che comunemente causa chiazze ispessite e squamose intorno alle articolazioni e ad altre aree in cui i tessuti si attaccano alle ossa. Secondo il CDC, circa il 10-20% delle persone con psoriasi svilupperà l'artrite psoriasica.1

Allora perché meno di un quarto delle persone con psoriasi continua a sviluppare la PsA e perché alcune persone sviluppano la PsA senza mai avere la psoriasi? I ricercatori non lo sanno completamente, sebbene sia i fattori genetici sia quelli ambientali abbiano probabilmente un ruolo.

Che cosa è noto è che, per la maggior parte delle persone, l'AP inizia circa 10 anni dopo lo sviluppo della psoriasi e in genere inizia tra i 30 ei 50 anni. La psoriasi deve essere presente ad un certo punto nel tempo per la diagnosi, ma le manifestazioni cutanee possono precedere qualsiasi malattia articolare per mesi o addirittura anni e occasionalmente nessuna anomalia della pelle è evidente fino a quando l'artrite non è stata ben stabilita. Circa l'80% dei pazienti avrà avuto la psoriasi prima o più o meno nello stesso periodo in cui è iniziata l'artrite. Il coinvolgimento delle unghie e del cuoio capelluto è più comune nei pazienti con psoriasi che soffrono anche di artrite. La prevalenza di PsA nei pazienti con psoriasi è di circa il 20% ed è leggermente più alta in quelli con malattie della pelle più estese.2,3

Come altre forme di artrite sistemica, l'AP è sia una malattia autoimmune che una malattia infiammatoria, il che significa che il sistema immunitario del corpo attacca per errore le cellule sane, causando infiammazione e gonfiore doloroso.

Tipi di artrite psoriasica e aree in cui si manifesta l'AP sul corpo

La maggior parte delle persone sperimenterà l'artrite psoriasica in alcune articolazioni, ma ci sono diversi tipi e posizioni sul corpo in cui potrebbe manifestarsi.

In effetti, ti potrebbe essere detto che hai un tipo specifico di AP in base a dove si verifica l'infiammazione. Alcune persone sperimentano sintomi asimmetrici in cui sono interessate le articolazioni su un lato del corpo, come un polso o un ginocchio, mentre altri hanno symmetric sintomi, coinvolgendo le stesse articolazioni su entrambi i lati del corpo, come entrambe le ginocchia.

I tipi più comuni sono:

  • spondiloartrite assiale (chiamata anche spondiloartropatia o axSpA) che colpisce principalmente la schiena, comprese le articolazioni sacroiliache (che collegano il bacino alla colonna vertebrale). Circa il 40% di quelli con dolore alle articolazioni PsA soffre di dolore alla colonna vertebrale e all'articolazione sacroiliaca.4
  • poliartrite distale delle piccole articolazioni, in particolare che coinvolgono quelle che vengono chiamate “articolazioni interfalangee distali (DIP)” – questa è la tua prima nocca dalla parte superiore del dito. Circa il 50% delle persone con PsA ha un'infiammazione a tutto il dito – questa è chiamata clinicamente dattilite – potresti sentire le persone chiamarlo dito salsiccia o dito salsiccia. Anche le dita dei piedi possono essere colpite.
  • poliartrite simmetrica delle piccole articolazioni, che colpisce più articolazioni su entrambi i lati del corpo e può essere molto simile all'artrite reumatoide – un reumatologo può aiutare a differenziare
  • oligoartrite asimmetrica, il che significa che alcune articolazioni (meno di 4) sono interessate da un lato del corpo, di solito la parte inferiore del corpo come il ginocchio, la caviglia o il piede.

Molti pazienti lo hanno fatto più di una di questi schemi articolari e, non di rado, quelli con PsA che colpisce la colonna vertebrale possono anche avere l'artrite alle mani o ai piedi.

Come con qualsiasi forma di artrite infiammatoria, come l'artrite reumatoide, la PsA viene diagnosticata principalmente dai sintomi e da un esame fisico del medico. I test di laboratorio possono esaminare i tassi di sedimentazione eritrocitaria (ESR) o proteina C-reattiva (PCR) e possono essere raccomandati i raggi X delle articolazioni colpite.

Indipendentemente dal tipo, la diagnosi precoce e il trattamento sono fondamentali per ridurre l'infiammazione, controllare il dolore e prevenire il peggioramento della malattia. Le scelte terapeutiche dipenderanno da quanto è attiva la malattia. Fortunatamente, ora sono disponibili molte opzioni.

MA ASPETTATE, IL PSA SI FA PIÙ COMPLICATO: SINTOMI E CAUSE

L'artrite psoriasica può progredire nel tempo. In alcune persone, provoca solo una malattia lieve, punteggiata da sintomi gravi durante i periodi di maggiore attività della malattia (chiamati razzi). In altri, l'attività della malattia è più persistente. Indipendentemente dal campo in cui ti trovi, il trattamento precoce è fondamentale per alleviare il dolore delle articolazioni colpite, prevenire danni alle articolazioni e mantenere la capacità di camminare ed essere attivi.5

Il trattamento aiuterà anche a ridurre o prevenire lo sviluppo di altri problemi di salute, come stanchezza e depressione (ne parleremo più avanti).

La buona notizia è che, se diagnosticati e trattati precocemente (come quando si nota dolore e gonfiore alle mani o ai piedi), molti di questi problemi possono essere evitati o ridotti. Imparare a riconoscere i sintomi della PsA aiuterà te e il tuo medico a intervenire per ridurre l'impatto della malattia sulla tua vita e prevenire cambiamenti potenzialmente irreversibili alle articolazioni e alle ossa.

Sintomi dell'artrite psoriasica

Secondo il National Institute of Arthritis and Musculoskeletal and Skin Diseases, i sintomi dell'artrite psoriasica, che possono variare da lievi a gravi, possono includere:6

  • dolore alle articolazioni e gonfiore che va e viene
  • tenerezza sulla parte inferiore del piede o del tallone
  • dolore e rigidità nella parte bassa della schiena e del collo
  • rigidità delle articolazioni, in particolare al risveglio
  • gonfiore doloroso delle dita dei piedi e / o delle dita
  • spessore e arrossamento della pelle con squame (chiazze squamose, argentate o bianche)
  • unghie snocciolate o separazione dell'unghia dal letto ungueale
  • occhio rosa o altre infezioni dell'occhio

Cause di artrite psoriasica

Nessuno sa con certezza cosa causa l'artrite psoriasica. Potresti ereditare un gene dalla tua famiglia che ti espone a un rischio maggiore di svilupparlo, fattori ambientali possono svolgere un ruolo o entrambi.

Come notato, la PsA si sviluppa la maggior parte del tempo nelle persone che hanno già la psoriasi (circa il 70%) e di solito si manifesta tra i 30 ei 50 anni (sebbene possa essere diagnosticata nei bambini). Sia gli uomini che le donne sono colpiti allo stesso modo ed è più comune nei bianchi rispetto ai neri, agli ispanici o agli asiatici.7

Sebbene la causa specifica dell'AP rimane sconosciuta, la ricerca in corso si sta concentrando su alcuni potenziali fattori che possono svolgere un ruolo, vale a dire la genetica. Fino al 40% delle persone con PsA ha un familiare con esso (la maggior parte degli studi sono stati condotti con un familiare stretto).6 La ricerca ora mostra che i cambiamenti in un certo numero di geni possono mettere una persona a maggior rischio di sviluppare la malattia.

Prendi la famiglia di geni chiamata complesso dell'antigene leucocitario umano (HLA). Può non solo influenzare il rischio di sviluppare l'artrite psoriasica, ma anche il tipo e la gravità della malattia. Il complesso HLA aiuta il sistema immunitario a riconoscere un invasore straniero come un virus o un batterio e le normali variazioni in ciascun gene HLA consentono al sistema immunitario di reagire a un'ampia gamma di invasori. In alcune persone, la frequenza di alcuni geni HLA sembra aumentare il rischio di sviluppare PsA.8-10

CHE COSA ALTRO ASPETTARSI QUANDO SI VIVE CON L'ARTRITE PSORIATICA

Con alti livelli di infiammazione nel tuo corpo, potresti anche provare affaticamento e anemia, cambiamenti di umore o depressione (più sulla salute mentale di seguito) o sviluppare dolore cronico diffuso (fibromialgia). Altre potenziali condizioni che potresti avere leggermente più probabilità di sviluppare:6

Il medico probabilmente monitorerà regolarmente queste misure.

COME TRATTARE L'ARTRITE PSORIATICA

Gli obiettivi principali nella gestione della PsA sono arrestare la progressione della malattia, ridurre l'infiammazione, trattare i sintomi della pelle, alleviare il dolore e mantenere le articolazioni in movimento il più possibile.11 Un dermatologo e un reumatologo (questi medici specializzati in artrite e malattie autoimmuni) dovrebbero coordinare il tuo piano di trattamento. Un fisioterapista può anche essere utile per aumentare la tua flessibilità e forza.11

Per quelle persone con artrite psoriasica e psoriasi, il medico elaborerà un piano di trattamento che affronti entrambe le condizioni.

La base del trattamento della PsA include farmaci che controllano l'infiammazione nel corpo e riducono il dolore. I farmaci possono includere quanto segue e sono generalmente consigliati in base alla gravità dei sintomi della PsA.

Malattia lieve: L'obiettivo del trattamento dell'AP lieve è principalmente quello di alleviare il dolore e ridurre l'infiammazione. Possono essere raccomandati diversi farmaci antinfiammatori, come:

  • Farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS): I FANS includono farmaci come l'ibuprofene e il naprossene sodico che possono essere acquistati da banco, nonché i FANS da prescrizione, come il celecoxib o il diclofenac.
  • I corticosteroidi: Si tratta di farmaci antinfiammatori più potenti prescritti da un medico e possono essere assunti per via orale o iniettati nell'ambulatorio del medico. Questi farmaci vengono utilizzati solo per brevi periodi di tempo per le riacutizzazioni della malattia a causa dei loro effetti collaterali negativi a lungo termine.

Malattia più grave e persistente: Per le persone che continuano ad avere sintomi anche dopo aver assunto i farmaci antinfiammatori sopra elencati e se hanno un'infiammazione persistente delle articolazioni, possono essere raccomandati farmaci più potenti che prendono di mira il sistema immunitario. Questi farmaci possono includere:

  • Farmaci antireumatici modificanti la malattia (DMARD): Questi farmaci antinfiammatori devono essere prescritti da un medico e includono metotrexato, idrossiclorochina, leflunomide e sulfasalazina.
  • Biologici tradizionali: Questa classe di farmaci agisce inibendo l'attività di una sostanza nel corpo chiamata “fattore di necrosi tumorale” o TNF, che può causare infiammazioni e portare a malattie del sistema immunitario. Questi farmaci sono indicati come farmaci anti-TNF o inibitori del TNF e includono adalimumab, golimumab, etanercept e infliximab.
  • Nuovi biologici: Questa classe di farmaci inibisce l'attività di una proteina nel corpo chiamata “interleuchina (IL)” che promuove l'infiammazione. Questi farmaci sono indicati come inibitori dell'interleuchina e includono ustekinumab e secukinumab.

Recenti linee guida dell'American College of Rheumatology (ACR) suggeriscono che le persone con malattia da PsA attiva provino prima i farmaci anti-TNF. Se questi non funzionano, l'ACR consiglia di prendere in considerazione uno dei nuovi abitanti dell'interleuchina.12

Altri componenti importanti della cura della PsA possono includere la perdita di peso (questo può aiutare a ridurre il carico sulle articolazioni danneggiate), smettere di fumare e utilizzare la terapia fisica. La terapia fisica può essere utilizzata in alcuni casi per rafforzare i muscoli intorno alle articolazioni in modo che rimangano stabili e mantengano il movimento. I pazienti con articolazioni danneggiate possono richiedere una valutazione ortopedica e un intervento chirurgico.

PERCHÉ LA TUA SALUTE MENTALE È IMPORTANTE QUANDO VIVI CON L'ARTRITE PSORIATICA

Vivere con una condizione cronica che richiede una gestione per tutta la vita per alleviare il dolore e ridurre la progressione della malattia può mettere a dura prova le riserve mentali ed emotive di una persona. Ansia e depressione sono entrambe prevalenti nelle persone con artrite psoriasica, con dati che mostrano 1 paziente su 3 con ansia almeno lieve e 1 su 5 con depressione almeno lieve.

Non solo ansia e depressione interferiscono con la qualità della vita, ma sono anche legate a una maggiore attività della malattia.13 Quindi è importante riconoscere le difficoltà mentali o emotive che potresti provare e cercare aiuto.

AUTOMEDICAZIONE

La Arthritis Foundation offre una serie di risorse per la salute e il benessere e fornisce suggerimenti per l'autogestione per aiutare a prendersi cura dei propri bisogni fisici ed emotivi. Ecco una rapida occhiata:11,14,15

  • Fare esercizio: rimanere attivi mantiene le articolazioni in movimento senza intoppi. Inoltre, può aiutarti a mantenere un peso sano e ridurre l'infiammazione alle articolazioni. Gli esercizi a basso impatto sono i migliori, come camminare, nuotare o andare in bicicletta.
  • Segui una dieta equilibrata: seguire una dieta sana può aiutare con il peso e la salute generale. Un buon esempio è la dieta mediterranea, che include pesce, noci / semi, frutta / verdura, olio d'oliva e fagioli.
  • Riposa quando puoi. Allena i tuoi muscoli a rilassarsi; prova esercizi di respirazione profonda e ritmo da solo.
  • Segui una routine del sonno. Dormire bene può aiutare a ridurre l'affaticamento diurno, il dolore e i cambiamenti di umore.
  • Gestire lo stress: lo stress può peggiorare l'AP rendendo più difficile fare esercizio o altre attività quotidiane. Riduci lo stress nella tua routine quotidiana con la meditazione, camminando, ascoltando musica, yoga o tai chi.
  • Prova i dispositivi di auto-aiuto per rendere più facili le attività quotidiane, come apriscatole / robot da cucina elettrici durante la cottura, strumenti dal manico lungo per raggiungere gli oggetti conservati in alto o in basso, barre della vasca e corrimano in bagno e sedie regolabili e piani di lavoro negli uffici . I terapisti occupazionali sono buone risorse per trovare un dispositivo consigliato (consulta anche la nostra guida ai gadget).

COSA POSSO FARE PROPRIO ADESSO?

  1. Ottieni una diagnosi corretta lavorando con un reumatologo che può differenziare i tuoi sintomi da altre condizioni e fornire un piano di trattamento efficace. Per trovare un reumatologo tramite codice postale.
  2. Crea un team di assistenza che includa il tuo reumatologo e il tuo medico di base, nonché un dermatologo per gestire eventuali problemi della pelle e un terapista per guidare attraverso potenziali cambiamenti di umore, stanchezza e depressione. Puoi anche trovare risorse per aiutare con le difficoltà emotive con la National Alliance on Mental Illness (NAMI), l'Anxiety and Depression Association of America, la Arthritis Foundation (www.arthritis.org/health-wellness/healthy-living/emotional-well- essere / ansia-depressione / trattamento-depressione-e-ansia-nell'-artrite), o Depressione e sostegno bipolare Alliance.
  3. Esercizio: mantieni le articolazioni in movimento.
  4. Tieni un diario del sonno e dell'umore per tenere traccia dei tuoi tempi di sonno e per vedere se il tuo umore sta cambiando più del solito. In tal caso, prendi nota di questi punti e di qualsiasi altra domanda alla prossima visita del medico.
  5. Sii un avvocato: condividere la tua esperienza di convivenza con l'artrite psoriasica può aiutare a sostenere gli altri con la condizione, così come i medici che si prendono cura di loro. Scopri i modi per partecipare alle passeggiate e alle corse della National Psoriasis Foundation, al Team NPF o alla rete dei 50 stati.

SCHIACCIA LO STIGMA

Quando dici a qualcuno che hai l'artrite psoriasica, potrebbero sentire solo la parte dell'artrite in quanto è la più familiare a loro. Molte persone non sanno che esistono diversi tipi di artrite: raggruppano insieme artrosi, artrite reumatoide e artrite psoriasica. Sei in una buona posizione per educare le persone sulle differenze e per condividere le tue esperienze. Sebbene tutte e tre queste condizioni possano condividere sintomi simili, ci sono importanti distinzioni.

L'artrite reumatoide, come l'artrite psoriasica, è una malattia autoimmune che causa danni alle articolazioni. A differenza dell'artrite psoriasica, l'artrite reumatoide non danneggia la pelle e non è collegata alla psoriasi. Inoltre, le persone con artrite reumatoide hanno gonfiore articolare, rigidità e dolore che di solito inizia alle dita delle mani / dei piedi su entrambi i lati del corpo piuttosto che sulle articolazioni della schiena e del bacino, di solito su un lato del corpo, nelle persone con artrite psoriasica.16

L'osteoporosi, a differenza sia dell'artrite psoriasica che dell'artrite reumatoide, non è una malattia autoimmune ma una condizione causata da una perdita di massa ossea e un cambiamento nella struttura ossea in cui la cartilagine articolare si rompe nel tempo causando gonfiore, rigidità e dolore.17

FAQs

Quali sono i primi segni di artrite psoriasica?

I primi segni che potresti avere l'artrite psoriasica includono dolore e gonfiore delle articolazioni, come mani, piedi e polsi. Potresti anche notare una piccola macchia di pelle ispessita rossa che è squamosa su aree del tuo corpo, che è un segno di psoriasi. Potresti anche sentirti rigido e stanco.

Quali sono i tipi di artrite psoriasica?

I più comuni sono: spondiloartrite assiale(chiamata anche spondiloartropatia o axSpA) che colpisce principalmente la schiena e le articolazioni sacroiliache; poliartrite distale delle piccole articolazioni, che colpisce le dita delle mani e dei piedi; poliartrite simmetrica delle piccole articolazioni, colpisce diverse articolazioni su entrambi i lati del corpo ed è molto simile all'artrite reumatoide – un medico può aiutare a differenziare; e oligoartrite asimmetrica, ovvero alcune articolazioni (meno di 4) sono colpite su un lato del corpo, di solito la parte inferiore del corpo.

Quali organi colpisce l'artrite psoriasica?

A causa dell'infiammazione diffusa, l'artrite psoriasica può colpire i tuoi organi interni, ma ciò si verifica solo in casi molto rari e non dovrebbe essere una delle principali preoccupazioni. I sintomi più comuni a cui prestare attenzione – oltre al dolore articolare e all'infiammazione – sono affaticamento e anemia, cambiamenti di umore o depressione, ipertensione / colesterolo, diabete e obesità.

Alcuni cibi innescano razzi di artrite psoriasica?

Non ci sono prove sostanziali che la dieta abbia un impatto sulla malattia o sui sintomi di PsA. Se desideri cambiare ciò che mangi e vedere se aiuta, consulta le diete antinfiammatorie per il dolore.

Aggiornato il: 08/12/20

Cause di artrite psoriasica

Psorilax:codice promozionale |crema contro prurito psoriasi

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, quanto costa

L'artrite psoriasica colpisce alcune persone a cui è già stata diagnosticata la psoriasi, ma non tutte. Ecco cosa devi sapere su questa condizione infiammatoria e dolorosa, dall'identificazione dei sintomi alla gestione dei trattamenti.

Psoriasi. Artrite. Artrite psoriasica, giusto? Beh no. L'artrite psoriasica è la sua condizione unica. Non tutti quelli che hanno la psoriasi svilupperanno l'artrite psoriasica (PsA) e non tutti quelli con PsA hanno la psoriasi. Le due malattie, tuttavia, condividono la stessa causa principale: il sistema immunitario del corpo va in overdrive, causando infiammazione. Nella psoriasi, si manifesta nella pelle ispessita e squamosa. E in PsA, si manifesta come dolore articolare. Inoltre, circa il 10-20% delle persone con psoriasi alla fine svilupperà l'artrite psoriasica, secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC).1 Se rientri nella percentuale di persone a cui è stata diagnosticata questa condizione infiammatoria, il trattamento precoce è importante per alleviare i sintomi e prevenire danni alle articolazioni. Fortunatamente, è disponibile un numero crescente di approcci che facilitano la convivenza con la PsA.

COS'È ESATTAMENTE L'ARTRITE PSORIATICA?

L'artrite psoriasica è un tipo di artrite che colpisce una minoranza di persone già diagnosticate con psoriasi. Psoriasi è una condizione cronica della pelle che comunemente causa chiazze ispessite e squamose intorno alle articolazioni e ad altre aree in cui i tessuti si attaccano alle ossa. Secondo il CDC, circa il 10-20% delle persone con psoriasi svilupperà l'artrite psoriasica.1

Allora perché meno di un quarto delle persone con psoriasi continua a sviluppare la PsA e perché alcune persone sviluppano la PsA senza mai avere la psoriasi? I ricercatori non lo sanno completamente, sebbene sia i fattori genetici sia quelli ambientali abbiano probabilmente un ruolo.

Che cosa è noto è che, per la maggior parte delle persone, l'AP inizia circa 10 anni dopo lo sviluppo della psoriasi e in genere inizia tra i 30 ei 50 anni. La psoriasi deve essere presente ad un certo punto nel tempo per la diagnosi, ma le manifestazioni cutanee possono precedere qualsiasi malattia articolare per mesi o addirittura anni e occasionalmente nessuna anomalia della pelle è evidente fino a quando l'artrite non è stata ben stabilita. Circa l'80% dei pazienti avrà avuto la psoriasi prima o più o meno nello stesso periodo in cui è iniziata l'artrite. Il coinvolgimento delle unghie e del cuoio capelluto è più comune nei pazienti con psoriasi che soffrono anche di artrite. La prevalenza di PsA nei pazienti con psoriasi è di circa il 20% ed è leggermente più alta in quelli con malattie della pelle più estese.2,3

Come altre forme di artrite sistemica, l'AP è sia una malattia autoimmune che una malattia infiammatoria, il che significa che il sistema immunitario del corpo attacca per errore le cellule sane, causando infiammazione e gonfiore doloroso.

Tipi di artrite psoriasica e aree in cui si manifesta l'AP sul corpo

La maggior parte delle persone sperimenterà l'artrite psoriasica in alcune articolazioni, ma ci sono diversi tipi e posizioni sul corpo in cui potrebbe manifestarsi.

In effetti, ti potrebbe essere detto che hai un tipo specifico di AP in base a dove si verifica l'infiammazione. Alcune persone sperimentano sintomi asimmetrici in cui sono interessate le articolazioni su un lato del corpo, come un polso o un ginocchio, mentre altri hanno symmetric sintomi, coinvolgendo le stesse articolazioni su entrambi i lati del corpo, come entrambe le ginocchia.

I tipi più comuni sono:

  • spondiloartrite assiale (chiamata anche spondiloartropatia o axSpA) che colpisce principalmente la schiena, comprese le articolazioni sacroiliache (che collegano il bacino alla colonna vertebrale). Circa il 40% di quelli con dolore alle articolazioni PsA soffre di dolore alla colonna vertebrale e all'articolazione sacroiliaca.4
  • poliartrite distale delle piccole articolazioni, in particolare che coinvolgono quelle che vengono chiamate “articolazioni interfalangee distali (DIP)” – questa è la tua prima nocca dalla parte superiore del dito. Circa il 50% delle persone con PsA ha un'infiammazione a tutto il dito – questa è chiamata clinicamente dattilite – potresti sentire le persone chiamarlo dito salsiccia o dito salsiccia. Anche le dita dei piedi possono essere colpite.
  • poliartrite simmetrica delle piccole articolazioni, che colpisce più articolazioni su entrambi i lati del corpo e può essere molto simile all'artrite reumatoide – un reumatologo può aiutare a differenziare
  • oligoartrite asimmetrica, il che significa che alcune articolazioni (meno di 4) sono interessate da un lato del corpo, di solito la parte inferiore del corpo come il ginocchio, la caviglia o il piede.

Molti pazienti lo hanno fatto più di una di questi schemi articolari e, non di rado, quelli con PsA che colpisce la colonna vertebrale possono anche avere l'artrite alle mani o ai piedi.

Come con qualsiasi forma di artrite infiammatoria, come l'artrite reumatoide, la PsA viene diagnosticata principalmente dai sintomi e da un esame fisico del medico. I test di laboratorio possono esaminare i tassi di sedimentazione eritrocitaria (ESR) o proteina C-reattiva (PCR) e possono essere raccomandati i raggi X delle articolazioni colpite.

Indipendentemente dal tipo, la diagnosi precoce e il trattamento sono fondamentali per ridurre l'infiammazione, controllare il dolore e prevenire il peggioramento della malattia. Le scelte terapeutiche dipenderanno da quanto è attiva la malattia. Fortunatamente, ora sono disponibili molte opzioni.

MA ASPETTATE, IL PSA SI FA PIÙ COMPLICATO: SINTOMI E CAUSE

L'artrite psoriasica può progredire nel tempo. In alcune persone, provoca solo una malattia lieve, punteggiata da sintomi gravi durante i periodi di maggiore attività della malattia (chiamati razzi). In altri, l'attività della malattia è più persistente. Indipendentemente dal campo in cui ti trovi, il trattamento precoce è fondamentale per alleviare il dolore delle articolazioni colpite, prevenire danni alle articolazioni e mantenere la capacità di camminare ed essere attivi.5

Il trattamento aiuterà anche a ridurre o prevenire lo sviluppo di altri problemi di salute, come stanchezza e depressione (ne parleremo più avanti).

La buona notizia è che, se diagnosticati e trattati precocemente (come quando si nota dolore e gonfiore alle mani o ai piedi), molti di questi problemi possono essere evitati o ridotti. Imparare a riconoscere i sintomi della PsA aiuterà te e il tuo medico a intervenire per ridurre l'impatto della malattia sulla tua vita e prevenire cambiamenti potenzialmente irreversibili alle articolazioni e alle ossa.

Sintomi dell'artrite psoriasica

Secondo il National Institute of Arthritis and Musculoskeletal and Skin Diseases, i sintomi dell'artrite psoriasica, che possono variare da lievi a gravi, possono includere:6

  • dolore alle articolazioni e gonfiore che va e viene
  • tenerezza sulla parte inferiore del piede o del tallone
  • dolore e rigidità nella parte bassa della schiena e del collo
  • rigidità delle articolazioni, in particolare al risveglio
  • gonfiore doloroso delle dita dei piedi e / o delle dita
  • spessore e arrossamento della pelle con squame (chiazze squamose, argentate o bianche)
  • unghie snocciolate o separazione dell'unghia dal letto ungueale
  • occhio rosa o altre infezioni dell'occhio

Cause di artrite psoriasica

Nessuno sa con certezza cosa causa l'artrite psoriasica. Potresti ereditare un gene dalla tua famiglia che ti espone a un rischio maggiore di svilupparlo, fattori ambientali possono svolgere un ruolo o entrambi.

Come notato, la PsA si sviluppa la maggior parte del tempo nelle persone che hanno già la psoriasi (circa il 70%) e di solito si manifesta tra i 30 ei 50 anni (sebbene possa essere diagnosticata nei bambini). Sia gli uomini che le donne sono colpiti allo stesso modo ed è più comune nei bianchi rispetto ai neri, agli ispanici o agli asiatici.7

Sebbene la causa specifica dell'AP rimane sconosciuta, la ricerca in corso si sta concentrando su alcuni potenziali fattori che possono svolgere un ruolo, vale a dire la genetica. Fino al 40% delle persone con PsA ha un familiare con esso (la maggior parte degli studi sono stati condotti con un familiare stretto).6 La ricerca ora mostra che i cambiamenti in un certo numero di geni possono mettere una persona a maggior rischio di sviluppare la malattia.

Prendi la famiglia di geni chiamata complesso dell'antigene leucocitario umano (HLA). Può non solo influenzare il rischio di sviluppare l'artrite psoriasica, ma anche il tipo e la gravità della malattia. Il complesso HLA aiuta il sistema immunitario a riconoscere un invasore straniero come un virus o un batterio e le normali variazioni in ciascun gene HLA consentono al sistema immunitario di reagire a un'ampia gamma di invasori. In alcune persone, la frequenza di alcuni geni HLA sembra aumentare il rischio di sviluppare PsA.8-10

CHE COSA ALTRO ASPETTARSI QUANDO SI VIVE CON L'ARTRITE PSORIATICA

Con alti livelli di infiammazione nel tuo corpo, potresti anche provare affaticamento e anemia, cambiamenti di umore o depressione (più sulla salute mentale di seguito) o sviluppare dolore cronico diffuso (fibromialgia). Altre potenziali condizioni che potresti avere leggermente più probabilità di sviluppare:6

Il medico probabilmente monitorerà regolarmente queste misure.

COME TRATTARE L'ARTRITE PSORIATICA

Gli obiettivi principali nella gestione della PsA sono arrestare la progressione della malattia, ridurre l'infiammazione, trattare i sintomi della pelle, alleviare il dolore e mantenere le articolazioni in movimento il più possibile.11 Un dermatologo e un reumatologo (questi medici specializzati in artrite e malattie autoimmuni) dovrebbero coordinare il tuo piano di trattamento. Un fisioterapista può anche essere utile per aumentare la tua flessibilità e forza.11

Per quelle persone con artrite psoriasica e psoriasi, il medico elaborerà un piano di trattamento che affronti entrambe le condizioni.

La base del trattamento della PsA include farmaci che controllano l'infiammazione nel corpo e riducono il dolore. I farmaci possono includere quanto segue e sono generalmente consigliati in base alla gravità dei sintomi della PsA.

Malattia lieve: L'obiettivo del trattamento dell'AP lieve è principalmente quello di alleviare il dolore e ridurre l'infiammazione. Possono essere raccomandati diversi farmaci antinfiammatori, come:

  • Farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS): I FANS includono farmaci come l'ibuprofene e il naprossene sodico che possono essere acquistati da banco, nonché i FANS da prescrizione, come il celecoxib o il diclofenac.
  • I corticosteroidi: Si tratta di farmaci antinfiammatori più potenti prescritti da un medico e possono essere assunti per via orale o iniettati nell'ambulatorio del medico. Questi farmaci vengono utilizzati solo per brevi periodi di tempo per le riacutizzazioni della malattia a causa dei loro effetti collaterali negativi a lungo termine.

Malattia più grave e persistente: Per le persone che continuano ad avere sintomi anche dopo aver assunto i farmaci antinfiammatori sopra elencati e se hanno un'infiammazione persistente delle articolazioni, possono essere raccomandati farmaci più potenti che prendono di mira il sistema immunitario. Questi farmaci possono includere:

  • Farmaci antireumatici modificanti la malattia (DMARD): Questi farmaci antinfiammatori devono essere prescritti da un medico e includono metotrexato, idrossiclorochina, leflunomide e sulfasalazina.
  • Biologici tradizionali: Questa classe di farmaci agisce inibendo l'attività di una sostanza nel corpo chiamata “fattore di necrosi tumorale” o TNF, che può causare infiammazioni e portare a malattie del sistema immunitario. Questi farmaci sono indicati come farmaci anti-TNF o inibitori del TNF e includono adalimumab, golimumab, etanercept e infliximab.
  • Nuovi biologici: Questa classe di farmaci inibisce l'attività di una proteina nel corpo chiamata “interleuchina (IL)” che promuove l'infiammazione. Questi farmaci sono indicati come inibitori dell'interleuchina e includono ustekinumab e secukinumab.

Recenti linee guida dell'American College of Rheumatology (ACR) suggeriscono che le persone con malattia da PsA attiva provino prima i farmaci anti-TNF. Se questi non funzionano, l'ACR consiglia di prendere in considerazione uno dei nuovi abitanti dell'interleuchina.12

Altri componenti importanti della cura della PsA possono includere la perdita di peso (questo può aiutare a ridurre il carico sulle articolazioni danneggiate), smettere di fumare e utilizzare la terapia fisica. La terapia fisica può essere utilizzata in alcuni casi per rafforzare i muscoli intorno alle articolazioni in modo che rimangano stabili e mantengano il movimento. I pazienti con articolazioni danneggiate possono richiedere una valutazione ortopedica e un intervento chirurgico.

PERCHÉ LA TUA SALUTE MENTALE È IMPORTANTE QUANDO VIVI CON L'ARTRITE PSORIATICA

Vivere con una condizione cronica che richiede una gestione per tutta la vita per alleviare il dolore e ridurre la progressione della malattia può mettere a dura prova le riserve mentali ed emotive di una persona. Ansia e depressione sono entrambe prevalenti nelle persone con artrite psoriasica, con dati che mostrano 1 paziente su 3 con ansia almeno lieve e 1 su 5 con depressione almeno lieve.

Non solo ansia e depressione interferiscono con la qualità della vita, ma sono anche legate a una maggiore attività della malattia.13 Quindi è importante riconoscere le difficoltà mentali o emotive che potresti provare e cercare aiuto.

AUTOMEDICAZIONE

La Arthritis Foundation offre una serie di risorse per la salute e il benessere e fornisce suggerimenti per l'autogestione per aiutare a prendersi cura dei propri bisogni fisici ed emotivi. Ecco una rapida occhiata:11,14,15

  • Fare esercizio: rimanere attivi mantiene le articolazioni in movimento senza intoppi. Inoltre, può aiutarti a mantenere un peso sano e ridurre l'infiammazione alle articolazioni. Gli esercizi a basso impatto sono i migliori, come camminare, nuotare o andare in bicicletta.
  • Segui una dieta equilibrata: seguire una dieta sana può aiutare con il peso e la salute generale. Un buon esempio è la dieta mediterranea, che include pesce, noci / semi, frutta / verdura, olio d'oliva e fagioli.
  • Riposa quando puoi. Allena i tuoi muscoli a rilassarsi; prova esercizi di respirazione profonda e ritmo da solo.
  • Segui una routine del sonno. Dormire bene può aiutare a ridurre l'affaticamento diurno, il dolore e i cambiamenti di umore.
  • Gestire lo stress: lo stress può peggiorare l'AP rendendo più difficile fare esercizio o altre attività quotidiane. Riduci lo stress nella tua routine quotidiana con la meditazione, camminando, ascoltando musica, yoga o tai chi.
  • Prova i dispositivi di auto-aiuto per rendere più facili le attività quotidiane, come apriscatole / robot da cucina elettrici durante la cottura, strumenti dal manico lungo per raggiungere gli oggetti conservati in alto o in basso, barre della vasca e corrimano in bagno e sedie regolabili e piani di lavoro negli uffici . I terapisti occupazionali sono buone risorse per trovare un dispositivo consigliato (consulta anche la nostra guida ai gadget).

COSA POSSO FARE PROPRIO ADESSO?

  1. Ottieni una diagnosi corretta lavorando con un reumatologo che può differenziare i tuoi sintomi da altre condizioni e fornire un piano di trattamento efficace. Per trovare un reumatologo tramite codice postale.
  2. Crea un team di assistenza che includa il tuo reumatologo e il tuo medico di base, nonché un dermatologo per gestire eventuali problemi della pelle e un terapista per guidare attraverso potenziali cambiamenti di umore, stanchezza e depressione. Puoi anche trovare risorse per aiutare con le difficoltà emotive con la National Alliance on Mental Illness (NAMI), l'Anxiety and Depression Association of America, la Arthritis Foundation (www.arthritis.org/health-wellness/healthy-living/emotional-well- essere / ansia-depressione / trattamento-depressione-e-ansia-nell'-artrite), o Depressione e sostegno bipolare Alliance.
  3. Esercizio: mantieni le articolazioni in movimento.
  4. Tieni un diario del sonno e dell'umore per tenere traccia dei tuoi tempi di sonno e per vedere se il tuo umore sta cambiando più del solito. In tal caso, prendi nota di questi punti e di qualsiasi altra domanda alla prossima visita del medico.
  5. Sii un avvocato: condividere la tua esperienza di convivenza con l'artrite psoriasica può aiutare a sostenere gli altri con la condizione, così come i medici che si prendono cura di loro. Scopri i modi per partecipare alle passeggiate e alle corse della National Psoriasis Foundation, al Team NPF o alla rete dei 50 stati.

SCHIACCIA LO STIGMA

Quando dici a qualcuno che hai l'artrite psoriasica, potrebbero sentire solo la parte dell'artrite in quanto è la più familiare a loro. Molte persone non sanno che esistono diversi tipi di artrite: raggruppano insieme artrosi, artrite reumatoide e artrite psoriasica. Sei in una buona posizione per educare le persone sulle differenze e per condividere le tue esperienze. Sebbene tutte e tre queste condizioni possano condividere sintomi simili, ci sono importanti distinzioni.

L'artrite reumatoide, come l'artrite psoriasica, è una malattia autoimmune che causa danni alle articolazioni. A differenza dell'artrite psoriasica, l'artrite reumatoide non danneggia la pelle e non è collegata alla psoriasi. Inoltre, le persone con artrite reumatoide hanno gonfiore articolare, rigidità e dolore che di solito inizia alle dita delle mani / dei piedi su entrambi i lati del corpo piuttosto che sulle articolazioni della schiena e del bacino, di solito su un lato del corpo, nelle persone con artrite psoriasica.16

L'osteoporosi, a differenza sia dell'artrite psoriasica che dell'artrite reumatoide, non è una malattia autoimmune ma una condizione causata da una perdita di massa ossea e un cambiamento nella struttura ossea in cui la cartilagine articolare si rompe nel tempo causando gonfiore, rigidità e dolore.17

FAQs

Quali sono i primi segni di artrite psoriasica?

I primi segni che potresti avere l'artrite psoriasica includono dolore e gonfiore delle articolazioni, come mani, piedi e polsi. Potresti anche notare una piccola macchia di pelle ispessita rossa che è squamosa su aree del tuo corpo, che è un segno di psoriasi. Potresti anche sentirti rigido e stanco.

Quali sono i tipi di artrite psoriasica?

I più comuni sono: spondiloartrite assiale(chiamata anche spondiloartropatia o axSpA) che colpisce principalmente la schiena e le articolazioni sacroiliache; poliartrite distale delle piccole articolazioni, che colpisce le dita delle mani e dei piedi; poliartrite simmetrica delle piccole articolazioni, colpisce diverse articolazioni su entrambi i lati del corpo ed è molto simile all'artrite reumatoide – un medico può aiutare a differenziare; e oligoartrite asimmetrica, ovvero alcune articolazioni (meno di 4) sono colpite su un lato del corpo, di solito la parte inferiore del corpo.

Quali organi colpisce l'artrite psoriasica?

A causa dell'infiammazione diffusa, l'artrite psoriasica può colpire i tuoi organi interni, ma ciò si verifica solo in casi molto rari e non dovrebbe essere una delle principali preoccupazioni. I sintomi più comuni a cui prestare attenzione – oltre al dolore articolare e all'infiammazione – sono affaticamento e anemia, cambiamenti di umore o depressione, ipertensione / colesterolo, diabete e obesità.

Alcuni cibi innescano razzi di artrite psoriasica?

Non ci sono prove sostanziali che la dieta abbia un impatto sulla malattia o sui sintomi di PsA. Se desideri cambiare ciò che mangi e vedere se aiuta, consulta le diete antinfiammatorie per il dolore.

Aggiornato il: 08/12/20

Cause di artrite psoriasica

Psorilax:Trattare con |crema magentina psoriasi

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, originale

L'artrite psoriasica colpisce alcune persone a cui è già stata diagnosticata la psoriasi, ma non tutte. Ecco cosa devi sapere su questa condizione infiammatoria e dolorosa, dall'identificazione dei sintomi alla gestione dei trattamenti.

Psoriasi. Artrite. Artrite psoriasica, giusto? Beh no. L'artrite psoriasica è la sua condizione unica. Non tutti quelli che hanno la psoriasi svilupperanno l'artrite psoriasica (PsA) e non tutti quelli con PsA hanno la psoriasi. Le due malattie, tuttavia, condividono la stessa causa principale: il sistema immunitario del corpo va in overdrive, causando infiammazione. Nella psoriasi, si manifesta nella pelle ispessita e squamosa. E in PsA, si manifesta come dolore articolare. Inoltre, circa il 10-20% delle persone con psoriasi alla fine svilupperà l'artrite psoriasica, secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC).1 Se rientri nella percentuale di persone a cui è stata diagnosticata questa condizione infiammatoria, il trattamento precoce è importante per alleviare i sintomi e prevenire danni alle articolazioni. Fortunatamente, è disponibile un numero crescente di approcci che facilitano la convivenza con la PsA.

COS'È ESATTAMENTE L'ARTRITE PSORIATICA?

L'artrite psoriasica è un tipo di artrite che colpisce una minoranza di persone già diagnosticate con psoriasi. Psoriasi è una condizione cronica della pelle che comunemente causa chiazze ispessite e squamose intorno alle articolazioni e ad altre aree in cui i tessuti si attaccano alle ossa. Secondo il CDC, circa il 10-20% delle persone con psoriasi svilupperà l'artrite psoriasica.1

Allora perché meno di un quarto delle persone con psoriasi continua a sviluppare la PsA e perché alcune persone sviluppano la PsA senza mai avere la psoriasi? I ricercatori non lo sanno completamente, sebbene sia i fattori genetici sia quelli ambientali abbiano probabilmente un ruolo.

Che cosa è noto è che, per la maggior parte delle persone, l'AP inizia circa 10 anni dopo lo sviluppo della psoriasi e in genere inizia tra i 30 ei 50 anni. La psoriasi deve essere presente ad un certo punto nel tempo per la diagnosi, ma le manifestazioni cutanee possono precedere qualsiasi malattia articolare per mesi o addirittura anni e occasionalmente nessuna anomalia della pelle è evidente fino a quando l'artrite non è stata ben stabilita. Circa l'80% dei pazienti avrà avuto la psoriasi prima o più o meno nello stesso periodo in cui è iniziata l'artrite. Il coinvolgimento delle unghie e del cuoio capelluto è più comune nei pazienti con psoriasi che soffrono anche di artrite. La prevalenza di PsA nei pazienti con psoriasi è di circa il 20% ed è leggermente più alta in quelli con malattie della pelle più estese.2,3

Come altre forme di artrite sistemica, l'AP è sia una malattia autoimmune che una malattia infiammatoria, il che significa che il sistema immunitario del corpo attacca per errore le cellule sane, causando infiammazione e gonfiore doloroso.

Tipi di artrite psoriasica e aree in cui si manifesta l'AP sul corpo

La maggior parte delle persone sperimenterà l'artrite psoriasica in alcune articolazioni, ma ci sono diversi tipi e posizioni sul corpo in cui potrebbe manifestarsi.

In effetti, ti potrebbe essere detto che hai un tipo specifico di AP in base a dove si verifica l'infiammazione. Alcune persone sperimentano sintomi asimmetrici in cui sono interessate le articolazioni su un lato del corpo, come un polso o un ginocchio, mentre altri hanno symmetric sintomi, coinvolgendo le stesse articolazioni su entrambi i lati del corpo, come entrambe le ginocchia.

I tipi più comuni sono:

  • spondiloartrite assiale (chiamata anche spondiloartropatia o axSpA) che colpisce principalmente la schiena, comprese le articolazioni sacroiliache (che collegano il bacino alla colonna vertebrale). Circa il 40% di quelli con dolore alle articolazioni PsA soffre di dolore alla colonna vertebrale e all'articolazione sacroiliaca.4
  • poliartrite distale delle piccole articolazioni, in particolare che coinvolgono quelle che vengono chiamate “articolazioni interfalangee distali (DIP)” – questa è la tua prima nocca dalla parte superiore del dito. Circa il 50% delle persone con PsA ha un'infiammazione a tutto il dito – questa è chiamata clinicamente dattilite – potresti sentire le persone chiamarlo dito salsiccia o dito salsiccia. Anche le dita dei piedi possono essere colpite.
  • poliartrite simmetrica delle piccole articolazioni, che colpisce più articolazioni su entrambi i lati del corpo e può essere molto simile all'artrite reumatoide – un reumatologo può aiutare a differenziare
  • oligoartrite asimmetrica, il che significa che alcune articolazioni (meno di 4) sono interessate da un lato del corpo, di solito la parte inferiore del corpo come il ginocchio, la caviglia o il piede.

Molti pazienti lo hanno fatto più di una di questi schemi articolari e, non di rado, quelli con PsA che colpisce la colonna vertebrale possono anche avere l'artrite alle mani o ai piedi.

Come con qualsiasi forma di artrite infiammatoria, come l'artrite reumatoide, la PsA viene diagnosticata principalmente dai sintomi e da un esame fisico del medico. I test di laboratorio possono esaminare i tassi di sedimentazione eritrocitaria (ESR) o proteina C-reattiva (PCR) e possono essere raccomandati i raggi X delle articolazioni colpite.

Indipendentemente dal tipo, la diagnosi precoce e il trattamento sono fondamentali per ridurre l'infiammazione, controllare il dolore e prevenire il peggioramento della malattia. Le scelte terapeutiche dipenderanno da quanto è attiva la malattia. Fortunatamente, ora sono disponibili molte opzioni.

MA ASPETTATE, IL PSA SI FA PIÙ COMPLICATO: SINTOMI E CAUSE

L'artrite psoriasica può progredire nel tempo. In alcune persone, provoca solo una malattia lieve, punteggiata da sintomi gravi durante i periodi di maggiore attività della malattia (chiamati razzi). In altri, l'attività della malattia è più persistente. Indipendentemente dal campo in cui ti trovi, il trattamento precoce è fondamentale per alleviare il dolore delle articolazioni colpite, prevenire danni alle articolazioni e mantenere la capacità di camminare ed essere attivi.5

Il trattamento aiuterà anche a ridurre o prevenire lo sviluppo di altri problemi di salute, come stanchezza e depressione (ne parleremo più avanti).

La buona notizia è che, se diagnosticati e trattati precocemente (come quando si nota dolore e gonfiore alle mani o ai piedi), molti di questi problemi possono essere evitati o ridotti. Imparare a riconoscere i sintomi della PsA aiuterà te e il tuo medico a intervenire per ridurre l'impatto della malattia sulla tua vita e prevenire cambiamenti potenzialmente irreversibili alle articolazioni e alle ossa.

Sintomi dell'artrite psoriasica

Secondo il National Institute of Arthritis and Musculoskeletal and Skin Diseases, i sintomi dell'artrite psoriasica, che possono variare da lievi a gravi, possono includere:6

  • dolore alle articolazioni e gonfiore che va e viene
  • tenerezza sulla parte inferiore del piede o del tallone
  • dolore e rigidità nella parte bassa della schiena e del collo
  • rigidità delle articolazioni, in particolare al risveglio
  • gonfiore doloroso delle dita dei piedi e / o delle dita
  • spessore e arrossamento della pelle con squame (chiazze squamose, argentate o bianche)
  • unghie snocciolate o separazione dell'unghia dal letto ungueale
  • occhio rosa o altre infezioni dell'occhio

Cause di artrite psoriasica

Nessuno sa con certezza cosa causa l'artrite psoriasica. Potresti ereditare un gene dalla tua famiglia che ti espone a un rischio maggiore di svilupparlo, fattori ambientali possono svolgere un ruolo o entrambi.

Come notato, la PsA si sviluppa la maggior parte del tempo nelle persone che hanno già la psoriasi (circa il 70%) e di solito si manifesta tra i 30 ei 50 anni (sebbene possa essere diagnosticata nei bambini). Sia gli uomini che le donne sono colpiti allo stesso modo ed è più comune nei bianchi rispetto ai neri, agli ispanici o agli asiatici.7

Sebbene la causa specifica dell'AP rimane sconosciuta, la ricerca in corso si sta concentrando su alcuni potenziali fattori che possono svolgere un ruolo, vale a dire la genetica. Fino al 40% delle persone con PsA ha un familiare con esso (la maggior parte degli studi sono stati condotti con un familiare stretto).6 La ricerca ora mostra che i cambiamenti in un certo numero di geni possono mettere una persona a maggior rischio di sviluppare la malattia.

Prendi la famiglia di geni chiamata complesso dell'antigene leucocitario umano (HLA). Può non solo influenzare il rischio di sviluppare l'artrite psoriasica, ma anche il tipo e la gravità della malattia. Il complesso HLA aiuta il sistema immunitario a riconoscere un invasore straniero come un virus o un batterio e le normali variazioni in ciascun gene HLA consentono al sistema immunitario di reagire a un'ampia gamma di invasori. In alcune persone, la frequenza di alcuni geni HLA sembra aumentare il rischio di sviluppare PsA.8-10

CHE COSA ALTRO ASPETTARSI QUANDO SI VIVE CON L'ARTRITE PSORIATICA

Con alti livelli di infiammazione nel tuo corpo, potresti anche provare affaticamento e anemia, cambiamenti di umore o depressione (più sulla salute mentale di seguito) o sviluppare dolore cronico diffuso (fibromialgia). Altre potenziali condizioni che potresti avere leggermente più probabilità di sviluppare:6

Il medico probabilmente monitorerà regolarmente queste misure.

COME TRATTARE L'ARTRITE PSORIATICA

Gli obiettivi principali nella gestione della PsA sono arrestare la progressione della malattia, ridurre l'infiammazione, trattare i sintomi della pelle, alleviare il dolore e mantenere le articolazioni in movimento il più possibile.11 Un dermatologo e un reumatologo (questi medici specializzati in artrite e malattie autoimmuni) dovrebbero coordinare il tuo piano di trattamento. Un fisioterapista può anche essere utile per aumentare la tua flessibilità e forza.11

Per quelle persone con artrite psoriasica e psoriasi, il medico elaborerà un piano di trattamento che affronti entrambe le condizioni.

La base del trattamento della PsA include farmaci che controllano l'infiammazione nel corpo e riducono il dolore. I farmaci possono includere quanto segue e sono generalmente consigliati in base alla gravità dei sintomi della PsA.

Malattia lieve: L'obiettivo del trattamento dell'AP lieve è principalmente quello di alleviare il dolore e ridurre l'infiammazione. Possono essere raccomandati diversi farmaci antinfiammatori, come:

  • Farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS): I FANS includono farmaci come l'ibuprofene e il naprossene sodico che possono essere acquistati da banco, nonché i FANS da prescrizione, come il celecoxib o il diclofenac.
  • I corticosteroidi: Si tratta di farmaci antinfiammatori più potenti prescritti da un medico e possono essere assunti per via orale o iniettati nell'ambulatorio del medico. Questi farmaci vengono utilizzati solo per brevi periodi di tempo per le riacutizzazioni della malattia a causa dei loro effetti collaterali negativi a lungo termine.

Malattia più grave e persistente: Per le persone che continuano ad avere sintomi anche dopo aver assunto i farmaci antinfiammatori sopra elencati e se hanno un'infiammazione persistente delle articolazioni, possono essere raccomandati farmaci più potenti che prendono di mira il sistema immunitario. Questi farmaci possono includere:

  • Farmaci antireumatici modificanti la malattia (DMARD): Questi farmaci antinfiammatori devono essere prescritti da un medico e includono metotrexato, idrossiclorochina, leflunomide e sulfasalazina.
  • Biologici tradizionali: Questa classe di farmaci agisce inibendo l'attività di una sostanza nel corpo chiamata “fattore di necrosi tumorale” o TNF, che può causare infiammazioni e portare a malattie del sistema immunitario. Questi farmaci sono indicati come farmaci anti-TNF o inibitori del TNF e includono adalimumab, golimumab, etanercept e infliximab.
  • Nuovi biologici: Questa classe di farmaci inibisce l'attività di una proteina nel corpo chiamata “interleuchina (IL)” che promuove l'infiammazione. Questi farmaci sono indicati come inibitori dell'interleuchina e includono ustekinumab e secukinumab.

Recenti linee guida dell'American College of Rheumatology (ACR) suggeriscono che le persone con malattia da PsA attiva provino prima i farmaci anti-TNF. Se questi non funzionano, l'ACR consiglia di prendere in considerazione uno dei nuovi abitanti dell'interleuchina.12

Altri componenti importanti della cura della PsA possono includere la perdita di peso (questo può aiutare a ridurre il carico sulle articolazioni danneggiate), smettere di fumare e utilizzare la terapia fisica. La terapia fisica può essere utilizzata in alcuni casi per rafforzare i muscoli intorno alle articolazioni in modo che rimangano stabili e mantengano il movimento. I pazienti con articolazioni danneggiate possono richiedere una valutazione ortopedica e un intervento chirurgico.

PERCHÉ LA TUA SALUTE MENTALE È IMPORTANTE QUANDO VIVI CON L'ARTRITE PSORIATICA

Vivere con una condizione cronica che richiede una gestione per tutta la vita per alleviare il dolore e ridurre la progressione della malattia può mettere a dura prova le riserve mentali ed emotive di una persona. Ansia e depressione sono entrambe prevalenti nelle persone con artrite psoriasica, con dati che mostrano 1 paziente su 3 con ansia almeno lieve e 1 su 5 con depressione almeno lieve.

Non solo ansia e depressione interferiscono con la qualità della vita, ma sono anche legate a una maggiore attività della malattia.13 Quindi è importante riconoscere le difficoltà mentali o emotive che potresti provare e cercare aiuto.

AUTOMEDICAZIONE

La Arthritis Foundation offre una serie di risorse per la salute e il benessere e fornisce suggerimenti per l'autogestione per aiutare a prendersi cura dei propri bisogni fisici ed emotivi. Ecco una rapida occhiata:11,14,15

  • Fare esercizio: rimanere attivi mantiene le articolazioni in movimento senza intoppi. Inoltre, può aiutarti a mantenere un peso sano e ridurre l'infiammazione alle articolazioni. Gli esercizi a basso impatto sono i migliori, come camminare, nuotare o andare in bicicletta.
  • Segui una dieta equilibrata: seguire una dieta sana può aiutare con il peso e la salute generale. Un buon esempio è la dieta mediterranea, che include pesce, noci / semi, frutta / verdura, olio d'oliva e fagioli.
  • Riposa quando puoi. Allena i tuoi muscoli a rilassarsi; prova esercizi di respirazione profonda e ritmo da solo.
  • Segui una routine del sonno. Dormire bene può aiutare a ridurre l'affaticamento diurno, il dolore e i cambiamenti di umore.
  • Gestire lo stress: lo stress può peggiorare l'AP rendendo più difficile fare esercizio o altre attività quotidiane. Riduci lo stress nella tua routine quotidiana con la meditazione, camminando, ascoltando musica, yoga o tai chi.
  • Prova i dispositivi di auto-aiuto per rendere più facili le attività quotidiane, come apriscatole / robot da cucina elettrici durante la cottura, strumenti dal manico lungo per raggiungere gli oggetti conservati in alto o in basso, barre della vasca e corrimano in bagno e sedie regolabili e piani di lavoro negli uffici . I terapisti occupazionali sono buone risorse per trovare un dispositivo consigliato (consulta anche la nostra guida ai gadget).

COSA POSSO FARE PROPRIO ADESSO?

  1. Ottieni una diagnosi corretta lavorando con un reumatologo che può differenziare i tuoi sintomi da altre condizioni e fornire un piano di trattamento efficace. Per trovare un reumatologo tramite codice postale.
  2. Crea un team di assistenza che includa il tuo reumatologo e il tuo medico di base, nonché un dermatologo per gestire eventuali problemi della pelle e un terapista per guidare attraverso potenziali cambiamenti di umore, stanchezza e depressione. Puoi anche trovare risorse per aiutare con le difficoltà emotive con la National Alliance on Mental Illness (NAMI), l'Anxiety and Depression Association of America, la Arthritis Foundation (www.arthritis.org/health-wellness/healthy-living/emotional-well- essere / ansia-depressione / trattamento-depressione-e-ansia-nell'-artrite), o Depressione e sostegno bipolare Alliance.
  3. Esercizio: mantieni le articolazioni in movimento.
  4. Tieni un diario del sonno e dell'umore per tenere traccia dei tuoi tempi di sonno e per vedere se il tuo umore sta cambiando più del solito. In tal caso, prendi nota di questi punti e di qualsiasi altra domanda alla prossima visita del medico.
  5. Sii un avvocato: condividere la tua esperienza di convivenza con l'artrite psoriasica può aiutare a sostenere gli altri con la condizione, così come i medici che si prendono cura di loro. Scopri i modi per partecipare alle passeggiate e alle corse della National Psoriasis Foundation, al Team NPF o alla rete dei 50 stati.

SCHIACCIA LO STIGMA

Quando dici a qualcuno che hai l'artrite psoriasica, potrebbero sentire solo la parte dell'artrite in quanto è la più familiare a loro. Molte persone non sanno che esistono diversi tipi di artrite: raggruppano insieme artrosi, artrite reumatoide e artrite psoriasica. Sei in una buona posizione per educare le persone sulle differenze e per condividere le tue esperienze. Sebbene tutte e tre queste condizioni possano condividere sintomi simili, ci sono importanti distinzioni.

L'artrite reumatoide, come l'artrite psoriasica, è una malattia autoimmune che causa danni alle articolazioni. A differenza dell'artrite psoriasica, l'artrite reumatoide non danneggia la pelle e non è collegata alla psoriasi. Inoltre, le persone con artrite reumatoide hanno gonfiore articolare, rigidità e dolore che di solito inizia alle dita delle mani / dei piedi su entrambi i lati del corpo piuttosto che sulle articolazioni della schiena e del bacino, di solito su un lato del corpo, nelle persone con artrite psoriasica.16

L'osteoporosi, a differenza sia dell'artrite psoriasica che dell'artrite reumatoide, non è una malattia autoimmune ma una condizione causata da una perdita di massa ossea e un cambiamento nella struttura ossea in cui la cartilagine articolare si rompe nel tempo causando gonfiore, rigidità e dolore.17

FAQs

Quali sono i primi segni di artrite psoriasica?

I primi segni che potresti avere l'artrite psoriasica includono dolore e gonfiore delle articolazioni, come mani, piedi e polsi. Potresti anche notare una piccola macchia di pelle ispessita rossa che è squamosa su aree del tuo corpo, che è un segno di psoriasi. Potresti anche sentirti rigido e stanco.

Quali sono i tipi di artrite psoriasica?

I più comuni sono: spondiloartrite assiale(chiamata anche spondiloartropatia o axSpA) che colpisce principalmente la schiena e le articolazioni sacroiliache; poliartrite distale delle piccole articolazioni, che colpisce le dita delle mani e dei piedi; poliartrite simmetrica delle piccole articolazioni, colpisce diverse articolazioni su entrambi i lati del corpo ed è molto simile all'artrite reumatoide – un medico può aiutare a differenziare; e oligoartrite asimmetrica, ovvero alcune articolazioni (meno di 4) sono colpite su un lato del corpo, di solito la parte inferiore del corpo.

Quali organi colpisce l'artrite psoriasica?

A causa dell'infiammazione diffusa, l'artrite psoriasica può colpire i tuoi organi interni, ma ciò si verifica solo in casi molto rari e non dovrebbe essere una delle principali preoccupazioni. I sintomi più comuni a cui prestare attenzione – oltre al dolore articolare e all'infiammazione – sono affaticamento e anemia, cambiamenti di umore o depressione, ipertensione / colesterolo, diabete e obesità.

Alcuni cibi innescano razzi di artrite psoriasica?

Non ci sono prove sostanziali che la dieta abbia un impatto sulla malattia o sui sintomi di PsA. Se desideri cambiare ciò che mangi e vedere se aiuta, consulta le diete antinfiammatorie per il dolore.

Aggiornato il: 08/12/20

Cause di artrite psoriasica

Psorilax:Passo dopo passo |bruciore crema idratante psoriasi

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, ingredienti

La dieta è uno dei fattori che più influenzano la crescita, lo sviluppo mentale e fisico e la nostra vita in generale.

Viviamo in un'epoca in cui abbiamo una ricchezza di informazioni a portata di mano, con tutta la conoscenza umana a portata di clic! Per non parlare di articoli in ogni rivista, programma televisivo e messaggi su ogni tipo di media.

Ovunque ci rivolgiamo ci sono guru che inventano regimi dietetici con vari gradi di rigore, in grado di curare ogni tipo di malattia, affermazioni straordinarie che richiedono dati di supporto straordinari, affermazioni che diventano prive di valore senza studi scientifici o statistiche a supporto.

Ogni guru ha il suo nemico giurato, che si tratti di farina, grassi o carboidrati, che diffonde paura e confusione. Tutti quelli con cui parliamo sono improvvisamente esperti, che dispensano consigli miracolosi a sinistra, a destra e al centro.

Sembra troppo bello per essere vero! Perché probabilmente non lo è.

Il guru è eclettico e arriva in molte forme, dal tuo vicino “rinato” grazie a una sconcertante serie di pozioni magiche, un dietista di Hollywood o il tassista che fa il chiaro di luna come nutrizionista …

Esistono libri su dieta e psoriasi?

libri su psoriasi e dieta

Esistono dozzine di siti web che offrono diete miracolose per curare la psoriasi, oltre a vari libri con nomi come “La dieta per curare la psoriasi”. I più famosi includono:

John Pagano – “Guarigione della psoriasi: l'alternativa naturale

Jean Seignalet – Nutrizione: la terza medicina in cui il dottor Seignalet afferma che seguendo una certa dieta, una grande percentuale di pazienti migliora o guarisce da dozzine di malattie, inclusa la psoriasi (su 72 pazienti: 45 remissioni complete, 15 remissioni del 50-90% e 12 fallimenti ).

Titolo simileS può essere trovato per dozzine di altre malattie. Negli anni '30, la dottoressa Catherine Kousmine sviluppò una “dieta miracolosa” per la sclerosi multipla.

In cosa consiste una buona dieta?

Gli esseri umani hanno bisogno di una grande varietà di sostanze nutritive e eliminare intere categorie di alimenti dalla nostra dieta quotidiana può avere gravi conseguenze.

Oggi certo i cibi essenziali per una buona salute, come i cereali integrali e gli oli spremuti a freddo, sono quasi del tutto scomparsi dalle nostre tavole, mentre il consumo di cibi confezionati, conservati e precotti, nonché di cibi raffinati come zuccheri e farine, è aumentato notevolmente.

Una dieta bilanciata significa fornire al nostro corpo la quantità consigliata di nutrienti per:

  1. Supportare la crescita
  2. Mantieni il nostro peso corporeo
  3. Prevenire lo sviluppo di malattie associate ad eccessi o carenze alimentari.

Un nutrizione ottimale ci impone di consumare quegli alimenti che:

  1. Ottimizza e rafforza le nostre funzioni fisiologiche individuali
  2. Garantire salute e benessere
  3. Riduci al minimo il rischio di malattie.

Psoriasi è una malattia cronica, multifattoriale, infiammatoria, autoimmune (vedi questo link per maggiori informazioni sulla psoriasi) causata da fattori genetici, ambientali e comportamentali: la nutrizione è solo un pezzo di un puzzle complesso.

L'idea di cambiare positivamente il decorso della malattia attraverso l'alimentazione ha sempre suscitato l'interesse degli scienziati, che hanno concentrato la loro ricerca proprio su questo argomento.

la dieta come medicina

Gli studi condotti per identificare la relazione tra dieta e psoriasi hanno spesso portato a risultati contrastanti che hanno comunque consentito ai ricercatori di approfondire una serie di aspetti precedentemente considerati di scarsa importanza, come la relazione tra psoriasi e peso corporeo, O l'errore di credere che la psoriasi sia una malattia di individui “sani”, mentre i pazienti affetti da psoriasi tendono a sviluppare comorbidità come malattie cardiometaboliche, ipertensione e diabete, spesso causate dallo stile di vita adottato dai pazienti per “fuga” la malattia.

Molti medici intervistati credono Piramide della dieta mediterranea per essere l'approccio migliore, anche se con alcune piccole modifiche.

I benefici della dieta mediterranea

La parola “dieta” deriva dal termine greco “δίαιτα”, senso equilibrio, stile di vita. Oggi, usiamo il termine impropriamente per riferirci a un regime ipocalorico per dimagrire, o alla modifica del nostro modo di mangiare a seguito dell'insorgenza di una malattia. Fu il fisiologo americano Ancel Keys, in servizio con le truppe alleate durante la seconda guerra mondiale, prima a Creta e poi a Paestum, che per primo iniziò a rendersi conto dei benefici per la salute della dieta di chi viveva nei paesi del Mediterraneo. A seguito di un rigoroso studio epidemiologico, noto come “Studio sui sette paesi”(USA, Giappone, Olanda, Finlandia, Jugoslavia, Italia, Grecia), ha concluso che coloro che vivono in I paesi del Mediterraneo avevano livelli di colesterolo molto bassi e una bassa incidenza di infarto miocardico.

Nel 2010, la dieta mediterranea è stata aggiunta anche alla lista del patrimonio culturale immateriale dell'UNESCO.

Ma in cosa consiste la dieta mediterranea?

Viene dall'antico Triade greca:

pane olio e vino

a cui si sono aggiunti:

È un modo di mangiare basato su cibi freschi di stagione, pochi grassi saturi (come quelli del latte intero, della panna, dei salumi e dei fritti) a favore dei grassi polinsaturi (come quelli dell'olio di oliva, del pesce, dei cereali e dei legumi).

La dieta mediterranea è composta da:

  • 3 pastoS
  • 2 spuntini
  • esercizio fisico

L'Organizzazione mondiale della sanità e l'Organizzazione per l'alimentazione e l'agricoltura consigliano di consumare almeno 400 grammi di frutta e verdura al giorno, suddivisi in 5 porzioni distribuite nell'arco della giornata.

Per ulteriori informazioni su obesità e dieta vedi il discorso tenuto dal Dr. Andrea Conti (in italiano) al convegno “C’è cibo e cibo”.

La NUOVA piramide alimentare

piramide alimentare

Come puoi vedere, la base della nostra nuova piramide alimentare è costituita da 3 elementi essenziali spesso trascurati, ma che costituiscono una parte estremamente importante della nostra dieta: mangiare insieme, acqua ed esercizio fisico. Di questi tre, l'elemento più importante per la vita – l'acqua – merita una menzione particolare. Scopri di più sul ruolo dell'acqua nella piramide alimentare.

In generale, se soffri di psoriasi, questi sono gli alimenti da scegliere e quelli da mangiare con moderazione:

Alimenti mangiare con moderazione:

pollice in giu
  • glutine
  • pane bianco o trasformato (sostituto con gallette di riso, ecc.)
  • zuccheri raffinati
  • caramelle, dessert (sostituire con frutta secca – fichi, uvetta, datteri, ecc.)
    bibita analcolica zuccherata o frizzante
  • pasti pronti
  • salumi e salsicce
  • margarina
  • latticini (eccetto yogurt e parmigiano stagionati per più di 36 mesi)
  • quantità limitate di caffè e tè
  • sale (sostituire con capperi, erbe aromatiche, spezie, alghe)
  • cioccolato fondente
pollice in su

Alimenti da scegliere:

  • riso
  • grano saraceno
  • sesamo
  • tapioca
  • quinoa
  • olio extravergine di oliva spremuto a freddo
  • noci (noci, mandorle, nocciole)
  • pesce (salmone, aringa, a causa del loro contenuto di omega-3)
  • verdure come fonte di fibre
  • frutta (con moderazione a causa del suo alto contenuto di zucchero)

Come già detto, frutta e verdura vanno consumate fresche per fornire al nostro corpo la giusta quantità di vitamine e minerali.

Esempio: sodio in 100 g di piselli freschi 1 mg, in piselli in scatola 230 mg.

I seguenti alimenti freschi forniscono la giusta quantità di vitamine:

  • vitamina C: agrumi, fragole, kiwi, more, cavoli, pomodori
  • vitamina A: carote, spinaci, melone, pesche, tarassaco, tuorlo d'uovo, latte, burro, olio di fegato di merluzzo, fegato di vitello
  • vitamina D*: uova intere, sarde, aringhe, rigaglie di pollo, olio di fegato di merluzzo, latte e derivati ​​del latte
  • vitamina E: oli vegetali spremuti a freddo, frutta a guscio (noci, nocciole, mandorle)
  • vitamina B12: pesce, latte, uova, verdure a foglia verde, riso, lievito di birra, frattaglie

* Un recente studio (Gisondi) ha dimostrato che in media i malati di psoriasi hanno livelli di vitamina D significativamente più bassi rispetto alla popolazione generale (81 casi su 145).

I seguenti alimenti sono ricchi di minerali:

  • calcio: latte e derivati ​​del latte,
    fagioli e legumi secchi, noci, pesce azzurro, semi di sesamo
  • magnesio: cereali integrali, noci,
    legumi, cacao, fichi, datteri
  • potassio: frutta secca (albicocche,
    fichi, uva sultanina), noci, lievito di birra, cavoli, carote, pomodori, patate,
    funghi, banane, mele, tonno
  • sodio: tuorli d'uovo, alghe, sarde,
    sedano
  • fosforo: lievito di birra, tuorli d'uovo,
    noci, legumi, latte e formaggio, pesce, carne, pollame
  • zolfo: cavolo cappuccio, cipolle, aglio,
    asparagi, porri, radicchio, pesce, uova, carne, fagioli, ceci
Un ultimo suggerimento riguarda metodi di cottura. La cottura a vapore è consigliata per le verdure, mentre la carne non va cotta ad alte temperature (grigliare, friggere).

La dieta è influenzata dallo stile di vita?

ragazza felice con palloncini

La piramide alimentare della dieta mediterranea, che in termini pratici si traduce in un certo modo di vivere, di essere, non è solo cibo: socializzazione e condivisione a tavola – sinonimi di apertura e dialogo, moderazione, cucina con amore e inventiva, rispetto dei ritmi e dei cicli della natura, tutti si combinano per creare il patrimonio in grado di combattere le malattie croniche e influenzare la nostra qualità della vita.

Il termine “qualità della vita” in termini di salute, secondo la World Health Association, si riferisce generalmente al benessere (emotivo, sociale e fisico) di un individuo e alla sua capacità di svolgere in modo soddisfacente le attività della vita quotidiana.

L'intestino, il nostro secondo cervello

Oltre alla nostra dieta, dobbiamo anche prenderci cura del nostro intestino, responsabile di una vasta gamma di disturbi, in particolare malattie infiammatorie e autoimmuni come la psoriasi.

Negli ultimi anni, continuando a studiare i meccanismi con cui funziona il nostro corpo, ci siamo resi conto di questo il ruolo dell'intestino nell'organismo umano è molto più importante di quanto si pensasse (era considerata una struttura periferica con funzioni minime), una scoperta che ha portato all'uso sempre più frequente del termine secondo cervello quando ci si riferisce a questo organo.

Lo afferma Michael D.Gershon, esperto di anatomia e biologia cellulare alla Columbia University, autore del bestseller Il secondo cervello:

stomaco il nostro secondo cervello

“Pensa solo che l'intestino, pur avendo solo un decimo dei neuroni del cervello, lavorare in modo indipendente, aiuta a fissare i ricordi relativi a emozioni e gioca un ruolo chiave nel segnalare gioia e dolore. In breve, l'intestino è il sito stesso di un secondo cervello. Non è un caso il cellule intestinali – spiega l'esperto americano – produrre 95% di serotonina, il neurotrasmettitore del benessere. “

Negli ultimi anni i ricercatori hanno scoperto che il ruolo del microbiota intestinale (la flora batterica intestinale) è di vitale importanza per la nostra salute perché svolge diversi compiti:

  • regola la digestione degli alimenti e l'assorbimento dei nutrienti fondamentali; esso
  • difende il nostro corpo dagli agenti patogeni
  • produce ormoni
  • è costantemente in contatto con il sistema nervoso centrale

La chiave per stress, ansia e tensione è nella nostra pancia. La verità è che l'alimentazione influenza in modo significativo il nostro pensiero e la nostra mente inconscia, oltre a dimostrare un legame diretto con lo sviluppo di quasi tutte le malattie.

Un individuo normale nel corso della vita accumula rifiuti e residui tossici, normalmente escreti attraverso i reni, i polmoni e l'intestino, pertanto il loro malfunzionamento o blocco è dannoso per il nostro benessere e richiede una continua “pulizia” dall'interno verso l'esterno.

Alimenti raffinati (alcune farine, zucchero, latte) creano un film sulle pareti dell'intestino, impedendo l'assorbimento dei nutrienti vitali, e è meglio evitare.

tipi di spezie
La curcuma è un potente antinfiammatorio che ha dimostrato di favorire la corretta digestione del cibo, così come lo zenzero, la cannella, il coriandolo e il peperoncino.

Il cibo può essere una medicina?

dieta mediterranea contro dieta occidentale

Le verdure sono una buona fonte di vitamine, minerali e fibre, queste ultime molto importanti per regolare la funzione intestinale, oltre a ridurre l'assorbimento di grassi e zuccheri. L'olio extravergine di oliva è un potente antiossidante. La frutta a guscio è ricca di vitamine e minerali, nonché di grassi insaturi, che aiutano a ridurre il colesterolo nel sangue e prevenire l'arteriosclerosi. I legumi sono noti da tempo per il loro alto contenuto di proteine ​​e fibre vegetali.

La dieta mediterranea è associata a un minor rischio di malattia di Alzheimer. Il consumo suggerito di frutta e verdura fresca è associato a un minor rischio di malattie cardiovascolari, rallenta il processo di invecchiamento e combatte le infiammazioni.

E così fa sorgere la domanda: il cibo può essere una medicina?

farmaco e cibi
Il cibo potrebbe non essere strettamente un farmaco, ma il buon cibo può mantenerci in buona salute e ridurre i rischi di contrarre malattie gravi.

“Lascia che il cibo sia la tua medicina e la medicina sia il tuo cibo” 390 a.C. Ippocrate

“Il medico del futuro non darà medicine, ma interesserà il suo paziente alla cura della struttura umana, alla dieta e alla causa e prevenzione delle malattie” – Inizio del XX secolo Edison

“… la medicina era divisa in tre rami: uno che curava con la dieta, un altro con la medicina e il terzo con la chirurgia … dei tre rami della medicina, quel ramo della medicina che cura con la dieta, è il più difficile, così è anche il più nobile …” Aulus Cornelius Celsus – medico

Quindi consideriamo gli alimenti da un altro punto di vista – come nutraceutici.

La parola “nutraceutica” è un connubio tra le parole “nutrizione” e “farmaceutica” e si riferisce a componenti alimentari con benefici significativi per la salute umana, sia curativi che preventivi.

Gli antiossidanti sono sostanze in grado di neutralizzare i radicali liberi e proteggere l'organismo dalla loro azione negativa.

Questi prodotti di scarto si formano nelle cellule del nostro corpo a causa di vari fattori come inquinamento, fumo di sigaretta, alcuni farmaci, raggi UV e molti altri. Se non viene stabilito un equilibrio tra questi radicali liberi e le sostanze in grado di neutralizzarli, note come antiossidanti, il loro effetto ossidante può provocare o accelerare varie malattie come il morbo di Alzheimer e il morbo di Parkinson, la calvizie, l'invecchiamento e le malattie infiammatorie e cardiovascolari, con conseguenti danni che possono causare una progressiva “usura” del corpo e della mente a lungo termine.

Intolleranze alimentari

Le intolleranze alimentari sono una reazione dell'intestino lenta, insidiosa e progressiva, che non tollera l'ingestione di grandi quantità di determinati alimenti. A differenza delle allergie alimentari, le intolleranze iniziano gradualmente piuttosto che all'improvvisoe sono sempre associati alla quantità di cibo ingerito.

E i test per le intolleranze alimentari?

“Pochissimi di questi test sono scientificamente provati su base genetica; eccezioni degne di nota sono quelle per il lattosio, e in parte quella per la celiachia, e un risultato positivo non è sufficiente per diagnosticare la malattia “. Dott. Silvio Nanni

Farmaci e dieta: effetti collaterali

Esistono alimenti che possono interagire con i farmaci, interferire con il trattamento farmacologico o aumentare gli effetti collaterali? Alcuni alimenti possono influenzare l'efficacia e l'effetto terapeutico di un farmaco.

pompelmo e medicine

alcool, ad esempio, può aumentare o ridurre l'effetto di molti farmaci psichiatrici.

Succo e semi di pompelmo deve essere evitato quando si assumono farmaci come ciclosporina, chinino (antimalarico) e alcuni calcio antagonisti, antistaminici o farmaci usati per trattare l'ipertensione.

Se assunto con farmaci usati per trattare l'insufficienza cardiaca o le aritmie cardiache, liquirizia può rendere inefficaci i diuretici e i farmaci usati per l'ipertensione.

Il caffeina nel cioccolato può anche interagire con vari stimolanti, aumentandone l'effetto, o può interferire con l'effetto di farmaci sedativi e ipnotici.

Coloro che assumono anticoagulanti dovrebbero evitare mirtilli rossi, aglio e zenzero che aumentano il rischio di sanguinamento, banane, uova, latte e derivati ​​del latte che può rendere inefficaci gli antibiotici.

Inoltre, molti farmaci dovrebbero essere assunti lontano dai pasti.

Vedere questo collegamento per un documento medico sulle interazioni tra cibo e farmaci.

Psoriasi e obesità

I pazienti con psoriasi sono spesso in sovrappeso rispetto alla popolazione generale e sono spesso obesi. Scopri di più sul legame tra psoriasi e obesità.
Per chi soffre di psoriasi è importante tenere sotto controllo il proprio peso corporeo, perché può influire sui trattamenti sistemici e sulla loro efficacia.
La combinazione di perdita di peso, dieta equilibrata ed esercizio fisico può contribuire a ridurre sia le ricadute che la gravità della malattia.

conclusioni

Quindi, per riassumere, possiamo concludere che:

  • un approccio dietetico è fondamentale per chi soffre di psoriasi per ottimizzare l'efficacia del trattamento
  • la perdita di peso è consigliata a chi è a rischio di obesità
  • si consiglia la dieta mediterranea
  • la pazienza è la chiave: ci vorrà del tempo per vedere risultati duraturi

Resta ancora da esplorare l'impatto a lungo termine della dieta sulla psoriasi.

Un ultimo suggerimento: per mantenersi in forma è meglio iniziare la giornata con un'abbondante colazione per ridurre la quantità di cibo consumata a pranzo e cena.

Psorilax:Offerte |etichetta crema psoriasi

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, come si usa

NASHVILLE, Ten., & Nbsp; 11 agosto 2020 / PRNewswire / – & nbsp;Cumberland Pharmaceuticals Inc. (NASDAQ: CPIX), una società farmaceutica specializzata focalizzata su cure acute ospedaliere e gastroenterologia, ha fornito oggi un aggiornamento aziendale e ha annunciato i risultati finanziari del secondo trimestre 2020. I ricavi netti delle operazioni continue durante il trimestre sono stati $ 9,6 milioni. I ricavi combinati da operazioni continuate e cessate erano $ 10,3 milioni, poiché la società ha registrato un ulteriore $ 750.000 di entrate nel secondo trimestre associate ai diritti sui prodotti ceduti. “data-reactid =” 12 “>NASHVILLE, Ten., 11 agosto 2020 / PRNewswire / – Cumberland Pharmaceuticals Inc. (NASDAQ: CPIX), una società farmaceutica specializzata focalizzata su cure acute ospedaliere e gastroenterologia, ha fornito oggi un aggiornamento aziendale e ha annunciato i risultati finanziari del secondo trimestre 2020. I ricavi netti delle operazioni continue durante il trimestre sono stati $ 9,6 milioni. I ricavi combinati da operazioni continuate e cessate erano $ 10,3 milioni, poiché la società ha registrato un ulteriore $ 750.000 di ricavi nel secondo trimestre associati ai diritti sui prodotti ceduti.

$ 98 milioni in totale attivo, 49 milioni di dollari delle passività totali e oltre $ 48 milioni di patrimonio netto alla fine del trimestre. “data-reactid =” 25 “> La posizione finanziaria della Società inclusa $ 98 milioni in totale attivo, 49 milioni di dollari delle passività totali e oltre $ 48 milioni di patrimonio netto alla fine del trimestre.

“Mentre il mondo continua ad adattarsi a un nuovo stile di vita durante la pandemia, stiamo lavorando duramente per gestire la nostra attività, proteggere la nostra catena di fornitura e garantire la consegna continua dei nostri prodotti per supportare la cura dei pazienti durante questi tempi senza precedenti”, ha affermato A.J. Kazimi, amministratore delegato di Cumberland Pharmaceuticals. “Le nostre strutture sono rimaste aperte e abbiamo continuato a gestire la nostra attività, lavorando per mantenere la conformità con le numerose leggi e normative a cui rientriamo come azienda farmaceutica quotata in borsa. Continuiamo a compiere progressi verso il nostro obiettivo di costruire una specialità attività farmaceutica che offre crescita sostenuta, operazioni redditizie e valore a lungo termine “.

Cumberland ha implementato tre iniziative nazionali per aiutare le strutture mediche a curare pazienti con condizioni associate a infezioni da COVID-19, tra cui febbre alta, squilibri elettrolitici e polmonite. Queste iniziative includevano la disponibilità di forniture speciali e accordi finanziari per i tre marchi di terapia intensiva – Caldolor®, Vaprisol®e Vibativ® – durante questa emergenza sanitaria. “Data-reactid =” 33 “> Durante il secondo trimestre, Cumberland ha implementato tre iniziative nazionali per aiutare le strutture mediche a curare pazienti con condizioni associate a infezioni da COVID-19, tra cui febbre alta, squilibri elettrolitici e polmonite. Queste iniziative includevano la disponibilità di forniture speciali e accordi finanziari per i tre marchi di terapia intensiva – Caldolor®, Vaprisol®e Vibativ® – durante questa emergenza sanitaria.

Inoltre, la Società ha anche sponsorizzato un programma nazionale con esperti in malattie infettive per fornire informazioni sulla gestione delle infezioni respiratorie complicate derivanti da COVID-19.

Cumberland ha annunciato la pubblicazione di due studi che confermano la continua potenza in vitro della telavancina. Entrambe le pubblicazioni facevano parte della sorveglianza continua dell'attività di telavancina dal 2011. La prima pubblicazione ha testato una raccolta globale di 24.408 isolati clinici Gram-positivi e la seconda pubblicazione ha testato una raccolta negli Stati Uniti di 15.882 isolati di S. aureus. Entrambi gli studi hanno documentato l'attività antimicrobica in vitro e lo spettro prolungati di telavancina, molti anni dopo la sua approvazione clinica, contro isolati clinici Gram-positivi raccolti in tutto il mondo per 7 anni, dal 2011 al 2017. “data-reactid =” 38 “> Inoltre, Cumberland ha annunciato la pubblicazione di due studi che confermano la continua potenza in vitro della telavancina. Entrambe le pubblicazioni facevano parte della sorveglianza continua dell'attività di telavancina dal 2011. La prima pubblicazione ha testato una raccolta globale di 24.408 isolati clinici Gram-positivi e la seconda pubblicazione ha testato una raccolta negli Stati Uniti di 15.882 isolati di S. aureus. Entrambi gli studi hanno documentato l'attività antimicrobica in vitro sostenuta e lo spettro di telavancina, molti anni dopo la sua approvazione clinica, contro isolati clinici Gram-positivi raccolti in tutto il mondo per 7 anni, dal 2011 al 2017.

Vibativ è un antinfettivo iniettabile brevettato e approvato dalla FDA per il trattamento di alcune gravi infezioni batteriche, tra cui polmonite batterica acquisita in ospedale e associata a ventilazione e infezioni complicate della pelle e della struttura della pelle. Si rivolge a una serie di batteri patogeni Gram-positivi, compresi quelli che sono considerati difficili da trattare e multiresistenti.

Aprile 2020, Cumberland ha pubblicato il suo Rapporto di sostenibilità inaugurale. La presente relazione descrive le attività della Società in materia di ambiente, società e governance, altrimenti nota come sostenibilità aziendale. Include dettagli su Cumberland di coinvolgimento della comunità, marketing etico e sicurezza dei farmaci. “data-reactid =” 45 “> In Aprile 2020, Cumberland ha pubblicato il suo Rapporto di sostenibilità inaugurale. La presente relazione descrive le attività della Società in materia di ambiente, società e governance, altrimenti nota come sostenibilità aziendale. Include dettagli su Cumberland di coinvolgimento della comunità, marketing etico e sicurezza dei farmaci.

Cumberland ha fornito quasi 4 milioni di dosi di prodotti ai pazienti, smaltito in modo sicuro oltre 9.700 libbre di prodotti scaduti e danneggiati e non ha ricevuto richiami di prodotti. L'azienda inoltre non aveva elenchi di prodotti nel database degli avvisi di sicurezza della FDA e nessun prodotto identificato nel sistema di segnalazione degli eventi avversi della FDA durante il 2019. “data-reactid =” 46 “> Il rapporto rileva che, durante il 2019, Cumberland ha fornito quasi 4 milioni di dosi di prodotti ai pazienti, smaltito in modo sicuro oltre 9.700 libbre di prodotti scaduti e danneggiati e non ha ricevuto richiami di prodotti. La Società inoltre non aveva elenchi di prodotti nel database degli avvisi di sicurezza della FDA e nessun prodotto identificato nel sistema di segnalazione degli eventi avversi della FDA durante il 2019.

Cumberland di nominato il consiglio Caroline R. Young, ex presidente del Nashville Health Care Council, in qualità di primo direttore del consiglio ESG dell'azienda. “data-reactid =” 47 “>Cumberland di nominato il consiglio Caroline R. Young, ex presidente del Nashville Health Care Council, in qualità di primo direttore del consiglio ESG dell'azienda.

Cumberland ha ricevuto il finanziamento di un prestito da Pinnacle Bank ai sensi del Paycheck Protection Program (il “PPP”) ai sensi del Federal Coronavirus Aid, Relief, and Economic Security Act (“CARES Act”). “data-reactid =” 49 “> At l'inizio del secondo trimestre, Cumberland ha ricevuto il finanziamento di un prestito da Pinnacle Bank ai sensi del Paycheck Protection Program (il “PPP”) ai sensi del Federal Coronavirus Aid, Relief, and Economic Security Act (“CARES Act”).

Cumberland ha presentato domanda per tale prestito dopo aver attentamente considerato i criteri di idoneità a partecipare a questo programma e aver stabilito che la Società soddisfacesse tali criteri. Secondo i termini del PPP, alcuni importi del prestito possono essere condonati se vengono utilizzati per le spese qualificanti come descritto nella legge CARES. La Società intende utilizzare l'importo del prestito per tali spese qualificanti. “Data-reactid =” 50 “>Cumberland ha presentato domanda per tale prestito dopo aver attentamente considerato i criteri di idoneità a partecipare a questo programma e aver stabilito che la Società soddisfacesse tali criteri. Secondo i termini del PPP, alcuni importi del prestito possono essere condonati se vengono utilizzati per le spese qualificanti come descritto nella legge CARES. La Società intende utilizzare l'importo del prestito per tali spese qualificanti.

Cumberland non ha licenziato o licenziato alcun dipendente a seguito della pandemia COVID-19 e, per l'assistenza del prestito PPP, la Società non prevede di farlo. Cumberland continuerà a monitorare e valutare le modifiche a questo programma non appena emergeranno e, se necessario, intraprenderà le azioni appropriate. “data-reactid =” 51 “>Cumberland non ha licenziato o licenziato alcun dipendente a seguito della pandemia COVID-19 e, per l'assistenza del prestito PPP, la Società non prevede di farlo. Cumberland continuerà a monitorare e valutare le modifiche a questo programma non appena emergeranno e, se necessario, intraprenderà le azioni appropriate.

Cumberland di gli studi clinici sono diminuiti durante il secondo trimestre a causa della pandemia COVID-19. Sebbene l'arruolamento di nuovi pazienti sia attualmente limitato, la Società sta lavorando per garantire che i pazienti già inseriti in una sperimentazione continuino a ricevere il farmaco in studio. “Data-reactid =” 53 “> Iscrizione a Cumberland di gli studi clinici sono diminuiti durante il secondo trimestre a causa della pandemia COVID-19. Sebbene l'arruolamento di nuovi pazienti sia attualmente limitato, la Società sta lavorando per garantire che i pazienti già entrati in uno studio continuino a ricevere il farmaco in studio.

Cumberland ha completato uno studio pilota di Fase II che ha coinvolto ifetroban in pazienti affetti da malattie respiratorie esacerbate dall'aspirina, una forma grave di asma. È attualmente in corso uno studio di follow-up di Fase II per questa indicazione di asma. “Data-reactid =” 54 “>Cumberland ha completato uno studio pilota di Fase II che ha coinvolto ifetroban in pazienti affetti da malattie respiratorie esacerbate dall'aspirina, una forma grave di asma. È attualmente in corso uno studio di follow-up di Fase II per questa indicazione di asma.

La Società sta inoltre valutando ifetroban in due studi pilota di Fase II in 1) pazienti con sclerosi sistemica o sclerodermia, una malattia autoimmune debilitante caratterizzata da fibrosi diffusa della pelle e degli organi interni e 2) pazienti con cardiomiopatia associata a distrofia muscolare di Duchenne. Questa malattia neuromuscolare genetica rara, fatale, provoca il deterioramento dei muscoli scheletrici, cardiaci e polmonari.

Cumberland è in attesa di ulteriori risultati dello studio prima di decidere il percorso migliore per l'approvazione dell'ifetroban, la sua prima nuova entità chimica. “data-reactid =” 56 “>Cumberland è in attesa di ulteriori risultati di studio prima di decidere il percorso migliore per l'approvazione dell'ifetroban, la sua prima nuova entità chimica.

30 giugno 2020, i ricavi netti da operazioni in corso sono stati $ 9,6 milioni, rispetto a $ 9,4 milioni per il periodo dell'anno precedente. I ricavi combinati da operazioni continuate e cessate durante il trimestre sono state $ 10,3 milioni come un altro $ 750.000 le entrate sono state registrate associate ai diritti di prodotto che sono stati ceduti. “data-reactid =” 58 “>Ricavi netti: Per i tre mesi terminati 30 giugno 2020, i ricavi netti da operazioni in corso sono stati $ 9,6 milioni, rispetto a $ 9,4 milioni per il periodo dell'anno precedente. I ricavi combinati da operazioni continuate e cessate durante il trimestre sono state $ 10,3 milioni come un altro $ 750.000 nei ricavi sono stati registrati i diritti sui prodotti che sono stati ceduti.

30 giugno 2020 inclusi & nbsp; $ 3,5 milioni per Kristalose®, 3,3 milioni di dollari per Vibativ®, $ 1,2 milioni per Caldolor®, $ 0,6 milioni per Acetadote® (compreso il marchio e il generico autorizzato dalla società), $ 0,2 milioni per Vaprisol®, e $ 0,01 milioni per Omeclamox®-Pak. “Data-reactid =” 59 “> Entrate nette per prodotto per i tre mesi terminati 30 giugno 2020 inclusi $ 3,5 milioni per Kristalose®, 3,3 milioni di dollari per Vibativ®, $ 1,2 milioni per Caldolor®, $ 0,6 milioni per Acetadote® (compreso il marchio e il generico autorizzato dalla società), $ 0,2 milioni per Vaprisol®, e $ 0,01 milioni per Omeclamox®-Pak.

30 giugno 2020 erano $ 11,2 milioni, rispetto a $ 10,8 milioni durante il periodo dell'anno precedente. “data-reactid =” 60 “>Spese operative: Spese operative totali per i tre mesi terminati 30 giugno 2020 erano $ 11,2 milioni, rispetto a $ 10,8 milioni durante il periodo dell'anno precedente.

$ (0,9) milioni o $ (0,06) una quota, rispetto a $ (0,5) milioni o $ (0,04) una quota per il periodo dell'anno precedente. “data-reactid =” 61 “>guadagni: L'utile (perdita) netto per il secondo trimestre 2020 è stato di $ (0,9) milioni o $ (0,06) una quota, rispetto a $ (0,5) milioni o $ (0,04) una quota per il periodo dell'anno precedente.

$ 1,2 milioni o $ 0,08 per azione diluita, rispetto a $ 0,8 milioni o $ 0.05 per azione diluita per il periodo dell'anno precedente. La definizione e la riconciliazione degli utili rettificati con l'utile netto sono forniti in questa versione. “Data-reactid =” 62 “> Gli utili rettificati per il secondo trimestre sono stati $ 1,2 milioni o $ 0,08 per azione diluita, rispetto a $ 0,8 milioni o $ 0.05 per azione diluita per il periodo dell'anno precedente. La definizione e la riconciliazione degli utili rettificati con l'utile netto sono fornite in questo comunicato.

Cumberland aveva 97,5 milioni di dollari in totale attivo, incluso 27,4 milioni di dollari in contanti e titoli negoziabili. Le passività totali erano 49,1 milioni di dollari, Compreso 17,0 milioni di dollari in essere sulla linea di credito revolving della Società, con un conseguente patrimonio netto totale di 48,5 milioni di dollari. “data-reactid =” 63 “>Stato patrimoniale: Al 30 giugno 2020, Cumberland aveva 97,5 milioni di dollari in totale attivo, incluso 27,4 milioni di dollari in contanti e titoli negoziabili. Le passività totali erano 49,1 milioni di dollari, Compreso 17,0 milioni di dollari in essere sulla linea di credito revolving della Società, con un conseguente patrimonio netto totale di 48,5 milioni di dollari.

Martedì 11 agosto, a 16:30 Ora orientale per discutere i risultati. Per partecipare alla chiamata, comporre il numero 877-303-1298 (per i chiamanti statunitensi) o 253-237-1032 (per i chiamanti internazionali). & Nbsp; Una ritrasmissione della teleconferenza sarà disponibile per una settimana ed è possibile accedervi componendo 855-859-2056 (per i chiamanti statunitensi) o 404-537-3406 (per i chiamanti internazionali). L'ID conferenza per la ritrasmissione è 2247089. È possibile accedere al webcast in diretta e alla ritrasmissione tramite Cumberland di sito web all'indirizzo http://investor.shareholder.com/cpix/events.cfm. “data-reactid =” 65 “> Si terranno una teleconferenza e un webcast Internet in diretta Martedì 11 agosto, a 16:30 Ora orientale per discutere i risultati. Per partecipare alla chiamata, comporre il numero 877-303-1298 (per i chiamanti statunitensi) o 253-237-1032 (per i chiamanti internazionali). Una ritrasmissione della teleconferenza sarà disponibile per una settimana ed è possibile accedervi componendo 855-859-2056 (per i chiamanti statunitensi) o 404-537-3406 (per i chiamanti internazionali). L'ID conferenza per la ritrasmissione è 2247089. È possibile accedere al webcast in diretta e alla ritrasmissione tramite Cumberland di sito Web all'indirizzo http://investor.shareholder.com/cpix/events.cfm.

Cumberland Pharmaceuticals Inc. è una società farmaceutica specializzata focalizzata sulla fornitura di marchi di prescrizione di alta qualità per migliorare l'assistenza ai pazienti. La Società sviluppa, acquisisce e commercializza marchi per i segmenti di mercato delle cure ospedaliere acute, della gastroenterologia e dell'oncologia. Queste specialità mediche sono classificate da basi di prescrittori moderatamente concentrate che la Società ritiene possano essere penetrate efficacemente da forze di vendita mirate. Il portafoglio della Società di marchi approvati dalla FDA include:

  • Acetadote® (acetilcisteina) Iniezione, per il trattamento dell'avvelenamento da paracetamolo;
  • Caldolor® (ibuprofene) Iniezione, per il trattamento del dolore e della febbre;
  • Kristalose® (lattulosio) per Oral Solution, un lassativo da prescrizione, per il trattamento della stitichezza cronica e acuta;
  • Omeclamox®-Pak, (omeprazolo, claritromicina, amoxicillina) per il trattamento dell'Helicobacter pylori (H. pylori) infezione e ulcera duodenale correlata;
  • Vaprisol® (conivaptan) Iniezione, per aumentare i livelli sierici di sodio in pazienti ospedalizzati con iponatriemia euvolemica e ipervolemica;
  • Vibativ® (telavancina) Iniezione, per il trattamento di alcune gravi infezioni batteriche tra cui polmonite batterica acquisita in ospedale e associata al ventilatore, nonché infezioni complicate della pelle e della struttura della pelle.
  • RediTrex® (Metotressato) Iniezione, per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva, idiopatica giovanile e psoriasica grave, nonché della psoriasi disabilitante.

Cumberland di prodotti approvati, comprese le informazioni complete sulla prescrizione, visitare i collegamenti ai siti Web dei singoli prodotti, che possono essere trovati sul sito Web della Società www.cumberlandpharma.com. “data-reactid =” 76 “> Per ulteriori informazioni su Cumberland di prodotti approvati, comprese le informazioni complete sulla prescrizione, visitare i collegamenti ai siti Web dei singoli prodotti, che possono essere trovati sul sito Web della Società www.cumberlandpharma.com.

La Società ha in corso programmi clinici di Fase II per la valutazione dei suoi prodotti candidati ifetroban in pazienti con cardiomiopatia associata a Distrofia Muscolare di Duchenne (“DMD”), Sclerosi Sistemica (“SSc”) e Malattia Respiratoria Esacerbata da Aspirina (“AERD”).

gli Stati Uniti per trattare il sovradosaggio di paracetamolo, un ingrediente comune in molti farmaci da banco. Acetadote è controindicato nei pazienti con ipersensibilità o precedenti reazioni anafilattoidi all'acetilcisteina oa qualsiasi componente del preparato. Per informazioni complete sulla prescrizione e sulla sicurezza, visitare www.acetadote.com. “data-reactid =” 79 “> L'acetadote, somministrato per via endovenosa entro 8-10 ore dall'ingestione di una quantità potenzialmente epatotossica di paracetamolo, è indicato per prevenire o ridurre il danno epatico. Utilizzato nel pronto soccorso, Acetadote è approvato in gli Stati Uniti per trattare il sovradosaggio di paracetamolo, un ingrediente comune in molti farmaci da banco. Acetadote è controindicato nei pazienti con ipersensibilità o precedenti reazioni anafilattoidi all'acetilcisteina oa qualsiasi componente del preparato. Per informazioni complete sulla prescrizione e sulla sicurezza, visitare www.acetadote.com.

Caldolor è indicato negli adulti e nei pazienti pediatrici per la gestione del dolore da lieve a moderato e per la gestione del dolore da moderato a grave in aggiunta agli analgesici oppioidi, nonché per la riduzione della febbre. È stata la prima terapia endovenosa per la febbre approvata dalla FDA. Caldolor è controindicato nei pazienti con ipersensibilità nota all'ibuprofene o ad altri FANS, nei pazienti con una storia di asma o altre reazioni di tipo allergico dopo l'assunzione di aspirina o altri FANS.

www.caldolor.com. “data-reactid =” 82 “> Caldolor è controindicato per l'uso durante il periodo peri-operatorio nel contesto di un intervento di bypass aorto-coronarico (CABG) Per informazioni complete sulla prescrizione e sulla sicurezza, incluso l'avvertenza in scatola, visitare il sito www.caldolor. com.

www.kristalose.com. & nbsp; “data-reactid =” 84 “> Kristalose è indicato per il trattamento della costipazione acuta e cronica. È una forma cristallina unica, brevettata di lattulosio, senza restrizioni sulla durata della terapia o sull'età del paziente. Kristalose è controindicato nei pazienti che richiedono una dieta a basso contenuto di galattosio. I pazienti anziani e debilitati che ricevono lattulosio per più di sei mesi devono sottoporsi a misurazioni periodiche degli elettroliti sierici (potassio, cloruro, anidride carbonica). Per informazioni complete sulla prescrizione e sulla sicurezza, visitare il sito www.kristalose.com .

www.vibativ.com. “data-reactid =” 86 “> Vibativ è un antinfettivo iniettabile brevettato e approvato dalla FDA per il trattamento di alcune infezioni batteriche gravi, tra cui polmonite batterica acquisita in ospedale e associata al ventilatore e infezioni complicate della pelle e della struttura della pelle. una serie di batteri patogeni Gram-positivi, compresi quelli considerati difficili da trattare e multiresistenti. L'eparina sodica non frazionata per via endovenosa è controindicata con la somministrazione di Vibativ a causa dei risultati del test del tempo di tromboplastina parziale attivata (aPTT) artificialmente prolungato fino a 18 ore dopo la somministrazione di Vibativ Vibativ è controindicato nei pazienti con ipersensibilità nota alla telavancina Per ulteriori informazioni, visitare www.vibativ.com.

www.omeclamox.com. “data-reactid =” 88 “> L'omeprazolo è un farmaco antisecretorio, che agisce diminuendo la quantità di acido prodotto dallo stomaco. La claritromicina e l'amoxicillina sono farmaci antibatterici, che inibiscono la crescita dei batteri permettendo al rivestimento dello stomaco di guarire. Omeclamox- Pak è controindicato nei pazienti con anamnesi di ipersensibilità all'omeprazolo, a qualsiasi antibiotico macrolide o alla penicillina Per informazioni complete sulla prescrizione e sulla sicurezza, visitare www.omeclamox.com.

www.vaprisol.com. “data-reactid =” 90 “> Vaprisol è un trattamento endovenoso per l'iponatriemia utilizzato in terapia intensiva. L'iponatriemia è un disturbo elettrolitico in cui la concentrazione di ioni sodio nel plasma sanguigno è inferiore al normale. Questo può essere associato a una varietà di condizioni di cura critiche tra cui insufficienza cardiaca congestizia, insufficienza epatica, insufficienza renale e polmonite. Il prodotto è un antagonista del recettore della vasopressina che aumenta i livelli sierici di sodio e promuove la secrezione di acqua libera. Vaprisol è controindicato nei pazienti con iponatriemia ipovolemica. La co-somministrazione di Vaprisol con un potente CYP3A inibitori, come ketoconazolo, itraconazolo, claritromicina, ritonavir e indinavir, è controindicato.Per informazioni complete sulla prescrizione e sulla sicurezza, comprese le avvertenze in scatola, visitare www.vaprisol.com.

www.cet-fund.com) è un'iniziativa congiunta di Cumberland Pharmaceuticals Inc., Vanderbilt University, LaunchTN e WinHealth. La missione di CET è far progredire le tecnologie ei prodotti biomedici concepiti a Vanderbilt University e altri centri di ricerca regionali verso il mercato. & nbsp; “data-reactid =” 92 “> Cumberland Emerging Technologies, Inc. (www.cet-fund.com) è un'iniziativa congiunta di Cumberland Pharmaceuticals Inc., Vanderbilt University, LaunchTN e WinHealth. La missione di CET è far progredire le tecnologie ei prodotti biomedici concepiti a Vanderbilt University e altri centri di ricerca regionali verso il mercato.

CET aiuta a gestire il processo di sviluppo e commercializzazione di progetti selezionati e fornisce competenze su questioni relative a proprietà intellettuale, normative, produzione e marketing che sono fondamentali per il successo di nuovi prodotti biomedicali.

Il Life Sciences Center di CET fornisce spazio di laboratorio, attrezzature e infrastrutture per le attività di CET e altre iniziative di scienze della vita in fase iniziale.

Cumberland di controllo. Così, Cumberland di i risultati effettivi e le condizioni finanziarie possono differire sostanzialmente a causa di: condizioni di mercato, concorrenza, incapacità di fornitura dei produttori Cumberland di prodotti, mantenendo un'efficace infrastruttura di vendita e marketing, disponibilità di debito aggiuntivo e capitale proprio necessario per finanziare l'attività, la nostra capacità di continuare ad acquisire marchi, la gestione della nostra crescita e l'integrazione delle nostre acquisizioni, impatti sulla nostra attività, nonché nazionale e mercati ed economie internazionali derivanti dalla pandemia del 2020 COVID-19 e gli altri fattori descritti nella sezione intitolata “Fattori di rischio” in & nbsp; the Company's Annual Report on Form  10-K for the year ended December 31, 2019, and the Company's other filings with the SEC. Readers are cautioned not to place undue reliance on any forward-looking statements, and Cumberland undertakes no obligation to update them, whether as a result of new information, future developments, or otherwise, except as may be required by law.” data-reactid=”96″>This press release may contain statements that are “forward-looking” within the meaning of Section 27A of the Securities Act of 1933, as amended, and Section 21E of the Securities Exchange Act of 1934, as amended, pursuant to the safe harbor provisions of the Private Securities Litigation Reform Act of 1995. Forward-looking statements are based on certain assumptions and can include future expectations, future plans and strategies, financial and operating projections or other information. Such forward-looking statements reflect management's current beliefs and are based on information currently available to management. Because forward-looking statements relate to future events, they are subject to inherent uncertainties, risks and changes in circumstances that are difficult to predict and many of which are outside of Cumberland's control. Thus, Cumberland's actual results and financial condition may differ materially due to: market conditions, competition, an inability of manufacturers to supply Cumberland's products, maintaining an effective sales and marketing infrastructure, availability of additional debt and equity capital required to finance the business, our ability to continue to acquire brands, management of our growth and integration of our acquisitions, impacts on our business, as well as national and international markets and economies resulting from the 2020 COVID-19 pandemic, and the other factors described in the section entitled “Risk Factors” in  the Company's Annual Report on Form  10-K for the year ended December 31, 2019, and the Company's other filings with the SEC. Readers are cautioned not to place undue reliance on any forward-looking statements, and Cumberland undertakes no obligation to update them, whether as a result of new information, future developments, or otherwise, except as may be required by law.

CUMBERLAND PHARMACEUTICALS INC. AND SUBSIDIARIES

Condensed Consolidated Balance Sheets

(Unaudited)

June 30,
2020

December 31,
2019

ASSETS

Current assets:

Cash and cash equivalents

$

27,373,737

$

28,212,635

Accounts receivable, net

7,924,338

7,843,917

Inventories

7,627,270

8,871,254

Current assets of discontinued operations

744,403

2,477,813

Prepaid and other current assets

2,085,230

2,757,456

Total current assets

45,754,978

50,163,075

Non-current inventories

15,640,060

15,554,992

Property and equipment, net

631,534

747,796

Intangible assets, net

29,151,228

30,920,324

Goodwill

882,000

882,000

Deferred tax assets, net

21,802

21,802

Operating lease right-of-use assets

2,502,850

2,960,569

Other assets

2,939,003

3,298,725

Total assets

$

97,523,455

$

104,549,283

LIABILITIES AND EQUITY

Current liabilities:

Accounts payable

$

10,829,982

$

9,993,578

Current liabilities of discontinued operations

1,918,868

Operating lease current liabilities

967,656

920,431

Other current liabilities

10,866,765

11,317,358

Total current liabilities

22,664,403

24,150,235

Revolving line of credit

17,000,000

18,500,000

Operating lease noncurrent liabilities

1,580,203

2,076,472

Other long-term liabilities

7,867,679

8,737,323

Total liabilities

49,112,285

53,464,030

Commitments and contingencies

Equity:

Shareholders' equity:

Common stock—no par value; 100,000,000 shares authorized; 15,181,276
and 15,263,555 shares issued and outstanding as of June 30, 2020 and
December 31, 2019, respectively

49,246,129

49,914,478

Retained earnings (deficit)

(765,500)

1,208,395

Total shareholders' equity

48,480,629

51,122,873

Noncontrolling interests

(69,459)

(37,620)

Total equity

48,411,170

51,085,253

Total liabilities and equity

$

97,523,455

$

104,549,283

CUMBERLAND PHARMACEUTICALS INC. AND SUBSIDIARIES

Condensed Consolidated Statements of Operations

(Unaudited)

Three months ended June 30,

Six months ended June 30,

2020

2019

2020

2019

Net revenues

$

9,598,177

$

9,417,443

$

17,928,911

$

18,147,303

Costs and expenses:

Cost of products sold

2,609,982

1,792,293

4,244,163

3,451,082

Selling and marketing

3,865,406

3,982,379

7,573,082

7,419,311

Research and development

1,421,502

1,716,169

3,144,057

3,115,856

General and administrative

2,190,764

2,270,318

4,227,048

4,807,057

Amortization

1,091,485

1,029,708

2,167,524

2,051,353

Total costs and expenses

11,179,139

10,790,867

21,355,874

20,844,659

Operating income (loss)

(1,580,962)

(1,373,424)

(3,426,963)

(2,697,356)

Interest income

28,661

130,565

58,549

246,426

Interest expense

(119,455)

(91,200)

(152,520)

(152,111)

Income (loss) from continuing operations before income taxes

(1,671,756)

(1,334,059)

(3,520,934)

(2,603,041)

Income tax (expense) benefit

(7,455)

(4,462)

(41,695)

76,966

Net income (loss) from continuing operations

(1,679,211)

(1,338,521)

(3,562,629)

(2,526,075)

Discontinued operations

738,622

771,709

1,556,895

1,918,845

Net income (loss)

(940,589)

(566,812)

(2,005,734)

(607,230)

Net (income) loss at subsidiary attributable to noncontrolling interests

22,314

17,305

31,839

(16,155)

Net income (loss) attributable to common shareholders

$

(918,275)

$

(549,507)

$

(1,973,895)

$

(623,385)

Earnings (loss) per share attributable to common shareholders

– Continuing operations – basic

$

(0.11)

$

(0.09)

$

(0.23)

$

(0.16)

– Discontinued operations – basic

0.05

0.05

0.10

0.12

$

(0.06)

$

(0.04)

$

(0.13)

$

(0.04)

– Continuing operations – diluted

$

(0.11)

$

(0.09)

$

(0.23)

$

(0.16)

– Discontinued operations – diluted

0.05

0.05

0.10

0.12

$

(0.06)

$

(0.04)

$

(0.13)

$

(0.04)

Weighted-average shares outstanding

– basic

15,241,463

15,523,628

15,241,020

15,497,989

– diluted

15,241,463

15,523,628

15,241,020

15,497,989

CUMBERLAND PHARMACEUTICALS INC. AND SUBSIDIARIES

Condensed Consolidated Statements of Cash Flows

(Unaudited)

Six months ended June 30,

2020

2019

Cash flows from operating activities:

Net income (loss)

$

(2,005,734)

$

(607,230)

Discontinued operations

1,556,895

$

1,918,845

Net income(loss) from continuing operations

(3,562,629)

$

(2,526,075)

Adjustments to reconcile net income (loss) from continuing operations to net
cash provided by (used in) operating activities:

Depreciation and amortization expense

2,334,669

2,174,397

Deferred tax expense

43,605

Share-based compensation

542,923

760,982

Decrease in non-cash contingent consideration

(645,571)

(321,894)

Noncash interest expense

22,973

28,111

Noncash investment gains

(125,804)

Net changes in assets and liabilities affecting operating activities:

Accounts receivable

(80,421)

(652,652)

Inventories

1,158,916

883,545

Other current assets and other assets

1,017,650

141,577

Accounts payable and other current liabilities

2,413,768

(163,530)

Other long-term liabilities

(869,644)

(342,940)

Net cash provided by (used in) operating activities from continuing
operations

2,332,634

(100,678)

Discontinued operations

1,371,437

1,565,604

Net cash provided by (used in) operating activities

3,704,071

1,464,926

Cash flows from investing activities:

Additions to property and equipment

(50,883)

(89,070)

Purchases of marketable securities

(9,627,191)

Proceeds from sale of marketable securities

8,563,988

Cash paid for acquisitions

(5,000,000)

Additions to intangibles

(722,131)

(395,005)

Net cash (used in) investing activities

(773,014)

(6,547,278)

Cash flows from financing activities:

Borrowings on line of credit

35,500,000

36,000,000

Repayments on line of credit

(37,000,000)

(36,000,000)

Cash payment of contingent consideration

(260,735)

(684,738)

Repurchase of subsidiary shares to noncontrolling interest

(800,000)

Repurchase of common shares

(1,209,220)

(1,220,690)

Net cash used in financing activities

(3,769,955)

(1,905,428)

Net decrease in cash and cash equivalents

(838,898)

(6,987,780)

Cash and cash equivalents at beginning of period

28,212,635

27,938,960

Cash and cash equivalents at end of period

$

27,373,737

$

20,951,180

CUMBERLAND PHARMACEUTICALS INC. AND SUBSIDIARIES

Reconciliation of Net Income (loss) Attributable to Common Shareholders to Adjusted Earnings (loss) and Adjusted Diluted Earnings (loss) Per Share

(Unaudited)

Three months ended
30 giugno 2020

Three months ended
June 30, 2019

Earnings
impact

Earnings per
share impact

Earnings
impact

Earnings per
share impact

Net income (loss) attributable to common shareholders

$

(918,275)

$

(0.06)

$

(549,507)

$

(0.04)

Less: Net (income) loss at subsidiary attributable to noncontrolling
interests

22,314

17,305

Net income (loss)

(940,589)

(0.06)

(566,812)

(0.04)

Discontinued operations

738,622

0.05

771,709

0.05

Net income (loss) from continuing operations

(1,679,211)

(0.11)

(1,338,521)

(0.09)

Adjustments to net income (loss) from continuing operations

Income tax expense (benefit)

7,455

4,462

Depreciation and amortization

1,182,607

0.08

1,098,151

0.07

Share-based compensation (a)

278,349

0.02

396,548

0.03

Impact of Vibativ cost of product sold (b)

1,270,350

0.08

684,601

0.04

Interest income

(28,661)

(130,565)

(0.01)

Interest expense

119,455

0.01

91,200

0.01

Adjusted Earnings (loss) from continuing operations and
Adjusted Diluted Earnings (loss) from continuing operations
Per Share

$

1,150,344

$

0.08

$

805,876

$

0.05

Diluted weighted-average common shares outstanding:

15,405,203

15,860,561

Six months ended
30 giugno 2020

Six months ended J
une 30, 2019

Earnings
impact

Earnings per
share impact

Earnings
impact

Earnings per
share impact

Net income (loss) attributable to common shareholders

$

(1,973,895)

$

(0.13)

$

(623,385)

$

(0.04)

Less: Net (income) loss at subsidiary attributable to noncontrolling
interests

31,839

(16,155)

Net income (loss)

(2,005,734)

(0.13)

(607,230)

(0.04)

Discontinued operations

1,556,895

0.10

1,918,845

0.12

Net income (loss) from continuing operations

(3,562,629)

(0.23)

(2,526,075)

(0.16)

Adjustments to net income (loss) from continuing operations

Income tax expense (benefit)

41,695

(76,966)

Depreciation and amortization

2,334,669

0.15

2,174,397

0.14

Share-based compensation (a)

542,923

0.04

760,982

0.05

Impact of Vibativ cost of product sold (b)

1,871,041

0.12

1,236,095

0.08

Interest income

(58,549)

(246,426)

(0.02)

Interest expense

152,520

0.01

152,111

0.01

Adjusted Earnings (loss) from continuing operations and
Adjusted Diluted Earnings (loss) from continuing operations
Per Share

$

1,321,670

$

0.09

$

1,474,118

$

0.09

Diluted weighted-average common shares outstanding:

15,491,738

15,875,765

The Company provided the above adjusted supplemental financial performance measures, which are considered “non-GAAP” financial measures under applicable SEC rules and regulations. These financial measures should be considered supplemental to, and not as a substitute for, financial information prepared in accordance with Generally Accepted Accounting Principles (“GAAP”). The definition of these supplemental measures may differ from similarly titled measures used by others.

Because these supplemental financial measures exclude the effect of items that will increase or decrease the Company's reported results of operations, management encourages investors to review the Company's consolidated financial statements and publicly filed reports in their entirety. A reconciliation of the supplemental financial measures to the most directly comparable GAAP financial measures is included in the tables accompanying this release.

Cumberland's management believes these supplemental financial performance measures are important as they are used by management, along with financial measures in accordance with GAAP, to evaluate the Company's operating performance. In addition, Cumberland believes that they will be used by certain investors to measure the Company's operating results. Management believes that presenting these supplemental measures provides useful information about the Company's underlying performance across reporting periods on a consistent basis by excluding items that Cumberland does not believe are indicative of its core business performance or reflect long-term strategic activities. Certain of these items are not settled through cash payments and include: depreciation, amortization, share-based compensation expense and income taxes.  Cumberland utilizes its net operating loss carryforwards to pay minimal income taxes.  In addition, the use of these financial measures provides greater transparency to investors of supplemental information used by management in its financial and operational decision-making, including the evaluation of the Company's operating performance.” data-reactid=”114″>Cumberland's management believes these supplemental financial performance measures are important as they are used by management, along with financial measures in accordance with GAAP, to evaluate the Company's operating performance. In addition, Cumberland believes that they will be used by certain investors to measure the Company's operating results. Management believes that presenting these supplemental measures provides useful information about the Company's underlying performance across reporting periods on a consistent basis by excluding items that Cumberland does not believe are indicative of its core business performance or reflect long-term strategic activities. Certain of these items are not settled through cash payments and include: depreciation, amortization, share-based compensation expense and income taxes. Cumberland utilizes its net operating loss carryforwards to pay minimal income taxes.  In addition, the use of these financial measures provides greater transparency to investors of supplemental information used by management in its financial and operational decision-making, including the evaluation of the Company's operating performance.

The Company defines these supplemental financial measures as follows:

  • Adjusted Earnings (loss): net income (loss) adjusted for the impact of income taxes, depreciation and amortization expense, share-based compensation, Vibativ cost of product sold and interest income and interest expense.

Cumberland.” data-reactid=”118″>(a) Represents the share-based compensation of Cumberland.

Cumberland has elected to add these costs back in the calculation of adjusted earnings as all the Vibativ inventory was transferred to Cumberland as part of the transaction with Theravance at no additional cost to the consideration agreed for the product acquisition.” data-reactid=”119″>(b) Represents the non-cash impact of the Vibativ cost of products sold. Cumberland has elected to add these costs back in the calculation of adjusted earnings as all the Vibativ inventory was transferred to Cumberland as part of the transaction with Theravance at no additional cost to the consideration agreed for the product acquisition.

  • Adjusted Diluted Earnings (loss) Per Share: Adjusted Earnings (loss) divided by diluted weighted-average common shares outstanding.

http://www.prnewswire.com/news-releases/cumberland-pharmaceuticals-reports-second-quarter-2020-financial-results–company-update-301110313.html” data-reactid=”134″>View original content to download multimedia:http://www.prnewswire.com/news-releases/cumberland-pharmaceuticals-reports-second-quarter-2020-financial-results–company-update-301110313.html

SOURCE Cumberland Pharmaceuticals Inc.

Psorilax:Metodo |ph21 crema coad psoriasi 30ml

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, composizione

NASHVILLE, Ten., 11 agosto 2020 / PRNewswire / – Cumberland Pharmaceuticals Inc. (NASDAQ: CPIX), una società farmaceutica specializzata focalizzata su cure acute ospedaliere e gastroenterologia, ha fornito oggi un aggiornamento dell'azienda e ha annunciato i risultati finanziari del secondo trimestre 2020. I ricavi netti delle operazioni continue durante il trimestre sono stati $ 9,6 milioni. I ricavi combinati da operazioni continuate e cessate erano $ 10,3 milioni, poiché la società ha registrato un ulteriore $ 750.000 di ricavi nel secondo trimestre associati ai diritti sui prodotti ceduti.

Logo Cumberland Pharmaceuticals (PRNewsFoto / Cumberland Pharmaceuticals Inc.)

La posizione finanziaria della Società inclusa $ 98 milioni in totale attivo, 49 milioni di dollari delle passività totali e oltre $ 48 milioni di patrimonio netto alla fine del trimestre.

“Mentre il mondo continua ad adattarsi a un nuovo stile di vita durante la pandemia, stiamo lavorando duramente per gestire la nostra attività, proteggere la nostra catena di fornitura e garantire la fornitura continua dei nostri prodotti per supportare la cura dei pazienti durante questi tempi senza precedenti”, ha affermato A.J. Kazimi, amministratore delegato di Cumberland Pharmaceuticals. “Le nostre strutture sono rimaste aperte e abbiamo continuato a gestire la nostra attività, lavorando per mantenere la conformità con le numerose leggi e normative a cui rientriamo come azienda farmaceutica quotata in borsa. Continuiamo a compiere progressi verso il nostro obiettivo di costruire una specialità attività farmaceutica che offre crescita sostenuta, operazioni redditizie e valore a lungo termine “.

SVILUPPI RECENTI DELL'AZIENDA:

Disposizioni speciali di fornitura di prodotti per cure acute

Durante il secondo trimestre, Cumberland ha implementato tre iniziative nazionali per aiutare le strutture mediche a curare pazienti con condizioni associate a infezioni da COVID-19, tra cui febbre alta, squilibri elettrolitici e polmonite. Queste iniziative includevano la disponibilità di forniture speciali e accordi finanziari per i tre marchi di terapia intensiva – Caldolor& CircledR;, Vaprisol& CircledR;e Vibativ& CircledR; – durante questa emergenza sanitaria.

Inoltre, la Società ha anche sponsorizzato un programma nazionale con esperti in malattie infettive per fornire informazioni sulla gestione delle infezioni respiratorie complicate derivanti da COVID-19.

Manoscritti clinici di Vibativ

Durante il secondo trimestre, la Società ha annunciato un nuovo studio pubblicato in Farmaci: risultati nel mondo reale, descrivendo in dettaglio i risultati clinici positivi derivanti dal trattamento di pazienti con batteriemia o endocardite con Vibativ.

Questa pubblicazione è una sottoanalisi del Telavancin Observational Use Registry (TOUR), uno studio condotto per registrare le caratteristiche della popolazione, le informazioni sulle prescrizioni e gli esiti clinici reali dei pazienti con infezioni da Gram-positivi trattati con Vibativ. L'analisi suggerisce che Vibativ è un'opzione promettente e praticabile per i pazienti con batteriemia o endocardite, compresi quelli con MRSA o un altro patogeno di S. aureus.

Inoltre, Cumberland ha annunciato la pubblicazione di due studi che confermano la continua potenza in vitro della telavancina. Entrambe le pubblicazioni facevano parte della sorveglianza continua dell'attività di telavancina dal 2011. La prima pubblicazione ha testato una raccolta globale di 24.408 isolati clinici Gram-positivi e la seconda pubblicazione ha testato una raccolta negli Stati Uniti di 15.882 isolati di S. aureus. Entrambi gli studi hanno documentato l'attività antimicrobica in vitro sostenuta e lo spettro di telavancina, molti anni dopo la sua approvazione clinica, contro isolati clinici Gram-positivi raccolti in tutto il mondo per 7 anni, dal 2011 al 2017.

Vibativ è un antinfettivo iniettabile brevettato e approvato dalla FDA per il trattamento di alcune gravi infezioni batteriche, tra cui polmonite batterica acquisita in ospedale e associata a ventilazione e infezioni complicate della pelle e della struttura della pelle. Si rivolge a una serie di batteri patogeni Gram-positivi, compresi quelli che sono considerati difficili da trattare e multiresistenti.

Attività ambientali, sociali e di governance (ESG)

Nel Aprile 2020, Cumberland ha pubblicato il suo Rapporto di sostenibilità inaugurale. La presente relazione descrive le attività della Società relative a tematiche ambientali, sociali e di governance, altrimenti note come sostenibilità aziendale. Include dettagli su Cumberland di coinvolgimento della comunità, marketing etico e sicurezza dei farmaci.

Il rapporto rileva che, nel corso del 2019, Cumberland ha fornito quasi 4 milioni di dosi di prodotti ai pazienti, smaltito in modo sicuro oltre 9.700 libbre di prodotti scaduti e danneggiati e non ha ricevuto richiami di prodotti. La Società inoltre non aveva elenchi di prodotti nel database degli avvisi di sicurezza della FDA e nessun prodotto identificato nel sistema di segnalazione degli eventi avversi della FDA durante il 2019.

Cumberland di nominato il consiglio Caroline R. Young, ex presidente del Nashville Health Care Council, in qualità di primo direttore del consiglio ESG dell'azienda.

Programma di protezione dello stipendio

All'inizio del secondo trimestre, Cumberland ha ricevuto il finanziamento di un prestito da Pinnacle Bank ai sensi del Paycheck Protection Program (il “PPP”) ai sensi del Federal Coronavirus Aid, Relief, and Economic Security Act (“CARES Act”).

Cumberland ha presentato domanda per tale prestito dopo aver attentamente considerato i criteri di idoneità a partecipare a questo programma e aver stabilito che la Società soddisfacesse tali criteri. Secondo i termini del PPP, alcuni importi del prestito possono essere condonati se vengono utilizzati per le spese qualificanti come descritto nella legge CARES. La Società intende utilizzare l'importo del prestito per tali spese qualificanti.

Cumberland non ha licenziato o licenziato alcun dipendente a seguito della pandemia COVID-19 e, per l'assistenza del prestito PPP, la Società non prevede di farlo. Cumberland continuerà a monitorare e valutare le modifiche a questo programma non appena emergeranno e, se necessario, intraprenderà le azioni appropriate.

Programmi clinici di fase II Ifetroban

Iscrizione a Cumberland di gli studi clinici sono diminuiti durante il secondo trimestre a causa della pandemia COVID-19. Sebbene l'arruolamento di nuovi pazienti sia attualmente limitato, la Società sta lavorando per garantire che i pazienti già entrati in una sperimentazione continuino a ricevere il farmaco in studio.

Cumberland ha completato uno studio pilota di Fase II che ha coinvolto ifetroban in pazienti affetti da malattie respiratorie esacerbate dall'aspirina, una forma grave di asma. È attualmente in corso uno studio di follow-up di Fase II per questa indicazione di asma.

La Società sta inoltre valutando ifetroban in due studi pilota di Fase II in 1) pazienti con sclerosi sistemica o sclerodermia, una malattia autoimmune debilitante caratterizzata da fibrosi diffusa della pelle e degli organi interni e 2) pazienti con cardiomiopatia associata a distrofia muscolare di Duchenne. Questa malattia neuromuscolare genetica rara, fatale, provoca il deterioramento dei muscoli scheletrici, cardiaci e polmonari.

Cumberland è in attesa di ulteriori risultati di studio prima di decidere il percorso migliore per l'approvazione dell'ifetroban, la sua prima nuova entità chimica.

RISULTATI FINANZIARI:

Ricavi netti: Per i tre mesi terminati 30 giugno 2020, i ricavi netti da operazioni in corso sono stati $ 9,6 milioni, rispetto a $ 9,4 milioni per il periodo dell'anno precedente. I ricavi combinati da operazioni continuate e cessate durante il trimestre sono state $ 10,3 milioni come un altro $ 750.000 nei ricavi sono stati registrati i diritti sui prodotti che sono stati ceduti.

Ricavi netti per prodotto per i tre mesi chiusi 30 giugno 2020 inclusi $ 3,5 milioni per Kristalose& CircledR;, 3,3 milioni di dollari per Vibativ& CircledR;, $ 1,2 milioni per Caldolor& CircledR;, $ 0,6 milioni per Acetadote& CircledR; (compreso il marchio e il generico autorizzato dalla società), $ 0,2 milioni per Vaprisol& CircledR;, e $ 0,01 milioni per Omeclamox& CircledR;-Pak.

Spese operative: Spese operative totali per i tre mesi terminati 30 giugno 2020 erano $ 11,2 milioni, rispetto a $ 10,8 milioni durante il periodo dell'anno precedente.

guadagni: L'utile (perdita) netto per il secondo trimestre 2020 è stato di $ (0,9) milioni o $ (0,06) una quota, rispetto a $ (0,5) milioni o $ (0,04) una quota per il periodo dell'anno precedente.

Gli utili rettificati per il secondo trimestre erano $ 1,2 milioni o $ 0,08 per azione diluita, rispetto a $ 0,8 milioni o $ 0.05 per azione diluita per il periodo dell'anno precedente. La definizione e la riconciliazione degli utili rettificati con l'utile netto sono fornite in questo comunicato.

Stato patrimoniale: Al 30 giugno 2020, Cumberland aveva 97,5 milioni di dollari in totale attivo, incluso 27,4 milioni di dollari in contanti e titoli negoziabili. Le passività totali erano 49,1 milioni di dollari, Compreso 17,0 milioni di dollari in essere sulla linea di credito revolving della Società, con un conseguente patrimonio netto totale di 48,5 milioni di dollari.

Teleconferenza e webcast

Si terranno una teleconferenza e un webcast in diretta su Internet Martedì 11 agosto, a 16:30 Ora orientale per discutere i risultati. Per partecipare alla chiamata, comporre 877-303-1298 (per i chiamanti statunitensi) o 253-237-1032 (per i chiamanti internazionali). Una ritrasmissione della teleconferenza sarà disponibile per una settimana ed è possibile accedervi componendo 855-859-2056 (per i chiamanti statunitensi) o 404-537-3406 (per i chiamanti internazionali). L'ID conferenza per la ritrasmissione è 2247089. È possibile accedere al webcast in diretta e alla ritrasmissione tramite Cumberland di sito Web all'indirizzo http://investor.shareholder.com/cpix/events.cfm.

Informazioni su Cumberland Pharmaceuticals

Cumberland Pharmaceuticals Inc. è una società farmaceutica specializzata focalizzata sulla fornitura di marchi di prescrizione di alta qualità per migliorare l'assistenza ai pazienti. La Società sviluppa, acquisisce e commercializza marchi per i segmenti di mercato delle cure acute ospedaliere, della gastroenterologia e dell'oncologia. Queste specialità mediche sono classificate da basi di prescrittori moderatamente concentrate che la Società ritiene possano essere penetrate efficacemente da forze di vendita mirate. Il portafoglio della Società di marchi approvati dalla FDA include:

  • Acetadote& CircledR; (acetilcisteina) Iniezione, per il trattamento dell'avvelenamento da paracetamolo;
  • Caldolor& CircledR; (ibuprofene) Iniezione, per il trattamento del dolore e della febbre;
  • Kristalose& CircledR; (lattulosio) per Oral Solution, un lassativo da prescrizione, per il trattamento della stitichezza cronica e acuta;
  • Omeclamox& CircledR;-Pak, (omeprazolo, claritromicina, amoxicillina) per il trattamento dell'Helicobacter pylori (H. pylori) infezione e ulcera duodenale correlata;
  • Vaprisol& CircledR; (conivaptan) Iniezione, per aumentare i livelli sierici di sodio in pazienti ospedalizzati con iponatriemia euvolemica e ipervolemica;
  • Vibativ& CircledR; (telavancina) Iniezione, per il trattamento di alcune infezioni batteriche gravi, compresa la polmonite batterica acquisita in ospedale e associata al ventilatore, nonché infezioni complicate della pelle e della struttura della pelle.
  • RediTrex& CircledR;(Metotressato) Iniezione, per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva, idiopatica giovanile e psoriasica grave, nonché della psoriasi invalidante.

Per ulteriori informazioni su Cumberland di prodotti approvati, comprese le informazioni complete sulla prescrizione, visitare i collegamenti ai siti Web dei singoli prodotti, che possono essere trovati sul sito Web della Società www.cumberlandpharma.com.

La Società ha in corso programmi clinici di Fase II per la valutazione dei suoi prodotti candidati ifetroban in pazienti con cardiomiopatia associata a Distrofia Muscolare di Duchenne (“DMD”), Sclerosi Sistemica (“SSc”) e Malattia Respiratoria Esacerbata da Aspirina (“AERD”).

A proposito di Acetadote& CircledR; (acetilcisteina) Iniezione

Acetadote, somministrato per via endovenosa entro 8-10 ore dall'ingestione di una quantità potenzialmente epatotossica di paracetamolo, è indicato per prevenire o ridurre il danno epatico. Utilizzato nel pronto soccorso, Acetadote è approvato in gli Stati Uniti per trattare il sovradosaggio di paracetamolo, un ingrediente comune in molti farmaci da banco. Acetadote è controindicato nei pazienti con ipersensibilità o precedenti reazioni anafilattoidi all'acetilcisteina oa qualsiasi componente del preparato. Per informazioni complete sulla prescrizione e sulla sicurezza, visitare www.acetadote.com.

A proposito di Caldolor& CircledR; (ibuprofene) Iniezione

Caldolor è indicato negli adulti e nei pazienti pediatrici per la gestione del dolore da lieve a moderato e per la gestione del dolore da moderato a grave in aggiunta agli analgesici oppioidi, nonché per la riduzione della febbre. È stata la prima terapia endovenosa per la febbre approvata dalla FDA. Caldolor è controindicato nei pazienti con ipersensibilità nota all'ibuprofene o ad altri FANS, nei pazienti con una storia di asma o altre reazioni di tipo allergico dopo l'assunzione di aspirina o altri FANS.

Caldolor è controindicato per l'uso durante il periodo peri-operatorio nel contesto di un intervento chirurgico di bypass aortocoronarico (CABG). Per informazioni complete sulla prescrizione e sulla sicurezza, comprese le avvertenze in scatola, visitare www.caldolor.com.

A proposito di Kristalose& CircledR; (lattulosio) Soluzione orale

Kristalose è indicato per il trattamento della stipsi acuta e cronica. È una forma unica, brevettata e cristallina di lattulosio, senza restrizioni sulla durata della terapia o sull'età del paziente. Kristalose è controindicato nei pazienti che richiedono una dieta a basso contenuto di galattosio. I pazienti anziani e debilitati che ricevono lattulosio per più di sei mesi devono misurare periodicamente gli elettroliti sierici (potassio, cloruro, anidride carbonica). Per informazioni complete sulla prescrizione e sulla sicurezza, visitare www.kristalose.com.

A proposito di Vibativ& CircledR; (telavancina) per iniezione

Vibativ è un anti-infettivo iniettabile brevettato e approvato dalla FDA per il trattamento di alcune gravi infezioni batteriche tra cui polmonite batterica acquisita in ospedale e associata a ventilazione e infezioni complicate della pelle e della struttura della pelle. Si rivolge a una serie di batteri patogeni Gram-positivi, compresi quelli che sono considerati difficili da trattare e multiresistenti. L'eparina sodica non frazionata per via endovenosa è controindicata con la somministrazione di Vibativ a causa dei risultati del test del tempo di tromboplastina parziale attivata (aPTT) artificialmente prolungato fino a 18 ore dopo la somministrazione di Vibativ. Vibativ è controindicato nei pazienti con ipersensibilità nota alla telavancina. Per ulteriori informazioni, visitare www.vibativ.com.

A proposito di Omeclamox& CircledR;-Pak (omeprazolo, claritromicina, amoxicillina)

L'omeprazolo è un farmaco antisecretorio, che agisce diminuendo la quantità di acido prodotto dallo stomaco. La claritromicina e l'amoxicillina sono farmaci antibatterici, che inibiscono la crescita dei batteri permettendo al rivestimento dello stomaco di guarire. Omeclamox-Pak è controindicato nei pazienti con anamnesi di ipersensibilità all'omeprazolo, a qualsiasi antibiotico macrolide o alla penicillina. Per informazioni complete sulla prescrizione e sulla sicurezza, visitare www.omeclamox.com.

A proposito di Vaprisol& CircledR; (conivaptan cloridrato) Iniezione

Vaprisol è un trattamento endovenoso per l'iponatriemia utilizzato in ambito di terapia intensiva. L'iponatriemia è un disturbo elettrolitico in cui la concentrazione di ioni sodio nel plasma sanguigno è inferiore al normale. Questo può essere associato a una varietà di condizioni di assistenza critica tra cui insufficienza cardiaca congestizia, insufficienza epatica, insufficienza renale e polmonite. Il prodotto è un antagonista del recettore della vasopressina che aumenta i livelli sierici di sodio e promuove la secrezione di acqua libera. Vaprisol è controindicato nei pazienti con iponatriemia ipovolemica. La somministrazione concomitante di Vaprisol con potenti inibitori del CYP3A, come ketoconazolo, itraconazolo, claritromicina, ritonavir e indinavir, è controindicata. Per informazioni complete sulla prescrizione e sulla sicurezza, comprese le avvertenze in scatola, visitare www.vaprisol.com.

Informazioni su Cumberland Emerging Technologies (CET)

Cumberland Emerging Technologies, Inc. (www.cet-fund.com) è un'iniziativa congiunta di Cumberland Pharmaceuticals Inc., Vanderbilt University, LaunchTN e WinHealth. La missione di CET è far progredire le tecnologie ei prodotti biomedici concepiti a Vanderbilt University e altri centri di ricerca regionali verso il mercato.

CET aiuta a gestire il processo di sviluppo e commercializzazione di progetti selezionati e fornisce competenze su questioni relative a proprietà intellettuale, normative, produzione e marketing che sono fondamentali per il successo di nuovi prodotti biomedicali.

Il Life Sciences Center di CET fornisce spazio di laboratorio, attrezzature e infrastrutture per le attività di CET e altre iniziative di scienze della vita in fase iniziale.

Dichiarazioni previsionali

Il presente comunicato stampa può contenere dichiarazioni “lungimiranti” ai sensi della Sezione 27A del Securities Act del 1933, come modificato, e della Sezione 21E del Securities Exchange Act del 1934, come modificato, ai sensi delle disposizioni dell'approdo sicuro di il Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Le dichiarazioni previsionali si basano su determinati presupposti e possono includere aspettative future, piani e strategie futuri, proiezioni finanziarie e operative o altre informazioni. Tali dichiarazioni previsionali riflettono le attuali convinzioni della direzione e si basano sulle informazioni attualmente disponibili alla direzione. Poiché le dichiarazioni previsionali si riferiscono a eventi futuri, sono soggette a incertezze, rischi e cambiamenti intrinseci in circostanze difficili da prevedere e molte delle quali sono al di fuori Cumberland di controllo. Così, Cumberland di i risultati effettivi e le condizioni finanziarie possono differire sostanzialmente a causa di: condizioni di mercato, concorrenza, incapacità di fornitura dei produttori Cumberland di prodotti, mantenendo un'efficace infrastruttura di vendita e marketing, disponibilità di debito aggiuntivo e capitale proprio necessario per finanziare l'attività, la nostra capacità di continuare ad acquisire marchi, la gestione della nostra crescita e l'integrazione delle nostre acquisizioni, impatti sulla nostra attività, nonché nazionale e mercati ed economie internazionali derivanti dalla pandemia COVID-19 del 2020 e gli altri fattori descritti nella sezione intitolata “Fattori di rischio” nella relazione annuale della Società sul modulo 10-K per l'anno chiuso 31 dicembre 2019e gli altri documenti depositati dalla Società presso la SEC. Si avvisano i lettori di non fare indebito affidamento su dichiarazioni previsionali e Cumberland non si assume alcun obbligo di aggiornarli, sia a seguito di nuove informazioni, sviluppi futuri o altro, ad eccezione di quanto richiesto dalla legge.

CUMBERLAND PHARMACEUTICALS INC. E CONTROLLATE

Bilancio consolidato abbreviato

(Non certificato)

30 giugno

2020

31 dicembre

2019

RISORSE

Attività correnti:

Disponibilità liquide e mezzi equivalenti

$

27.373.737

$

28.212.635

Crediti attivi, al netto

7.924.338

7.843.917

rimanenze

7.627.270

8.871.254

Attività correnti delle attività operative cessate

744.403

2.477.813

Prepagate e altre attività correnti

2.085.230

2.757.456

Totale dei beni attuali

45.754.978

50.163.075

Rimanenze non correnti

15.640.060

15.554.992

Beni e attrezzature, al netto

631.534

747.796

Attività immateriali, nette

29.151.228

30.920.324

buona volontà

882.000

882.000

Attività fiscali differite, nette

21.802

21.802

Diritto d'uso di beni per leasing operativo

2.502.850

2.960.569

Altre attività

2.939.003

3.298.725

Totale attivo

$

97.523.455

$

104.549.283

PASSIVITÀ E PATRIMONIO NETTO

Passività correnti:

È possibile pagare per questi account

$

10.829.982

$

9.993.578

Passività correnti di attività cessate

1.918.868

Passività correnti per leasing operativo

967.656

920.431

Altre passività correnti

10.866.765

11.317.358

Totale passività correnti

22.664.403

24.150.235

Linea di credito revolving

17.000.000

18.500.000

Passività non correnti per leasing operativo

1.580.203

2.076.472

Altre passività a lungo termine

7.867.679

8.737.323

Totale passività

49.112.285

53.464.030

Impegni e contingenze

Equità:

Patrimonio netto:

Azioni ordinarie: nessun valore nominale; 100.000.000 azioni autorizzate; 15.181.276

e 15.263.555 azioni emesse e in circolazione al 30 giugno 2020 e

31 dicembre 2019, rispettivamente

49.246.129

49.914.478

Utili non distribuiti (deficit)

(765.500)

1.208.395

Patrimonio netto totale

48.480.629

51.122.873

Interessi non controllanti

(69.459)

(37.620)

Patrimonio netto totale

48.411.170

51.085.253

Totale passività e patrimonio netto

$

97.523.455

$

104.549.283

CUMBERLAND PHARMACEUTICALS INC. E CONTROLLATE

Bilancio consolidato sintetico delle operazioni

(Non certificato)

Tre mesi terminati il ​​30 giugno,

Sei mesi terminati il ​​30 giugno,

2020

2019

2020

2019

Ricavi netti

$

9.598.177

$

9.417.443

$

17.928.911

$

18.147.303

Costi e spese:

Costo dei prodotti venduti

2.609.982

1.792.293

4.244.163

3.451.082

Vendita e marketing

3.865.406

3.982.379

7.573.082

7.419.311

Ricerca e sviluppo

1.421.502

1.716.169

3.144.057

3.115.856

Generale e amministrativo

2.190.764

2.270.318

4.227.048

4.807.057

Ammortamento

1.091.485

1.029.708

2.167.524

2.051.353

Costi e spese totali

11.179.139

10.790.867

21.355.874

20.844.659

Utile (perdita) operativo

(1.580.962)

(1.373.424)

(3.426.963)

(2.697.356)

Reddito da interessi

28.661

130.565

58.549

246.426

Interessi passivi

(119.455)

(91.200)

(152.520)

(152.111)

Utile (perdita) da attività continuativa prima delle imposte sul reddito

(1.671.756)

(1.334.059)

(3.520.934)

(2.603.041)

Beneficio dell'imposta sul reddito (spesa)

(7455)

(4.462)

(41.695)

76.966

Utile (perdita) netto da operazioni continue

(1.679.211)

(1.338.521)

(3.562.629)

(2.526.075)

Operazioni discontinue

738.622

771.709

1.556.895

1.918.845

Utile (perdita) netto

(940.589)

(566.812)

(2.005.734)

(607.230)

Perdita (utile) netta della controllata attribuibile a partecipazioni di terzi

22.314

17.305

31.839

(16.155)

Utile (perdita) netto attribuibile agli azionisti comuni

$

(918.275)

$

(549.507)

$

(1.973.895)

$

(623.385)

Utile (perdita) per azione attribuibile agli azionisti comuni

– Operazioni continuative – di base

$

(0,11)

$

(0,09)

$

(0.23)

$

(0.16)

– Operazioni cessate – di base

0.05

0.05

0.10

0,12

$

(0,06)

$

(0,04)

$

(0,13)

$

(0,04)

– Operazioni continue – diluito

$

(0,11)

$

(0,09)

$

(0.23)

$

(0.16)

– Attività cessate – diluite

0.05

0.05

0.10

0,12

$

(0,06)

$

(0,04)

$

(0,13)

$

(0,04)

Media ponderata delle azioni in circolazione

– di base

15.241.463

15.523.628

15.241.020

15.497.989

– diluito

15.241.463

15.523.628

15.241.020

15.497.989

CUMBERLAND PHARMACEUTICALS INC. E CONTROLLATE

Bilancio consolidato sintetico dei flussi di cassa

(Non certificato)

Sei mesi terminati il ​​30 giugno,

2020

2019

Flussi di cassa da attività operative:

Utile (perdita) netto

$

(2.005.734)

$

(607.230)

Operazioni discontinue

1.556.895

$

1.918.845

Utile (perdita) netto da operazioni continue

(3.562.629)

$

(2.526.075)

Rettifiche per riconciliare l'utile (perdita) netto delle operazioni continue con quello netto

contanti forniti da (utilizzati) attività operative:

Ammortamenti e spese di ammortamento

2.334.669

2.174.397

Onere fiscale differito

43.605

Compenso basato su azioni

542.923

760.982

Diminuzione del corrispettivo potenziale non in contanti

(645.571)

(321.894)

Interessi passivi non monetari

22.973

28.111

Guadagni sugli investimenti senza contanti

(125.804)

Variazioni nette di attività e passività che influenzano le attività operative:

Crediti

(80.421)

(652.652)

rimanenze

1.158.916

883.545

Altre attività correnti e altre attività

1.017.650

141.577

Debiti e altre passività correnti

2.413.768

(163.530)

Altre passività a lungo termine

(869.644)

(342.940)

Flusso di cassa netto (assorbito) dalle attività operative in corso

operazioni

2.332.634

(100.678)

Operazioni discontinue

1.371.437

1.565.604

Flusso di cassa netto (assorbito) dalle attività operative

3.704.071

1.464.926

Flussi di cassa da attività di investimento:

Aggiunte a proprietà e attrezzature

(50.883)

(89.070)

Acquisti di titoli negoziabili

(9.627.191)

Proventi dalla vendita di titoli negoziabili

8.563.988

Contanti pagati per acquisizioni

(5.000.000)

Aggiunte ai beni immateriali

(722.131)

(395.005)

Liquidità netta (utilizzata) nelle attività di investimento

(773.014)

(6.547.278)

Flussi di cassa da attività di finanziamento:

Prestiti in linea di credito

35.500.000

36.000.000

Rimborsi in linea di credito

(37 milioni)

(36.000.000)

Pagamento in contanti di corrispettivi potenziali

(260.735)

(684.738)

Riacquisto di azioni controllate a favore di interessi non di controllo

(800.000)

Riacquisto di azioni ordinarie

(1.209.220)

(1.220.690)

Flusso di cassa netto impiegato in attività di finanziamento

(3.769.955)

(1.905.428)

Diminuzione netta delle disponibilità liquide e mezzi equivalenti

(838.898)

(6.987.780)

Disponibilità liquide e mezzi equivalenti all'inizio del periodo

28.212.635

27.938.960

Disponibilità liquide e mezzi equivalenti a fine periodo

$

27.373.737

$

20.951.180

CUMBERLAND PHARMACEUTICALS INC. E CONTROLLATE

Riconciliazione dell'utile (perdita) netto attribuibile agli azionisti comuni all'utile (perdita) rettificato e all'utile (perdita) diluito rettificato per azione

(Non certificato)

Tre mesi finiti

30 giugno 2020

Tre mesi finiti

30 giugno 2019

guadagni

urto

Guadagni per

condividere l'impatto

guadagni

urto

Guadagni per

condividere l'impatto

Utile (perdita) netto attribuibile agli azionisti comuni

$

(918.275)

$

(0,06)

$

(549.507)

$

(0,04)

Meno: perdita (utile) netta della controllata attribuibile a società non controllate

interessi

22.314

17.305

Utile (perdita) netto

(940.589)

(0,06)

(566.812)

(0,04)

Operazioni discontinue

738.622

0.05

771.709

0.05

Utile (perdita) netto da operazioni continue

(1.679.211)

(0,11)

(1.338.521)

(0,09)

Rettifiche all'utile (perdita) netto da operazioni continue

Imposte sul reddito (beneficio)

7.455

4.462

Deprezzamento e ammortamento

1.182.607

0,08

1.098.151

0,07

Compenso basato su azioni (a)

278.349

0.02

396.548

0.03

Impatto del costo Vibativ del prodotto venduto (b)

1.270.350

0,08

684.601

0.04

Reddito da interessi

(28.661)

(130.565)

(0.01)

Interessi passivi

119.455

0.01

91.200

0.01

Utili (perdite) rettificati da operazioni continue e

Utile (perdita) diluito rettificato dalle operazioni continue

Per azione

$

1.150.344

$

0,08

$

805.876

$

0.05

Azioni ordinarie a media ponderata diluita in circolazione:

15.405.203

15.860.561

Sei mesi finiti

30 giugno 2020

Sei mesi conclusi J

une 30, 2019

guadagni

urto

Guadagni per

condividere l'impatto

guadagni

urto

Guadagni per

condividere l'impatto

Utile (perdita) netto attribuibile agli azionisti comuni

$

(1.973.895)

$

(0,13)

$

(623.385)

$

(0,04)

Meno: perdita (utile) netta della controllata attribuibile a società non controllate

interessi

31.839

(16.155)

Utile (perdita) netto

(2.005.734)

(0,13)

(607.230)

(0,04)

Operazioni discontinue

1.556.895

0.10

1.918.845

0,12

Utile (perdita) netto da operazioni continue

(3.562.629)

(0.23)

(2.526.075)

(0.16)

Rettifiche all'utile (perdita) netto da operazioni continue

Imposte sul reddito (beneficio)

41.695

(76.966)

Deprezzamento e ammortamento

2.334.669

0.15

2.174.397

0.14

Compenso basato su azioni (a)

542.923

0.04

760.982

0.05

Impatto del costo Vibativ del prodotto venduto (b)

1.871.041

0,12

1.236.095

0,08

Reddito da interessi

(58.549)

(246.426)

(0.02)

Interessi passivi

152.520

0.01

152.111

0.01

Utili (perdite) rettificati da operazioni continue e

Utile (perdita) diluito rettificato dalle operazioni continue

Per azione

$

1.321.670

$

0,09

$

1.474.118

$

0,09

Azioni ordinarie a media ponderata diluita in circolazione:

15.491.738

15.875.765

La Società ha fornito le misure finanziarie supplementari rettificate di cui sopra, che sono considerate misure finanziarie “non GAAP” ai sensi delle norme e dei regolamenti SEC applicabili. Queste misure finanziarie dovrebbero essere considerate supplementari e non sostitutive delle informazioni finanziarie preparate in conformità con i principi contabili generalmente accettati (“GAAP”). La definizione di queste misure supplementari può differire da misure con titoli simili utilizzate da altri.

Poiché queste misure finanziarie supplementari escludono l'effetto di elementi che aumenteranno o diminuiranno i risultati delle operazioni riportati dalla Società, la direzione incoraggia gli investitori a rivedere integralmente il bilancio consolidato della Società e le relazioni presentate pubblicamente. Una riconciliazione delle misure finanziarie supplementari con le misure finanziarie GAAP più direttamente comparabili è inclusa nelle tabelle che accompagnano questo comunicato.

Cumberland di la direzione ritiene che queste misure supplementari delle prestazioni finanziarie siano importanti in quanto vengono utilizzate dalla direzione, insieme alle misure finanziarie in conformità con i GAAP, per valutare le prestazioni operative della Società. Inoltre, Cumberland ritiene che saranno utilizzati da alcuni investitori per misurare i risultati operativi della Società. La direzione ritiene che la presentazione di queste misure supplementari fornisca informazioni utili sulla performance sottostante della Società nei periodi di rendicontazione in modo coerente, escludendo elementi che Cumberland non ritiene siano indicativi della sua performance aziendale principale o riflettano attività strategiche a lungo termine. Alcune di queste voci non sono regolate tramite pagamenti in contanti e comprendono: ammortamenti, compensi basati su azioni e imposte sul reddito. Cumberland utilizza la sua perdita operativa netta riportata a nuovo per pagare le imposte sul reddito minime. Inoltre, l'uso di queste misure finanziarie fornisce una maggiore trasparenza agli investitori delle informazioni supplementari utilizzate dalla direzione nel suo processo decisionale finanziario e operativo, inclusa la valutazione della performance operativa della Società.

La Società definisce queste misure finanziarie supplementari come segue:

  • Guadagni rettificati (perdita): utile (perdita) netto rettificato per l'impatto delle imposte sul reddito, degli ammortamenti e delle spese di ammortamento, compensazione basata su azioni, costo Vibativ del prodotto venduto e interessi attivi e passivi.

(a) Rappresenta il compenso basato su azioni di Cumberland.

(b) Rappresenta l'impatto non monetario del costo Vibativ dei prodotti venduti. Cumberland ha deciso di aggiungere nuovamente questi costi nel calcolo degli utili rettificati in quanto è stato trasferito tutto l'inventario Vibativ Cumberland nell'ambito della transazione con Theravance senza alcun costo aggiuntivo rispetto al corrispettivo concordato per l'acquisizione del prodotto.

  • Utile (perdita) diluito rettificato per azione: Utile (perdita) rettificato diviso per le azioni ordinarie a media ponderata diluita in circolazione.

Cision Visualizza i contenuti originali per scaricare i file multimediali: http: //www.prnewswire.com/news-releases/cumberland-pharmaceuticals-reports-second-quarter-2020-financial-results–company-update-301110313.html

FONTE Cumberland Pharmaceuticals Inc.

Psorilax:Recensione |crema aloe psoriasi

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, quanto costa

NASHVILLE, Tennessee, 11 agosto 2020 / PRNewswire / – Cumberland Pharmaceuticals Inc. (NASDAQ: CPIX), una società farmaceutica specializzata focalizzata su cure acute ospedaliere e gastroenterologia, ha fornito oggi un aggiornamento dell'azienda e ha annunciato i risultati finanziari del secondo trimestre 2020. I ricavi netti delle operazioni continue durante il trimestre sono stati di 9,6 milioni di dollari. I ricavi combinati delle attività continuative e interrotte sono stati di $ 10,3 milioni, poiché la società ha registrato ulteriori $ 750.000 di ricavi nel secondo trimestre associati ai diritti sui prodotti ceduti.

La posizione finanziaria della Società includeva 98 milioni di dollari di attività totali, 49 milioni di dollari di passività totali e oltre 48 milioni di dollari di patrimonio netto alla fine del trimestre.

“Mentre il mondo continua ad adattarsi a un nuovo stile di vita durante la pandemia, stiamo lavorando duramente per gestire la nostra attività, proteggere la nostra catena di fornitura e garantire la fornitura continua dei nostri prodotti per supportare la cura dei pazienti durante questi tempi senza precedenti”, ha affermato A.J. Kazimi, amministratore delegato di Cumberland Pharmaceuticals. “Le nostre strutture sono rimaste aperte e abbiamo continuato a gestire la nostra attività, lavorando per mantenere la conformità con le numerose leggi e normative a cui rientriamo come azienda farmaceutica quotata in borsa. Continuiamo a compiere progressi verso il nostro obiettivo di costruire una specialità attività farmaceutica che offre crescita sostenuta, operazioni redditizie e valore a lungo termine “.

SVILUPPI RECENTI DELL'AZIENDA:

Disposizioni speciali di fornitura di prodotti per cure acute

Durante il secondo trimestre, Cumberland ha implementato tre iniziative nazionali per aiutare le strutture mediche a curare i pazienti con condizioni associate alle infezioni da COVID-19 tra cui febbre alta, squilibri elettrolitici e polmonite. Queste iniziative includevano la disponibilità di forniture speciali e accordi finanziari per i tre marchi di cure acute – Caldolor®, Vaprisol® e Vibativ® – durante questa emergenza sanitaria.

Inoltre, la Società ha anche sponsorizzato un programma nazionale con esperti in malattie infettive per fornire informazioni sulla gestione delle infezioni respiratorie complicate derivanti da COVID-19.

Manoscritti clinici di Vibativ

Durante il secondo trimestre, la Società ha annunciato un nuovo studio pubblicato in Farmaci: risultati nel mondo reale, descrivendo in dettaglio i risultati clinici positivi derivanti dal trattamento di pazienti con batteriemia o endocardite con Vibativ.

Questa pubblicazione è una sottoanalisi del Telavancin Observational Use Registry (TOUR), uno studio condotto per registrare le caratteristiche della popolazione, le informazioni sulle prescrizioni e gli esiti clinici reali dei pazienti con infezioni da Gram-positivi trattati con Vibativ. L'analisi suggerisce che Vibativ è un'opzione promettente e praticabile per i pazienti con batteriemia o endocardite, compresi quelli con MRSA o un altro patogeno di S. aureus.

Inoltre, Cumberland ha annunciato la pubblicazione di due studi che confermano la continua potenza in vitro della telavancina. Entrambe le pubblicazioni facevano parte della sorveglianza continua dell'attività di telavancina dal 2011. La prima pubblicazione ha testato una raccolta globale di 24.408 isolati clinici Gram-positivi e la seconda pubblicazione ha testato una raccolta negli Stati Uniti di 15.882 isolati di S. aureus. Entrambi gli studi hanno documentato l'attività antimicrobica in vitro sostenuta e lo spettro di telavancina, molti anni dopo la sua approvazione clinica, contro isolati clinici Gram-positivi raccolti in tutto il mondo per 7 anni, dal 2011 al 2017.

Vibativ è un antinfettivo iniettabile brevettato e approvato dalla FDA per il trattamento di alcune gravi infezioni batteriche, tra cui polmonite batterica acquisita in ospedale e associata a ventilazione e infezioni complicate della pelle e della struttura della pelle. Si rivolge a una serie di batteri patogeni Gram-positivi, compresi quelli che sono considerati difficili da trattare e multiresistenti.

Attività ambientali, sociali e di governance (ESG)

Nell'aprile 2020, Cumberland ha pubblicato il suo rapporto sulla sostenibilità inaugurale. La presente relazione descrive le attività della Società relative a tematiche ambientali, sociali e di governance, altrimenti note come sostenibilità aziendale. Include dettagli sul coinvolgimento della comunità di Cumberland, sul marketing etico e sulla sicurezza dei farmaci.

Il rapporto rileva che, durante il 2019, Cumberland ha fornito quasi 4 milioni di dosi di prodotti ai pazienti, smaltito in modo sicuro oltre 9.700 libbre di prodotti scaduti e danneggiati e non ha ricevuto richiami di prodotti. La Società inoltre non aveva elenchi di prodotti nel database degli avvisi di sicurezza della FDA e nessun prodotto identificato nel sistema di segnalazione degli eventi avversi della FDA durante il 2019.

Il consiglio di amministrazione di Cumberland ha nominato Caroline R. Young, ex presidente del Nashville Health Care Council, primo direttore del consiglio ESG dell'azienda.

Programma di protezione dello stipendio

All'inizio del secondo trimestre, Cumberland ha ricevuto il finanziamento di un prestito da Pinnacle Bank ai sensi del Paycheck Protection Program (il “PPP”) ai sensi del Federal Coronavirus Aid, Relief, and Economic Security Act (“CARES Act”).

Cumberland ha presentato domanda per questo prestito dopo aver attentamente considerato i criteri di idoneità per partecipare a questo programma e aver stabilito che la Società soddisfaceva tali criteri. Secondo i termini del PPP, alcuni importi del prestito possono essere condonati se vengono utilizzati per le spese qualificanti come descritto nella legge CARES. La Società intende utilizzare l'importo del prestito per tali spese qualificanti.

Cumberland non ha licenziato o licenziato alcun dipendente a seguito della pandemia COVID-19 e, a causa dell'assistenza del prestito PPP, la Società non prevede di farlo. Cumberland continuerà a monitorare e valutare le modifiche a questo programma non appena emergeranno e, se necessario, intraprenderà le azioni appropriate.

Programmi clinici di fase II Ifetroban

L'iscrizione agli studi clinici di Cumberland è diminuita durante il secondo trimestre a causa della pandemia COVID-19. Sebbene l'arruolamento di nuovi pazienti sia attualmente limitato, la Società sta lavorando per garantire che i pazienti già entrati in una sperimentazione continuino a ricevere il farmaco in studio.

Cumberland ha completato uno studio pilota di Fase II che ha coinvolto ifetroban in pazienti affetti da malattie respiratorie esacerbate dall'aspirina, una forma grave di asma. È attualmente in corso uno studio di follow-up di Fase II per questa indicazione di asma.

La Società sta inoltre valutando ifetroban in due studi pilota di Fase II in 1) pazienti con sclerosi sistemica o sclerodermia, una malattia autoimmune debilitante caratterizzata da fibrosi diffusa della pelle e degli organi interni e 2) pazienti con cardiomiopatia associata a distrofia muscolare di Duchenne. Questa malattia neuromuscolare genetica rara, fatale, provoca il deterioramento dei muscoli scheletrici, cardiaci e polmonari.

Cumberland è in attesa di ulteriori risultati dello studio prima di decidere il percorso migliore per l'approvazione dell'ifetroban, la sua prima nuova entità chimica.

RISULTATI FINANZIARI:

Ricavi netti: Per i tre mesi terminati il ​​30 giugno 2020, i ricavi netti delle operazioni in corso sono stati di 9,6 milioni di dollari, rispetto ai 9,4 milioni di dollari dello stesso periodo dell'anno precedente. I ricavi combinati delle attività continuative e interrotte durante il trimestre sono stati di $ 10,3 milioni, poiché sono stati registrati altri $ 750.000 di entrate associati ai diritti sui prodotti che sono stati ceduti.

I ricavi netti per prodotto per i tre mesi terminati il ​​30 giugno 2020 includevano $ 3,5 milioni per Kristalose®, $ 3,3 milioni per Vibativ®, $ 1,2 milioni per Caldolor®, $ 0,6 milioni per Acetadote® (incluso il marchio e il generico autorizzato dell'azienda), $ 0,2 milioni per Vaprisol® e $ 0,01 milioni per Omeclamox®-Pak.

Spese operative: Le spese operative totali per i tre mesi terminati il ​​30 giugno 2020 sono state di $ 11,2 milioni, rispetto a $ 10,8 milioni durante il periodo dell'anno precedente.

guadagni: L'utile (perdita) netto per il secondo trimestre 2020 è stato di $ (0,9) milioni o $ (0,06) per azione, rispetto a $ (0,5) milioni o $ (0,04) per azione per il periodo dell'anno precedente.

L'utile rettificato per il secondo trimestre è stato di $ 1,2 milioni o $ 0,08 per azione diluita, rispetto a $ 0,8 milioni o $ 0,05 per azione diluita per il periodo dell'anno precedente. La definizione e la riconciliazione degli utili rettificati con l'utile netto sono fornite in questo comunicato.

Stato patrimoniale: Al 30 giugno 2020, Cumberland aveva un patrimonio totale di 97,5 milioni di dollari, inclusi 27,4 milioni di dollari in contanti e titoli negoziabili. Le passività totali sono state di $ 49,1 milioni, inclusi $ 17,0 milioni in essere sulla linea di credito rotativa della Società, con un conseguente patrimonio netto totale di $ 48,5 milioni.

Teleconferenza e webcast

Martedì 11 agosto alle 16:30 si terrà una teleconferenza e un webcast in diretta su Internet. Eastern Time per discutere i risultati. Per partecipare alla chiamata, comporre 877-303-1298 (per i chiamanti statunitensi) o 253-237-1032 (per i chiamanti internazionali). Una ritrasmissione della teleconferenza sarà disponibile per una settimana ed è possibile accedervi componendo 855-859-2056 (per i chiamanti statunitensi) o 404-537-3406 (per i chiamanti internazionali). L'ID conferenza per la ritrasmissione è 2247089. È possibile accedere al webcast in diretta e alla ritrasmissione tramite il sito Web di Cumberland all'indirizzo http://investor.shareholder.com/cpix/events.cfm.

Informazioni su Cumberland Pharmaceuticals

Cumberland Pharmaceuticals Inc. è una società farmaceutica specializzata focalizzata sulla fornitura di marchi di prescrizione di alta qualità per migliorare l'assistenza ai pazienti. La Società sviluppa, acquisisce e commercializza marchi per i segmenti di mercato delle cure acute ospedaliere, della gastroenterologia e dell'oncologia. Queste specialità mediche sono classificate da basi di prescrittori moderatamente concentrate che la Società ritiene possano essere penetrate efficacemente da forze di vendita mirate. Il portafoglio della Società di marchi approvati dalla FDA include:

  • Acetadote® (acetilcisteina) Iniezione, per il trattamento dell'avvelenamento da paracetamolo;
  • Caldolor® (ibuprofene) Iniezione, per il trattamento del dolore e della febbre;
  • Kristalose® (lattulosio) per Oral Solution, un lassativo da prescrizione, per il trattamento della stitichezza cronica e acuta;
  • Omeclamox®-Pak, (omeprazolo, claritromicina, amoxicillina) per il trattamento dell'Helicobacter pylori (H. pylori) infezione e ulcera duodenale correlata;
  • Vaprisol® (conivaptan) Iniezione, per aumentare i livelli sierici di sodio in pazienti ospedalizzati con iponatriemia euvolemica e ipervolemica;
  • Vibativ® (telavancina) Iniezione, per il trattamento di alcune infezioni batteriche gravi, compresa la polmonite batterica acquisita in ospedale e associata al ventilatore, nonché infezioni complicate della pelle e della struttura della pelle.
  • RediTrex® (Metotressato) Iniezione, per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva, idiopatica giovanile e psoriasica grave, nonché della psoriasi invalidante.

Per ulteriori informazioni sui prodotti approvati da Cumberland, comprese le informazioni complete sulla prescrizione, visitare i collegamenti ai siti Web dei singoli prodotti, che possono essere trovati sul sito Web della Società www.cumberlandpharma.com.

La Società ha in corso programmi clinici di Fase II per la valutazione dei suoi prodotti candidati ifetroban in pazienti con cardiomiopatia associata a Distrofia Muscolare di Duchenne (“DMD”), Sclerosi Sistemica (“SSc”) e Malattia Respiratoria Esacerbata da Aspirina (“AERD”).

Informazioni sull'iniezione di Acetadote® (acetilcisteina)

Acetadote, somministrato per via endovenosa entro 8-10 ore dall'ingestione di una quantità potenzialmente epatotossica di paracetamolo, è indicato per prevenire o ridurre il danno epatico. Utilizzato nel pronto soccorso, Acetadote è approvato negli Stati Uniti per il trattamento del sovradosaggio di paracetamolo, un ingrediente comune in molti farmaci da banco. Acetadote è controindicato nei pazienti con ipersensibilità o precedenti reazioni anafilattoidi all'acetilcisteina oa qualsiasi componente del preparato. Per informazioni complete sulla prescrizione e sulla sicurezza, visitare www.acetadote.com.

Informazioni sull'iniezione di Caldolor® (ibuprofene)

Caldolor è indicato negli adulti e nei pazienti pediatrici per la gestione del dolore da lieve a moderato e per la gestione del dolore da moderato a grave in aggiunta agli analgesici oppioidi, nonché per la riduzione della febbre. È stata la prima terapia endovenosa per la febbre approvata dalla FDA. Caldolor è controindicato nei pazienti con ipersensibilità nota all'ibuprofene o ad altri FANS, nei pazienti con una storia di asma o altre reazioni di tipo allergico dopo l'assunzione di aspirina o altri FANS.

Caldolor è controindicato per l'uso durante il periodo peri-operatorio nel contesto di un intervento chirurgico di bypass aortocoronarico (CABG). Per informazioni complete sulla prescrizione e sulla sicurezza, comprese le avvertenze in scatola, visitare www.caldolor.com.

Informazioni su Kristalose® (lattulosio) soluzione orale

Kristalose è indicato per il trattamento della stipsi acuta e cronica. È una forma unica, brevettata e cristallina di lattulosio, senza restrizioni sulla durata della terapia o sull'età del paziente. Kristalose è controindicato nei pazienti che richiedono una dieta a basso contenuto di galattosio. I pazienti anziani e debilitati che ricevono lattulosio per più di sei mesi devono misurare periodicamente gli elettroliti sierici (potassio, cloruro, anidride carbonica). Per informazioni complete sulla prescrizione e sulla sicurezza, visitare www.kristalose.com.

Informazioni su Vibativ® (telavancina) per iniezione

Vibativ è un anti-infettivo iniettabile brevettato e approvato dalla FDA per il trattamento di alcune gravi infezioni batteriche tra cui polmonite batterica acquisita in ospedale e associata a ventilazione e infezioni complicate della pelle e della struttura della pelle. Si rivolge a una serie di batteri patogeni Gram-positivi, compresi quelli che sono considerati difficili da trattare e multiresistenti. L'eparina sodica non frazionata per via endovenosa è controindicata con la somministrazione di Vibativ a causa dei risultati del test del tempo di tromboplastina parziale attivata (aPTT) artificialmente prolungato fino a 18 ore dopo la somministrazione di Vibativ. Vibativ è controindicato nei pazienti con ipersensibilità nota alla telavancina. Per ulteriori informazioni, visitare www.vibativ.com.

Informazioni su Omeclamox®-Pak (omeprazolo, claritromicina, amoxicillina)

L'omeprazolo è un farmaco antisecretorio, che agisce diminuendo la quantità di acido prodotto dallo stomaco. La claritromicina e l'amoxicillina sono farmaci antibatterici, che inibiscono la crescita dei batteri permettendo al rivestimento dello stomaco di guarire. Omeclamox-Pak è controindicato nei pazienti con anamnesi di ipersensibilità all'omeprazolo, a qualsiasi antibiotico macrolide o alla penicillina. Per informazioni complete sulla prescrizione e sulla sicurezza, visitare www.omeclamox.com.

Informazioni sull'iniezione di Vaprisol® (conivaptan hydrochloride)

Vaprisol è un trattamento endovenoso per l'iponatriemia utilizzato in ambito di terapia intensiva. L'iponatriemia è un disturbo elettrolitico in cui la concentrazione di ioni sodio nel plasma sanguigno è inferiore al normale. Questo può essere associato a una varietà di condizioni di assistenza critica tra cui insufficienza cardiaca congestizia, insufficienza epatica, insufficienza renale e polmonite. Il prodotto è un antagonista del recettore della vasopressina che aumenta i livelli sierici di sodio e promuove la secrezione di acqua libera. Vaprisol è controindicato nei pazienti con iponatriemia ipovolemica. La somministrazione concomitante di Vaprisol con potenti inibitori del CYP3A, come ketoconazolo, itraconazolo, claritromicina, ritonavir e indinavir, è controindicata. Per informazioni complete sulla prescrizione e sulla sicurezza, comprese le avvertenze in scatola, visitare www.vaprisol.com.

Informazioni su Cumberland Emerging Technologies (CET)

Cumberland Emerging Technologies, Inc. (www.cet-fund.com) è un'iniziativa congiunta tra Cumberland Pharmaceuticals Inc., Vanderbilt University, LaunchTN e WinHealth. La missione di CET è di far avanzare le tecnologie ei prodotti biomedici concepiti presso la Vanderbilt University e altri centri di ricerca regionali verso il mercato.

CET aiuta a gestire il processo di sviluppo e commercializzazione di progetti selezionati e fornisce competenze su questioni relative a proprietà intellettuale, normative, produzione e marketing che sono fondamentali per il successo di nuovi prodotti biomedicali.

Il Life Sciences Center di CET fornisce spazio di laboratorio, attrezzature e infrastrutture per le attività di CET e altre iniziative di scienze della vita in fase iniziale.

Dichiarazioni previsionali

Il presente comunicato stampa può contenere dichiarazioni “lungimiranti” ai sensi della Sezione 27A del Securities Act del 1933, come modificato, e della Sezione 21E del Securities Exchange Act del 1934, come modificato, ai sensi delle disposizioni dell'approdo sicuro di il Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Le dichiarazioni previsionali si basano su determinati presupposti e possono includere aspettative future, piani e strategie futuri, proiezioni finanziarie e operative o altre informazioni. Tali dichiarazioni previsionali riflettono le attuali convinzioni della direzione e si basano sulle informazioni attualmente disponibili alla direzione. Poiché le dichiarazioni previsionali si riferiscono a eventi futuri, sono soggette a incertezze, rischi e cambiamenti intrinseci in circostanze difficili da prevedere e molte delle quali sono al di fuori del controllo di Cumberland. Pertanto, i risultati effettivi e le condizioni finanziarie di Cumberland possono differire sostanzialmente a causa di: condizioni di mercato, concorrenza, incapacità dei produttori di fornire i prodotti di Cumberland, mantenimento di un'efficace infrastruttura di vendita e marketing, disponibilità di debito aggiuntivo e capitale proprio necessario per finanziare l'attività, il nostro capacità di continuare ad acquisire marchi, gestione della nostra crescita e integrazione delle nostre acquisizioni, impatti sulla nostra attività, nonché mercati ed economie nazionali e internazionali derivanti dalla pandemia COVID-19 del 2020 e gli altri fattori descritti nella sezione intitolata ” Fattori di rischio “nella relazione annuale della società sul modulo 10-K per l'esercizio chiuso al 31 dicembre 2019 e negli altri documenti depositati dalla società presso la SEC. I lettori sono avvertiti di non fare indebito affidamento su dichiarazioni previsionali e Cumberland non si assume alcun obbligo di aggiornarle, sia come risultato di nuove informazioni, sviluppi futuri o altro, ad eccezione di quanto richiesto dalla legge.

CUMBERLAND PHARMACEUTICALS INC. E CONTROLLATE

Bilancio consolidato abbreviato

(Non certificato)

30 giugno 2020

31 dicembre 2019

RISORSE

Attività correnti:

Disponibilità liquide e mezzi equivalenti

$

27.373.737

$

28.212.635

Crediti attivi, al netto

7.924.338

7.843.917

rimanenze

7.627.270

8.871.254

Attività correnti delle attività operative cessate

744.403

2.477.813

Prepagate e altre attività correnti

2.085.230

2.757.456

Totale dei beni attuali

45.754.978

50.163.075

Rimanenze non correnti

15.640.060

15.554.992

Beni e attrezzature, al netto

631.534

747.796

Attività immateriali, nette

29.151.228

30.920.324

buona volontà

882.000

882.000

Attività fiscali differite, nette

21.802

21.802

Diritto d'uso di beni per leasing operativo

2.502.850

2.960.569

Altre attività

2.939.003

3.298.725

Totale attivo

$

97.523.455

$

104.549.283

PASSIVITÀ E PATRIMONIO NETTO

Passività correnti:

È possibile pagare per questi account

$

10.829.982

$

9.993.578

Passività correnti di attività cessate

1.918.868

Passività correnti per leasing operativo

967.656

920.431

Altre passività correnti

10.866.765

11.317.358

Totale passività correnti

22.664.403

24.150.235

Linea di credito revolving

17.000.000

18.500.000

Passività non correnti per leasing operativo

1.580.203

2.076.472

Altre passività a lungo termine

7.867.679

8.737.323

Totale passività

49.112.285

53.464.030

Impegni e contingenze

Equità:

Patrimonio netto:

Azioni ordinarie: nessun valore nominale; 100.000.000 azioni autorizzate; 15.181.276 e 15.263.555 azioni emesse e in circolazione rispettivamente al 30 giugno 2020 e al 31 dicembre 2019

49.246.129

49.914.478

Utili non distribuiti (deficit)

(765.500)

1.208.395

Patrimonio netto totale

48.480.629

51.122.873

Interessi non controllanti

(69.459)

(37.620)

Patrimonio netto totale

48.411.170

51.085.253

Totale passività e patrimonio netto

$

97.523.455

$

104.549.283

CUMBERLAND PHARMACEUTICALS INC. E CONTROLLATE

Bilancio consolidato sintetico delle operazioni

(Non certificato)

Tre mesi terminati il ​​30 giugno,

Sei mesi terminati il ​​30 giugno,

2020

2019

2020

2019

Ricavi netti

$

9.598.177

$

9.417.443

$

17.928.911

$

18.147.303

Costi e spese:

Costo dei prodotti venduti

2.609.982

1.792.293

4.244.163

3.451.082

Vendita e marketing

3.865.406

3.982.379

7.573.082

7.419.311

Ricerca e sviluppo

1.421.502

1.716.169

3.144.057

3.115.856

Generale e amministrativo

2.190.764

2.270.318

4.227.048

4.807.057

Ammortamento

1.091.485

1.029.708

2.167.524

2.051.353

Costi e spese totali

11.179.139

10.790.867

21.355.874

20.844.659

Utile (perdita) operativo

(1.580.962)

(1.373.424)

(3.426.963)

(2.697.356)

Reddito da interessi

28.661

130.565

58.549

246.426

Interessi passivi

(119.455)

(91.200)

(152.520)

(152.111)

Utile (perdita) da attività continuativa prima delle imposte sul reddito

(1.671.756)

(1.334.059)

(3.520.934)

(2.603.041)

Beneficio dell'imposta sul reddito (spesa)

(7455)

(4.462)

(41.695)

76.966

Utile (perdita) netto da operazioni continue

(1.679.211)

(1.338.521)

(3.562.629)

(2.526.075)

Operazioni discontinue

738.622

771.709

1.556.895

1.918.845

Utile (perdita) netto

(940.589)

(566.812)

(2.005.734)

(607.230)

Perdita (utile) netta della controllata attribuibile a partecipazioni di terzi

22.314

17.305

31.839

(16.155)

Utile (perdita) netto attribuibile agli azionisti comuni

$

(918.275)

$

(549.507)

$

(1.973.895)

$

(623.385)

Utile (perdita) per azione attribuibile agli azionisti comuni

– Operazioni continuative – di base

$

(0,11)

$

(0,09)

$

(0.23)

$

(0.16)

– Operazioni cessate – di base

0.05

0.05

0.10

0,12

$

(0,06)

$

(0,04)

$

(0,13)

$

(0,04)

– Operazioni continue – diluito

$

(0,11)

$

(0,09)

$

(0.23)

$

(0.16)

– Attività cessate – diluite

0.05

0.05

0.10

0,12

$

(0,06)

$

(0,04)

$

(0,13)

$

(0,04)

Media ponderata delle azioni in circolazione

– di base

15.241.463

15.523.628

15.241.020

15.497.989

– diluito

15.241.463

15.523.628

15.241.020

15.497.989

CUMBERLAND PHARMACEUTICALS INC. E CONTROLLATE

Bilancio consolidato sintetico dei flussi di cassa

(Non certificato)

Sei mesi terminati il ​​30 giugno,

2020

2019

Flussi di cassa da attività operative:

Utile (perdita) netto

$

(2.005.734)

$

(607.230)

Operazioni discontinue

1.556.895

$

1.918.845

Utile (perdita) netto da operazioni continue

(3.562.629)

$

(2.526.075)

Rettifiche per riconciliare l'utile (perdita) netto da operazioni continue con la liquidità netta fornita da (utilizzata nelle) attività operative:

Ammortamenti e spese di ammortamento

2.334.669

2.174.397

Onere fiscale differito

43.605

Compenso basato su azioni

542.923

760.982

Diminuzione del corrispettivo potenziale non in contanti

(645.571)

(321.894)

Interessi passivi non monetari

22.973

28.111

Guadagni sugli investimenti senza contanti

(125.804)

Variazioni nette di attività e passività che influenzano le attività operative:

Crediti

(80.421)

(652.652)

rimanenze

1.158.916

883.545

Altre attività correnti e altre attività

1.017.650

141.577

Debiti e altre passività correnti

2.413.768

(163.530)

Altre passività a lungo termine

(869.644)

(342.940)

Flusso di cassa netto (assorbito) dalle attività operative derivanti dalle operazioni continue

2.332.634

(100.678)

Operazioni discontinue

1.371.437

1.565.604

Flusso di cassa netto (assorbito) dalle attività operative

3.704.071

1.464.926

Flussi di cassa da attività di investimento:

Aggiunte a proprietà e attrezzature

(50.883)

(89.070)

Acquisti di titoli negoziabili

(9.627.191)

Proventi dalla vendita di titoli negoziabili

8.563.988

Contanti pagati per acquisizioni

(5.000.000)

Aggiunte ai beni immateriali

(722.131)

(395.005)

Liquidità netta (utilizzata) nelle attività di investimento

(773.014)

(6.547.278)

Flussi di cassa da attività di finanziamento:

Prestiti in linea di credito

35.500.000

36.000.000

Rimborsi in linea di credito

(37 milioni)

(36.000.000)

Pagamento in contanti di corrispettivi potenziali

(260.735)

(684.738)

Riacquisto di azioni controllate a favore di interessi non di controllo

(800.000)

Riacquisto di azioni ordinarie

(1.209.220)

(1.220.690)

Flusso di cassa netto impiegato in attività di finanziamento

(3.769.955)

(1.905.428)

Diminuzione netta delle disponibilità liquide e mezzi equivalenti

(838.898)

(6.987.780)

Disponibilità liquide e mezzi equivalenti all'inizio del periodo

28.212.635

27.938.960

Disponibilità liquide e mezzi equivalenti a fine periodo

$

27.373.737

$

20.951.180

CUMBERLAND PHARMACEUTICALS INC. E CONTROLLATE

Riconciliazione dell'utile (perdita) netto attribuibile agli azionisti comuni all'utile (perdita) rettificato e all'utile (perdita) diluito rettificato per azione

(Non certificato)

Tre mesi terminati il ​​30 giugno 2020

Tre mesi terminati il ​​30 giugno 2019

Impatto sugli utili

Guadagni per azione impatto

Impatto sugli utili

Guadagni per azione impatto

Utile (perdita) netto attribuibile agli azionisti comuni

$

(918.275)

$

(0,06)

$

(549.507)

$

(0,04)

Meno: perdita (utile) netta della controllata attribuibile a interessi di terzi

22.314

17.305

Utile (perdita) netto

(940.589)

(0,06)

(566.812)

(0,04)

Operazioni discontinue

738.622

0.05

771.709

0.05

Utile (perdita) netto da operazioni continue

(1.679.211)

(0,11)

(1.338.521)

(0,09)

Rettifiche all'utile (perdita) netto da operazioni continue

Imposte sul reddito (beneficio)

7.455

4.462

Deprezzamento e ammortamento

1.182.607

0,08

1.098.151

0,07

Compenso basato su azioni (a)

278.349

0.02

396.548

0.03

Impatto del costo Vibativ del prodotto venduto (b)

1.270.350

0,08

684.601

0.04

Reddito da interessi

(28.661)

(130.565)

(0.01)

Interessi passivi

119.455

0.01

91.200

0.01

Utile (perdita) rettificato da operazioni continue e Utile (perdita) rettificato diluito da operazioni continue per azione

$

1.150.344

$

0,08

$

805.876

$

0.05

Azioni ordinarie a media ponderata diluita in circolazione:

15.405.203

15.860.561

Sei mesi terminati il ​​30 giugno 2020

Sei mesi terminati il ​​30 giugno 2019

Impatto sugli utili

Guadagni per azione impatto

Impatto sugli utili

Guadagni per azione impatto

Utile (perdita) netto attribuibile agli azionisti comuni

$

(1.973.895)

$

(0,13)

$

(623.385)

$

(0,04)

Meno: perdita (utile) netta della controllata attribuibile a interessi di terzi

31.839

(16.155)

Utile (perdita) netto

(2.005.734)

(0,13)

(607.230)

(0,04)

Operazioni discontinue

1.556.895

0.10

1.918.845

0,12

Utile (perdita) netto da operazioni continue

(3.562.629)

(0.23)

(2.526.075)

(0.16)

Rettifiche all'utile (perdita) netto da operazioni continue

Imposte sul reddito (beneficio)

41.695

(76.966)

Deprezzamento e ammortamento

2.334.669

0.15

2.174.397

0.14

Compenso basato su azioni (a)

542.923

0.04

760.982

0.05

Impatto del costo Vibativ del prodotto venduto (b)

1.871.041

0,12

1.236.095

0,08

Reddito da interessi

(58.549)

(246.426)

(0.02)

Interessi passivi

152.520

0.01

152.111

0.01

Utile (perdita) rettificato da operazioni continue e Utile (perdita) rettificato diluito da operazioni continue per azione

$

1.321.670

$

0,09

$

1.474.118

$

0,09

Azioni ordinarie a media ponderata diluita in circolazione:

15.491.738

15.875.765

La Società ha fornito le misure finanziarie supplementari rettificate di cui sopra, che sono considerate misure finanziarie “non GAAP” ai sensi delle norme e dei regolamenti SEC applicabili. Queste misure finanziarie dovrebbero essere considerate supplementari e non sostitutive delle informazioni finanziarie preparate in conformità con i principi contabili generalmente accettati (“GAAP”). La definizione di queste misure supplementari può differire da misure con titoli simili utilizzate da altri.

Poiché queste misure finanziarie supplementari escludono l'effetto di elementi che aumenteranno o diminuiranno i risultati delle operazioni riportati dalla Società, la direzione incoraggia gli investitori a rivedere integralmente il bilancio consolidato della Società e le relazioni presentate pubblicamente. Una riconciliazione delle misure finanziarie supplementari con le misure finanziarie GAAP più direttamente comparabili è inclusa nelle tabelle che accompagnano questo comunicato.

La direzione di Cumberland ritiene che queste misure supplementari della performance finanziaria siano importanti in quanto vengono utilizzate dalla direzione, insieme alle misure finanziarie in conformità con i GAAP, per valutare la performance operativa della Società. Inoltre, Cumberland ritiene che saranno utilizzati da alcuni investitori per misurare i risultati operativi della Società. La direzione ritiene che la presentazione di queste misure supplementari fornisca informazioni utili sulle prestazioni sottostanti della Società nei periodi di rendicontazione in modo coerente, escludendo elementi che Cumberland non ritiene siano indicativi della sua performance aziendale principale o riflettano attività strategiche a lungo termine. Alcune di queste voci non sono regolate tramite pagamenti in contanti e comprendono: ammortamenti, compensi basati su azioni e imposte sul reddito. Cumberland utilizza le sue perdite operative nette riportate a nuovo per pagare le imposte sul reddito minime. Inoltre, l'uso di queste misure finanziarie fornisce una maggiore trasparenza agli investitori delle informazioni supplementari utilizzate dalla direzione nel suo processo decisionale finanziario e operativo, inclusa la valutazione della performance operativa della Società.

La Società definisce queste misure finanziarie supplementari come segue:

  • Guadagni rettificati (perdita): utile (perdita) netto rettificato per l'impatto delle imposte sul reddito, degli ammortamenti e delle spese di ammortamento, compensazione basata su azioni, costo Vibativ del prodotto venduto e interessi attivi e passivi.

(a) Rappresenta il compenso basato su azioni di Cumberland.

(b) Rappresenta l'impatto non monetario del costo Vibativ dei prodotti venduti. Cumberland ha deciso di aggiungere nuovamente questi costi nel calcolo degli utili rettificati poiché tutto l'inventario Vibativ è stato trasferito a Cumberland come parte della transazione con Theravance senza alcun costo aggiuntivo rispetto al corrispettivo concordato per l'acquisizione del prodotto.

  • Utile (perdita) diluito rettificato per azione: Utile (perdita) rettificato diviso per le azioni ordinarie a media ponderata diluita in circolazione.

Cision Visualizza i contenuti originali per scaricare i file multimediali: http: //www.prnewswire.com/news-releases/cumberland-pharmaceuticals-reports-second-quarter-2020-financial-results–company-update-301110313.html

FONTE Cumberland Pharmaceuticals Inc.

Psorilax:effetti collaterali |rimedi per psoriasi crema americana

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, quanto costa

La nota del Tesoro a 10 anni di riferimento rende solo circa lo 0,6% e il dividendo sull'S & P 500 rende solo l'1,8%. Allora, dove diavolo sono gli investitori di reddito che dovrebbero ottenere qualcosa di diverso dalle briciole?

Spesso, gli investitori si impegneranno nella pericolosa pratica di raggiungere il rendimento. Cioè, inseguono azioni con dividendi ad alto rendimento senza riguardo per il rischio maggiore di quei titoli. Ma come può dirti qualsiasi investitore esperto di reddito, un pagamento troppo bello per essere vero può significare che la società dietro il pagamento è nei guai.

In breve, gli investitori in reddito hanno bisogno di azioni con dividendi sicuri e stabili con rendimenti relativamente alti. Se sono pronti ad aumentare i dividendi in futuro, è un affare più vicino.

Conosciamo alcuni buoni modi per trovarli.

Un'opzione è monitorare il sistema DIVCON dal fornitore di fondi negoziati in borsa Reality Shares. La metodologia di DIVCON utilizza un rating a cinque livelli per fornire un'istantanea della salute dei dividendi delle società, dove DIVCON 5 indica la più alta probabilità di un aumento dei dividendi e DIVCON 1 segnala la più alta probabilità di un taglio dei dividendi. All'interno di ciascuna di queste valutazioni è presente un punteggio composito determinato da flusso di cassa, guadagni, riacquisto di azioni e altri fattori.

Ecco sette delle azioni con dividendi ad alto rendimento più sicure da acquistare in questo momento. Ciascun titolo ha un punteggio DIVCON di 5 o superiore e produce almeno il 4%. Questo li rende generosi titoli con dividendi su cui puoi contare, non solo per mantenere i loro pagamenti, ma anche per farli crescere in futuro.

I dati risalgono al 10 agosto. Valutazioni degli analisti e altri dati per gentile concessione di S&P Capital IQ, se non diversamente specificato. Le azioni sono elencate in base al rendimento dei dividendi, dal più basso al più alto. I rendimenti dei dividendi sono calcolati annualizzando il pagamento trimestrale più recente e dividendo per il prezzo delle azioni.

Pubblicità – L'articolo continua di seguito

Pubblicità – L'articolo continua di seguito

1 di 7

Verizon

  • Valore di mercato: 244,1 miliardi di dollari
  • Rendimento da dividendi: 4,2%
  • Punteggio DIVCON: 58,5

Sia DIVCON che Verizon (VZ, $ 58,99) la propria storia suggerisce che la società di telecomunicazioni blue-chip continuerà a far crescere la crescita dei dividendi.

Per prima cosa, il titolo Dow è un membro del Nasdaq Dividend Achievers, un indice che comprende azioni che hanno aumentato i loro pagamenti per almeno 10 anni consecutivi. Inoltre, oltre al punteggio DIVCON di alto livello, VZ ha un flusso di cassa libero più che ampio per supportare il dividendo. Per i 12 mesi terminati il ​​30 giugno, la società ha pagato dividendi per 10,1 miliardi di dollari, ma ha generato un flusso di cassa gratuito di 15,7 miliardi di dollari dopo aver pagato gli interessi sul debito.

Sì, la seconda metà del 2020 riguarda Verizon che costruisce la sua rete 5G. Tuttavia, gli analisti affermano che l'attenzione relativamente maggiore di VZ sulle telecomunicazioni rispetto ai concorrenti è un grande punto di forza.

“Verizon rappresenta una delle storie più pulite tra i servizi via cavo e di telecomunicazione data la sua posizione di leadership nel wireless e la continua esecuzione forte, con un'esposizione relativamente minore a entrate secolari di PayTV, media / pubblicità e reti telefoniche aziendali rispetto ad alcuni dei suoi colleghi”, scrivono gli analisti di Deutsche Bank, che valutano il titolo a Hold.

Pubblicità – L'articolo continua di seguito

Pubblicità – L'articolo continua di seguito

2 di 7

Reddito immobiliare

  • Valore di mercato: $ 21,6 miliardi
  • Rendimento da dividendi: 4,5%
  • Punteggio DIVCON: 55.5

Reddito immobiliare (O, $ 62,46) occupa un posto speciale nel cuore di alcuni investitori di reddito data la sua natura di azioni con dividendi mensili.

In effetti, Realty Income è noto come “The Monthly Dividend Company” perché eroga pagamenti come un orologio ogni 30 giorni circa … e perché si riferisce letteralmente a se stesso come quello sul suo sito web aziendale.

Molti fondi comuni di investimento immobiliare (REIT) stanno soffrendo per la recessione economica. Fortunatamente, il portafoglio di Realty Income di oltre 6.500 proprietà è pesante per i rivenditori che reggono quando i tempi sono duri – dollari, negozi di droga e minimarket – e più leggero per le palestre e le sale cinematografiche, che sono martellate dalla pandemia.

Gli analisti di Stifel, che valutano il titolo a Buy, notano che il reddito immobiliare ha raccolto il 91,5% dell'affitto di luglio e sembra che stia tornando all'offesa.

“La società ha uno dei bilanci più solidi del settore, a nostro avviso, i costi di capitale più bassi e paga un dividendo mensile costante e in crescita”, scrive Stifel.

La linea di fondo è che Realty Income sembra essere tra le azioni con dividendi ad alto rendimento più sicure in offerta. A testimonianza della sua stabilità, O ha pagato un dividendo per 601 mesi consecutivi e oltre.

Pubblicità – L'articolo continua di seguito

Pubblicità – L'articolo continua di seguito

3 di 7

MetLife

  • Valore di mercato: $ 36,1 miliardi
  • Rendimento da dividendi: 4,6%
  • Punteggio DIVCON: 60.5

È stato un anno difficile per il settore assicurativo. È così che va in caso di pandemia.

MetLife (MET, $ 39,78), ad esempio, è rimbalzato considerevolmente dai minimi di marzo, pur rimanendo al di sotto del 19% da inizio anno.

Tuttavia, gli analisti sono fiduciosi sulle prospettive di MetLife, in parte a causa del business mix di questo particolare colosso assicurativo.

“Riteniamo che la società mantenga una minore esposizione alla mortalità correlata al COVID-19 rispetto ai colleghi, data (i) un'età media degli assicurati di 48 anni e (ii) circa l'80% della copertura in vigore a fine anno 2019 era la vita di gruppo”, scrive Credit Suisse, che valuta MET a Outperform (equivalente a Buy).

Wall Street è più incline alla visione ottimistica del Credit Suisse che no. Nove analisti valutano il MET a Strong Buy o Buy, mentre cinque dicono che è Hold (e nessuno lo chiama Sell). E il loro prezzo obiettivo medio di $ 43,71 dà alle azioni di MetLife un rialzo implicito di circa il 15% nei prossimi 12 mesi circa.

DIVCON osserva che MetLife ha un flusso di cassa libero più che sufficiente per coprire il suo dividendo, inserendolo tra i titoli con dividendi ad alto rendimento sicuri del mercato. Nel 2019, MET ha generato 5,8 miliardi di dollari di flusso di cassa libero dopo aver pagato gli interessi sul debito e pagato solo 1,8 miliardi di dollari in dividendi, secondo i dati di S&P Capital IQ.

Pubblicità – L'articolo continua di seguito

Pubblicità – L'articolo continua di seguito

4 di 7

South Jersey Industries

  • Valore di mercato: 2,4 miliardi di dollari
  • Rendimento da dividendi: 4,9%
  • Punteggio DIVCON: 57.25

Condivide South Jersey Industries (SJI, $ 23,92) sono scesi di un doloroso 27% per l'anno in corso, ma gli analisti si aspettano che l'ingente pagatore di dividendi si stabilizzi da qui in avanti.

Questo perché i risultati del secondo trimestre della società di servizi del gas, annunciati il ​​5 agosto, potrebbero non essere stati così stimolanti, ma sicuramente sono stati rassicuranti.

“La società ha riferito di non aver subito alcun impatto finanziario materiale da COVID-19; guardando avanti, ha ribadito la sua guida per il 2020”, scrive Janney, che valuta SJI su Buy. “Notiamo che il rendimento appena inferiore al 5% è molto interessante per gli investitori in crescita e reddito”.

Tuttavia, numerosi analisti stanno adottando un approccio più cauto di Janney. Dei nove analisti che coprono SJI monitorati da S&P Capital IQ, tre lo valutano a Strong Buy, uno dice Buy, due lo chiamano Hold, uno dice Sell e uno lo ha a Strong Sell. Collettivamente, la loro raccomandazione media arriva a Hold.

Tuttavia, gli investitori in crescita possono indicare il fatto che Wall Street si aspetta che gli utili del South Jersey crescano a un tasso medio annuo del 9,4%. Gli investitori in reddito possono contare non solo sul ricevere il pagamento pesante, ma anche sull'aumento dei dividendi in futuro, suggerisce il rating di DIVCON.

Pubblicità – L'articolo continua di seguito

Pubblicità – L'articolo continua di seguito

5 di 7

Abbvie

  • Valore di mercato: $ 163,0 miliardi
  • Rendimento da dividendi: 5,1%
  • Punteggio DIVCON: 58,5

Gigante farmaceutico Abbvie (ABBV, $ 92,38) è il più fedele coltivatore di dividendi come viene. Questo titolo sicuro con dividendi ad alto rendimento ha aumentato il suo pagamento ogni anno per 48 anni consecutivi, compreso il suo tempo combinato con Abbott Laboratories (ABT), guadagnandosi un posto nella lista di S&P dei Dividend Aristocrats.

Il sistema di DIVCON suggerisce che la serie non finirà presto. Il flusso di cassa libero negli ultimi 12 mesi copre più che ampiamente il dividendo.

I solidi dati finanziari sono uno dei vantaggi della forte line-up dell'azienda di farmaci più venduti, come Humira, un popolare farmaco contro l'artrite reumatoide. AbbVie produce anche il farmaco contro il cancro Imbruvica, il trattamento per l'epatite C Viekira Pak e la terapia sostitutiva con testosterone AndroGel.

L'ampiezza della pipeline di ABBV, che comprende anche dozzine di prodotti in varie fasi degli studi clinici, è un punto di forza. Ad esempio, Credit Suisse osserva che AbbVie ha superato le proiezioni di Street nel secondo trimestre, poiché la maggiore domanda di immunologia ha compensato le vendite più deboli di Botox.

Gli analisti di UBS scrivono sull'assoluto potere potenziale del gasdotto: “Rinvoq (artrite reumatoide) e Skyrizi (psoriasi a placche), nonostante COVID, saranno> $ 2 miliardi nel primo anno intero con una sola indicazione per ciascuno. Se assumiamo Rinvoq e Skyrizi La quota “in-play”, che alla fine si traduce in quota TRx per tutte le indicazioni in fase di sviluppo, questi due prodotti da soli sostituiranno completamente Humira.

Piper Sandler, che valuta ABBV come Overweight (Buy), scrive che la forte dimostrazione del secondo trimestre dell'azienda mostra che l'impatto di COVID-19 sulle azioni biofarmaceutiche è stato meno di quanto temuto.

Pubblicità – L'articolo continua di seguito

Pubblicità – L'articolo continua di seguito

6 di 7

Federal Realty Investment Trust

  • Valore di mercato: 6,1 miliardi di dollari
  • Rendimento da dividendi: 5,3%
  • Punteggio DIVCON: 55.5

Pochi REIT hanno pagato dividendi più stabili di Federal Realty Investment Trust (FRT, $ 80,23).

Federal Realty, un raro membro immobiliare dei Dividend Aristocrats, ha aumentato il suo dividendo per ben 53 anni consecutivi. Il miglioramento più recente è avvenuto il 5 agosto, quando ha aumentato il suo dividendo in contanti di un centesimo per azione a 1,06 dollari trimestrali.

FRT, che possiede immobili al dettaglio e ad uso misto in diverse importanti aree metropolitane, si sta riprendendo dalla chiusura. Stifel (Buy) osserva che tutte le 104 proprietà dell'azienda sono attualmente aperte e l'87% degli inquilini è aperto contro il 47% il 1 ° maggio.

“Federal possiede un portafoglio di centri di vendita al dettaglio di prim'ordine”, scrivono gli analisti di Stifel. “Il suo portafoglio include sviluppi su larga scala a uso misto che aiutano a guidare la crescita superiore alla media di Federal”.

Tra la coorte di Stifel, otto valutano il titolo a Strong Buy, tre dicono Buy e sei lo chiamano Hold, mentre due vedono il REIT come Strong Sell.

Questo titolo con dividendi ad alto rendimento ha registrato un'espansione dei dividendi di circa il 60% negli ultimi dieci anni, inclusa una ricarica del 2,9% alla distribuzione in contanti annunciata nell'agosto 2019.

Pubblicità – L'articolo continua di seguito

Pubblicità – L'articolo continua di seguito

7 di 7

Altria

  • Valore di mercato: 80,3 miliardi di dollari
  • Rendimento da dividendi: 8,0%
  • Punteggio DIVCON: 55.5

Investitori di reddito che contano Altria di (MO, $ 43,22) il dividendo grasso può dormire bene la notte, affermano sia DIVCON che la comunità degli analisti.

Stifel definisce il titolo un acquisto sulla base delle sue forti prospettive di crescita, un ritorno alla coerenza nella sua crescita e il rendimento dei dividendi “robusto”.

“La società mantiene una posizione di quota di mercato dominante nelle sue categorie, detiene opportunità di crescita futura attorno ai suoi prodotti a rischio ridotto (RRP) e, insieme al solido potere di determinazione dei prezzi nel suo core business, supporta la nostra polarizzazione positiva per le azioni”, scrivono gli analisti di Stifel.

Il rapporto di pagamento dei dividendi di MO è fissato a circa l'80% dell'utile rettificato per azione, afferma l'azienda del tabacco. Questa è una buona notizia per una potenziale crescita dei dividendi. Nonostante i numerosi venti contrari contro il tabacco, gli analisti si aspettano che gli utili per azione rettificati di Altria aumenteranno del 6% a 4,58 dollari per azione nel 2021 e di un altro 16% nel 2022.

Ancora più importante, Altria genera un flusso di cassa libero sufficiente per coprire i pagamenti dei dividendi con molto spazio libero. Ciò lo colloca tra i titoli con dividendi ad alto rendimento sicuri di Wall Street … anche se il rendimento dell'8% è rarefatto.

Pubblicità – L'articolo continua di seguito

Pubblicità – L'articolo continua di seguito

Psorilax:speciale |crema nivea psoriasi

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, quanto costa

Il 24 aprile 2020, il Ministero di AYUSH ha promosso una formulazione a base di erbe chiamata AYUSH Kwath per il “potenziamento dell'immunità” delle masse per la pandemia COVID-19. Il ministero ha chiesto ai governi dello Stato / UT di “indirizzare le autorità di rilascio delle licenze AYUSH a considerare la concessione di licenza / approvazione per la produzione della formulazione AYUSH Kwath ai produttori di farmaci Ayurveda / Siddha / Unani autorizzati”.

La formulazione raccomandata dell'AYUSH Kwath (noto anche come kadha) comprende:

  1. Foglie di basilico santo (Ocimum sanctum) – 4 parti
  2. Corteccia del gambo di cannella (Cinnamomum zeylanicum) – 2 parti
  3. Rizoma di zenzero secco (Zingiber officinale) – 2 parti e
  4. Frutto di pepe nero (Piper nigrum) – 1 parte

Successivamente, il 4 luglio 2020, Shripad Naik, ministro dell'AYUSH, governo indiano, ha lanciato due ripetitori dell'immunità contro la nuova infezione da coronavirus, vale a dire AYUSH Kwath e Giloi Tea prodotti da Vibha Natural Products Ltd, una società con sede a Mumbai.

Poiché molte persone hanno iniziato a inventare le proprie versioni di questo kadha, il mercato delle erbe ha prodotto e venduto vari prodotti generici di AYUSH Kwath. Un produttore di farmaci Nutriley ha etichettato in anticipo il suo AYUSH Kwath con “Covid-19” sulla sua bottiglia.

La pubblicità di Baidyanath ha sostenuto che i singoli componenti di AYUSH Kwath come il tulsi e la cannella aumentano l'immunità. La pubblicità di Kudos Ayurveda per AYUSH Kwath ha affermato che “nessun effetto collaterale di un uso prolungato” e “nessuna infezione”. La pubblicità di Naturoveda Organics chiede alle persone di “avviare AYUSH Kwath al primo segno di mal di gola o tosse fredda”.

Acharya Manish, un praticante ayurvedico ha anche affermato che “AYUSH Kwath funziona contro tutti i sintomi del Covid-19”. La pagina del prodotto di AYUSH Kwath sulla clinica Shuddhi Ayurveda raccomandata dal Ministero di AYUSH afferma che “AYUSH Kwath è l'unico rimedio approvato e possibile per Covid-19”.

reclami:

Il potenziamento dell'immunità è usato per trattare o prevenire l'infezione da Covid-19

Le piante o le erbe naturali possono rafforzare il sistema immunitario per prevenire le infezioni

La formulazione a base di erbe AYUSH Kwath (kadha) aumenta l'immunità contro Covid-19

Le erbe di AYUSH Kwath aumentano l'immunità contro Covid-19

AYUSH Kwath non ha effetti collaterali di un uso prolungato

Verdetto:

falso

Fact-controllo:

La soppressione dell'immunità, non il potenziamento, viene utilizzata per trattare alcuni casi gravi di infezione da Covid-19

Il nostro sistema immunitario ha due componenti generali, immunità innata e adattativa, che sono state spiegate nel nostro precedente articolo di Alt News Science.

Cosa significa “potenziare” il nostro sistema immunitario contro le infezioni?

“Immunity booster” non è un termine medico. È spesso usato nel linguaggio comune per alimenti che hanno proprietà antiossidanti. Ma questi fanno parte di una dieta equilibrata che mantiene il nostro sistema immunitario e la salute generale e non lo migliora oltre ciò che il nostro corpo ha innato per giustificare il termine “ potenziatore dell'immunità ''. Un sistema immunitario sano può essere raggiunto solo con un sonno adeguato, un dieta equilibrata, esercizio fisico e luce solare adeguata o vitamina D, a meno che il paziente non sia affetto da una malattia del sistema immunitario come l'AIDS, il cancro del midollo osseo o sia sottoposto ad altri trattamenti immunomodulatori come la chemioterapia o gli steroidi

Le allergie e le malattie autoimmuni sono causate da un sistema immunitario iperattivo

La richiesta generale di “potenziare” il sistema immunitario deriva da una visione miope del sistema immunitario come sistema di difesa che ci protegge sempre dalle infezioni. Ma un sistema immunitario altrimenti ben funzionante in grado di combattere le infezioni può anche causare una varietà di disturbi raggruppati sotto il termine “ipersensibilità”. Nei disturbi di ipersensibilità, il nostro sistema immunitario è iperattivato che danneggia il nostro corpo. Esempi di questi disturbi sono reazioni allergiche che sono reazioni di ipersensibilità immediata a sostanze che non dovrebbero causare reazioni in pazienti sani come noci, pollini, particelle di polvere e una varietà di disturbi autoimmuni come psoriasi, sclerosi multipla, lupus eritematoso sistemico, ecc.

Per alcuni casi gravi di Covid-19 è necessaria la soppressione del sistema immunitario, non il “potenziamento”

In alcuni pazienti con grave infezione da Covid-19, c'è una “tempesta di citochine” che è stata la causa di morte in molte persone giovani e sane senza comorbidità come l'ipertensione e il diabete.

Le citochine sono molecole di segnalazione proteica che mediano e regolano l'immunità e l'infiammazione. Ma in varie malattie infettive e non infettive, c'è una “tempesta” di citochine eccessive rilasciate nella circolazione sanguigna. In Covid-19, questa tempesta di citochine è seguita dal sistema immunitario che attacca il corpo, che causa ARDS (sindrome da distress respiratorio acuto) e insufficienza multiorgano. In casi così gravi, il trattamento è mirato a sopprimere questo sistema immunitario iperattivo per salvare il paziente. Pertanto, l'uso di steroidi come il desametasone per sopprimere il sistema immunitario è raccomandato al momento giusto per salvare il paziente dalla morte a causa di Covid-19.

La maggior parte dei pazienti con Covid-19 guarisce da sola e nessuna quantità di potenziamento dell'immunità può prevenire la morte di coloro che soccombono

Mentre la maggior parte dei pazienti con Covid-19 guarisce da sola e non trarrebbe beneficio da formulazioni che affermano di essere “ stimolatori dell'immunità '', molti casi gravi di Covid-19 necessitano di soppressione (invece di un potenziamento) del sistema immunitario attraverso farmaci consolidati come il desametasone .

Sebbene non vi siano prove cliniche dell'efficacia di Kadha / AYUSH Kwath, non è desiderabile rafforzare il sistema immunitario dei pazienti con Covid-19 grave, molti dei quali muoiono a causa di un sistema immunitario iperattivo.

Le erbe possono rafforzare il nostro sistema immunitario in modo specifico contro il Covid-19?

Solo il sistema immunitario adattativo può essere specifico nei confronti di un patogeno. Pertanto, il sistema immunitario può essere teoricamente potenziato contro Covid-19 solo da un metodo attivo come un vaccino contro Covid-19 o un metodo passivo come il plasma con anticorpi di pazienti sieropositivi, cioè un componente del sangue di precedentemente infettato e recuperato da Covid-19 che hanno dimostrato anticorpi Covid-19 nel sangue.

Pertanto, cibi / erbe naturali, o anche farmaci antivirali sintetici, non forniscono al nostro sistema immunitario la capacità di prevenire la malattia di Covid-19.

AYUSH Kwath (kadha) non può aumentare l'immunità contro Covid-19

Uno studio di simulazione al computer di preprint (ovvero uno studio che non è stato testato su esseri umani o animali ei risultati non sono sottoposti a revisione paritaria da altri scienziati) di Khanal, P. et al. (2020) mira a convalidare il kadha raccomandato dal Ministero dell'AYUSH come “potenziatore dell'immunità” contro la grave infezione da Covid-19. Hanno identificato i fitocostituenti da sei erbe, comprese le quattro erbe utilizzate in AYUSH Kwath che regolano i diversi percorsi del sistema immunitario. È uno studio condotto tramite simulazione al computer e non su alcun organismo vivente o cellula. Pertanto, questo studio non fornisce la prova dell'efficacia di AYUSH Kwath o kadha contro Covid-19.

Non ci sono studi di ricerca sulla formulazione AYUSH Kwath. Pertanto, non esiste una prova empirica, cioè basata su un'osservazione scientificamente convalidata, e non una semplice teoria, della sua efficacia contro Covid-19.

Le singole erbe Ayush Kwath o qualsiasi altra erba non aumentano l'immunità contro Covid-19

Esaminiamo qualsiasi prova disponibile da precedenti studi clinici relativi a queste erbe per la loro efficacia nell'immunomodulazione (potenziamento o soppressione) contro le infezioni virali. L'immunomodulazione si riferisce a qualsiasi processo in cui una risposta immunitaria viene alterata al livello desiderato e questo può comportare la soppressione di una risposta immunitaria iperattiva o viceversa.

Basilico santo

Uno studio controllato randomizzato in doppio cieco di Mondal S et al. (2011) su 22 volontari sani hanno scoperto che c'è stato un aumento statisticamente significativo nei livelli di vari IFN-, IL-4 (che sono citochine) e cellule T-helper e cellule NK (che sono tipi di globuli bianchi) dopo quattro settimane nel gruppo che ha ricevuto l'estratto di Tulsi in contrasto con il gruppo placebo. Data la più facile disponibilità di volontari sani, un campione di 22 è troppo piccolo e sarebbero necessari ulteriori studi per vedere se i risultati sono replicabili. E come abbiamo visto, sarebbe effettivamente dannoso se gli estratti di Tulsi potessero aumentare i livelli di citochine nei pazienti gravi con Covid-19.

Ci sono stati due studi clinici sul basilico santo contro le infezioni virali ed entrambi hanno una qualità metodologica molto scarsa. Il primo studio di Rajalakshmi et al. (1986) hanno studiato l'effetto di Tulsi su 20 pazienti con epatite virale. Mostra un miglioramento clinico dopo l'assunzione di Tulsi, ma questa dimensione del campione è molto piccola e non c'era un gruppo di controllo con cui confrontare. Il secondo studio di Das et al. (1983) ha un inconveniente simile di un campione molto piccolo di 14 casi di encefalite virale. Abbiamo spiegato l'impatto della piccola dimensione del campione e della mancanza di gruppi di controllo negli studi clinici nel nostro precedente articolo di Alt News Science.

Cannella

Abbiamo notato in un precedente articolo su Alt News Science che, nonostante alcuni studi suggerissero l'attività antibatterica della cannella contro batteri come Streptococcus mutans e Lactobacillus plantarum e l'inibizione di infezioni fungine come la candidosi, l'evidenza necessitava di una maggiore convalida poiché si basa su dati preliminari flakey (Ulbricht, C. et al.2011). Tuttavia, non ci sono studi clinici sugli estratti di cannella che mostrano l'effetto immunomodulatore su individui sani o qualsiasi effetto sulle infezioni virali.

Pepe nero

Non ci sono studi clinici che valutino l'efficacia del pepe nero contro qualsiasi infezione o qualsiasi effetto immunomodulante. Inoltre, l'OMS ha smentito l'affermazione di utilizzare il pepe per prevenire l'infezione da Covid-19. (vedi infografica)

Zenzero secco

Non ci sono studi clinici che dimostrino l'efficacia dello zenzero secco nelle infezioni virali.

Uno studio pilota di Stefano, D. et al. (2019) su 10 individui sani hanno mostrato effetti immunomodulatori della combinazione di Echinacea angustifolia e Zingiber officinale in capsule softgel. Hanno misurato l'espressione dei geni nei globuli bianchi (cellule responsabili della funzione immunitaria nel sangue) dei volontari e hanno scoperto che dopo aver consumato queste capsule softgel, 500 geni erano espressi in modo differenziale (il processo attraverso il quale i geni producono proteine) in questi leucociti. Tutti questi insieme hanno spostato l'attività dei leucociti verso la soppressione dell'infiammazione (che è una risposta del sistema immunitario). Quindi, contrariamente alle affermazioni di potenziamento, l'immunomodulazione in questo studio può essere simile a quella diretta dalla somministrazione di idrocortisone, un farmaco steroideo usato per sopprimere il sistema immunitario.

Pertanto, non vi è alcuna validità osservativa per dedurre che uno qualsiasi di questi componenti del farmaco, anche se somministrato come dose indipendente, aiuterà i pazienti con Covid-19 in qualsiasi forma. Inoltre, il dosaggio di queste erbe o la concentrazione di principio attivo che raggiunge questa modulazione delle proteine ​​immunitarie non è stato studiato a fondo.

5. Le erbe di AYUSH Kwath possono avere effetti collaterali

Poiché non sono stati condotti studi clinici per la formulazione di AYUSH Kwath, le possibili interazioni tra i suoi vari ingredienti attivi sono sconosciute. Vediamo alcuni esempi di effetti collaterali associati alle singole erbe.

Cannella

Gli integratori di cannella possono causare epatite acuta; L'olio di cannella e la gomma aromatizzata alla cannella possono causare dermatite allergica da contatto e altre reazioni allergiche (Hajimonfarednejad, M. et al.2019).

Zenzero secco

I preparati a base di zenzero secco possono causare danni al fegato in alcuni pazienti (Suzuki, Y. et al.2015) e l'uso terapeutico dello zenzero per la nausea e il vomito della gravidanza è stato associato a un'età gestazionale più breve (durata della gravidanza) e in una circonferenza minore del cranio del neonato (Trabace, L. et al.2015).

Pepe nero

La piperina, il principale costituente del pepe nero, aumenta i livelli ematici di varie rifampicina, sulfadiazina, tetraciclina e fenitoina che possono danneggiare alcuni pazienti aumentando gli effetti collaterali di questi farmaci (Velpandian, T. et al. 2001). Aumenta anche la secrezione acida gastrica, la perdita di potassio, l'esfoliazione delle cellule gastriche (erosione) (Srinivasan, K. 2007).

Basilico santo

Gli studi sugli animali dimostrano che il basilico santo può aumentare il tempo di sanguinamento (il tempo necessario per la coagulazione del sangue) (Singh, S. et al. 2001) e diminuire la glicemia (Gholap, S. .et al. 2004).

Pertanto, queste erbe possono causare effetti collaterali e interagire con medicine sintetiche / moderne, soprattutto perché il ministero le consiglia per un uso a lungo termine senza bisogno di consultare un medico.

Conclusione

Mentre una dieta e uno stile di vita sani aiutano a mantenere l'immunità che possediamo innatamente, non c'è modo di prendere una pillola o bere kadha e “rafforzare” il sistema immunitario. Il termine “potenziatore dell'immunità” non ha alcun fondamento nella scienza medica, e tuttavia rimane ampiamente utilizzato dal Ministero dell'AYUSH e dai media. Il mercato è inondato di “stimolatori dell'immunità” con qualsiasi cosa, dal khakhra e il pane alle camicie e coperte che affermano di aumentare la nostra immunità contro il Covid-19. Distolgono l'attenzione dalle misure preventive più dure ma comprovate come l'allontanamento sociale e l'uso coerente di maschere e lavarsi le mani.

Il ministero AYUSH ha incoraggiato la produzione di massa di formulazioni come AYUSH Kwath senza testarne l'efficacia o la sicurezza sugli esseri umani. Sembra non essere consapevole dei potenziali pericoli del “potenziamento” del sistema immunitario in malattie come il Covid-19, dove un sistema immunitario iperattivo uccide i pazienti. L'uso a lungo termine di AYUAH Kwath potrebbe causare vari effetti collaterali anche in individui sani.

Pertanto, vi è una mancanza di chiarezza nel potenziamento o nella soppressione immunitaria ottenibile attraverso l'assunzione di queste erbe. La ricerca sui singoli farmaci non ha dimostrato alcuna prova che influenzerà i pazienti con Covid-19 o proteggerà le persone sane dall'infezione. Inoltre, poiché il “potenziamento immunitario” non dovrebbe essere raggiunto teoricamente nei pazienti di Covid-19, le affermazioni di potenziamento immunitario tramite AYUSH Kwath o kadha possono danneggiare i pazienti infetti. Dal momento che non ci sono prove che la miscela possa aiutare i pazienti, kwath o kadha possono servire come bevanda calda “sentirsi bene” durante il mal di gola, che è meglio classificata come un sollievo placebo.

Riferimenti

Ulbricht, C., Seamon, E., Windsor, R. C., Armbruester, N., Bryan, J. K., Costa, D.,… e Grimes Serrano, J. M. (2011). Una revisione sistematica basata sull'evidenza della cannella (Cinnamomum spp.) Da parte della Natural Standard Research Collaboration. Journal of dietary supplement, 8 (4), 378-454.

Trabace, L., Tucci, P., Ciuffreda, L., Matteo, M., Fortunato, F., Campolongo, P.,… & Cuomo, V. (2015). Sollievo “naturale” dai sintomi legati alla gravidanza e dagli esiti neonatali: soprattutto non nuocere. Journal of Ethnopharmacology, 174, 396-402.

Suzuki, Y., Yamazaki, Y., Hashizume, H., Oyama, T., Horiguchi, N., Sato, K., … e Yamada, M. (2015). Danno epatico indotto da farmaci causato da un integratore alimentare (Kin-toki Shoga (®)) a base di zenzero. Nihon Shokakibyo Gakkai zasshi = The Japanese journal of gastro-enterology, 112 (1), 108-114.

Velpandian, T., Jasuja, R., Bhardwaj, R. K., Jaiswal, J., & Gupta, S. K. (2001). Piperina negli alimenti: interferenza nella farmacocinetica della fenitoina. Rivista europea di metabolismo e farmacocinetica dei farmaci, 26 (4), 241–247.

Singh, S., Rehan, H. M. S. e Majumdar, D. K. (2001). Effetto dell'olio fisso di Ocimum sanctum sulla pressione sanguigna, sul tempo di coagulazione del sangue e sul tempo di sonno indotto dal pentobarbitone. Journal of ethnopharmacology, 78 (2-3), 139-143.

Gholap, S., & Kar, A. (2004). Gli effetti ipoglicemici di alcuni estratti vegetali sono probabilmente mediati dall'inibizione della concentrazione di corticosteroidi. Die Pharmazie, 59 (11), 876-878.

Hajimonfarednejad, M., Ostovar, M., Raee, M. J., Hashempur, M. H., Mayer, J. G. e Heydari, M. (2019). Cannella: una revisione sistematica degli eventi avversi. Nutrizione clinica, 38 (2), 594-602.

Mondal, S., Varma, S., Bamola, V. D., Naik, S. N., Mirdha, B. R., Padhi, M. M.,… e Mahapatra, S. C. (2011). Studio controllato randomizzato in doppio cieco per gli effetti immunomodulatori dell'estratto di foglie di Tulsi (Ocimum sanctum Linn.) Su volontari sani. Journal of Ethnopharmacology, 136 (3), 452-456.

Srinivasan, K. (2007). Pepe nero e il suo principio pungente-piperina: una rassegna di diversi effetti fisiologici. Recensioni critiche in scienze alimentari e nutrizione, 47 (8), 735-748

Stefano, D. A., Grabnar, I., Verardo, R., Enio, K., Marchionni, L. L., Eddie, L. I., … & Voinovich, D. (2019). Estratti combinati di Echinacea angustifolia DC. e capsule softgel di Zingiber officinale Roscoe: farmacocinetica ed effetti immunomodulatori valutati mediante profilo di espressione genica.

Khanal, P., Duyu, T., Dey, Y. N., Patil, B. M., Pasha, I., & Wanjari, M. (2020). La farmacologia di rete di AYUSH raccomandava piante medicinali che potenziano il sistema immunitario contro COVID-19.

Rajalakshmi, S., Sivanandam, G. e Veluchamy, G. (1986). Ruolo di Tulsi (Ocimum sanctum Linn.) Nella gestione di Manjal Kamalai (epatite virale). Journal of Research in Ayurveda and Siddha, 9 (3-4), 118-123.

Das, S., Chandra, A., Agarwal, S. e Singh, N. (1983). Ocimum sanctum (tulsi) nel trattamento dell'encefalite virale (uno studio clinico preliminare). Antisettico, 80, 323-327.

Psorilax:Rimedio |crema psoriasi lola

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, come si usa

Il 20 aprile, in una conferenza stampa costellata di parole come “incoraggiato”, “orgoglioso” e “fiducioso”, il governatore della Georgia Brian Kemp ha annunciato che palestre, massaggiatori, saloni di bellezza e altre attività potrebbero presto aprire le loro porte. Seguiranno ristoranti e bar. Con questo, la Georgia è diventata il primo stato della nazione ad aprire la sua economia dopo settimane di tentativi di tenere a bada il coronavirus.

Il 25 aprile, il sindaco di Atlanta Keisha Lance Bottoms ha twittato, “per favore condividi questi numeri di mezzogiorno con la tua manicure”. C'è stato un aumento del 28% dei casi in tutto lo stato nella settimana precedente e del 34% dei decessi.

Lo scollamento tra la leadership e le politiche statali da un lato e l'ampliamento della portata del virus in tutta la Georgia sono proceduti a ritmo sostenuto. A luglio, il numero di casi confermati quotidianamente era salito oltre i record fissati ad aprile e i tassi di ospedalizzazione e mortalità stavano aumentando in modo allarmante. Una lettera aperta a Kemp da parte di 1.400 operatori sanitari ha esortato il governatore a tornare sui propri passi per consentire alle aziende di operare come al solito. Invece, ha citato in giudizio Bottoms per aver implementato un requisito di maschera ad Atlanta. E ora gli studenti stanno riempiendo gli atri delle scuole pubbliche che hanno riaperto.

Ashley Chupp “trova la pace” tra i suoi sintomi “post-virus” in corso prendendosi cura della sua collezione di piante.

Quelle che seguono sono storie di persone le cui vite sono state cambiate lungo la strada. Complicano e spesso contraddicono le narrazioni che i funzionari della Georgia hanno nutrito il pubblico sin dalla riapertura, come: i giovani non hanno nulla da temere, gli “hotspot” sono sotto controllo, i manifestanti hanno causato la diffusione del virus in tutto lo stato, gli ospedali sono attrezzati e le istituzioni pubbliche stanno seguendo rigorose precauzioni. I georgiani con cui ho parlato avevano storie diverse da raccontare ed è difficile dimenticarle.


Ashley Chupp ha misurato la sua temperatura poco prima di parlare al telefono. Erano 100,6 F. La 35enne ha detto di non aver mai visto la sua temperatura superare i 100 gradi prima di questa primavera. Ma tra marzo e il giorno estivo della nostra chiamata, aveva avuto la febbre più volte alla settimana.

Il più alto era 103,2 F.

Chupp è andato all'Emory University Hospital una settimana prima di parlare. Il sangue si è accumulato sotto la sua pelle dal gomito all'avambraccio, a causa di problemi di coagulazione del sangue.

Due settimane prima, ha avuto un'epidemia di psoriasi al collo per la prima volta in sette anni.

In alcuni giorni, Chupp rimane senza fiato mentre esce dalla sua casa Decatur verso il bidone della spazzatura nel vialetto. Fare il bucato e alcune faccende è sufficiente per sfinirla e dorme fino al giorno successivo.

Anche il fotografo e la cameriera sono risultati negativi per COVID-19 quattro volte.

Quando ha manifestato per la prima volta i sintomi a marzo – gola irritata, perdita del gusto e dell'olfatto per diversi giorni – il suo medico aveva terminato i test. Le diede il numero di un vicino sito di test; erano anche finiti. Non ha una macchina. Quando trovò un posto nelle vicinanze per fare il test, erano passate tre o quattro settimane. Quando è tornato negativo, “mi hanno detto che probabilmente era un falso negativo”, ha detto.

Guarda anche: L'abolizione della libertà sulla parola ha portato alla “polveriera” COVID-19 nelle carceri del NC

All'Emory, diverse settimane fa, le dissero che sembrava soffrire di “sindrome post-virus”, indipendentemente dai risultati dei test. “Mi hanno detto: 'Molte persone non stanno migliorando'. Mi hanno detto di seguire il mio medico di base”.

Nel frattempo, il ristorante dove lavorava Chupp l'ha licenziata a metà marzo. Dalla prima settimana di aprile riceve 460 dollari a settimana al netto delle tasse in sussidi federali aggiuntivi di disoccupazione. Ma questo doveva finire subito dopo che abbiamo parlato, il 31 luglio. Lungo la strada, un ente di beneficenza ha pagato un mese di affitto a casa sua Decatur, dove paga $ 900 e ha una coinquilina.

Chupp inoltre non ha più l'assicurazione sanitaria da due anni. Paga il suo medico su una scala mobile quando ha problemi di salute. “Ho scoperto che è più economico pagare sconti in contanti rispetto ai premi mensili”, ha detto. Ma la sua salute è fragile, poiché ha una condizione nota come gastroparesi, il che significa che il suo stomaco non assorbe adeguatamente il cibo.

“Morire non è l'unica cosa di cui aver paura con COVID-19. Ho dei sistemi nel mio corpo che non funzionano più. E non ci sono numeri per questo. “

Alla domanda sul conto Emory, ha detto: “Non ho idea di cosa ne farò. Mettilo nella spazzatura con le altre banconote. ” Chupp è stato rifiutato per Medicaid. Sta pensando di richiedere prestazioni di invalidità.

“Sto lottando per trovare la speranza”, ha detto. “Questo ha influito sul mio stato mentale.” Per circa un'ora al giorno, “trova la pace” prendendosi cura della sua collezione di piante esotiche, che sono raccolte in una stanza e sulla sua veranda sul retro.

A volte inserisce discussioni online con persone che hanno contrastato il numero di casi di coronavirus in aumento di recente in Georgia indicando un numero relativamente basso di vittime. “Mi piace quando le persone discutono sui numeri”, ha detto. “Tutti quei numeri, non sono incluso in quei numeri. Per me è scioccante che il dottore in ospedale abbia detto: “Vediamo questo tutto il tempo.” “

Gli operatori sanitari del sistema sanitario piemontese di Atlanta hanno ideato una scatola in plexiglass per separarsi dai pazienti COVID-19 che intubano.

Data l'apparente frequenza di casi in cui le persone hanno sperimentato sintomi in corso per mesi, Chupp non capisce perché nessuno del sistema sanitario pubblico l'abbia contattata. “È frustrante che non sia stata monitorata più da vicino”, ha detto. “Potrebbe fornire alcune conoscenze.” Tra il sentirsi ignorata dai funzionari sanitari, negata da Medicaid e la perdita dei suoi sussidi di disoccupazione, ha detto: “Per la prima volta nella mia vita, ho capito cosa si prova ad avere il governo che non si cura di me”.

“Morire non è l'unica cosa di cui aver paura con COVID-19”, ha insistito. “Ho dei sistemi nel mio corpo che non funzionano più. E non ci sono numeri per questo. “


Jeremy Amayo è diventato assistente medico nel 2015, due anni dopo essersi trasferito in Georgia. È specializzato in medicina polmonare / terapia intensiva presso il sistema sanitario piemontese di Atlanta, dove l'Unità di terapia intensiva aveva una capacità del 130% quando abbiamo parlato a metà luglio. Amayo ricorda all'inizio di quest'anno, quando la notizia del coronavirus è diventata un discorso più interessante per lui e per i suoi colleghi. “Alcuni (di loro) hanno detto: 'Non sarebbe folle se questa si trasformasse in una pandemia globale?'”

Guarda anche: In mezzo a COVID-19, i genitori e gli avvocati della Louisiana stanno lavorando per riportare a casa i giovani detenuti

In poche settimane, il primo gruppo di circa 30 persone malate di COVID-19 entrò nel suo ospedale. Era la fine di febbraio, l'inizio di marzo. Erano stati tutti allo stesso funerale. “Nessuno sapeva in cosa stavamo entrando”, ricorda.

Mesi dopo, si accumulano settimane di 50 ore. Abbiamo parlato durante la sua prima pausa di 24 ore da giorni. Il 29enne e tutte le persone con cui lavora hanno seguito un corso accelerato per tutto il tempo. “Abbiamo provato Plaquenil (idrossiclorochina), Valsartan. Niente di tutto ciò ha funzionato “, ha detto, spuntando i nomi dei farmaci che hanno somministrato ai pazienti COVID-19.

All'inizio, ha aggiunto, il personale ha utilizzato immediatamente i ventilatori per aiutare i pazienti con difficoltà respiratorie. Ma poi un nuovo studio ha fatto loro pensare che stavano intubando troppo presto. “Di solito se i livelli di ossigeno diminuiscono, la frequenza cardiaca cambia e non ti senti bene. Ma con COVID-19, i pazienti verrebbero da noi con una saturazione di ossigeno del 70% e sarebbero ancora alla loro normale frequenza cardiaca, inviando SMS sui loro telefoni! Ciò ha aggiunto all'incertezza. “

L'innovazione è stata una necessità quotidiana. Amayo e colleghi hanno finito le salviettine sterilizzanti; hanno fatto il loro. Poi, “abbiamo realizzato una scatola per intubazione, una grande scatola di plexiglass. Ci protegge dalle particelle che schizzano. ”

A maggio, quando il numero dei casi è sceso per un breve periodo, Amayo ha visto “un'ondata di persone che avevano paura di andare in ospedale e sono rimaste a casa troppo a lungo. Le persone con attacchi di cuore che si sarebbero ripresi hanno avuto un buco nel cuore “.

Ma nel tempo i numeri sono aumentati. La malattia continua a confondere. “Le persone con 20 o 30 anni di esperienza sono confuse”, ha detto. Ad esempio: “(w) abbiamo molti pazienti risultati negativi; guardano, camminano e parlano come COVID-19 … Almeno 10 dei miei pazienti sono stati negativi, ma non ho dubbi che avevano (il virus), inclusi alcuni dei miei colleghi “.

Guarda anche: COVID-19: Un elenco ampio e in crescita di richieste politiche nel sud

Inoltre, le scorte e il personale stanno finendo. C'è stato un afflusso di pazienti in terapia intensiva per settimane e settimane che in precedenza aveva visto solo “per uno o due turni”.

Oltre ad essere “stiracchiato” e lo stress che questo implica, Amayo, che è birazziale – suo padre è nigeriano – è stato profondamente consapevole del fatto che i neri sono i più colpiti dal COVID-19. “Penso che con le disparità razziali evidenziate, alcune siano dovute a comorbidità, ma mi chiedo quanto sia implicito il pregiudizio nella cura del paziente”, ha detto. “È difficile vedere morire persone che mi assomigliano.”

“Non ho paura di prendermi cura dei pazienti, salvare vite umane o dare una morte dignitosa. Ma con COVID-19, chiedi: “Dove finisce?” “

I circa 100 operatori sanitari del gruppo di Amayo hanno discusso di razzismo e assistenza sanitaria nelle ultime settimane, nelle chiamate Zoom, nei messaggi, durante i turni. Questa è una buona cosa, ha detto, ma ha anche notato che la Georgia non sta facendo un buon lavoro nel raccogliere dati su razza ed etnia per i casi di coronavirus, perché non è una priorità. (La più grande categoria fino ad oggi nel database statale dei casi di coronavirus classificati per “Razza ed etnia” è “Sconosciuta”. C'è un'altra grande categoria: “Altro”). , sarebbe successo domani “, ha detto Amayo.

Ha aggiunto: “Lascio il lavoro dopo aver intubato tre pazienti con COVID-19 e vado in un ristorante e vedo persone che mangiano senza maschere. Sembra che le persone siano stanche di isolarsi, meno paurose. Abbiamo politicizzato COVID-19 e maschere.

“Personalmente, provo un senso di disperazione. Guardando il panorama politico, la cultura dell'individualismo che abbiamo … non sarei sorpreso se COVID-19 tornasse con una vendetta in autunno.

“Non ho paura di prendermi cura dei pazienti, salvare vite umane o dare una morte dignitosa. Ma con COVID-19, chiedi: “Dove finisce?” “


Nadine ha lavorato a lungo come infermiera nelle carceri. I prigionieri “sono una delle popolazioni dimenticate per quanto riguarda l'assistenza sanitaria”, ha detto. Inoltre, “la maggior parte di loro è molto grata. Dicono: “Grazie per essere venuto a lavorare.” “

Scalawag non usa il vero nome di Nadine perché non vuole mettere a repentaglio il suo attuale lavoro in una prigione della Georgia. Ha parlato con noi perché sentiva che la pandemia “non è stata gestita bene” dal primo risultato positivo del test del carcere a marzo. Diversi prigionieri sono morti a causa del virus.

Una delle preoccupazioni di Nadine è che i detenuti risultati positivi vengano messi nella stessa area dei detenuti che non lo sono, e ai due gruppi non è impedito di interagire tra loro. In effetti, due donne transgender sono state collocate nella stessa posizione degli uomini cisgender che erano risultati positivi, anche se non lo erano, come un modo per separarli dalla popolazione generale. “Quando chiediamo al direttore perché, ci viene detto, 'È una decisione di sicurezza'”, ha detto.

“Non lo prendono sul serio. Sono rilassati come se fosse tutto finito. E non è tutto finito! “

Poi ci sono i test. “Non ne hanno abbastanza per l'intera popolazione”, ha detto. Circa 40 prigionieri vengono testati alla volta e la maggior parte non viene nuovamente testata. Meno di un terzo della popolazione della prigione era stata sottoposta a test a metà luglio, ha stimato. Il numero attuale di casi positivi elencati sul sito web del Dipartimento di correzioni della Georgia è lo stesso del numero menzionato nelle notizie di metà giugno. Uno di questi rapporti citava un funzionario che diceva che i casi positivi non erano aumentati da maggio. Il dipartimento, inoltre, non ha pubblicato un “aggiornamento COVID-19” sul proprio sito Web da 10 settimane, dopo averne pubblicato quattro a maggio. Questi fatti mettono in dubbio se i prigionieri continuino a essere sottoposti a test, o se il Dipartimento penitenziario della Georgia stia aggiornando i suoi dati.

Per quanto riguarda il personale sanitario, Nadine ha detto che lei ei suoi colleghi non sono testati in prigione.

È anche preoccupata per il punto critico culturale che attualmente si aggira fuori dalle prigioni: le maschere. I prigionieri hanno ricevuto maschere di stoffa nella seconda settimana di aprile, ha detto Nadine. Da allora alcuni hanno perso le loro maschere; alcuni ne hanno fatti propri. A luglio, “su 10 pazienti che vedo, quattro non hanno più le maschere. Alcuni si limitano a tirare le camicie sulla bocca e sul naso “. Per quanto riguarda il personale, compresi gli ufficiali: “Per qualche ragione, (loro) rifiutano di indossare maschere. Siamo a rischio! Glielo chiedo sempre. Dicono: “L'ho solo dimenticato” o “Non me la sento”. Non lo prendono sul serio. Sono rilassati come se fosse tutto finito. E non è tutto finito! “

Guarda anche: Dopo il carbone e il COVID-19, l'Appalachia ha bisogno di più di un controllo una tantum. Il reddito di base universale potrebbe essere il prossimo.

Una query dettagliata al portavoce del Dipartimento penitenziario della Georgia Lori Benoit, comprese domande specifiche su test, maschere e la politica di riunire prigionieri che sono positivi con altri che non lo sono, è stata accolta con una risposta taglia e incolla sulle politiche generali e procedure. Benoit ha rifiutato ripetute richieste di rispondere alle domande di Scalawag.

Nel frattempo, Nadine continua a lavorare dalle 50 alle 72 ore settimanali, anche con la bronchite cronica, che la mette particolarmente a rischio. “Sono preoccupata per la mia salute”, ha detto. “Ma ho scelto l'allattamento. Non posso restare a casa finché la pandemia non sarà finita. Quelle sono persone; hanno bisogno di cure. “


Josh Mugele è arrivato in Georgia dall'Indiana in ottobre, solo pochi mesi prima che la pandemia arrivasse sulle coste degli Stati Uniti, per iniziare un nuovo corso di formazione professionale per medici di medicina d'urgenza in cinque ospedali, compreso uno a Gainesville, dove vive. Mugele fa anche turni di pronto soccorso, per lo più nella stessa città della Georgia settentrionale.

“Ho sempre pensato che avremmo fatto meglio. Pensavo avremmo avuto risorse per test sufficienti, tracciamento dei contatti. Ora vedo così tanti parallelismi con la Liberia, (uno dei) paesi più poveri al mondo “.

Gli ospedali di Mugele hanno visto la stessa tendenza che altrove: le persone hanno rimandato le cure per condizioni come il diabete fino a diversi mesi dall'inizio della pandemia. Ora stanno riempiendo gli ospedali, insieme ai pazienti COVID-19.

I clienti entrano in un Walmart a Lawrenceville, in Georgia, il 20 luglio, il primo giorno in cui la catena di supermercati ha iniziato a richiedere ai clienti di indossare maschere.

Ciò significa che “non sono ancora al completo, ma stiamo parlando di richiamare le procedure elettive e di allestire tende fuori dall'ospedale, con diverse dozzine di letti”, ha detto Mugele. L'esperto specialista in medicina d'emergenza e disastri – ha lavorato tre anni in Liberia per aiutare a contenere l'epidemia di Ebola – si è abituato all'incertezza. “Ogni volta che inventiamo una regola, questa cambia una settimana dopo”, ha detto.

Recentemente, ha detto, stanno vedendo più pazienti che hanno sintomi COVID-19 ma risultano negativi. Ciò può essere dovuto a “test non eseguiti correttamente. Se si autosomministrano, a meno che non siano eseguiti correttamente, è facile risultare negativi e avere sintomi “. Mugele pensava che “non c'è ancora abbastanza scienza là fuori” per sapere se le persone sentiranno gli effetti a lungo termine del virus.

Per quanto riguarda chi vede ammalarsi a Gainesville, “Sfortunatamente, questo sta colpendo in modo sproporzionato le persone di colore e gli immigrati”, in particolare gli uomini latini tra i 30 ei 40 anni che lavorano nei polli. “Questa è la cosa più frustrante per me. Le persone che soffrono di più sono le persone più vulnerabili. Le persone che prendono decisioni non saranno così influenzate. “

Mugele è critico nei confronti della risposta dello Stato alla crisi ed è attivo su Twitter, facendo esplodere riprese come “Penso che stia letteralmente cercando di uccidere le persone”, in riferimento alla causa del governatore della Georgia Brian Kemp contro il tentativo del sindaco di Atlanta Keshia Lance Bottoms di imporre l'uso di maschere.

“Non sono un esperto di salute pubblica”, ha detto. “Ma mi affido agli esperti per prendere decisioni. Ciò che è frustrante in Georgia è che non c'è solo una resistenza all'ascolto delle competenze … ma sembra quasi esserci una lotta attiva contro alcune di queste misure … sembra che (i funzionari stiano) attivamente cercando di peggiorare la pandemia . Non puoi trarre altre conclusioni. “

Nel frattempo, quando esce per fare la spesa, o per fare una passeggiata, a Gainesville, “vedo dozzine di persone e nessuno indossa maschere!”

Mugele sa come un virus può colpire un'intera popolazione. Dal 2013 al 2016 ha lavorato con i pazienti di Ebola in Liberia. “Ho visto gli effetti di un'intera generazione di studenti fuori dalla scuola per un anno e mezzo. Il sistema sanitario è stato chiuso. Persone colpite per strada. Altre malattie dilagano. Ho visto le forme più gravi di fallimento della salute pubblica.

Ho sempre pensato che avremmo fatto meglio. Pensavo avremmo avuto risorse per test sufficienti, tracciamento dei contatti. Ora vedo così tanti parallelismi con la Liberia, (uno dei) paesi più poveri al mondo “.