CREMA TRATTAMENTO PSORIASI OFFERTA -50% !

Home Uncategorized Psorilax:Migliore |crema per psoriasi yves rocher

Psorilax:Migliore |crema per psoriasi yves rocher

0
Psorilax:Migliore |crema per psoriasi yves rocher

CREMA TRATTAMENTO PSORIASI OFFERTA -50% !

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, dove si compra

Il mercato azionario è tornato a ruggire durante il terzo trimestre e Warren Buffett si è dato da fare aggiungendo e vendendo una serie di partecipazioni in Berkshire Hathaway's (BRK.B) portafoglio.

Il tema più importante dei tre mesi terminati il ​​30 settembre è stata la continua saga della contrazione delle azioni bancarie del Berkshire. Buffett ha tagliato la posizione della holding nelle banche per più trimestri, ma è davvero raddoppiato nel terzo trimestre. In quasi tutti gli altri casi, la vendita è stata solo il taglio di una posizione, sebbene Buffett abbia scaricato uno stock nella sua interezza.

La cosa più interessante, come sempre, è quello che stava comprando Warren Buffett. Con la pandemia COVID-19 che attanaglia il mondo, forse non dovrebbe sorprendere che Berkshire Hathaway abbia aggiunto una manciata di titoli farmaceutici al suo portafoglio. Buffett ha anche scelto una società di telecomunicazioni e una rara offerta pubblica iniziale (IPO).

Sappiamo cosa ha fatto il più grande investitore a lungo termine di tutti i tempi perché la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti richiede a tutti i gestori degli investimenti con più di 100 milioni di dollari di attività di presentare un modulo 13F trimestralmente per rivelare eventuali cambiamenti nella proprietà delle azioni. Questi documenti aggiungono un importante livello di trasparenza al mercato azionario e danno agli esperti di Buffett la possibilità di capire cosa sta pensando.

Quando Buffett avvia una nuova partecipazione in una società o si aggiunge a una esistente, gli investitori la leggono come un voto di fiducia. Ma se riduce le sue partecipazioni in un'azione, può indurre gli investitori a ripensare ai propri investimenti.

Ecco la scheda di valutazione di ciò che Warren Buffett stava acquistando e vendendo durante il terzo trimestre del 2020, sulla base del 13F più recente presentato dalla società il 16 novembre. E ricorda: non tutte le “azioni di Warren Buffett” sono in realtà le sue scelte. Si ritiene che alcune posizioni minori siano gestite dai luogotenenti Ted Weschler e Todd Combs.

I dati attuali sui prezzi e sulle partecipazioni sono al 16 novembre. Fonti: modulo 13F SEC di Berkshire Hathaway depositato il 16 novembre 2020, per il periodo di riferimento terminato il 30 settembre 2020; e WhaleWisdom.

1 di 21

Axalta Coating Systems

  • Azione: Puntata ridotta
  • Azioni detenute: 23.420.000 (-2% rispetto al terzo trimestre)
  • Valore della puntata: $ 519,2 milioni

Axalta Coating Systems (AXTA, $ 28,30) ha subito una piccola riduzione durante il terzo trimestre.

Axalta, che produce rivestimenti industriali e vernici per facciate di edifici, condutture e automobili, è entrata a far parte dei titoli Buffett nel 2015, quando Berkshire Hathaway ha acquistato 20 milioni di azioni di AXTA dalla società di private equity Carlyle Group (CG). La posta in gioco ha senso dato che Buffett è un fan di lunga data dell'industria delle vernici; Berkshire Hathaway ha acquistato il produttore di pitture per la casa Benjamin Moore nel 2000.

Berkshire rimane il principale investitore di Axalta, con il 10% delle azioni in circolazione.

L'azienda, che produce rivestimenti industriali e vernici per facciate di edifici, condutture e automobili, è la bella del ballo quando si tratta di corteggiatori per fusioni e acquisizioni. La società ha rifiutato più di un'offerta di acquisto in passato e gli analisti notano che è un obiettivo perfetto per numerose aziende globali di rivestimenti.

Sarebbe anche un po 'più digeribile di quanto non fosse all'inizio dell'anno. Le azioni AXTA rimangono in calo di circa il 7% da inizio anno.

2 di 21

Mela

iPhone 12 Pro Max e accessori
  • Azione: Puntata ridotta
  • Azioni detenute: 944.295.554 (-3% rispetto al secondo trimestre 2020)
  • Valore della puntata: 109,36 miliardi di dollari

Warren Buffett ha detto che non ci pensa Mela (AAPL, $ 120,30) come azione. Piuttosto, Buffett la considera la terza attività del Berkshire – e considerando le dimensioni della posta in gioco del Berkshire, quelle non sono parole vuote.

Ma anche l'Oracolo di Omaha deve tenere sotto controllo un investimento eccezionale come Apple.

Buffett ha tagliato la sua partecipazione in Apple del 3% nel terzo trimestre, forse perché continua a crescere sempre di più. Anche dopo aver perso 36,3 milioni di azioni, Apple ha rappresentato quasi il 48% del valore totale del portafoglio di Berkshire, rispetto al 44% del secondo trimestre.

Warren Buffett ha preso il suo primo morso all'inizio del 2016 e da allora il produttore di iPhone è diventato la più grande azienda di Berkshire Hathaway.

Con oltre 944 milioni di azioni, BRK.B rimane il terzo maggior investitore di Apple. La holding detiene il 5,4% di tutte le azioni AAPL in circolazione. Solo Vanguard e BlackRock, i giganti dell'universo dei fondi indicizzati a gestione passiva, detengono più azioni Apple.

3 di 21

DaVita

  • Azione: Puntata ridotta
  • Azioni detenute: 36.095.570 (-5% rispetto al secondo trimestre)
  • Valore della puntata: $ 3,09 miliardi

Buffett ancora una volta ha tagliato la sua posizione DaVita (DVA, $ 113,14), che è rimasto invariato per anni fino a poco tempo fa. BRK.B ha tagliato l'1% della sua partecipazione nel fornitore di cure renali e operatore di centri di dialisi all'inizio del 2020. Poi ha tagliato un altro 5% nel terzo trimestre.

DaVita serve i pazienti attraverso più di 3.000 centri di dialisi negli Stati Uniti e in altri nove paesi. I baby boomer in età avanzata e una popolazione che sta diventando grigia in molti mercati sviluppati dovrebbero fornire un vento favorevole forte e secolare.

Berkshire ha rivelato la sua posizione iniziale in DaVita durante il primo trimestre del 2012. Dato che DVA era una posizione importante nella Peninsula Capital di Ted Weschler nei suoi giorni prima del Berkshire, non era irragionevole presumere che fosse la sua scelta. Weschler lo ha confermato nel 2014.

Le azioni di DaVita hanno sottoperformato l'indice S&P 500 di circa 7 punti percentuali dal primo trimestre del 2012, quindi non sorprende che Berkshire stia lentamente sciogliendo la sua quota.

4 di 21

Liberty Global Classe A

  • Azione: Puntata ridotta
  • Azioni detenute: 18.010.000 (-6% rispetto al secondo trimestre)
  • Valore della puntata: $ 378,4 milioni

Liberty Global Classe A (LBTYA, $ 22,50) e Liberty Global Classe C (LBTYK, $ 21,85) sono due delle numerose scommesse del Berkshire sulle società di comunicazione e media messe in atto dal miliardario John Malone.

Liberty Global si autodefinisce come la più grande società internazionale di TV e banda larga al mondo, con attività in sette paesi europei. L'investimento di Berkshire nelle azioni di Classe A risale al quarto trimestre del 2013. Ha raccolto le azioni di Classe C, che non hanno diritto di voto, nel primo trimestre del 2014.

Tuttavia, nel terzo trimestre, Warren Buffett ha tagliato un po 'della sua quota di Classe A, perdendo 1,6 milioni di azioni, o circa il 6% della posizione.

Le voci dicevano che la società avrebbe acquistato Univision per 9 miliardi di dollari, ma il CEO Mike Fries lo ha respinto. Detto questo, Liberty Global ha esteso la sua partnership internazionale con Netflix (NFLX) all'inizio del 2020.

5 di 21

Liberty Latin America Classe A

  • Azione: Puntata ridotta
  • Azioni detenute: 378.390.000 (-6% rispetto al secondo trimestre)
  • Valore della puntata: 18 milioni di dollari

Il Berkshire ha fatto diverse scommesse sul leggendario magnate della pay-TV John Malone. Liberty Latin America Classe A (LILAK, $ 11,70) e Liberty Latin America Classe C (LILAK, $ 11,72) le azioni sono le più piccole.

Liberty Latin America fornisce servizi via cavo, a banda larga, telefonici e wireless in Cile, Porto Rico, Caraibi e altre parti dell'America Latina. Liberty Global, la società multinazionale di telecomunicazioni in cui anche Berkshire detiene una partecipazione, ha emesso stock di monitoraggio delle sue operazioni in America Latina nel 2015, per poi scorporare tali operazioni interamente nel 2018.

Buffett ha ridotto le sue partecipazioni in azioni di Classe A del 6%, o circa 160.000 azioni, nel terzo trimestre.

6 di 21

M&T Bank

  • Azione: Puntata ridotta
  • Azioni detenute: 2.919.613 (-35% rispetto al secondo trimestre)
  • Valore della puntata: $ 268,9 milioni

M&T Bank (MTB, $ 126,92) è una banca regionale che gestisce più di 700 filiali in otto stati, tra cui New York, Maryland e New Jersey, oltre a Washington, DC. È stata redditizia anno dopo anno per decenni e lo è stata anche un pagatore di dividendi affidabile.

Queste qualità hanno reso caro Warren Buffett alla banca per molto tempo. Dopotutto, Buffett ha un debole per le imprese ben gestite e senza pretese. E cita spesso l'importanza del talento manageriale quando si tratta di decidere dove investire.

Certamente era un fan del defunto CEO di M&T Bank. Nel 2011, Buffett ha raccomandato agli azionisti di Berkshire Hathaway di leggere i rapporti annuali di M & T, che sono stati scritti da Robert Wilmers, presidente e CEO dal 1983 fino alla sua morte nel 2017. “Bob è un ragazzo molto intelligente e ha molte buone osservazioni”, Buffett disse.

Non c'è da stupirsi, quindi, che MTB sia stato un membro in regola del portafoglio azionario di Berkshire Hathaway dal 2001.

Ma il suo affetto per la MTB, come per le altre azioni bancarie, è diminuito notevolmente nel 2020. Buffett ha tagliato la sua posizione del 15% durante il secondo trimestre, e ha tagliato un altro 35% durante il terzo trimestre – quasi 2,5 milioni di azioni in due trimestri.

7 di 21

Barrick Gold

  • Azione: Puntata ridotta
  • Azioni detenute: 12.000.000 (-42% rispetto al secondo trimestre)
  • Valore della puntata: 337,3 milioni di dollari

Warren Buffett è la cosa più lontana da un insetto d'oro. “Non fa altro che stare lì a guardarti”, è noto per dire. Ma tenere l'oro come asset class non è la stessa cosa che investire in un minatore d'oro come Barrick Gold (ORO, $ 25,86).

Buffett ha acquistato per la prima volta l'ORO nel secondo trimestre, apparentemente fuori dal personaggio. Ma c'è una differenza tra possedere oro e possedere ORO.

È vero, le azioni minerarie sono sensibili al prezzo di qualunque merce stiano scavando dal terreno. Ma almeno producono qualcosa: flusso di cassa. Nel caso di Barrick, paga anche un piccolo dividendo.

Tuttavia, Buffett ha frenato la partecipazione di BRK.B di oltre il 40% solo un quarto dopo l'ingresso. La posizione rimanente rappresenta solo lo 0,15% del portafoglio, rendendola una partecipazione trascurabile nel Berkshire.

8 di 21

Wells Fargo

Filiale della banca di Wells Fargo
  • Azione: Puntata ridotta
  • Azioni detenute: 127.380.440 (-46% rispetto al secondo trimestre 2020)
  • Valore della puntata: $ 3,0 miliardi

Warren Buffett è chiaramente stanco di Wells Fargo (WFC, $ 24,90) la quarta banca della nazione per patrimonio.

Wells Fargo, che è nel portafoglio del Berkshire dal 2001, si è trasformato in un peso intorno al collo di Buffett dal 2016, quando numerosi scandali sono emersi in superficie. La banca ha aperto milioni di conti falsi, ha modificato mutui senza autorizzazione e ha addebitato ai clienti l'assicurazione auto di cui non avevano bisogno.

Il processo di pulizia è stato lento e non ne ha rivendicato uno ma Due CEO. Il titolo WFC, nel frattempo, è rimasto indietro rispetto ai suoi concorrenti per un bel po 'di tempo.

Buffett ha venduto le azioni di Wells Fargo in numerosi trimestri dall'inizio del 2018. Mentre la maggior parte delle vendite precedenti sembrava essere una riduzione di routine sulla posizione per mantenerla al di sotto di una soglia di proprietà massima del 10% per le banche, Buffett ha scaricato più di 55 milioni condivide, o quasi il 15% della sua posizione, alla fine dello scorso anno. Nel secondo trimestre, ha abbandonato 85,6 milioni di azioni, ovvero più di un quarto della quota rimanente.

Nel terzo trimestre, Berkshire ha tagliato la posizione di un altro 46%.

9 di 21

Servizi finanziari PNC

  • Azione: Puntata ridotta
  • Azioni detenute: 1.919.827 (-64%)
  • Valore della puntata: 211 milioni di dollari

La discarica di titoli bancari di Buffett è continuata Servizi finanziari PNC (PNC, $ 126,29). La posizione di Berkshire è scesa di 3.430.759 azioni, pari al 64%, nel terzo trimestre.

È piuttosto l'inversione di fortuna per PNC, che sembrava stesse guadagnando favore nel portafoglio del Berkshire Hathaway.

Warren Buffett ha iniziato a investire in PNC, la sesta banca della nazione per patrimonio e il secondo prestatore regionale più grande, durante il terzo trimestre del 2018. Buffett ha aumentato la quota di Berkshire Hathaway di un altro 4% nel primo trimestre del 2019. E ha aggiunto un altro 6%, o 526.930 azioni, per iniziare quest'anno.

Ma i tempi cambiano. Buffett ha tagliato 3,9 milioni di azioni, o circa il 41%, dalla sua posizione PNC in Q2, per poi ridurla di quasi due terzi in Q3.

Buffett era da tempo a suo agio nell'investire nel settore bancario. Alla riunione annuale del Berkshire Hathaway del 1995, ha affermato che il settore “rientra nella nostra cerchia di competenza per la valutazione”. Ma il dolore del 2020 nel settore finanziario ha forzato la mano di Oracle.

10 di 21

JPMorgan Chase

La gente cammina vicino a una filiale di una banca Chase in una città
  • Azione: Puntata ridotta
  • Azioni detenute: 967.267 (-95% rispetto al secondo trimestre)
  • Valore della puntata: $ 93,1 milioni

Buffett ha ridotto le azioni bancarie da diversi trimestri ormai, e JPMorgan Chase (JPM, $ 117,30), la più grande banca della nazione per patrimonio, era nel mirino nel terzo trimestre.

Buffett ha tagliato la quota di Berkshire del 95%, vendendo 21,2 milioni di azioni. JPM ora rappresenta solo lo 0,04% del portafoglio di Berkshire, in calo rispetto all'1,03% di pochi mesi fa. È una posizione così snella che BRK.B è essenzialmente fatto con la banca.

Buffett ha acquistato per la prima volta una quota due anni fa, ma a quanto pare non è andata secondo i piani. Parte dell'attrazione originale per JPMorgan è dovuta alla dichiarata ammirazione di Warren Buffett per il CEO Jamie Dimon. I due hanno collaborato con Jeff Bezos, presidente e CEO di Amazon.com (AMZN), per formare un'iniziativa di assistenza sanitaria volta a migliorare la copertura e ridurre i costi. Dimon e Buffett hanno anche collaborato per condannare la pratica di fornire previsioni trimestrali sugli utili, dicendo che “il breve termine sta danneggiando l'economia”.

Ma le banche sono cadute in disgrazia allo zio Warren, quindi gran parte della quota di JPM doveva sparire.

11 di 21

Costco

  • Azione: Palo uscito
  • Azioni detenute: 0
  • Valore della puntata: $ 0

Costco (COST, $ 379,79) non era una parte importante del portafoglio di Berkshire, ma era un nome di lunga data. Il club del magazzino è entrato a far parte dei ranghi delle azioni Buffett già nel primo trimestre del 2001, per essere precisi.

Nel terzo trimestre, tuttavia, Buffett ha deciso di uscire completamente dal business di Costco, vendendo la totalità delle 4.333.363 azioni della Berkshire.

Costco non è mai stato superiore all'1% circa del valore totale del portafoglio, ma la mossa è stata comunque inaspettata. Buffett era abbastanza soddisfatto dell'azienda l'anno scorso, quando ha esaltato i prodotti a marchio Kirkland di Costco su CNBC.

Forse era ora di andarsene mentre si procedeva bene. Le azioni di Costco sono aumentate di quasi il 33% nel 2020.

12 di 21

Libertà America Latina

  • Azione: Aggiunto alla posta in gioco
  • Azioni detenute: 1.430.197 (+ 4% rispetto al secondo trimestre 2020)
  • Valore della puntata: $ 11,6 milioni

Come accennato in precedenza, Berkshire ha scaricato una piccola parte della sua partecipazione in Liberty Latin America cedendo alcune azioni di Classe A durante il terzo trimestre.

Ma ha anche aggiunto circa 67.000 azioni, o il 4%, alla sua posizione nelle azioni di Classe C della società.

Qualunque sia la ragione di queste modifiche opposte, l'appeal iniziale delle proprietà di John Malone è ovvio: Malone è un pioniere nel settore delle telecomunicazioni e lui stesso un multimiliardario che ha creato un valore fuori misura per gli azionisti nel corso della sua lunga carriera.

Il gioco conosce il gioco.

13 di 21

Motori generali

  • Azione: Aggiunto alla posta in gioco
  • Azioni detenute: 80.000.000 (+ 7% rispetto al secondo trimestre 2020)
  • Valore della puntata: 2,37 miliardi di dollari

Warren Buffett ha preso per primo una partecipazione Motori generali (GM, $ 42,13), il quarto produttore di auto al mondo per produzione, all'inizio del 2012. E deve aver visto qualcosa che gli piaceva. Ha aumentato le partecipazioni di Berkshire Hathaway nel 2018 e nel 2019 e si è appena aggiunto di nuovo al mucchio.

Buffett ha acquistato ulteriori 5,3 milioni di azioni nel terzo trimestre, portando il suo totale a ben 80 milioni di azioni in punto.

La quota di GM rappresenta ora l'1% del portafoglio di Berkshire e mantiene il posto della holding come quinto azionista della casa automobilistica. Le scorte di Berkshire rappresentano ora il 5,5% di tutte le azioni GM in circolazione.

La General Motors è sempre sembrata una classica scommessa di valore di Buffett. Dopotutto, ci sono meno marchi americani più iconici di GM. Ha anche cantato le lodi del CEO Mary Barra in diverse occasioni.

“Mary è forte come vengono”, ha detto Buffett. “È brava come ho visto.”

Sembra che la General Motors stia finalmente iniziando a ricambiare il favore. Il titolo sta battendo il mercato nel 2020, e questo nonostante GM abbia sospeso il suo dividendo a fine aprile.

14 di 21

Banca d'America

  • Azione: Aggiunto alla posta in gioco
  • Azioni detenute: 85.092.006 (+ 9% rispetto al secondo trimestre 2020)
  • Valore della puntata: $ 1,01 miliardi

Banca d'America (BAC, $ 27,58), la seconda banca della nazione per asset, rimane il gioiello della corona delle partecipazioni del settore finanziario dello zio Warren.

L'interesse di Buffett per BAC risale al 2011, quando è entrato in picchiata per sostenere le finanze dell'azienda sulla scia della Grande Recessione. In cambio dell'investimento di 5 miliardi di dollari nell'azienda, Berkshire ha ricevuto azioni privilegiate con un rendimento del 6% e warrant che davano a Berkshire il diritto di acquistare azioni ordinarie BofA con un forte sconto. (L'Oracolo di Omaha ha esercitato tali warrant nel 2017, realizzando un profitto di $ 12 miliardi nel processo.)

Buffett ha aggiunto alla già ampia posizione di Berkshire acquistando più di 85 milioni di azioni. La partecipazione in BAC, del valore di 24,33 miliardi di dollari, rappresenta il 10,6% del valore totale del portafoglio della holding.

15 di 21

Kroger

  • Azione: Aggiunto alla posta in gioco
  • Azioni detenute: 24.978.439 (+ 13% rispetto al secondo trimestre)
  • Valore della puntata: $ 847 milioni

In segno di convinzione, Berkshire ha aumentato la sua posizione in Kroger (KR, $ 32,30) del 13% nel terzo trimestre.

La partecipazione iniziale di Berkshire Hathaway nel titano del supermercato Kroger, entrata nel quarto trimestre del 2019, è stata un po 'grattacapo. Molti investitori a lungo termine si sono inaspriti sulle catene di supermercati tradizionali in un mondo in cui Walmart (WMT), Amazon.com e altre grandi aziende sono in lizza per governare lo spazio della drogheria.

Ma KR non sta prendendo la battaglia sdraiato. Che tu ci creda o no, è uno dei più grandi rivenditori al mondo. Kroger ha circa 2.750 negozi di alimentari al dettaglio che operano sotto striscioni come Dillons, Ralph's, Harris Teeter e il suo marchio omonimo, oltre a 1.575 distributori di benzina e persino 170 gioiellerie sotto striscioni tra cui Fred Meyer Jewelers e Littman Jewelers.

Kroger è anche un ottimo titolo di crescita dei dividendi, aumentando la posta a giugno del 12,5% a 72 centesimi per azione trimestrale. È più o meno in linea con il tasso di crescita dei dividendi quinquennali del 12%.

16 di 21

Pfizer

  • Azione: Nuova puntata
  • Azioni detenute: 3.711.780
  • Valore della puntata: 136,2 milioni di dollari

Pfizer (PFE, $ 37,33) è il primo di numerosi grandi titoli farmaceutici blue-chip che Warren Buffett ha recentemente aggiunto alla sua scorta di azioni.

Tuttavia, è una posizione minuscola rispetto alle altre nuove poste in gioco. Berkshire Hathaway ha acquistato 3,7 milioni di azioni per un valore di 136,2 milioni di dollari. Ciò rappresenta un minuscolo 0,06% del valore di portafoglio totale di Berkshire Hathaway.

Pfizer è meglio conosciuta per farmaci di successo come Lipitor (per il colesterolo) e Viagra (per la disfunzione erettile) che molto tempo fa hanno perso le loro protezioni brevettuali, ma ha una pipeline rifornita. Gli investimenti in ricerca e sviluppo, insieme alle acquisizioni, hanno portato a numerosi farmaci di successo sul mercato, tra cui Ibrance, per il trattamento del cancro al seno; anticoagulante Eliquis; e Xeljanz, un trattamento per l'artrite reumatoide.

Inoltre, Pfizer, insieme al partner BioNTech (BNTX), è tra i primi nella corsa allo sviluppo di un vaccino COVID-19.

Il gigante farmaceutico brilla come holding a lungo termine, in parte grazie al flusso di dividendi salutare. Pfizer ha pagato dividendi ininterrotti dal 1980 e ha aumentato i suoi pagamenti ogni anno dal 2010.

17 di 21

T-Mobile US

  • Azione: Nuova puntata
  • Azioni detenute: 2.413.156
  • Valore della puntata: $ 276,0 milioni

Berkshire Hathaway ha acquisito una piccola partecipazione nella società di comunicazioni wireless T-Mobile US (TMUS, $ 128,65), con 2,4 milioni di azioni per un valore di $ 276 milioni. La quota equivale a solo lo 0,12% del valore totale del portafoglio di Berkshire Hathaway.

T-Mobile è sicuramente un investimento molto più interessante poiché ha chiuso la sua fusione da 26 miliardi di dollari con Sprint ad aprile. L'accordo ha creato un vero Azienda wireless n. 3 i cui abbonati totali sono almeno nello stesso campo di applicazione di Verizon (VZ) e AT&T (T).

L'investimento in T-Mobile offre a Berkshire Hathaway una maggiore esposizione al settore delle telecomunicazioni. E in un certo senso, si accoppia bene con Apple (AAPL), che è la maggiore partecipazione della holding.

18 di 21

Fiocco di neve

  • Azione: Nuova puntata
  • Azioni detenute: 6.125.376
  • Valore della puntata: $ 1,54 miliardi

L'unicorno dell'infrastruttura cloud Snowflake (SNOW) ha eseguito un'offerta pubblica iniziale (IPO) di grande successo a settembre e Warren Buffett ne ha preso parte.

Il presidente e CEO di Berkshire Hathaway non è mai stato un fan delle IPO. Ha detto così, a verbale, e in particolare ha storto il naso ad alcuni dei debutti in borsa più pubblicizzati.

Tuttavia, si è trovato coinvolto nell'offerta rovente di Snowflake.

Snowflake è un'azienda di cloud-data warehousing che opera in un mercato annuale di circa $ 55 miliardi, un mercato in espansione. L'azienda vanta 3.100 clienti, 56 dei quali ciascuno responsabile della generazione di circa $ 1 milione di ricavi in ​​un periodo di 12 mesi.

Snowflake sta generando molto clamore perché offre alle aziende un modo per eseguire il proprio software su varie piattaforme cloud, siano esse fornite da Amazon.com (AMZN), Microsoft (MSFT) o Google parent Alphabet (GOOGL), per citarne solo tre .

19 di 21

Bristol-Myers Squibb

  • Azione: Nuova puntata
  • Azioni detenute: 29.971.194
  • Valore della puntata: $ 1,81 miliardi

La scommessa del terzo trimestre di Warren Buffett su Big Pharma includeva l'acquisto di quasi 30 milioni di azioni in Bristol-Myers Squibb (BMY, $ 64,50) per un valore di $ 1,81 miliardi.

Il BMY si è rafforzato notevolmente un anno fa quando ha acquisito il gigante farmaceutico Celgene, e questa deve essere una parte importante dell'attrazione per questo stock. L'accordo ha portato a un paio di trattamenti di mieloma multiplo di successo: Pomalyst e Revlimid, l'ultimo dei quali tratta anche il linfoma a cellule mantellari e le sindromi mielodisplastiche.

È un po 'alla pari per il corso di Bristol-Myers. Una lunga storia di acquisizioni di successo ha mantenuto la pipeline dell'azienda farmaceutica pronta con farmaci di grandi nomi nel corso degli anni. Tra i nomi più noti oggi ci sono Coumadin, un anticoagulante, e Glucophage, per il diabete di tipo 2.

20 di 21

Merck

Un edificio Merck
  • Azione: Nuova puntata
  • Azioni detenute: 22.403.102
  • Valore della puntata: $ 1,86 miliardi

Warren Buffett ha anche svelato una nuova posizione in Merck (MRK, $ 80,18), membro del Dow Jones Industrial Average. Berkshire Hathaway ha acquistato 22,4 milioni di azioni nel terzo trimestre per un valore di quasi 1,86 miliardi di dollari.

Al centro delle prestazioni fondamentali di Merck c'è Keytruda, un farmaco contro il cancro di successo approvato per più di 20 indicazioni. Inoltre, MRK ha una configurazione favorevole dei brevetti senza che i marchi chiave perdano l'esclusiva di marketing fino al 2022. Keytruda è in brevetto fino al 2028.

Per quanto riguarda il dividendo di Merck, è affidabile e in crescita. La vincita era aumentata di un centesimo per azione per anni, ma ora sta iniziando a surriscaldarsi. MRK ha aggiornato i suoi pagamenti del 14,6% nel 2019, per poi aumentare di quasi l'11% per il 2020.

21 di 21

AbbVie

Foto dell'edificio per uffici AbbVie
  • Azione: Nuova puntata
  • Azioni detenute: 21.264.316
  • Valore della puntata: $ 1,86 miliardi

La più grande nuova scommessa sanitaria di Berkshire Hathaway nel terzo trimestre è stata una quota di 21,3 milioni e 1,86 miliardi di dollari nella società biofarmaceutica AbbVie (ABBV, $ 98,36).

AbbVie è meglio conosciuto per i farmaci di successo come Humira e Imbruvica, ma gli analisti sono anche ottimisti sul potenziale di Rinvoq e Skyrizi, che trattano l'artrite reumatoide e la psoriasi a placche.

E non dimentichiamo che ABBV è un grande successo tra gli investitori con dividendi a lungo termine.

L'azienda farmaceutica è una Dividend Aristocrat, in virtù dell'aumento del dividendo per 48 anni consecutivi. Ancora meglio, il suo attuale rendimento da dividendi è uno dei più alti dell'S & P 500 e la società ha aumentato il pagamento a un tasso del 20% negli ultimi cinque anni. Il suo rendimento attuale del 5,3% è molte volte migliore della media S&P 500 di circa l'1,6%.

Anche AbbVie è un titolo a buon mercato, scambiato a soli 8,4 volte gli utili previsti.

CREMA TRATTAMENTO PSORIASI OFFERTA -50% !