CREMA TRATTAMENTO PSORIASI OFFERTA -50% !

Home Uncategorized Psorilax:Per gli uomini |crema per psoriasi viso

Psorilax:Per gli uomini |crema per psoriasi viso

0
Psorilax:Per gli uomini |crema per psoriasi viso

CREMA TRATTAMENTO PSORIASI OFFERTA -50% !

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, come si usa

CAMBRIDGE 9 giugno 2020 (Thomson StreetEvents) – Trascrizione modificata della teleconferenza o presentazione degli utili di Evelo Biosciences Inc lunedì 11 maggio 2020 alle 12:30:00 pm

Evelo Biosciences, Inc. – Presidente, CEO, Tesoriere, Direttore finanziario principale e Direttore

Evelo Biosciences, Inc. – Direttore medico

Evelo Biosciences, Inc. – Vicepresidente e responsabile della comunicazione

Evelo Biosciences, Inc. – Chief Scientific Officer e President of Research & Development

Buongiorno e benvenuto alla conferenza telefonica sui risultati finanziari e operativi del primo trimestre 2020 di Evelo Biosciences. (Istruzioni per l'operatore) Si prega di notare che questa chiamata viene registrata su richiesta dell'azienda.

In questo momento, vorrei consegnarlo a Jessica Cotrone di Evelo. Per favore procedere.

Jessica Cotrone, Evelo Biosciences, Inc. – VP & Head of Communications (2)

Grazie Carmen. Buongiorno a tutti. Questa mattina abbiamo pubblicato un comunicato stampa che delinea gli argomenti che intendiamo discutere oggi. Questa versione è disponibile su www.evelobio.com nella scheda Investitori.

Oggi nella nostra chiamata, Simba Gill, Amministratore delegato; Mark Bodmer, Presidente della R&S e Chief Scientific Officer; e Duncan McHale, Chief Medical Officer, esaminerà i risultati finanziari del primo trimestre 2020 e i recenti punti salienti del business.

Prima di iniziare, vorrei ricordare a tutti che le dichiarazioni rilasciate durante questa conference call che non riguardano questioni di fatti storici, tra cui dichiarazioni sui nostri obiettivi e traguardi clinici previsti per il 2020, l'impatto di uno qualsiasi dei nostri microbici monoclonali e il i tempi e i risultati di qualsiasi studio clinico e la sufficienza del contante per finanziare le operazioni dovrebbero essere considerati dichiarazioni previsionali ai sensi del Private Securities Litigation Reform Act del 1995.

Tali dichiarazioni previsionali intendono essere soggette alla protezione del porto sicuro fornita dalla legge sulla riforma. I risultati effettivi potrebbero differire materialmente da quelli indicati dalle dichiarazioni previsionali a causa dell'impatto di molti fattori.

I partecipanti sono indirizzati ai fattori di rischio indicati nella relazione trimestrale di Evelo sul Modulo 10-Q per il trimestre chiuso al 31 marzo 2020 e sugli altri documenti depositati dalla società presso la Securities and Exchange Commission. Le dichiarazioni previsionali fatte oggi parlano solo delle operazioni di Evelo a partire da oggi. Evelo declina ogni obbligo di fornire aggiornamenti alle sue dichiarazioni previsionali anche se questi eventi successivi causano il cambiamento delle opinioni dell'azienda.

Ora è un piacere passare la chiamata a Simba.

Balkrishan Gill, Evelo Biosciences, Inc. – Presidente, CEO, Tesoriere, Direttore finanziario principale e Direttore (3)

Grazie, Jessica, e buongiorno a tutti. Grazie per esserti unito a noi per rivedere i nostri progressi nel primo trimestre.

Sono lieto di riferire oggi che abbiamo ulteriori dati clinici che supportano il potenziale di EDP1815 come efficace farmaco antinfiammatorio. Abbiamo anche prove iniziali incoraggianti nel carcinoma mammario triplo negativo con EDP1503. È importante sottolineare che la scorsa settimana abbiamo annunciato la presentazione di un IND per uno studio di fase II su EDP1815 per il trattamento di COVID-19 e, intervenendo precocemente nella malattia, potremmo essere in grado di prevenire la progressione di COVID-19. Ci aspettiamo di comunicare i dati di questo studio nella seconda metà di quest'anno. Abbiamo risposto alla pandemia di COVID-19 accelerando i piani chiave per lo sviluppo clinico e per aumentare e produrre EDP1815. Se vediamo dati positivi, miriamo a essere in grado di fornire prodotti per milioni di pazienti entro l'inizio del 2021 e di scalare da lì in poi.

Abbiamo anche continuato a generare nuovi dati clinici, che informano la nostra comprensione dell'attività nell'uomo delle diverse formulazioni dei nostri prodotti. Abbiamo ora osservato effetti positivi con la formulazione enterica di EDP1815 in 3 studi clinici umani separati. Non abbiamo visto risposte cliniche significative con la nostra più recente formulazione alternativa nella dermatite atopica o nella psoriasi.

Sulla base di questi risultati, stiamo avanzando nel nostro studio di fase II sulla dose-dose nella psoriasi con la formulazione della capsula enterica. Mark si espanderà sui risultati pertinenti. Continuiamo anche a far progredire l'EDP1867 nello sviluppo clinico e ad esplorare il potenziale della nostra piattaforma in aree tra cui la neuroinfiammazione e il metabolismo.

Il 2020 continuerà ad essere un anno pieno di dati clinici e rivedremo le nostre pietre miliari cliniche riviste e ampliate più avanti nel bando.

Consentitemi ora di passare la chiamata a Mark per parlarvi dei nuovi risultati con EDP1815.

————————————————– ——————————

Mark Bodmer, Evelo Biosciences, Inc. – Chief Scientific Officer e President of Research & Development (4)

————————————————– ——————————

Grazie Simba. Nell'ultimo trimestre, abbiamo imparato molto sulla farmacologia clinica dell'EDP1815. Ciò deriva dai nuovi risultati di due studi clinici.

Innanzitutto, uno studio di immunofarmacologia con la formulazione della capsula enterica; e in secondo luogo, i dati provvisori con la formulazione definitiva di EDP1815 dallo studio di fase Ib.

Inizierò con l'immunofarmacologia. Questo studio ha testato la capacità di EDP1815 di ridurre una risposta infiammatoria specifica dell'antigene. È simile agli studi di ipersensibilità di tipo ritardato che usiamo preclinicamente come misura standard di efficacia. È il test più diretto per stabilire se gli effetti sorprendenti del meccanismo di accesso intestinale piccolo nei modelli preclinici si traducano negli umani usando un punto finale oggettivo, quantitativo e in cieco. 20 volontari sani sono stati dosati per 28 giorni con EDP1815 nella formulazione della capsula enterica o placebo. Sono stati immunizzati con un antigene, emocianina da chiavistello o KLH, il 3 ° giorno di somministrazione. Una reazione infiammatoria è stata quindi indotta dalla seconda iniezione di KLH nel braccio il giorno 27. L'infiammazione è stata misurata utilizzando una tecnica chiamata imaging laser a contrasto di macchioline, che misura il flusso sanguigno cutaneo nel sito della reazione, una caratteristica chiave dell'infiammazione. Le letture sono state confrontate immediatamente prima della seconda iniezione e, di nuovo, dopo 24 ore.

Il trattamento con EDP1815 ha comportato un flusso sanguigno inferiore di 15 volte nella pelle infiammata rispetto al placebo, una riduzione della risposta infiammatoria di oltre il 90%. Questa è una chiara prova clinica del meccanismo che utilizza un endpoint oggettivo e quantitativo. Mostra che l'accesso all'intestino tenue funziona nell'uomo e può essere usato per modulare l'infiammazione sistemica. Ciò è coerente con i dati preclinici e con i dati che abbiamo pubblicato lo scorso anno da 2 coorti di persone con psoriasi da lieve a moderata che hanno dimostrato la riduzione sia della PASI che dei punteggi di gravità della lesione.

Come accennato da Simba, stiamo anche annunciando dati provvisori dalle coorti di studi di Fase Ib di psoriasi e dermatite atopica individui trattati con la formulazione alternativa di EDP1815. Non abbiamo visto effetti clinici in nessuna coorte. Riteniamo che ciò abbia a che fare con un modo diverso in cui il farmaco viene rilasciato nelle 2 formulazioni. L'intera capsula rilascia un bolo di EDP1815 quando la capsula si disintegra nell'intestino tenue, portando ad un'alta concentrazione di farmaco. La formulazione alternativa passa gradualmente dallo stomaco all'intestino tenue, quindi non riproduce il rilascio di bolo e l'elevata concentrazione di farmaci. Ciò può essere riconciliato con i risultati preclinici, poiché la risposta alla dose è più dipendente dalla massima concentrazione di farmaco dall'esposizione totale nel tempo, un aspetto riconosciuto della farmacologia di alcuni farmaci.

In sintesi, ora abbiamo 3 coorti cliniche separate che mostrano efficacia con la formulazione di capsule enteriche di EDP1815 in un intervallo di dosi pratiche che mostra la psoriasi precedentemente riportata e uno studio di immunofarmacologia riportato oggi. Insieme, i dati clinici con EDP1815 significativamente rafforzati dai risultati dell'immunofarmacologia umana sono prove del potenziale di EDP1815 per il trattamento delle malattie infiammatorie.

I futuri studi di cui sentirai parlare Duncan saranno condotti con la formulazione della capsula enterica.

Prima di passare a Duncan, vorrei parlarvi delle motivazioni scientifiche per portare EDP1815 nella sperimentazione COVID-19 per la quale abbiamo annunciato l'invio di IND giovedì scorso. Come sono sicuro che tu sappia, i dati emergenti su COVID-19 suggeriscono che le complicazioni potenzialmente letali sono associate alla tempesta di citochine da iperinfiammazione, che portano a insufficienza multipla di organi e possono essere fatali. Preclinicamente, è stato osservato che EDP1815 induce un'ampia risoluzione dell'infiammazione con effetto su molteplici meccanismi infiammatori che modula i percorsi Th1, Th2 e Th17, regolando le citochine, tra cui TNF, IL-4, -5, -6, IL-12, IL- 13 e IL-17. Molti di questi sono stati implicati nella tempesta di citochine associata a gravi complicanze di COVID-19.

E, naturalmente, all'inizio del trimestre, abbiamo annunciato i dati clinici sui biomarcatori dello studio sulla psoriasi di fase Ib che mostrano riduzioni di più mediatori sistemici dell'infiammazione, tra cui IL-6, IL-8, TNF e IL-1 beta. E questi effetti si ottengono con un comodo prodotto orale che ha avuto sicurezza e tollerabilità simili al placebo in tutti gli studi fino ad oggi.

Questo profilo suggerisce il potenziale per EDP1815 come trattamento per COVID-19, nonché una serie di condizioni infiammatorie indotte da virus, comprese le complicanze dell'influenza. E con ciò, lascia che lo consegni a Duncan.

————————————————– ——————————

Duncan McHale, Evelo Biosciences, Inc. – Chief Medical Officer (5)

————————————————– ——————————

Grazie, Mark, e buongiorno a tutti. Sono lieto di fornire un aggiornamento sui prossimi passi per i nostri programmi di infiammazione e oncologia. Voglio iniziare con il potenziale che vediamo per EDP1815 nel trattamento di COVID-19.

Come annunciato la scorsa settimana, siamo onorati di collaborare con la Rutgers University e il Robert Wood Johnson University Hospital per valutare EDP1815 in uno studio di fase II per il trattamento di COVID-19. Questo studio sarà condotto dal Dr. Rey Panettieri, uno dei leader mondiali nelle malattie respiratorie.

La decisione di testare il potenziale di EDP1815 per prevenire le complicazioni potenzialmente letali associate all'iperinfiammazione e alla tempesta di citochine in COVID-19 si basa su dati preclinici e clinici, dimostrando la sua capacità di modulare più citochine chiave, come Mark ha descritto.

Lo studio COVID-19 è uno studio clinico di fase II in doppio cieco controllato con placebo che valuterà il potenziale di EDP1815 nel trattamento di pazienti ospedalizzati con COVID-19 di nuova diagnosi. Lo studio inizialmente arruolerà 60 individui per determinare se un intervento precoce con EDP1815 può prevenire o ridurre il deterioramento della funzionalità polmonare associato alla progressione dei sintomi COVID-19 e allo sviluppo di complicanze correlate a COVID.

Gli individui saranno trattati con EDP1815 o placebo al di sopra dello standard di cura per 14 giorni. L'end point primario dello studio è il fabbisogno ridotto di ossigenoterapia. Gli endpoint secondari chiave includono la durata totale dei sintomi, la progressione lungo la scala dell'OMS di gravità e mortalità della malattia.

Parallelamente allo studio COVID-19, abbiamo proseguito la preparazione per lo studio di fase II sulla dose-dose di EDP1815 in pazienti con psoriasi da lieve a moderata. Il design dello studio è invariato a parte un piccolo aumento delle dimensioni del campione, che abbiamo implementato al fine di aumentare il nostro potere di distinguere ogni livello di dose oltre al placebo e di fornire un buffer per un tasso di abbandono superiore al previsto a causa di infezioni da coronavirus. Simba discuterà dell'impatto di COVID-19 sulle linee temporali più avanti nella chiamata.

E passando ai nostri studi di oncologia. Come ha detto Simba all'inizio della chiamata, abbiamo visto prove iniziali incoraggianti a supporto dell'uso di EDP1503 come potenziale trattamento per il carcinoma mammario triplo negativo. Per questo motivo, abbiamo deciso di dare la priorità allo sviluppo di EDP1503 in questo tipo di tumore.

Come promemoria, questo studio è uno studio a braccio singolo in aperto di fase I / II progettato per valutare gli effetti di EDP1503 in combinazione con KEYTRUDA in una gamma di tipi di tumore, carcinoma del colon-retto metastatico stabile, microsatellite, carcinoma mammario triplo negativo e PD -1, tumori solidi recidivati ​​PD-L1. L'analisi iniziale dei dati clinici non ha mostrato segnali di sicurezza notevoli e l'ostacolo alla futilità per il carcinoma mammario triplo negativo è stato superato con successo. Con la nuova attenzione al carcinoma mammario triplo negativo, stiamo interrompendo il reclutamento negli altri rami dello studio, ma seguiremo tutti i soggetti attualmente assunti che sono ancora nello studio.

Vorrei ora restituire la chiamata a Simba.

————————————————– ——————————

Balkrishan Gill, Evelo Biosciences, Inc. – Presidente, CEO, Tesoriere, Principal Financial Officer & Director (6)

————————————————– ——————————

Grazie Duncan. Volevo concludere con una guida riveduta sulla pietra miliare data l'inizio del nostro studio di Fase II in COVID-19 e la pandemia in corso COVID-19 e il suo impatto attuale e previsto sull'avvio del sito clinico e sul reclutamento dei pazienti.

Prevediamo dati dallo studio di Fase II che valutano EDP1815 in COVID-19 durante la seconda metà di quest'anno. Se EDP1815 è efficace nel limitare i sintomi e la progressione di COVID-19, esploreremo anche il suo potenziale nelle malattie colpite da iperinfiammazione e tempesta di citochine, compresa l'influenza. Inizieremo anche lo studio di fase II sulla dose-dose di EDP1815 nella psoriasi da lieve a moderata nel terzo trimestre di quest'anno, con dati intermedi previsti entro la metà del 2021.

Concentreremo EDP1503 sul trattamento del TNBC e prevediamo dati clinici da questo gruppo di pazienti nella seconda metà del 2020. E continueremo a far avanzare il nostro quarto prodotto candidato e il primo EDP1867 microbico non replicante nella clinica nel primo trimestre del 2021. Lo studio di fase Ib valuterà il potenziale di EDP1867 nel trattamento di soggetti con malattie atopiche, asma o dermatite atopica.

In conclusione, vorrei esprimere la mia gratitudine al team Evelo e ai nostri partner. L'eccezionale lavoro ci ha permesso di portare avanti i nostri piani di ricerca e sviluppo clinico durante la pandemia di COVID-19. Non vediamo l'ora di aggiornarti ulteriormente man mano che progrediamo nei nostri programmi nel corso del 2020.

E ora vorremmo aprire la chiamata alle tue domande.

================================================== ==============================

Domande e risposte

————————————————– ——————————

Operatore (1)

————————————————– ——————————

(Istruzioni per l'operatore) E la nostra prima domanda è di Matthew Harrison con Morgan Stanley.

————————————————– ——————————

Connor McGuinness Meehan, Morgan Stanley, Research Division – Research Associate (2)

————————————————– ——————————

Questo è Connor, per Matthew. Quindi abbiamo appena avuto 2 domande veloci. Potresti semplicemente fornire alcune informazioni su come ti senti forse sulle tempistiche e sui dati in generale relativi a EDP1815 e sovrapponendoli con i dati recenti di Otezla da lievi a moderati? E poi rapidamente, dopo aver dato la priorità alla formulazione della capsula enterica e quindi in base ai tempi di rilascio, come prevedete che questo avrà un impatto sui vostri set di dati in futuro?

————————————————– ——————————

Duncan McHale, Evelo Biosciences, Inc. – Chief Medical Officer (3)

————————————————– ——————————

Connor, grazie. Quindi penso a 3 domande. Consentitemi di rispondere ai primi 2 in termini di tempistiche, di come ci sentiamo riguardo a EDP1815, di collegarlo alla situazione di Otezla, e poi permetterò a Mark di rispondere alla domanda sulla formulazione della capsula enterica. Quindi, in termini di tempistiche, il – ciò di cui abbiamo ovviamente a che fare è l'impatto di COVID-19 in termini di avvio della sperimentazione clinica e reclutamento della sperimentazione clinica. Quindi abbiamo preso quelle che consideravamo ipotesi relativamente conservative, riconoscendo che nessuno di noi può effettivamente prevedere l'impatto di COVID-19. Quindi, in quel contesto, la guida in cui abbiamo dato i fattori in questo, e dobbiamo vedere ovviamente come COVID-19 influisce sulle cose, ma stiamo assumendo che stiamo iniziando lo studio della dose di psoriasi di Fase II nel terzo trimestre. Altrimenti inizieremmo in questo trimestre e abbiamo ipotizzato che ci sarà un certo tipo di reclutamento, quindi la guida che avremo i risultati di quello studio di dose di psoriasi di Fase II entro la metà del prossimo anno. Ovviamente, a seconda dell'impatto, potremmo vedere risultati potenzialmente già nel primo trimestre del prossimo anno o in qualche momento nel secondo trimestre. Ed è molto difficile per noi prevedere con precisione quale sarà la situazione reale. Quindi è così che stiamo guardando le linee temporali da quella prospettiva, Connor. Ovviamente, per quanto riguarda il 1815 per trattare COVID-19, abbiamo probabilmente la situazione opposta e ci aspetteremmo che reclutassimo ragionevolmente rapidamente supponendo che COVID-19 continuerà a essere con noi per il prossimo futuro. E questo, di nuovo, si riflette nella nostra guida. Quindi, si spera, è utile per quanto riguarda la tua domanda sulla cronologia.

Rispetto al 1815, lascerò che Mark lo abbellisca quando parla delle capsule enteriche da una prospettiva scientifica e clinica. Il punto centrale è che ora abbiamo, come ho già detto, 3 studi clinici separati e 3 set di dati clinici separati, che supportano fortemente il potenziale EDP1815 come agente antinfiammatorio molto efficace nella psoriasi e ci aspettiamo anche oltre la psoriasi.

Quindi ci sentiamo molto positivi su EDP1815. Dato che si collega a Otezla, la nostra visione è sempre stata il grande bisogno insoddisfatto della psoriasi. E la maggior parte delle altre malattie infiammatorie oggi è in realtà in pazienti con malattia da lieve a moderata. E questo è sempre stato il nostro punto di ingresso target iniziale, come sai Connor. E all'interno della malattia da lieve a moderata, riteniamo che il profilo generale di EDP1815 sia estremamente adatto. I dati che abbiamo ad oggi con l'EDP1815 nella psoriasi per quanto possiamo confrontare con i dati storici su Otezla, suggeriscono che abbiamo qualcosa di almeno efficace quanto Otezla e qualcosa che ha un profilo di sicurezza e tollerabilità molto più attraente.

E poi non abbiamo fornito una guida formale ai prezzi, ma abbiamo chiarito che la parte centrale della nostra strategia nell'intera azienda è lo sviluppo di medicinali convenienti per grandi popolazioni di pazienti. Quindi ci aspetteremmo di avere un vantaggio sui prezzi rispetto a Otezla. Quindi, per ricapitolare, siamo almeno efficaci quanto Otezla sulla base dei dati comparativi che siamo in grado di raccogliere in questa fase. Abbiamo qualcosa che sembra avere un profilo di sicurezza e tollerabilità molto migliorato e prevediamo che avremo anche un vantaggio in termini di prezzi. Quindi pensiamo di essere ben posizionati rispetto a Otezla.

Lasciami passare a Mark per parlare delle capsule enteriche. E Mark, potresti voler aggiungere qualcosa in più su come ci sentiamo riguardo a EDP1815.

————————————————– ——————————

Mark Bodmer, Evelo Biosciences, Inc. – Chief Scientific Officer e President of Research & Development (4)

————————————————– ——————————

Lo farò. Dirò qualcosa in più su ciò che pensiamo stia succedendo lì. E poi alla tua domanda, Connor, sull'impatto, posso rispondere anche a questo, spero, chiaramente.

Quindi, se ricordi, i dati preclinici, abbiamo dimostrato che abbiamo avuto un beneficio in termini di dose con la formulazione alternativa nei topi e che il beneficio in termini di dose avrebbe potuto essere dovuto a uno qualsiasi dei fattori, incluso il sito di rilascio, il bolo rilascio di concentrazione, che ho citato prima nella chiamata. E l'altro fattore è la sensibilità patrimoniale, che non stavamo controllando nelle precedenti formulazioni negli studi preclinici. Quindi c'erano una serie di possibili fattori in cui non l'abbiamo colpito con la formulazione alternativa. Siamo entrati nell'uomo. E un paio di commenti a riguardo. Uno è che l'effetto dose che abbiamo visto nei topi non era necessario nell'uomo. Non sapevamo che al momento stavamo proponendo gli studi clinici per questo perché non avevamo i dati comparativi di risposta alla dose nell'uomo con EDP1815.

Quindi, al punto di Simba, penso che la formulazione alternativa sia essenzialmente discutibile perché i dati clinici nelle altre 3 coorti ci hanno dato ciò di cui abbiamo bisogno. E devo dire, in realtà, come immunologo, e ne ho parlato con altri immunologi, i dati che ti ho detto nello studio di immunofarmacologia in cui abbiamo replicato direttamente il meccanismo sono dati molto potenti. So che non ti dice molto su cosa questo farà come farmaco, ma ti dice che il piccolo accesso intestinale è funzionale negli esseri umani, che, ovviamente, è stata una delle grandi domande sulla nostra piattaforma da quando abbiamo iniziato questo. In particolare, la domanda sull'impatto, in realtà, non esiste, perché abbiamo prodotto entrambe le formulazioni di materiale GMP in parallelo, quindi siamo stati in grado di passare dall'una all'altra senza saltare un battito, che in realtà è stato il motivo per cui abbiamo 'sono stato in grado di andare direttamente nelle proposte normative per fare studi COVID-19. E abbiamo il farmaco disponibile per iniziare quegli studi non appena otteniamo l'approvazione per farlo. E, naturalmente, produciamo continuamente sostanze stupefacenti materiali uguali. In realtà, abbiamo forniture di sostanze stupefacenti. Continueremo a produrlo anche per gli studi futuri. E potrebbe valere la pena sottolineare che, nonostante la pandemia della catena di approvvigionamento e della produzione, non è stato interrotto.

————————————————– ——————————

Operatore (5)

————————————————– ——————————

E la nostra prossima domanda arriva da Chris Shibutani con Cowen.

————————————————– ——————————

Chris Shibutani, Cowen and Company, LLC, Divisione Ricerca – MD & Senior Research Analyst (6)

————————————————– ——————————

Due domande. Uno, penso storicamente, hai svolto parte del tuo lavoro clinico nel Regno Unito e una domanda basata semplicemente sul contesto di come stiamo vedendo diverse aree geografiche. Ci troviamo di fronte a sfide legate a questa pandemia in diversi modi. Puoi semplicemente ricordarci quali sono le aree geografiche per gli studi che stai pensando di studiare a breve termine? E in secondo luogo, con la pista in contanti di $ 58 milioni e pensando a come sarà la spesa in R&S, di nuovo, nel contesto di alcune potenziali modifiche, potresti aiutarci a capire come ti senti sulla pista che devi supportare questi programmi , se è possibile inquadrare quel tipo di sequenza temporale?

————————————————– ——————————

Balkrishan Gill, Evelo Biosciences, Inc. – Presidente, CEO, Tesoriere, Principal Financial Officer & Director (7)

————————————————– ——————————

Sì. Grazie Chris. Quindi hai ragione. Abbiamo condotto diversi dei nostri studi nel Regno Unito e permettetemi di chiarire quali studi sono condotti nel Regno Unito e quali studi sono condotti negli Stati Uniti e come pensiamo che in futuro.

Quindi gli studi di Fase Ib che abbiamo condotto storicamente, compresi quelli di cui abbiamo parlato oggi nella dermatite atopica e nella psoriasi, sono stati condotti nel Regno Unito e, cosa interessante e importante, che includono i dati che abbiamo discusso con la formulazione alternativa. Quindi quegli studi furono completati nel bel mezzo della pandemia di COVID-19, e noi eravamo in grado, in generale, di reclutare ancora pazienti su quegli studi. Alcuni pazienti si ritirarono, ma la maggior parte dei pazienti attraverso studi sulla dermatite atopica e sulla psoriasi in quegli studi di fase Ibs assunti, che ci ha permesso di completare lo studio e giungere alla conclusione che abbiamo descritto in precedenza. Gli studi TNBC che stiamo conducendo, sia storicamente che in futuro, sono stati condotti negli Stati Uniti e in Canada, e questa continuerà ad essere la situazione mentre andiamo avanti. E lo studio di dose di fase IIb per la psoriasi con EDP1815 sarà condotto negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Europa, con una forte ponderazione verso i siti di sperimentazione clinica negli Stati Uniti.

Questo continua ad essere il piano in questo momento, Chris. Ovviamente, stiamo lavorando a stretto contatto con il nostro CRO per assicurarci di essere in grado di modificare il reclutamento a seconda di come COVID-19 si sviluppa man mano che andiamo avanti e dell'impatto che potrebbe avere in diverse aree geografiche. E così possiamo benissimo modulare mentre andiamo avanti. Il numero previsto di siti attraversa più aree geografiche diverse negli Stati Uniti, in Europa e nel Regno Unito, il che può essere rilevante. Quindi c'è una certa diffusione del potenziale rischio di assunzione. La guida che abbiamo dato, come ho già detto, Chris, è prudente perché non sappiamo esattamente quale sarà l'impatto mentre andiamo avanti. Ma come ho detto, prevediamo di continuare la fase IIb dose-range per essere presente negli Stati Uniti, nel Regno Unito e nell'Europa continentale.

E infine, probabilmente, lo studio COVID-19 è chiaro, Chris. Ma solo per sottolineare ciò che abbiamo annunciato la scorsa settimana, lo studio di Fase II è stato condotto presso Rutgers, quindi è tutto negli Stati Uniti in un unico sito in questo momento. Continuiamo a discutere di ulteriori studi COVID-19, esaminando le diverse fasi della malattia e i diversi tipi di studio, e quelli che attraversano più aree geografiche diverse. E restiamo ottimisti sul fatto che probabilmente annunceremo ulteriori studi COVID-19 potenzialmente in aree geografiche al di fuori degli Stati Uniti in un futuro non troppo lontano.

Quindi per quanto riguarda la seconda domanda sulla pista di contanti. Quindi ci aspettiamo una pista in contanti sulle proiezioni attuali, soprattutto, incluso lo studio aggiuntivo COVID-19 che abbiamo annunciato per durare nel primo trimestre del 2021. Questa è in realtà un'estensione da dove eravamo prima per un paio di motivi chiave: uno, abbiamo preso in considerazione il ritardo dello studio di dose-fase di Fase II in EDP1815 nella psoriasi, e ciò ovviamente significa un differimento della spesa di dose-dose di Fase IIb. Quindi ne stiamo beneficiando. Abbiamo preso, non appena COVID-19 è stato dichiarato una pandemia, abbiamo esaminato attentamente tutte le nostre spese in tutta l'azienda e abbiamo sostanzialmente differito e / o ridotto determinate spese senza compromettere la nostra capacità di andare avanti i programmi clinici chiave o di continuare a investire nella piattaforma e nella pipeline. E questo è di beneficio anche a noi. E poi c'è qualche vantaggio dal fatto che ora ci stiamo concentrando su TNBC con EDP1503 in ambito oncologico. E così nel complesso, questo ha effettivamente esteso la nostra pista di denaro da dove siamo – da dove eravamo prima, Chris. Quindi ora stiamo ricevendo in particolare un'ampia guida sul fatto che abbiamo liquidità nel primo trimestre del 2021.

————————————————– ——————————

Operatore (8)

————————————————– ——————————

E la nostra prossima domanda arriva da Matthew Luchini con BMO Capital.

————————————————– ——————————

Na Sun, BMO Capital Markets Equity Research – Associate (9)

————————————————– ——————————

Simba, questo è Na, su per Matthew. Due domande da parte mia. Uno, sul TNBC. Puoi darci un po 'più di colore su ciò che hai visto che ti ha dato la fiducia necessaria per andare avanti nel TNBC? E poi un altro sui dati Ib della psoriasi. Sulla base di ciò che abbiamo visto prima, in cui hai visto la riduzione dell'LSS e una tendenza – una tendenza simile nel punteggio PASI, cosa è successo oggi in cui non hai visto completamente alcuna risposta clinica? Puoi chiarirci questo per noi? E poi anche se – quando hai intenzione di rendere disponibili i dati dettagliati per l'oncologia e la psoriasi?

————————————————– ——————————

Balkrishan Gill, Evelo Biosciences, Inc. – Presidente, CEO, Tesoriere, Principal Financial Officer & Director (10)

————————————————– ——————————

Grazie Na. Quindi su TNBC e il programma 1503, un paio di punti. Quindi solo un promemoria, come sapete, Na, è uno studio di combinazione con KEYTRUDA di Merck in una collaborazione clinica con Merck. Quindi abbiamo concordato con Merck che non riveleremo alcun dato aggiuntivo fino a una conferenza clinica. Non abbiamo detto a quale conferenza clinica. Non posso dirti esattamente quando sarà, ma certamente, la seconda metà di quest'anno. E tutto ciò che posso dirti ora, Na, in termini di dati TNBC che ci hanno dato fiducia per procedere, è che in un piccolo numero di pazienti con TNBC, stiamo vedendo risposte cliniche. E la percentuale di risposte cliniche che stiamo vedendo, se mantenute, sarebbe molto incoraggiante in termini di un potenziale prodotto. Quindi l'obiettivo ora è ovviamente quello di reclutare un numero aggiuntivo di pazienti in modo che possiamo vedere mentre espandiamo il numero di pazienti in trattamento con TNBC, stiamo mantenendo quei tassi di risposta clinica. Questo è il colore che posso aggiungere adesso. Ma ancora una volta, forniremo più dati alle conferenze cliniche e scientifiche nella seconda metà di quest'anno.

Per quanto riguarda la tua domanda sulla psoriasi del 1815, vorrei prima di tutto essere molto chiara. Quindi la formulazione enterica di EDP1815 ha mostrato, come stavi suggerendo, dati positivi sulla gravità della lesione e punteggi PASI in 2 coorti separate di pazienti con psoriasi. Ciò che abbiamo riportato oggi con quella stessa formulazione è una terza serie di dati positivi in ​​uno studio di immunofarmacologia clinica umana, che Mark ha riportato. Quindi siamo molto fiduciosi nell'immunologia e nei dati di risposta clinica che abbiamo con EDP1815 con la formulazione enterica.

Ciò che abbiamo riportato è stato anche con la nuova formulazione alternativa che non abbiamo visto una risposta clinica. E la ragione per cui non abbiamo visto una risposta clinica c'è, crediamo, a causa della formulazione, i dettagli del motivo esatto per cui quella nuova formulazione non ha ricapitolato i risultati che abbiamo visto preclinicamente, stiamo ancora lavorando ora.

Mark ha parlato delle diverse possibilità. Ma c'è qualcosa nella formulazione che, nella traduzione dal topo all'uomo, ha portato a una mancanza di risposta clinica. Ma per essere chiari, il punto più importante è la formulazione enterica in cui continuiamo ad avere molta fiducia. E abbiamo riportato oggi una terza serie di dati clinici umani che conferma nel prossimo livello di dettaglio, e in modo quantificato, il impatto che stiamo avendo con EDP1815 con la formulazione enterica nell'uomo. So we're being very confident with that. So hopefully, that answers your questions, Na.

——————————————————————————–

Operator (11)

——————————————————————————–

(Operator Instructions) Our next question is from Roger Song with Jefferies.

——————————————————————————–

Jiale Song, Jefferies LLC, Research Division – Equity Associate (12)

——————————————————————————–

Two quick ones for oncology program. So since you're prototyping the TNBC program, which is kind of, obviously, very kind of significant amendments here. So just curious to your view on the potential line of therapy given your — in combination with KEYTRUDA. And then we know (inaudible) recently approved kind of a later line of the therapy, and they're doing lots of other combination regimen well, which is the — your thoughts around the competitive landscape moving forward for the triple negative.

——————————————————————————–

Balkrishan Gill, Evelo Biosciences, Inc. – President, CEO, Treasurer, Principal Financial Officer & Director (13)

——————————————————————————–

Thanks for the question. So I think you just summarized the competitive landscape. So by definition, we need to have something that will be competitive with the newer combinations that are coming through, and that's something that we believe we have the potential to do with the data that we have to date. So it needs to be confirmed. But to be clear, we factored in the new approval. And as you know, response rates in combination are now at around the 30% level, with some of the newer combinations that are either being studied or, as you said, with (inaudible) have recently been approved. So we factored that in, and you can take it as a given that we assume that we have something that will be competitive with those newer combination products.

——————————————————————————–

Jiale Song, Jefferies LLC, Research Division – Equity Associate (14)

——————————————————————————–

That's great. That's great. Okay. And then another quick one for oncology as well. If you succeed in triple negative, and I know you have done some other tumor types, but they're not either kind of as robust to clinical response. But would you expand into other tumor type in the future or you just think you're — at least for 1503, you will focus on TNBC a lot.

——————————————————————————–

Balkrishan Gill, Evelo Biosciences, Inc. – President, CEO, Treasurer, Principal Financial Officer & Director (15)

——————————————————————————–

Sì. No. If we see positive results with the next wave of TNBC patients, we'll almost certainly expand, Na — Roger, sorry, because what we'll have shown is that 1503 is impacting systemic immunity against the tumor in synergy with KEYTRUDA and checkpoint inhibitors. And if that's shown, then there is potential that's much broader than TNBC. So we will expand and highlight the other — obviously, we need to see the data, Roger, but that would be our intention, to expand. If we confirm efficacy that is competitive, to your previous question, with other combinations, then highly likely we'll expand to the other tumor types.

——————————————————————————–

Operator (16)

——————————————————————————–

And I'm not showing any further questions in the queue. I would like to turn the call back to Dr. Simba Gill for his final remarks.

——————————————————————————–

Balkrishan Gill, Evelo Biosciences, Inc. – President, CEO, Treasurer, Principal Financial Officer & Director (17)

——————————————————————————–

So I just want to thank everybody for their continued interest in Evelo, and also, as I said in my prepared remarks, thank our team at Evelo as well as our partners who've done a remarkable job keeping things moving forward during the COVID-19 pandemic, with marginal impact on all of our activities across research and clinical development.

So thank you very much, everyone, and we look forward to updating you on continued progress as we go forward through 2020.

——————————————————————————–

Operator (18)

——————————————————————————–

And with that, ladies and gentlemen, we conclude today's program. Thank you for your participation. You may now disconnect.

CREMA TRATTAMENTO PSORIASI OFFERTA -50% !