CREMA TRATTAMENTO PSORIASI OFFERTA -50% !

Home Uncategorized Psorilax:Ora |crema solfosalicilica psoriasi

Psorilax:Ora |crema solfosalicilica psoriasi

0
Psorilax:Ora |crema solfosalicilica psoriasi

CREMA TRATTAMENTO PSORIASI OFFERTA -50% !

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, composizione

Una proposta di legge repubblicana del Senato richiederebbe alle aziende tecnologiche, come Apple e Google, di ottenere il consenso per raccogliere i dati sulla salute o sulla posizione delle persone come parte di una risposta alla pandemia di coronavirus.

Il disegno di legge, che dovrebbe essere presentato da quattro repubblicani quando i membri torneranno in Campidoglio la prossima settimana, arriva quando i problemi di privacy aumentano sulla raccolta di dati degli utenti per rintracciare la diffusione del virus. Una bozza della legislazione è stata ottenuta da Bloomberg e confermata da due membri dello staff del GOP.

Il provvedimento, guidato dal senatore Roger Wicker (R-Miss.), Cerca di richiedere ad alcune aziende di spiegare “come verranno gestiti i loro dati, a chi verranno trasferiti e per quanto tempo verranno conservati” quando i dati del paziente saranno i primi viene raccolto, secondo un annuncio del Comitato per il commercio, la scienza e i trasporti del Senato, diretto da Wicker. Il comitato ha trascorso mesi a lavorare su un disegno di legge bipartisan che disciplina la privacy online con scarso successo.

Il conto arriva mentre Apple e Google stanno correndo per lanciare un progetto di app che fornirà uno strumento alle agenzie di sanità pubblica per tenere traccia della diffusione del coronavirus. La tecnologia consentirebbe a coloro che risultano positivi al test di Covid-19 di inserire la propria diagnosi in un'app. Il sistema userebbe quindi la tecnologia Bluetooth per avvisare chiunque sia entrato in contatto con quella persona di una possibile esposizione.

Gli avvisi non rivelerebbero chi è il malato e le aziende hanno preso provvedimenti per integrare le protezioni della privacy e impedire l'identificazione di coloro che hanno il virus. Tuttavia, le società tecnologiche hanno affrontato critiche secondo cui il sistema sta raccogliendo troppi dati e le preoccupazioni sulla privacy potrebbero ostacolare l'ampia adozione che sarebbe necessaria per far funzionare il progetto. Leggi di più da Ben Brody, Rebecca Kern e Daniel Stoller.

La traccia dei contatti pone la “scatola di Pandora” per le attività di riapertura: Le aziende che cercano strumenti basati su smartphone per tracciare il contatto dei propri lavoratori con le persone infette da coronavirus dovranno percorrere un delicato conflitto tra la riapertura in sicurezza e la protezione della privacy dei dipendenti.

Google e Apple e Alphabet hanno rilasciato le versioni iniziali dei nuovi strumenti di monitoraggio della prossimità dei virus mercoledì, in modo che le agenzie sanitarie pubbliche possano prepararsi prima del lancio di metà maggio. Le applicazioni sono progettate per utilizzare informazioni sulla salute pubblica e identificatori Bluetooth univoci assegnati ai dispositivi per avvisare le persone quando si avvicinano a qualcuno con il virus. La tracciabilità dei contatti digitali integrerebbe gli sforzi analogici, in cui i traccianti cercano di collegare i punti tramite telefonate, screening di persona e divulgazioni volontarie.

Altre aziende, come PricewaterhouseCoopers e Ford, stanno sviluppando i propri dispositivi di localizzazione mentre si preparano a riaprire uffici e fabbriche. Gli avvocati aziendali affermano che le aziende stanno contemplando braccialetti e applicazioni per il monitoraggio della prossimità, tra gli altri strumenti per mitigare la diffusione di Covid-19, la malattia causata dal coronavirus.

I datori di lavoro potrebbero richiedere ai lavoratori di accettare il tracciamento per poter tornare al loro posto di lavoro quando gli ordini di soggiorno a casa vengono gradualmente revocati. Ciò potrebbe significare scambiare i diritti sulla privacy, anche quando sono fuori orario, per mantenere il loro posto di lavoro. Leggi di più da Daniel R. Stoller e Paige Smith.

Altri test e sforzi di tracciamento

I democratici spingono per la strategia di tracciamento dei contatti: Il presidente della Camera per l'energia e il commercio Frank Pallone (DN.J.), la presidente della sottocommissione per la salute Anna Eshoo (D-Calif.) E la presidente della sottocommissione per la supervisione Diana DeGette (D-Colo.) Hanno sollecitato ieri il segretario HHS Alex Azar a sviluppare un cittadino Strategia di tracciamento dei contatti Covid-19 e aumento della capacità di tracciamento della nazione. I tre democratici hanno affermato che alla Casa Bianca manca un “piano coordinato e completo” sulla ricerca dei contatti e hanno chiesto se un membro della task force del coronavirus di Trump, in particolare, è incaricato di gestire gli sforzi di tracciamento degli Stati Uniti. Leggi la loro lettera qui.

Medicare rinuncia a ulteriori regole per i test: I beneficiari di Medicare ora possono essere testati per Covid-19 se gli viene richiesto di farlo da un operatore sanitario, in base alle modifiche annunciate ieri. I Centri per i servizi Medicare e Medicaid hanno dichiarato che sta temporaneamente rinunciando a più regolamenti per offrire agli operatori sanitari e agli ospedali una maggiore flessibilità nella risposta alla crisi del coronavirus. Alcuni dei cambiamenti sono stati imposti dalla terza legislazione sugli stimoli che Trump ha firmato in legge il mese scorso. Leggi di più da Shira Stein.

La Casa Bianca utilizza il conteggio dei test dei media, non i CDC: L'amministrazione Trump sta utilizzando i dati dei test Covid-19 provenienti da un progetto di localizzazione volontaria condotto da giornalisti e non da quello dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie, secondo un documento strategico, poiché l'agenzia sanitaria è significativamente in ritardo nel contare quanti americani sono stati testato. Un ampio programma nazionale di test sarà essenziale per riaprire il paese. La Casa Bianca si è affidata in parte al Covid Tracking Project, uno sforzo volontario per raccogliere e tenere traccia dei dati dei test guidati da Alexis Madrigal, giornalista di The Atlantic. Kristen V. Brown ed Emma Court ne hanno di più.

Altri titoli:

Ricerca sul vaccino e sul trattamento

FDA si muove velocemente sul farmaco Gilead: La Food and Drug Administration si sta muovendo alla “velocità della luce” per rivedere i dati sul remdesivir sperimentale di Gilead Sciences per curare Covid-19, ha dichiarato il Commissario Stephen Hahn, dopo che i risultati sono emersi da un processo chiave negli Stati Uniti che ha suscitato un cauto ottimismo. “Stiamo collaborando con la società per sottolineare la necessità della velocità, e allo stesso tempo per comprendere i dati”, ha dichiarato Hahn in un'intervista. Leggi di più da Anna Edney.

Gilead potrebbe spendere $ 1 miliardo per il suo trattamento rivoluzionario per Covid-19 solo quest'anno, ha dichiarato l'amministratore delegato Daniel O’Day. La quantità di entrate, se presente, che l'azienda prevede di generare è un'altra questione. La società si è impegnata a donare 1,5 milioni di fiale del farmaco, la sua intera offerta attuale, mentre O’Day ha dichiarato che sta lavorando con altre importanti aziende farmaceutiche per aumentare la produzione del farmaco, che deve essere somministrato per via endovenosa. Il ritmo e la natura senza precedenti dell'operazione hanno lasciato gli investitori e gli analisti che scrutano le prestazioni aziendali per capire come sarà il business. Leggi di più da Michelle Fay Cortez.

Trump afferma che il progetto sui vaccini non è troppo promettente: Trump ha difeso gli sforzi della Casa Bianca per accelerare un vaccino contro il coronavirus, affermando ieri che l'obiettivo del progetto di produrre 300 milioni di dosi entro la fine dell'anno non è troppo ambizioso. “Non sono troppo promettente”, ha detto Trump alla Casa Bianca ieri. Si è lamentato del fatto che “se arrivassimo a un vaccino a tempo di record” i suoi critici direbbero che avrebbe dovuto farlo più velocemente. Il progetto mira a accelerare lo sviluppo del vaccino testando molti candidati diversi e avviando la produzione prima che abbiano completato gli studi clinici contemporaneamente. Leggi di più da Jordan Fabian.

Test Amgen Otezla per il trattamento: Amgen studierà il farmaco per la psoriasi Otezla come una potenziale terapia per il trattamento di Covid-19, la società ha annunciato durante i suoi guadagni del primo trimestre. Nei pazienti con sintomi gravi, si ritiene che la colpa sia un sistema immunitario iperattivo. Otezla è allo studio per aiutare a curare malattie infiammatorie legate al sistema immunitario diverse dalla psoriasi. I ricercatori stanno studiando se i farmaci che aiutano a mitigare la risposta immunitaria possono aiutare a frenare la gravità della malattia. Leggi di più.

Altri titoli:

Risposta e coordinamento del governo

Trump saluta il ponte aereo di Kushner ma i dettagli delle vendite sono segreti: Un programma creato dal genero di Donald Trump, Jared Kushner, ha portato in aereo milioni di guanti, maschere e altri ambiti rifornimenti di coronavirus negli Stati Uniti dall'estero, ma non è chiaro chi li stia acquistando e a quale prezzo o quanto privato- i partner del settore stanno guadagnando attraverso l'accordo. Il “Project Airbridge” di Kushner fornisce il trasporto tramite FedEx e altri per forniture che i distributori medici, inclusi McKesson e Cardinal Health, acquistano da produttori esteri, principalmente in Cina. Una volta che le merci di un fornitore arrivano negli Stati Uniti, le aziende devono vendere metà dell'ordine in hotspot designati dal governo. Vendono il resto come ritengono opportuno.

Il governo degli Stati Uniti fornisce gratuitamente il trasporto aereo per accelerare l'arrivo dei prodotti. I sei distributori mantengono gli eventuali profitti. Il programma ha ottenuto elogi da alcuni stati, dove i funzionari affermano che ha fornito forniture difficili da trovare in un momento critico dell'epidemia di Covid-19, anche se ha incontrato una frazione della domanda. Altri governatori e legislatori hanno sollevato domande, dicendo che non hanno visibilità su come vengono distribuiti i rifornimenti e che il governo ha solo un potere limitato per dirigerlo. Leggi di più da Josh Wingrove, Daniel Flatley e Shira Stein.

House Team Backs Medici Group: Un contingente di legislatori che si rivolgono ai dottori sta cercando di dare ai dottori delle piccole pratiche un'intaglio nel prossimo disegno di legge sul coronavirus. Rep. Ami Bera (D-Calif.) E Larry Bucshon (R-Ind.), Entrambi medici, hanno affermato che i medici che lavorano nelle proprie pratiche o come parte di pratiche in piccoli gruppi sono tra i più colpiti dalle perdite nelle visite dei pazienti causate dalla diffusione del coronavirus. Queste pratiche hanno dovuto rinunciare a procedure mediche elettive, che in genere sono più redditizie dei servizi di emergenza, per mesi e molti sono in pericolo di chiusura. Alex Ruoff ha di più.

Nel frattempo, la portavoce Nancy Pelosi (D-Calif.) Ha affermato che ieri solo le città e gli Stati Uniti stanno cercando aiuti per un massimo di $ 1 trilione di dollari nel prossimo disegno di legge sul coronavirus, un numero che potrebbe essere difficile da colpire mentre i legislatori si destreggiano per sostenere la pandemia- economia paralizzata.

Pelosi ha affermato che i governi statali stanno ancora finalizzando la loro richiesta, ma finora hanno cercato $ 500 miliardi, mentre i governi locali hanno una cifra simile. I legislatori stanno anche prendendo in considerazione altre proposte, tra cui un altro giro di pagamenti ai contribuenti, un'assicurazione di disoccupazione ampliata, l'aiuto per gli affittuari e l'accesso alla banda larga.

Il leader della minoranza della Camera Kevin McCarthy (R-Calif.) Ha indicato l'apertura di aiuti di Stato e locali nel prossimo disegno di legge in una conferenza stampa di ieri. Ha detto che gli Stati dovrebbero essere tenuti ad aprire i loro libri contabili e dimostrare che le loro spese erano legate ai virus per impedire loro di utilizzare i finanziamenti per altri oneri fiscali, come gli obblighi pensionistici dei dipendenti pubblici. Leggi di più da Erik Wasson, Billy House e Laura Litvan.

I senatori vogliono più visti medici: Un gruppo del Senato bipartisan ha dichiarato che introdurrà una misura che affronterà temporaneamente una carenza di medici e infermieri negli Stati Uniti a causa del coronavirus. La proposta riassegnerebbe circa 40.000 visti inutilizzati già approvati negli anni precedenti per medici e infermieri, ha affermato il senatore David Perdue (R-Ga.) In una nota, riferisce Megan Howard.

I democratici ospiteranno il forum su Pandemic: I rappresentanti Donald Payne Jr. (D-N.J.) E Val Demings (D-Fla.) Terranno un forum virtuale alle 10 di oggi sul ruolo dell'Agenzia federale di gestione delle emergenze nella pandemia e nella risposta alle emergenze della nazione. L'ex amministratore della FEMA Craig Fugate è pronto a unirsi al forum, che offrirà ai membri e al pubblico “informazioni sulla risposta della FEMA alla più grande risposta alla catastrofe della storia dell'agenzia”, ​​secondo una dichiarazione.

  • I legislatori del Comitato per la sicurezza interna della Camera, tra cui Payne e il sottocomitato per il controterrorismo Max Rose (D-N.Y.), Ospiteranno oggi un forum virtuale con l'ex coordinatore della risposta all'ebola della Casa Bianca Ron Klain, secondo una dichiarazione.

HHS Awards $ 20 milioni per l'accesso alla telemedicina: Il governo federale assegnerà 20 milioni di dollari a mezza dozzina di organizzazioni nazionali e un'università per aumentare l'accesso alla telehealth per i gruppi vulnerabili, tra cui donne in gravidanza e bambini piccoli. Il finanziamento ha lo scopo di aumentare le infrastrutture e aiutare i fornitori di assistenza sanitaria a ottenere le licenze per fornire assistenza virtuale attraverso i confini statali, ha detto ieri HHS. Leggi di più da Shira Stein.

Altri titoli:

Che altro sapere oggi

Gli estensori della salute hanno dato il via alla strada nella legge sui virus: Più di una dozzina di programmi sanitari rimangono nel limbo dopo essere stati nuovamente estesi per un breve periodo nella terza legge di soccorso del coronavirus. I legislatori hanno rinviato fino al 30 novembre una scadenza — inizialmente fissata per il 22 maggio — che era progettata per richiedere un'azione sulla legislazione che avrebbe affrontato i prezzi delle droghe o la fatturazione a sorpresa. Danielle Parnass ha approfondito la situazione della legislazione sugli estensori della salute.

Le compagnie aeree entrano nell'era delle maschere: American e Delta hanno deciso di indurre i passeggeri a indossare maschere per il viso, aggiungendo slancio a ciò che sta conquistando un nuovo standard per l'industria in quanto lotta per riconquistare i clienti durante una pandemia. I vettori più grandi stanno seguendo JetBlue, che ha annunciato il 27 aprile che i viaggiatori dovrebbero coprirsi il naso e la bocca durante i viaggi a partire dal 4 maggio. I bambini piccoli sono esenti, riferisce Mary Schlangenstein.

Le spie statunitensi non vedono alcun ruolo umano nel virus: Le agenzie di intelligence statunitensi non credono che SARS-Cov-2, il virus che causa Covid-19, sia stato creato da esseri umani o modificato in Cina, una scoperta controversa che arriva mentre il presidente cerca sempre di attribuire la colpa a Pechino per lo scoppio. La comunità di intelligence degli Stati Uniti “concorda con l'ampio consenso scientifico sul fatto che il virus Covid-19 non è stato creato dall'uomo o geneticamente modificato”, secondo una dichiarazione dell'ufficio DNI di ieri.

La dichiarazione aggiunge che la comunità dell'intelligence “continuerà a esaminare rigorosamente le informazioni e l'intelligence emergenti” per sapere se l'epidemia è iniziata attraverso il contatto con animali infetti “o se è stato il risultato di un incidente in un laboratorio a Wuhan”, riferendosi al Città cinese in cui è stato segnalato per primo il virus. Leggi di più da Chris Strohm e Billy House.

Altri titoli:

Per contattare il reporter su questa storia: Brandon Lee a Washington a blee@bgov.com

Per contattare gli editori responsabili di questa storia: Giuseppe Macri a gmacri@bgov.com; Zachary Sherwood a zsherwood@bgov.com; Michaela Ross a mross@bgov.com

CREMA TRATTAMENTO PSORIASI OFFERTA -50% !