CREMA TRATTAMENTO PSORIASI OFFERTA -50% !

Home Uncategorized Psorilax:Trattare |ph21 crema coad psoriasi 30ml

Psorilax:Trattare |ph21 crema coad psoriasi 30ml

0
Psorilax:Trattare |ph21 crema coad psoriasi 30ml

CREMA TRATTAMENTO PSORIASI OFFERTA -50% !

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, quanto costa

Lyn Guenther, MD, FRCPC, FAAD

Division of Dermatology, University of Western Ontario, London, ON, Canada
The Guenther Dermatology Research Centre (GDRC), London, ON, Canada

Conflitto d'interesse:
Il Dr. Guenther è stato relatore, consulente e coinvolto nella ricerca clinica per: Abbvie, Allergan, Amgen, Celgene, Eli Lilly, Galderma, GlaxoSmithKline, Janssen, Leo Pharma, Merck Frosst, Novartis, Pfizer e Stiefel.

ASTRATTO
Il cuoio capelluto è coinvolto fino all'80% delle persone con psoriasi. L'ottanta percento di quelli con psoriasi del cuoio capelluto sperimenta un impatto negativo sulla qualità della vita. Il trattamento topico con corticosteroidi con o senza analoghi della vitamina D3 è il pilastro del trattamento. La terapia topica più adatta per il cuoio capelluto è formulata come soluzione, lozione, gel, schiuma, spray, olio o shampoo. La manutenzione due volte a settimana in recidive frequenti può ridurre il tempo alla prima ricaduta. Gli steroidi intralesionali, la fototerapia e il laser ad eccimeri sono usati occasionalmente per casi resistenti. In pazienti con psoriasi da moderata a grave, apremilast, adalimumab ed etanercept hanno dimostrato di migliorare significativamente la psoriasi del cuoio capelluto. Dovrebbero essere presi in considerazione nei pazienti che hanno fallito la terapia topica.

Parole chiave:
biologici, terapie laser e luminose, dermatosi del cuoio capelluto, psoriasi del cuoio capelluto, steroidi, derivati ​​della vitamina D

introduzione

Fino all'80% delle persone con psoriasi ha un coinvolgimento del cuoio capelluto e l'80% delle persone con psoriasi del cuoio capelluto ha un impatto negativo sulla qualità della vita.1 La terapia topica è un trattamento di prima linea, con entrambi gli ingredienti attivi e il veicolo che influenza l'efficacia, la tollerabilità e l'aderenza al trattamento.2 Nel 2009, la National Psoriasis Foundation americana ha raccomandato corticosteroidi intralesionali come trattamento di seconda linea e fototerapia, sistemica convenzionale e prodotti biologici come trattamenti di terza linea.3

Terapia topica

Steroidi topici

Gli steroidi topici sono i trattamenti per il cuoio capelluto più comunemente prescritti.4 Sono più efficaci di calcipotriolo, catrame di carbone e tazarotene.3 Il cuoio capelluto è relativamente resistente all'atrofia indotta dagli steroidi topici.3

Il clobetasol propionato (CP) in varie formulazioni sembra essere altamente efficace per la psoriasi del cuoio capelluto. In uno studio randomizzato, randomizzato, in doppio cieco, controllato dal veicolo, dopo 4 settimane di applicazione due volte al giorno, l'85% dei pazienti trattati con spray CP era chiaro / quasi chiaro rispetto al 13% sul veicolo (p <0,001).5 Un altro studio ha dimostrato che la soluzione di 0,05% di CP era superiore alla soluzione di dipropionato di betametasone allo 0,05%.6 In un altro studio condotto su 142 soggetti con psoriasi del cuoio capelluto, dopo 4 settimane, lo shampoo con CP 0,05% è stato più efficace del veicolo nel ridurre il punteggio di gravità totale (p <0,001) e il 42,1% trattato con CP era chiaro / quasi chiaro rispetto al 2,1% nel braccio del veicolo.7 Dopo un trattamento giornaliero iniziale per 4 settimane, l'uso di questo shampoo due volte alla settimana per 6 mesi ha ridotto il tempo mediano alla prima ricaduta (141 giorni contro 30,5 giorni per il veicolo, p <0,0001).8

La formulazione dello steroide topico può fare la differenza. Le schiume hanno i seguenti vantaggi estetici, tra cui l'asciugatura rapida, l'applicazione facile e il minimo residuo dopo l'applicazione.9 Inoltre, il modello di pelle di cadavere umano ha mostrato un maggiore assorbimento di schiuma CP rispetto alla soluzione, con una frequenza di picco più che doppia.10 In uno studio di 14 giorni su 26 pazienti con psoriasi da moderata a grave con> 20% di superficie corporea (BSA), sia la schiuma CP che l'unguento CP hanno causato una soppressione dell'asse ipotalamo-ipofisi-surrene (HPA) reversibile simile (3 in ciascun gruppo ) come è stato notato con altri corticosteroidi topici di classe I.10 In uno studio in doppio cieco su 188 adulti con psoriasi del cuoio capelluto da moderata a grave, al 15 ° giorno è stata osservata una maggiore riduzione del ridimensionamento con schiuma CP (Olux®) rispetto alla soluzione CP (p = 0,0142); la differenza è stata mantenuta nei 14 giorni successivi, nonostante nessun trattamento aggiuntivo.10 Il settantaquattro percento su schiuma CP, il 63% su soluzione CP e il 4% e il 10% nei gruppi placebo erano chiari / quasi chiari dopo 14 giorni di trattamento.10

Allo stesso modo, nello studio sulla pelle di cadavere umano, dopo 12 ore, la biodisponibilità del betametasone valerato (BMV) era maggiore del 300% con la schiuma rispetto alla lozione.11 Tuttavia, uno studio sulla dermatite atopica in cui la schiuma è stata applicata al 30% o più della BSA ha mostrato che la schiuma BMV aveva poca propensione a indurre la soppressione dell'asse ipotalamo-ipofisario.11 In uno studio di 4 settimane due volte al giorno, confrontando la schiuma BMV 0,12% (Luxiq®) con lozione BMV, schiuma placebo e lozione placebo, il 72% su schiuma BMV era chiaro / quasi chiaro rispetto al 47% su lozione BMV e il 21% su schiuma placebo (p <0.05).11 In uno studio incrociato su 210 pazienti, l'88% con schiuma BMV era chiaro / quasi chiaro rispetto al 66% con terapia standard (altri steroidi topici nel 55% dei casi (mometasone (70%), betametasone dipropionato (25%), BMV (3%) e idrocortisone butirrato (2%)) o lozione calcipotriolo nel 45% dei casi; p <.001).12 Feldman et al. Hanno trovato un'efficacia simile tra una e due volte al giorno la schiuma BMV nel trattamento della psoriasi del cuoio capelluto, suggerendo che una volta al giorno l'applicazione dovrebbe essere sufficiente.13

Derivati ​​della vitamina D.

I derivati ​​della vitamina D possono causare irritazione, ma non causare atrofia.3 Ci vuole più tempo per vedere un miglioramento ottimale con i derivati ​​della vitamina D (8 settimane) che con gli steroidi (2-3 settimane).14 In un ampio studio osservazionale (n = 3396) sulla psoriasi del cuoio capelluto, l'80% delle persone trattate con soluzione di calcipotriolo ha avuto un miglioramento “buono” o “molto buono” dopo 8 settimane.15 Uno studio ha mostrato un'efficacia simile tra la soluzione di calcipotriolo e lozione BMV all'1%,16 sebbene in un altro studio che ha coinvolto 474 pazienti con psoriasi del cuoio capelluto, più pazienti (75%) sono stati chiari o notevolmente migliorati con la soluzione di BMV 0,1% rispetto alla soluzione di calcipotriolo 50 mcg / ml (58%, p <0,001) e si è verificata una maggiore riduzione il punteggio totale (rispettivamente 61% e 45%, p <0,001).17 Un ulteriore studio ha dimostrato che la soluzione di calcipotriolo era inferiore allo shampoo propionato di clobetasol.18

Combinazione di vitamina D / steroidi: il gel Dovobet® (precedentemente Xamiol®; chiamato anche Daivobet® e Taclonex®) contiene calcipotriolo 0,005% e betametasone dipropionato 0,05%.4 Ha un rapido inizio d'azione ed è superiore ai suoi singoli ingredienti,4 e soluzione di cuoio capelluto calcipotriolo.19 Più del doppio dei pazienti trattati con Dovobet® gel (68,6% vs. 31,4% sulla soluzione di cuoio capelluto) ha avuto una malattia assente / molto lieve dopo 8 settimane di utilizzo.19 Una malattia assente o molto lieve viene raggiunta da circa il 60% dei pazienti dopo solo 2 settimane di terapia e il 70% dopo 8 settimane.4 Il gel Dovobet® è efficace per la psoriasi del cuoio capelluto molto grave. Dopo 8 settimane, il 36,4% che aveva una malattia molto grave al basale, ha dimostrato una malattia assente / molto lieve rispetto a nessuna trattata con soluzione di calcipotriolo.19

Due studi a lungo termine di 52 settimane hanno dimostrato che il gel Dovobet® è efficace e ben tollerato.20,21 La malattia assente / molto lieve / lieve è stata osservata nel 92,3% delle visite con Dovobet® gel rispetto all'80% con calcipotriolo nel primo studio, mentre nel secondo studio il numero mediano di visite con malattia chiara / minima / lieve è stato del 100% .

Dovobet® gel è ben tollerato senza segnalazioni di atrofia, strie, porpora o cambiamenti significativi nel calcio sierico negli studi.4 Alcuni pazienti, tuttavia, hanno avuto difficoltà a rimuovere il gel Dovobet® dai loro capelli. L'applicazione di shampoo, in particolare uno shampoo chiarificante, sui capelli asciutti in cui è stato applicato il gel Dovobet®, prima di entrare nella doccia e bagnare i capelli, aiuta in modo significativo nella rimozione del gel.

Altri trattamenti topici

A causa del suo effetto cheratolitico, l'acido salicilico può migliorare la penetrazione dei corticosteroidi topici.3 La National Psoriasis Foundation raccomanda il tazarotene come terapia di prima linea basata sulla sua efficacia dal cuoio capelluto.3 Mancano studi sul cuoio capelluto, ma l'autore ha usato con successo la formulazione in gel in casi resistenti.

Shampoo topici diversi dagli shampoo steroidi

Gli shampoo antifungini di catrame e imidazolo hanno un'efficacia modesta, nella migliore delle ipotesi, nella psoriasi del cuoio capelluto.22 In uno studio randomizzato di 8 settimane in aperto condotto su 475 pazienti, uno shampoo all'1% di catrame di carbone / 1% di olio di cocco / 0,5% di acido salicilico è risultato inferiore al calcipotriolo (p <0,001). Il cattivo odore del catrame, la colorazione e l'asciugatura dei capelli, la scarsa efficacia e la cancerogenicità ne limitano l'uso.3,22 Gli antifungini imidazolo sono stati provati da quando la crescita eccessiva di pityrosporon è stata associata alla psoriasi, tuttavia non tutti gli studi hanno dimostrato efficacia.22

Terapie sistemiche, luminose e laser

Corticosteroidi intralesionali

Non ci sono studi sui corticosteroidi intralesionali nella psoriasi del cuoio capelluto, sebbene le relazioni aneddotiche ne supportino l'uso per le malattie localizzate.3

Fototerapia e trattamento laser ad eccimeri

Il trattamento della psoriasi del cuoio capelluto con fototerapia o laser è difficile poiché i capelli proteggono il cuoio capelluto dalle radiazioni ultraviolette (UV). I pettini UV sono stati sviluppati per l'uso del cuoio capelluto e gli asciugacapelli possono aiutare a esporre il cuoio capelluto per il trattamento con laser ad eccimeri (308 nm), ma mancano ampi studi controllati e il trattamento può essere ingombrante.2,3

Trattamento sistemico / biologico

Sebbene i tradizionali agenti sistemici metotrexato, ciclosporina e acitretina siano stati utilizzati in pazienti con psoriasi da moderata a grave con coinvolgimento del cuoio capelluto,22 mancano studi sulla psoriasi del cuoio capelluto.

Apremilast, un inibitore orale della fosfodiesterasi 4, che ha recentemente ricevuto l'approvazione per il trattamento della psoriasi a placche da moderata a grave, migliora la psoriasi del cuoio capelluto. Nello studio di fase 3 ESTEEM I, alla settimana 16 (n = 374 su apremilast e n = 189 su placebo, che aveva un punteggio basale di Scalp Physician's Global Assessment (ScPGA) di almeno 3; 66,7% del totale dei pazienti), 46,5% su apremilast ha raggiunto uno ScPGA di 0 o 1 rispetto al 17,5% con placebo (p <0,0001).23 Alla settimana 52, la risposta ScPGA è stata raggiunta dal 73% dei pazienti con apremilast.23

Una sottoanalisi dello studio di fase 3 adalimumab BELIEVE ha mostrato che entro la settimana 8, il 76,5% dei pazienti con psoriasi del cuoio capelluto al basale aveva ottenuto una risposta all'indice di gravità del cuoio capelluto (PSSI) (PSSI 4 o inferiore). Alla settimana 16, la riduzione mediana e media della PSSI era rispettivamente del 100% e del 77,2%.24 I pazienti con coinvolgimento del cuoio capelluto avevano una risposta inferiore all'Indice di Psoriasi e Severity (PASI) 75 all'inizio del trattamento, ma le differenze sono diminuite con il tempo e alla settimana 16, i punteggi PSSI erano correlati con PASI 75.24

Uno studio in doppio cieco, controllato con placebo, su etanercept in 124 adulti con psoriasi da moderata a grave che coinvolge il 10% o più della superficie corporea, un punteggio PASI di almeno il 10 e un coinvolgimento del 30% o più del cuoio capelluto con un PSSI di a almeno 15, ha mostrato un miglioramento dell'86,8% della PSSI dopo 12 settimane di etanercept 50 mg due volte alla settimana rispetto al 20,4% per il braccio placebo.25 Dalla settimana 12 alla 24, il braccio etanercept è stato ridotto a 50 mg una volta alla settimana, mentre il braccio placebo è stato trattato con etanercept 50 mg due volte a settimana. Alla settimana 24, i miglioramenti medi alla PSSI erano del 90,6% per il braccio etanercept / etanercept e del 79,1% per il braccio placebo / etanercept.

Conclusione

Gli steroidi topici con o senza calcipotriolo sono il pilastro della terapia per la psoriasi del cuoio capelluto. Esistono numerose nuove formulazioni tra cui schiume, shampoo, gel e spray che migliorano l'accettabilità e l'adesione cosmetica. Il trattamento due volte alla settimana deve essere considerato come terapia di mantenimento per i pazienti che ricadono rapidamente.26 Il trattamento sistemico deve essere considerato per i casi recalcitranti. Gli studi hanno dimostrato un'eccellente efficacia con apremilast, adalimumab ed etanercept.

Riferimenti

  1. Krueger G, Koo J, Lebwohl M, et al. L'impatto della psoriasi sulla qualità della vita: risultati di un sondaggio di appartenenza al paziente della National Psoriasis Foundation del 1998. Arch Dermatol. 2001 marzo; 137 (3): 280-4.
  2. Papp K, Berth-Jones J, Kragballe K, et al. Psoriasi del cuoio capelluto: una revisione delle attuali opzioni di trattamento topico. J Eur Acad Dermatol Venereol. 2007 ottobre; 21 (9): 1151-1160.
  3. Chan CS, Van Voorhees AS, Lebwohl MG, et al. Trattamento della psoriasi del cuoio capelluto grave: dal Consiglio medico della National Psoriasis Foundation. J Am Acad Dermatol. Giugno 2009; 60 (6): 962-71.
  4. Guenther LC. Trattamenti per la psoriasi del cuoio capelluto con enfasi sul calcipotriolo più il gel dipropionato di betametasone (Xamiol). Terapia della pelle Lett. Maggio 2009; 14 (4): 1-4.
  5. Sofen H, Hudson CP, Cook-Bolden FE, et al. Clobetasol propionato spray 0,05% per la gestione della psoriasi a placche da moderata a grave del cuoio capelluto: risultati di uno studio randomizzato controllato. J Drugs Dermatol. Agosto 2011; 10 (8): 885-92.
  6. Lassus A. Trattamento locale della psoriasi del cuoio capelluto con clobetasol propionato e betametasone-17,21-dipropionato: un confronto in doppio cieco. Opinioni di Curr Med Res. 1976 4 (5): 365-7.
  7. Jarratt M, Breneman D, Gottlieb AB, et al. Shampoo propionato di clobetasol 0,05%: una nuova opzione per il trattamento di pazienti con psoriasi del cuoio capelluto da moderata a grave. J Drugs Dermatol. 2004 lug-ago; 3 (4): 367-73.
  8. Poulin Y, Papp K, Bissonnette R, et al. Lo shampoo propionato di clobetasol 0,05% è efficace e sicuro per il controllo a lungo termine della psoriasi del cuoio capelluto. Cute. 2010 gennaio; 85 (1): 43-50.
  9. Stein L. Studi clinici su una nuova formulazione del veicolo per corticosteroidi topici nel trattamento della psoriasi. J Am Acad Dermatol. 2005 lug; 53 (1 Suppl 1): S39-49.
  10. Franz TJ, Parsell DA, Myers JA, et al. Schiuma di propionato di clobetasol 0,05%: un nuovo veicolo con consegna migliorata. Int J Dermatol. 2000 lug; 39 (7): 535-8.
  11. Franz TJ, Parsell DA, Halualani RM, et al. Schiuma di valerato di betametasone 0,12%: un nuovo veicolo con maggiore efficacia ed efficacia. Int J Dermatol. 1999 agosto; 38 (8): 628-32.
  12. Andreassi L, Giannetti A, Milani M, Gruppo Investigatori Scala. Efficacia della mousse di valerato di betametasone rispetto alle terapie standard sulla psoriasi del cuoio capelluto: uno studio aperto, multicentrico, randomizzato, controllato, crossover su 241 pazienti. Br J Dermatol. 2003 gennaio; 148 (1): 134-8.
  13. Feldman SR, Ravis SM, Fleischer AB, Jr, et al. Il betametasone valerato nel veicolo schiumogeno è efficace sia con dosaggio giornaliero che due volte al giorno: uno studio in cieco, in aperto, nel trattamento della psoriasi del cuoio capelluto. J Cutan Med Surg. 2001 settembre-ottobre; 5 (5): 386-9.
  14. van der Vleuten CJ, van de Kerkhof PC. Gestione della psoriasi del cuoio capelluto: linee guida per l'uso di corticosteroidi nel trattamento in associazione. Droga. 2001 61 (11): 1593-8.
  15. Thaci D, Daiber W, Boehncke WH, et al. Soluzione di calcipotriolo per il trattamento della psoriasi del cuoio capelluto: valutazione di efficacia, sicurezza e accettazione in 3.396 pazienti. Dermatologia. 2001 203 (2): 153-6.
  16. Duweb GA, Abuzariba O, Rahim M, et al. Psoriasi del cuoio capelluto: calcipotriolo topico 50 microgrammi / g / ml soluzione vs betametasone valerato 1% lozione. Int J Clin Pharmacol Res. 2000 20 (3-4): 65-8.
  17. Klaber MR, Hutchinson PE, Pedvis-Leftick A, et al. Effetti comparativi della soluzione di calcipotriolo (50 microgrammi / ml) e della soluzione di 17-valerato di betametasone (1 mg / ml) nel trattamento della psoriasi del cuoio capelluto. Br J Dermatol. 1994 Nov; 131 (5): 678-83.
  18. Reygagne P, Mrowietz U, Decroix J, et al. Shampoo propionato di clobetasol 0,05% e soluzione di calcipotriolo 0,005%: un confronto randomizzato di efficacia e sicurezza nei soggetti con psoriasi del cuoio capelluto. J Dermatolog Treat. Febbraio 2005; 16 (1): 31-6.
  19. Kragballe K, Hoffmann V, Tan J, et al. Calcipotriene più gel di dipropionato di betametasone rispetto alla soluzione di calcipotriene in pazienti con psoriasi del cuoio capelluto. J Am Acad Dermatol. Febbraio 2008; 58 (2 Suppl 2): ​​AB131.
  20. Luger TA, Cambazard F, Larsen FG, et al. Uno studio sulla sicurezza e l'efficacia della formulazione del cuoio capelluto dipropionato di calcipotriolo e betametasone nella gestione a lungo termine della psoriasi del cuoio capelluto. Dermatologia. 2008 217 (4): 321-8.
  21. Tyring S, Mendoza N, Appell M, et al. Una formulazione del cuoio capelluto bicomponente calcipotriene / betametasone dipropionato nel trattamento della psoriasi del cuoio capelluto in pazienti ispanici / latini e neri / afroamericani: risultati della fase randomizzata, di 8 settimane, in doppio cieco di uno studio clinico. Int J Dermatol. 2010 Nov; 49 (11): 1328-33.
  22. van de Kerkhof PC, Franssen ME. Psoriasi del cuoio capelluto. Diagnosi e gestione. Am J Clin Dermatol. 2001; 2 (3): 159-65.
  23. Papp K, Reich K, Leonardi C, et al. Apremilast, un inibitore orale della fosfodiesterasi 4, nella psoriasi delle unghie e del cuoio capelluto: risultati di 52 settimane dallo studio ESTEEM 1. (e-poster IST13-2033). 22a riunione annuale dell'Accademia europea di dermatologia e Venereologia, 2-6 ottobre 2013, Istanbul, Turchia.
  24. Thaci D, Unnebrink K, Sundaram M, et al. Adalimumab per il trattamento della psoriasi da moderata a grave: sottoanalisi degli effetti sul cuoio capelluto e sulle unghie nello studio BELIEVE. J Eur Acad Dermatol Venereol. Febbraio 2015; 29 (2): 353-60.
  25. Bagel J, Lynde C, Tyring S, et al. Psoriasi a placche da moderata a grave con coinvolgimento del cuoio capelluto: uno studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo su etanercept. J Am Acad Dermatol. Luglio 2012; 67 (1): 86-92.
  26. Ortonne J, Chimenti S, Luger T, et al. Psoriasi del cuoio capelluto: consenso europeo sull'algoritmo di classificazione e trattamento. J Eur Acad Dermatol Venereol. 2009 dic; 23 (12): 1435-44.

CREMA TRATTAMENTO PSORIASI OFFERTA -50% !