CREMA TRATTAMENTO PSORIASI OFFERTA -50% !

Home Uncategorized Psorilax:Ora |resolve psoriasi crema 100 ml

Psorilax:Ora |resolve psoriasi crema 100 ml

0
Psorilax:Ora |resolve psoriasi crema 100 ml

CREMA TRATTAMENTO PSORIASI OFFERTA -50% !

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, quanto costa

Una donna stressata in primo piano con una foto di un'eruzione cutanea.

Meno stress è il migliore

Lo stress è un fattore scatenante comune della psoriasi (una malattia che produce bagliori argentati, squamosi, secchi e ispessiti con macchie rossastre); tuttavia, i razzi della psoriasi causano anche stress. Lo stress aumenta l'infiammazione nel corpo. I composti infiammatori sono dannosi per i tessuti del corpo. Le donne sembrano particolarmente vulnerabili a sperimentare riacutizzazioni della psoriasi a causa dello stress. Le persone che hanno condizioni autoimmuni, come la psoriasi, sembrano avere sistemi immunitari che rispondono in modo eccessivo e rilasciano un'abbondanza di composti infiammatori.

Stress Busters

Il controllo dello stress è un modo per ridurre al minimo il rischio di futuri razzi della psoriasi. Esistono molti metodi per combattere lo stress.

  • La respirazione diaframmatica profonda coinvolge il cosiddetto sistema nervoso parasimpatico “riposo e digest”. Inspirare attraverso il naso, lentamente e profondamente dal diaframma. Trattieni il respiro e poi espira lentamente attraverso la bocca.
  • L'esercizio fisico migliora l'umore, migliora i livelli di energia e rilascia endorfine, sostanze chimiche di benessere associate alla riduzione del dolore. L'esercizio fisico regolare riduce l'ansia e migliora il sonno. Le donne che si esercitano vigorosamente e hanno meno probabilità di sviluppare la psoriasi rispetto alle donne che sono meno attive fisicamente.
  • Chiedi l'aiuto di un terapista o iscriviti a un programma di gestione dello stress per imparare a gestire lo stress in modo più efficace. Un terapista può utilizzare la terapia cognitivo comportamentale (CBT) per aiutarti a cambiare pensieri e comportamenti per mantenere bassi i livelli di stress.

Sia le allergie che la psoriasi sono dovute a disfunzione immunitaria ma non ci sono prove scientifiche che la psoriasi sia una reazione allergica.

Ottieni una gestione delle allergie

Allergie e Psoriasi

Sebbene sia le allergie che la psoriasi siano dovute a disfunzione immunitaria, non ci sono prove scientifiche che la psoriasi sia una reazione allergica. Alcune persone che hanno entrambe le condizioni riferiscono che i sintomi di allergia scatenano razzi della psoriasi. Le lesioni cutanee psoriasiche possono essere confuse con condizioni allergiche, ma i due processi patologici sono diversi.

Allergy Busters

Se hai allergie e psoriasi, adottare misure per controllare le allergie può aiutare a ridurre il rischio di flare della psoriasi.

  • Evitare allergeni noti è una strategia efficace per ridurre i sintomi. Ad esempio, se si è allergici agli acari della polvere, ridurre al minimo i mobili imbottiti, sostituire la moquette con pavimenti duri e polvere e vuoto frequentemente per ridurre l'esposizione.
  • Prendi i farmaci per le allergie come prescritto dal medico. L'assunzione di medicinali allergici nei momenti corretti e dosaggi corretti contribuirà a ridurre al minimo i sintomi allergici.
  • Tieni traccia dei tuoi sintomi in un diario. Se emergono sintomi nuovi o preoccupanti, tenere traccia di ciò che si mangia, dove si va e ciò a cui si è esposti può aiutare a rivelare schemi che possono essere utilizzati per regolare il trattamento.

Alcuni studi mostrano un legame tra bere alcolici pesanti e razzi della psoriasi.

Fai attenzione al consumo di alcol

Alcol e Psoriasi

Alcuni studi mostrano un legame tra bere pesante e razzi psoriasi. Sembra che gli uomini che bevono molto abbiano maggiori probabilità di soffrire di psoriasi rispetto agli uomini che non bevono alcolici. Il consumo di alcol influisce negativamente sul trattamento e riduce la probabilità di remissione. L'alcol può interagire con alcuni farmaci per la psoriasi. Chiedi al tuo medico se è sicuro per te consumare alcol se hai la psoriasi.

Suggerimenti per smettere di bere

Se stai cercando di ridurre o smettere di bere tutti insieme, la gestione dei trigger può aiutarti a raggiungere il tuo obiettivo. In generale, evita situazioni ad alto rischio in cui prevedi che sarà difficile evitare la tentazione. Se non riesci a evitare una situazione che ti preoccupa potresti essere innescato, metti in atto alcune strategie per aiutarti a rimanere in pista e farcela.

  • Distraiti chiamando o inviando un SMS a un amico o guardando un video divertente online. Fai una passeggiata o prenditi qualche minuto per praticare la respirazione profonda o la meditazione.
  • Rivedi i tuoi motivi per non voler bere. Scrivi i motivi su una carta che tieni nella borsetta o nel portafoglio per rivisitarli quando è necessario.
  • Parla con un amico fidato quando sei tentato di bere e discuti i motivi per cui stai cercando di astenermi.

L'aria fredda, le temperature secche e la luce solare ridotta contribuiscono ai razzi della psoriasi.

Proteggiti da tempo freddo o secco

Psoriasi invernale

L'aria fredda, le temperature secche e la luce solare ridotta contribuiscono a razzi della psoriasi in inverno. Combatti queste condizioni usando un umidificatore al chiuso. L'uso di idratanti pesanti aiuta a combattere la pelle secca e riduce il disagio causato dalla psoriasi invernale. Scegli idratanti e prodotti per la pelle che sono privi di profumo, ipoallergenici e formulati per le pelli sensibili.

Consigli per la cura della pelle invernale

La pelle ha bisogno di cure e attenzioni extra in inverno, sia che tu abbia la psoriasi o meno. Usa questi consigli per la cura della pelle invernale per mantenere la pelle sana quando fuori fa freddo e si secca.

  • Pelle pulita ed esfoliante: Usa detergenti delicati e senza sapone che non toglieranno l'umidità dalla pelle. Distendi delicatamente le cellule morte con un panno morbido o uno scrub esfoliante delicato per rivelare una pelle fresca e sana sotto.
  • Salta i bagni caldi e le docce: Anche se è allettante riscaldarsi in un bagno caldo o fare la doccia in una fredda giornata invernale, l'acqua calda in realtà toglie l'umidità dalla pelle. Fare il bagno o la doccia in acqua calda invece.
  • Aumenta la crema idratante: Potrebbe essere necessario passare a un idratante più pesante a base di olio in inverno per estinguere la pelle secca.
  • Vestire a strati e rimuovere prontamente gli indumenti bagnati: Stare seduti con indosso vestiti bagnati può irritare la pelle e causare rotture e piaghe. Rimuovere prontamente gli indumenti bagnati. E vestiti a strati in modo da poter rimuovere gli indumenti se diventi troppo caldo ed evita la sudorazione eccessiva.
  • Affidati al tuo umidificatore: Il tempo secco secca la pelle e può provocare crepe e prurito. Usa un umidificatore per rendere il tuo spazio abitativo meno arido. L'umidità aiuta a mantenere la pelle sana e inumidisce le mucose nella cavità nasale, il che può aiutare a ridurre il rischio di sinusite.

I tatuaggi sono associati a traumi cutanei che possono scatenare la psoriasi.

Ripensare l'inchiostro: tatuaggi

Tatuaggi e psoriasi

Potresti apprezzare l'aspetto dei tatuaggi, ma potrebbero non essere una buona idea se hai la psoriasi. Il piercing alla pelle e l'iniezione di colorante sotto la pelle sono associati a un trauma cutaneo che può scatenare la psoriasi. Alcune persone che hanno la psoriasi sviluppano nuove lesioni psoriasiche da 10 a 14 giorni dopo aver fatto un tatuaggio. Anche la pelle tatuata può essere infettata. Le infezioni della pelle sono anche potenziali fattori scatenanti della psoriasi.

Trauma cutaneo e psoriasi

Altri tipi di traumi della pelle oltre all'agopuntura possono scatenare razzi della psoriasi. Questi includono

  • tagli e graffi,
  • gravi scottature solari
  • punture di insetti e
  • piercing alla pelle.

I farmaci possono scatenare i razzi della psoriasi o peggiorare la situazione.

Valuta i tuoi farmaci

I farmaci possono scatenare la psoriasi?

Alcuni farmaci possono scatenare riacutizzazioni della psoriasi o peggiorare la psoriasi. Alcuni farmaci per controllare l'ipertensione, le malattie cardiache, l'artrite o i disturbi dell'umore possono influenzare la psoriasi. Non interrompere l'assunzione di un farmaco o regolare la dose di un farmaco senza parlare con il medico. Se hai dubbi sul fatto che un farmaco abbia un impatto negativo sulla tua psoriasi, discuti la situazione con il tuo medico.

Farmaci che scatenano la psoriasi

Esistono diverse classi di farmaci che possono scatenare i razzi della psoriasi. Parla con il tuo medico se sei preoccupato che uno qualsiasi dei seguenti farmaci possa esacerbare la tua psoriasi.

  • La chinidina è un farmaco per il cuore che può scatenare la psoriasi.
  • Inderal è un farmaco per la pressione sanguigna che può peggiorare la psoriasi in circa il 30% delle persone che lo assumono e hanno entrambe le condizioni.
  • I farmaci antimalarici tra cui clorochina, idrossiclorochina e chinacrina possono essere associati a un flare psoriasi circa 2-3 settimane dopo l'assunzione di questi farmaci.
  • L'indometacina è un farmaco antinfiammatorio prescritto per il trattamento dell'artrite. Può peggiorare la psoriasi in alcune persone.
  • Il litio è un farmaco prescritto per trattare la depressione maniacale e altri tipi di disturbi dell'umore. Può peggiorare la psoriasi in circa il 50% delle persone che la assumono.

Le infezioni attivano il sistema immunitario e possono scatenare una riacutizzazione della psoriasi.

Diagnosticare e trattare le infezioni

Psoriasi e Strep

Quando il sistema immunitario è impegnato a combattere un'infezione, la psoriasi può esplodere. L'infezione da streptococco o mal di gola, come è più comunemente noto, è un'infezione che è particolarmente legata alle riacutizzazioni della psoriasi. Lo streptococco è collegato a un tipo di psoriasi chiamata psoriasi guttata (tipo di lesione cutanea in cui compaiono squame sottili sopra lesioni rossastre simili a gocce). L'infezione da strep nei bambini può essere il fattore scatenante per l'insorgenza della psoriasi guttata. Se hai la psoriasi e hai una riacutizzazione, è una buona idea chiedere al tuo medico di valutare anche te per mal di gola.

Psoriasi e infezioni

Le infezioni attivano il sistema immunitario e possono scatenare una riacutizzazione della psoriasi. Le infezioni legate ai razzi della psoriasi comprendono

  • tonsillite,
  • infezione respiratoria,
  • mal d'orecchi e
  • bronchite.

Le riacutizzazioni della psoriasi tendono a calmarsi quando un'infezione concomitante viene trattata in modo efficace.

Proteggere e proteggere la pelle da lesioni come tagli e contusioni può aiutare a ridurre al minimo il rischio di riacutizzazioni della psoriasi.

Evita il trauma cutaneo: tagli e contusioni

Il fenomeno di Koebner

Le persone che soffrono di psoriasi possono sviluppare lesioni psoriasiche nel sito di una lesione cutanea. Questo fenomeno si chiama Koebner. Molto spesso, le persone sviluppano lesioni psoriasiche su aree cutanee ferite dove normalmente non si manifestano riacutizzazioni. Prestare particolare attenzione a proteggere la pelle da traumi evitabili e lesioni può aiutare a ridurre il rischio di riacutizzazioni della psoriasi.

Proteggi la tua pelle

Proteggere la pelle dalle lesioni può aiutare a ridurre al minimo il rischio di riacutizzazioni della psoriasi. Ci sono cose semplici che puoi fare per proteggere la tua pelle.

  • Indossare la protezione solare e stare lontano dal sole durante le ore di punta per evitare scottature.
  • Usa un repellente per insetti e indossa top a maniche lunghe e pantaloni lunghi per impedire agli insetti di mordere.
  • Taglia le unghie dei piedi dritte e evita di tagliare le unghie troppo corte.
  • Fai attenzione durante la rasatura o meglio ancora, usa un rasoio elettrico per ridurre al minimo intaccature e colpi che potrebbero scatenare la psoriasi.

Il fumo aumenta notevolmente il rischio di psoriasi e peggiora le condizioni.

I pericoli del fumo

Fumo e psoriasi

Il fumo aumenta notevolmente il rischio di psoriasi e peggiora la malattia. Gli studi hanno documentato che circa il 20% dei casi di psoriasi sono correlati al fumo. I composti nel fumo di sigaretta hanno un impatto negativo sul sistema immunitario e sulla crescita delle cellule della pelle per promuovere la psoriasi. Più sigarette una persona fuma al giorno, maggiore è il rischio di sviluppare la psoriasi.

Statistiche sul fumo e sulla psoriasi

Il fumo aumenta il rischio di sviluppare la psoriasi e aumenta la gravità della malattia. Ecco le statistiche riguardanti la psoriasi e il fumo.

  • Le persone che fumano hanno il doppio del rischio di sviluppare la psoriasi rispetto ai non fumatori.
  • I fumatori di sesso femminile hanno maggiori probabilità di sviluppare la psoriasi rispetto ai fumatori di sesso maschile.
  • Il fumo aumenta il rischio di un tipo di psoriasi chiamata pustolosi palmoplantare (psoriasi sulle mani e sui piedi).
  • Le donne che fumano 20 sigarette al giorno hanno un rischio 2,5 volte maggiore di sviluppare la psoriasi rispetto alle donne che non sono fumatori.
  • Gli uomini che fumano 20 sigarette al giorno hanno un rischio 1,7 volte maggiore di sviluppare la psoriasi rispetto agli uomini che non sono fumatori.
  • Circa il 78% delle persone che soffrono di remissione dalla psoriasi sono non fumatori. Solo il 22% delle persone che soffrono di remissione della psoriasi sono fumatori.

Fumare non fa bene a nessuno ma è particolarmente importante smettere se si ha la psoriasi.

I cambiamenti degli ormoni di solito precedono la psoriasi e possono influenzare la gravità.

Ormoni dell'equilibrio

Ormoni e psoriasi

Chiunque di qualsiasi età può avere la psoriasi, ma la condizione si verifica più comunemente nelle persone di età compresa tra 20 e 30 anni e in quelle di età superiore ai 50 anni. Si ritiene che i cambiamenti ormonali a quei tempi precedano l'insorgenza della psoriasi. Gli ormoni influenzano la gravità della condizione. I cambiamenti ormonali in gravidanza comportano una riduzione dei sintomi della psoriasi in oltre il 50% delle donne a 30 settimane di gestazione e un peggioramento dei sintomi in oltre il 20% delle donne.

Quali ormoni colpiscono la psoriasi?

Gli ormoni sessuali e la prolattina sono noti da tempo per influenzare lo sviluppo e la gravità della psoriasi, ma molti più ormoni sono stati implicati nel processo. Gli ormoni che hanno un effetto sulla psoriasi includono

  • estrogeni,
  • progesterone,
  • cortisolo,
  • epinefrina,
  • prolattina,
  • ormoni tiroidei,
  • leptina,
  • grelina e
  • insulina.

Se sospetti che gli ormoni fuori controllo contribuiscano ai sintomi della psoriasi, consulta il tuo medico o un endocrinologo per discutere delle tue preoccupazioni.

© 2005-2020 WebMD, LLC. Tutti i diritti riservati.

CREMA TRATTAMENTO PSORIASI OFFERTA -50% !