CREMA TRATTAMENTO PSORIASI OFFERTA -50% !

Home Uncategorized Psorilax:Strategie |crema all’ozono per psoriasi

Psorilax:Strategie |crema all’ozono per psoriasi

0
Psorilax:Strategie |crema all’ozono per psoriasi

CREMA TRATTAMENTO PSORIASI OFFERTA -50% !

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, quanto costa

Ricerca

Come al solito, è stata una settimana piuttosto impegnativa nelle notizie sulla sperimentazione clinica. Ecco uno sguardo.

ASLAN Pharmaceuticals ha annunciato dati preliminari positivi dalla coorte a dose più bassa del suo studio con ASLAN004 per dermatite atopica da moderata a grave. ASLAN004 è un anticorpo monoclonale completamente umano di prima classe che si lega al recettore IL-13 della subunità alfa1, che blocca la segnalazione di IL-4 e IL-13. In una revisione dei primi dati, i sintomi di tre pazienti sono stati ridotti dell'85%, 70% e 59%.

Rafael Pharmaceuticals si è espanso il suo studio di Fase II su CPI-613 (devimistat) per il linfoma / leucemia di Burkitt recidivante o refrattario. Il processo inizierà ad arruolare pazienti presso il Massachusetts General Hospital di Boston. È attualmente in corso presso il Memorial Sloan Kettering Cancer Center di New York City e presso la City of Hope di Duarte, in California. Devimistat è progettato per colpire il ciclo dell'acido tricarbossilico mitocondriale (TCA), essenziale per la moltiplicazione e la sopravvivenza delle cellule tumorali.

Pellepharm, a BridgeBio azienda, iscrizione completata nel suo studio di Fase III di Patidegib Topical Gel 2% rispetto al gel per veicoli in pazienti con Sindrome di Gorlin. La sindrome di Gorlin è una rara malattia genetica caratterizzata da mutazioni ereditarie in un allele del gene soppressore del tumore che codifica PATCHED1, che inibisce la via di segnalazione del riccio. Ciò porta a carcinomi a cellule basali multiple, spesso sul viso.

Alkahest ha presentato nuovi dati dal suo studio di Fase IIa di ALK6019-201 nella malattia di Alzheimer da lieve a moderata. Lo studio è stato completato ed è stato progettato per determinare la sicurezza, la tollerabilità e i possibili effetti terapeutici di GRF6019 in questo gruppo di pazienti per un periodo di sei mesi. GRF6019 è una frazione plasmatica proprietaria, che nei modelli animali migliora la neurogenesi e migliora i deficit legati all'età nell'apprendimento e nella memoria, oltre a ridurre la neuroinfiammazione.

Dati pubblicati da Genentech da SAkuraSky, uno studio fondamentale di Fase III su satralizumab per il disturbo dello spettro della neuromielite optica (NMOSD). Satralizumab inibisce la via di segnalazione dell'interleuchina-6, che svolge un ruolo nell'infiammazione osservata nella NMOSD. I dati pubblicati hanno mostrato che solo otto dei 41 pazienti (20%) in trattamento con satralizumab con terapia immunosoppressiva al basale hanno avuto una recidiva definita dal protocollo (PDR) rispetto a 18 su 42 pazienti (43%) trattati con placebo e terapia basale.

OSE Immunotherapeutics ha completato e annunciato dati positivi dal suo processo di Fase I di OSE-127. OSE-127 è un anticorpo monoclonale umanizzato contro il recettore CD127, la catena alfa del recettore dell'interleuchina-7. Lo studio ha mostrato un buon profilo di sicurezza e tollerabilità. La società prevede di utilizzare le informazioni di dosaggio per eseguire due studi di fase II previsti nella colite ulcerosa e nella sindrome di Sjogren.

Tetra Therapeutics ha presentato i dati da uno studio di cartelle cliniche elettroniche di 56 milioni di pazienti, valutando se le malattie infiammatorie sistemiche mediate dal fattore di necrosi tumorale (TNF) aumentassero il rischio di malattia di Alzheimer. Ha inoltre chiesto se tale rischio potesse essere mitigato con un farmaco approvato dalla FDA e bloccante il TNF. I risultati suggeriscono che sì, il rischio di malattia infiammatoria è aumentato e che sì, il trattamento con questi farmaci sembra ridurre il rischio di malattia di Alzheimer.

Censa Pharmaceuticals ha annunciato dati positivi dal suo studio di Fase II su CNSA-001 (sepiapterin) per fenilchetonuria (PKU). Il farmaco ha raggiunto endpoint primari e secondari, mostrando una riduzione statisticamente significativa e clinicamente significativa dei livelli ematici di fenilalanina.

CytoDyn ha annunciato ulteriori in anticipo Dati di sperimentazione clinica di fase Ib / II su pazienti con leronlimab (PRO 140) con carcinoma mammario metastatico triplo negativo CCR5 +. I dati del primo paziente non hanno mostrato cellule tumorali circolanti rilevabili o EMT nel sangue periferico. Ci sono state anche ulteriori riduzioni nell'espressione del CCR5 sulle cellule associate al cancro a otto settimane. Leronlimab è un mAb IgG4 umanizzato che blocca CCR5.

Outlook Therapeutics ha ricevuto un accordo su tre valutazioni del protocollo speciale della FDA per tre prove di registrazione aggiuntive per il suo programma di fase III in corso per ONS-5010. ONS-5010 è una formulazione oftalmica sperimentale di bevacizumab. Il farmaco è in fase di sviluppo per l'iniezione intravitreale di AMD umida e altre malattie della retina.

Ti meriti un aumento. Trova e richiedi lavori più remunerativi su BioSpace. Sfoglia lavori

Beta Bionics annunciato che i suoi algoritmi bionici di controllo del glucosio nel pancreas sono stati impiegati in uno studio pilota su tre pazienti con diabete correlato alla fibrosi cistica. I pazienti che usano il pancreas bionico hanno sperimentato un migliore controllo glicemico e un ridotto carico di gestione del diabete.

MediWound ha iniziato il trattamento del paziente nella sua sperimentazione clinica di progettazione adattiva di Fase II negli Stati Uniti di EscharEx. EscharEx è un farmaco biologico topico per debrideggiare enzimaticamente ferite croniche. È stato sviluppato per il trattamento delle ulcere venose delle gambe (VLU). Lo studio arruolerà 174 pazienti in circa 25 siti clinici, principalmente negli Stati Uniti.

GenKyoTex ha annunciato ulteriori progressi in due studi di fase II su setanaxib nella malattia renale diabetica (DKD) e nella fibrosi polmonare idiopatica (IPF). Nel processo DKD, hanno ampliato la rete investigativa aggiungendo centri in Germania, Danimarca e Nuova Zelanda. La FDA e le altre commissioni di revisione istituzionale hanno approvato il protocollo del processo IPF di fase II. Setanaxib è un inibitore di NOX1 e NOX4 che ha mostrato attività anti-fibrotica nella colangite biliare primaria.

Cara Therapeutics ha annunciato risultati positivi dal suo studio di dose II di Korsuva orale di fase II per il trattamento del prurito (prurito) nella malattia renale cronica in stadio III-V. I pazienti che hanno ricevuto la compressa da 1 mg hanno raggiunto l'endpoint primario di riduzione statisticamente significativa della media settimanale dei punteggi WI-NRS giornalieri rispetto al placebo dopo 12 settimane di trattamenti.

Zogenix ha pubblicato i risultati dal suo studio di Fase III di Feintepla (fenfluramina) in pazienti con sindrome di Dravet i cui trattamenti farmacologici antiepilettici includevano stiripentolo ma che continuavano a riscontrare un elevato numero di convulsioni convulsive. Lo studio ha raggiunto il suo endpoint di efficacia primario e tutti gli endpoint secondari chiave. I pazienti che hanno ricevuto il farmaco hanno avuto una riduzione maggiore del 54% della MCSF media rispetto a quelli che hanno ricevuto il placebo.

Ampio Pharmaceuticals ha aggiornato i progressi nel suo studio clinico di fase III AP-013. Al 3 dicembre erano stati arruolati 1.034 pazienti, oltre 700 erano stati iniettati e altri 50 erano stati approvati per l'iniezione. Lo studio sta valutando Ampion per gli adulti con grave dolore al ginocchio per l'artrosi. Ampion è una frazione a basso peso molecolare dell'albumina sierica umana (HSA).

Annunciata l'innovativa terapia cellulare la FDA aveva cancellato la sua domanda IND per ICTCAR014. Il farmaco è una terapia CAR-T di prossima generazione destinata a CD19. La sperimentazione dovrebbe essere avviata nei pazienti con linfoma non Hodgkin recidivante o refrattario (NHL), compresi i pazienti con tumori PD-L1 positivi, nella prima parte del 2020.

Biogen ha annunciato dati topline positivi dallo studio di Fase II LILAC che valuta l'efficacia e la sicurezza di BIIB059. BIIB059 è un anticorpo monoclonale IgG1 completamente umanizzato che prende di mira l'antigene 2 delle cellule dendritiche del sangue espresso su cellule dendritiche plasmacitoidi nei pazienti con lupus. La parte del processo del lupus eritematoso cutaneo (CLE) ha incontrato l'endpoint primario della variazione percentuale rispetto al basale nel punteggio dell'Area di malattia del lupus eritematoso cutaneo e il punteggio dell'attività di indice di gravità (CLASI-A) alla settimana 16. Ha anche incontrato l'endpoint primario di riduzione della malattia attività nei pazienti con LES misurata in base alla variazione rispetto al basale del conteggio totale delle articolazioni attive alla Settimana 24.

Annunciò Aurinia i risultati del suo fondamentale studio di Fase III AURORA sulla voclosporina con micofenolato e corticosteroidi a basso dosaggio nella nefrite da lupus, che è una malattia autoimmune correlata al lupus. Nello studio AURORA, sono stati arruolati 357 pazienti con LN attiva. L'endpoint primario dello studio nei tassi di risposta renale era del 40,8% per la voclosporina rispetto al 22,5% per il gruppo di controllo. Gli endpoint secondari includevano la risposta renale a 24 settimane, la risposta renale parziale a 24 e 52 settimane, il tempo per raggiungere la razione urinaria da proteina a creatinina (UPCR) e il tempo al 40% di riduzione dell'UPCR. Il farmaco è stato ben tollerato senza segnali di sicurezza insoliti o imprevisti. La vocosporina è un inibitore della calcineurina potenzialmente migliore della sua categoria. Inibendo la calcineurina, blocca l'espressione di IL-2 e le risposte immunitarie mediate dalle cellule T, stabilizzando il podocita nel rene.

ACADIA Pharmaceuticals ha presentato dati positivi in ​​prima linea dal suo studio di fase III HARMONY. La pimavanserina ha raggiunto l'endpoint primario dello studio per il trattamento della psicosi correlata alla demenza. La pimavanserina è un agonista inverso selettivo della serotonina e un antagonista che agisce preferenzialmente sui recettori 5-HT2A.

Allergan ha pubblicato risultati positivi da ACHIEVE I, uno studio di fase III su ubrogepant nell'emicrania acuta. Lo studio ha valutato due dosi del farmaco rispetto al placebo. Lo studio ha colpito entrambi gli endpoint co-primari di libertà del dolore e libertà dal più fastidioso dei tre endpoint non associati all'emicrania, sensibilità alla luce, suono e nausea a due ore dopo la dose iniziale.

SAGE Therapeutics“Lo studio di fase III sulla MONTAGNA di SAGE-217 sui sintomi depressivi negli adulti con disturbo depressivo maggiore (MDD) non è riuscito a raggiungere il suo endpoint primario di riduzione statisticamente significativa della scala di valutazione di Hamilton a 17 elementi (HAM-D) al giorno 15. L'analisi ha anche scoperto che circa il 9% dei pazienti non era conforme all'assunzione del farmaco. SAGE-217 è uno steroide neuroattivo orale (NAS) GABAUN modulatore allosterico positivo del recettore (PAM).

Rhythm Pharmaceuticals iscrizione completata della sua coorte fondamentale dello studio di fase III sul setmelanotide per fame insaziabile e grave obesità nelle persone con sindrome di Bardet-Biedl (BBS) o sindrome di Alstrom. Rhythm ha arruolato 32 persone con BBS e sei persone con Alstrom nella coorte. Entrambi sono disturbi ultra-rari che colpiscono più organi.

Galera Therapeutics ha pubblicato tutti i risultati dal suo studio di Fase IIb sul manganese avasopasem in pazienti con carcinoma della testa e del collo localmente avanzato. Il farmaco è un mimetico altamente selettivo di piccola molecola dismutasi. È progettato per convertire rapidamente il superossido in perossido di idrogeno, che riduce il danno alla mucosa e, di conseguenza, l'incidenza e la gravità della mucosite. Lo studio ha dimostrato che l'aggiunta di una dose di 90 mg del farmaco a un regime di radioterapia standard ha ridotto significativamente la durata della mucosite orale grave da 19 giorni a 1,5 giorni.

fergene ha annunciato risultati positivi dallo studio di fase III del nadofaragene firadenovec per carcinoma della vescica invasivo non muscolare non reattivo di alto grado, Bacillus Calmette-Guerin (BCG) (NMIBC). Nadofaragene firadenovec è una terapia genica che trasporta l'interferone alfa-2b nella vescica. Lo studio ha raggiunto l'endpoint primario con oltre la metà dei pazienti che hanno ottenuto una risposta completa a tre mesi.

Mitsubishi Tanabe Pharma America presentato una nuova analisi degli esiti clinici reali del trattamento con Radicava (edaravone) nella SLA. I dati provenivano da 163 pazienti con SLA che ricevevano Radicava negli Stati Uniti, valutando la variazione media della funzione fisica misurata dal punteggio ALS Functional Scale Scale-Revised (ALSFRS-R).

Cancer Treatment Centers Of America (CTCA) a Phoenix ha dosato il primo paziente nel primo studio sull'uomo di NKTR-255. NKTR-255 è l'immunoterapia di prima classe di Nektar Therapeutics. Lo studio di fase I studierà il farmaco come monoterapia nel linfoma non Hodgkin recidivante o refrattario (NHL) o mieloma multiplo.

Novartis ha annunciato i dati dal suo studio di Fase III PALLADIUM di QMF149 per l'asma. Lo studio stava valutando una combinazione giornaliera a dose fissa di inadacaterolo acetato e mometasone furoato (IND / MF) rispetto al mometasone furoato (MF) a dosi medie e alte per migliorare la funzionalità polmonare. Lo studio ha raggiunto l'endpoint primario, mostrando una superiorità statisticamente significativa rispetto alla sola MF, nonché un endpoint secondario di miglioramento del controllo dell'asma.

Ipsen ha detenuto una parziale sospensione clinica per i suoi due studi sul palovarotene per il trattamento cronico della fibrodisplasia ossificante progressiva (FOP) e degli osteocondromi multipli (MO). La presa clinica parziale si applica alla popolazione pediatrica negli studi di Fase II e Fase III in tutti i siti in seguito a recenti rapporti di sicurezza su casi di chiusura precoce della piastra di crescita in pazienti pediatrici con FOP trattati con il farmaco.

UCB ha annunciato risultati positivi dallo studio di Fase III ASSICURARSI di bimekizumab negli adulti con psoriasi a placche da moderata a grave. Lo studio ha raggiunto gli endpoint co-primari alla settimana 16, dimostrando la superiorità di bimekizumab rispetto ad adalimumab nel colpire almeno un 90% di miglioramento dell'area della psoriasi e dell'indice di gravità (PASI 90) e la risposta dello Investigator Global Assessment (IGA) chiara o quasi chiara . Bimekizumab è un inibitore di IL-17A e IL-17F.

Biohaven Pharma ha annunciato di aver completato un'analisi di futilità provvisoria pre-pianificata dello studio T2 Protect AD. Questo è uno studio in fase II / III in corso di truriluzolo nella malattia di Alzheimer. La futilità non è stata raggiunta sulla base di criteri di analisi intermedia predefiniti. Di conseguenza, la società ha affermato che sulla base di esso, il processo sarebbe continuato. Il truriluzolo è un modulatore orale del glutammato una volta al giorno.

CREMA TRATTAMENTO PSORIASI OFFERTA -50% !