CREMA TRATTAMENTO PSORIASI OFFERTA -50% !

Home Blog

Psorilax:Come faccio a |creme idratanti per chi ha psoriasi

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, composizione

Negli ultimi 20 della nostra serie di 100 segreti di salute per trasformare la tua vita, i principali dermatologi raccomandano i piccoli cambiamenti che puoi apportare per lenire le condizioni della pelle irritate come dermatiti e psoriasi, mentre i migliori psicoterapeuti e dietisti raccomandano modi per ripensare i tuoi prossimi viaggi al supermercato, così esci carico dei cibi più sani per te e la tua famiglia.

I dermatologi raccomandano i piccoli cambiamenti che puoi apportare per lenire le condizioni della pelle irritata, mentre i migliori psicoterapeuti e dietisti raccomandano modi per ripensare i viaggi nei supermercati

I dermatologi raccomandano i piccoli cambiamenti che puoi apportare per lenire le condizioni della pelle irritata, mentre i migliori psicoterapeuti e dietisti raccomandano modi per ripensare i viaggi nei supermercati

Tratta la tua pelle

1. Indossa abiti rovesciati

“Per quelli con condizioni di pelle secca, come l'eczema, i tessuti caldi e lanosi possono essere graffianti e scomodi”, afferma la dott.ssa Justine Kluk, dermatologa consulente presso il NorthS University Healthcare NHS Trust di Londra e la clinica privata 25 Harley Street.

'Un modo per ridurre questo è provare a indossare diversi strati di indumenti di cotone invece di uno strato più pesante di un tessuto spesso e lanoso. Disturbi come la psoriasi e l'eczema, che causano infiammazione, possono compromettere la capacità del corpo di regolare efficacemente la temperatura corporea. Questo approccio a più livelli ti consente anche di aggiungere o rimuovere un livello alla volta. Fili allentati e cuciture ruvide possono aggravare il prurito, quindi puoi capovolgere lo strato più vicino alla tua pelle in modo che le cuciture siano all'esterno. “

2. Controlla ogni mese la tua pelle

'Una volta al mese, osserva da vicino la pelle di tutto il corpo, dalla cima ai piedi (non dimenticare di guardare tra le dita dei piedi e chiedi aiuto con la schiena e il cuoio capelluto) per cercare potenziali segni di pelle cancro “, afferma la dott.ssa Stefanie Williams, consulente dermatologa a Londra.

Se vivi da solo, prova a utilizzare uno specchio a manico lungo. “In generale, dovresti prestare attenzione a eventuali cambiamenti (sta crescendo quella talpa? Ha cambiato colore? Ha iniziato a sanguinare?) E persistenza (La crosta si rifiuta di guarire completamente? Quella chiazza squamosa si rifiuta di andare via?) .

Segnala eventuali cambiamenti persistenti a un dermatologo.

“Essere vigili sul cancro della pelle in questo modo potrebbe salvarti la vita”, afferma il dott. Williams.

3. Idratare ogni giorno

Il dott. Ross Perry, direttore medico di Cosmedics Skin Clinics, ha affermato che la

Il dott. Ross Perry, direttore medico di Cosmedics Skin Clinics, ha affermato che la “migliore crema per la pelle” è quella che userai regolarmente “in quanto” qualcosa è meglio di niente “(foto del file)

Se soffri di condizioni di pelle secca come eczema, psoriasi e dermatite, probabilmente ti è stato consigliato di applicare una crema grassa e grassa poiché idratare è la chiave.

Ma “i pazienti lo trovano spesso dispendioso in termini di tempo e non amano indossare i loro vestiti subito dopo, il che può significare che non si preoccupano”, afferma il dott. Ross Perry, un medico di Putney, nel sud-ovest di Londra, e medico direttore di Cosmedics Skin Clinics.

'Dico sempre ai miei pazienti che qualcosa è meglio di niente, quindi se hai maggiori probabilità di applicare una crema idratante leggera, come Doublebase Gel, usalo. La crema migliore per la tua pelle è quella che userai regolarmente. “

4. Prova l'olio di cocco per la forfora

“La forfora o la psoriasi persistenti sulla fronte, sull'attaccatura dei capelli, dietro le orecchie o sulla parte posteriore del collo possono essere ammorbiditi con olio di cocco”, afferma il dott. Kluk.

'La sfida qui è che i capelli ostruiscono l'area che necessita di trattamento e intrappolano anche le squame, quindi sono più difficili da strofinare o risciacquare. Questi oli sono facili da applicare sul cuoio capelluto perché possono essere massaggiati.

'Agiscono come agenti ammorbidenti in modo che le squame si sollevano più facilmente durante lo shampoo e la pettinatura e possono anche consentire una migliore penetrazione di lozioni o schiume medicate se sono necessarie.

'Massaggia una piccola quantità nel cuoio capelluto, avvolgi la testa in un asciugamano e attendi dai 30 ai 60 minuti. Lavare con il solito shampoo e quindi utilizzare un pettine per allentare delicatamente e rimuovere le squame. Potrebbe essere utile farlo inizialmente ogni giorno e poi una o due volte a settimana per il mantenimento una volta che i sintomi sono controllati meglio. “

5. Fai una bella doccia …

Il dottor Alexis Granite, un dermatologo consulente, ha avvertito che le temperature calde possono

Il dottor Alexis Granite, un dermatologo consulente, ha avvertito che le temperature calde possono “esacerbare” arrossamenti e arrossamenti se si è inclini alla rosacea, una condizione della pelle a lungo termine (foto del file)

“Se sei incline alla rosacea, tieni d'occhio la temperatura della doccia o del bagno e salta saune e bagni turchi”, afferma il dottor Alexis Granite, consulente dermatologo della Cadogan Clinic di Londra.

“Le temperature calde possono esacerbare arrossamenti e arrossamenti e di conseguenza potresti avere difficoltà a controllare la rosacea. E, in generale, l'acqua troppo calda può esacerbare la secchezza della pelle e può far infiammare anche condizioni come l'eczema. “

Quindi abbassa la temperatura di un grado o due.

6. … Ma più corto di una canzone di successo

Quelli con eczema o pelle secca dovrebbero avere docce più brevi, afferma il dott. Perry. 'Mira a circa tre minuti; o la durata della tua canzone pop preferita. Ciò contribuirà a non seccare la pelle e a bloccare l'umidità.

'Pat delicatamente con un asciugamano per evitare ulteriori irritazioni e applicare immediatamente la crema idratante. È importante per quelli con pelli troppo secche evitare i saponi e optare invece per un detergente delicato. “

Il nostro gruppo di esperti

Sono alcuni dei maggiori esperti mondiali di salute provenienti da tutto il SSN e dallo studio privato – e per tutta questa settimana vi abbiamo dato 100 dei loro inaspettati ma efficaci consigli sullo stile di vita.

Dalla dieta e l'esercizio fisico alla tua cerchia sociale e alla vita amorosa, abbiamo raccolto le competenze di oltre 50 professionisti della salute per offrirti suggerimenti che possono davvero trasformare la tua vita.

Oggi, nella quinta e ultima puntata, condividiamo 20 preziosi consigli su come trattare la pelle sensibile e i modi creativi per fare acquisti in modo più sensato. I nostri massimi esperti oggi includono il dermatologo Dr Justine Kluk, oltre a psicologi dell'alimentazione e consulente dietista Sian Porter.

7. Pulire le sopracciglia dopo la cura della pelle

Se stai applicando un siero o una crema solare sul viso come parte del tuo regime di cura della pelle, pulisci in seguito. Il dottor Perry dice: “In seguito, asciuga le sopracciglia con un asciugamano poiché i prodotti possono spesso indugiare lì e gocciolare negli occhi durante il giorno, causando irritazione e arrossamento delle palpebre e degli occhi”.

8. Metti la crema solare sulle orecchie

“I tumori della pelle sono comuni con uno su cinque di noi che ne sviluppa uno ad un certo punto”, afferma il dott. Daniel Glass, dermatologo del Northwick Park Hospital e cliniche private di Londra.

Uno studio recente ha dimostrato che oltre il 16% dei tumori della pelle si è verificato sulle orecchie. Tuttavia, le orecchie mancano spesso quando si applica la protezione solare.

“Quindi, quando sei il prossimo al sole, non dimenticare di mettere la protezione solare sulle orecchie e scegliere un cappello a tesa larga che offra ombra per tutta la testa, comprese le orecchie: prevenire il cancro della pelle è meglio che curare, “dice il dott. Glass.

9. Usa lo shampoo sul viso

“Le condizioni del cuoio capelluto come la forfora possono spesso essere trattate con uno shampoo medicato come T / Gel”, afferma il dott. Perry. 'Se soffri anche di condizioni infiammatorie della pelle, come l'eczema e la dermatite seborroica, una malattia della pelle che provoca un'eruzione cutanea pruriginosa con squame squamose, lascia che parte dello shampoo sul viso e lascialo lì per alcuni minuti. Questo aiuta a ridurre la crescita eccessiva della flora cutanea (microrganismi come i batteri che vivono sulla pelle) che a volte possono causare queste condizioni. “

10. Crema per capezzoli, non balsamo per labbra

'Se hai le labbra secche e screpolate che non migliorano nonostante una gran quantità del tuo solito balsamo per le labbra (che probabilmente sarà fatto con cera d'api, burro di karitè o paraffina), passa a una crema per capezzoli a base di lanolina – un punto fermo per le mamme che allattano con i capezzoli doloranti e screpolati “, afferma il dott. Kluk. “Lanolina o” grasso di lana “è una cera derivata dalle ghiandole sebacee delle pecore.

'È prontamente assorbito, altamente emolliente e offre un'eccellente barriera impermeabile.'

Scambia come acquisti

11. Acquista su un tum pieno

Uxshely Carcamo, uno psicoterapeuta presso la Food Psychology Clinic, ha consigliato che è molto più probabile che acquisti saggiamente se vai nei negozi 'pieno e soddisfatto' (foto del file)

Uxshely Carcamo, uno psicoterapeuta presso la Food Psychology Clinic, ha consigliato che è molto più probabile che acquisti saggiamente se vai nei negozi 'pieno e soddisfatto' (foto del file)

“Vai a fare la spesa dopo un pasto per evitare di fare scelte sbagliate”, afferma Uxshely Carcamo, psicoterapeuta presso la Food Psychology Clinic di Londra.

'Facciamo scelte alimentari peggiori quando abbiamo fame e abbiamo molte più probabilità di indulgere nelle nostre voglie di cibi malsani.

'Se vai nei negozi pieno e soddisfatto, hai molte più probabilità di fare acquisti saggiamente.'

12. Salta le navate laterali delle prelibatezze

'Scendi nelle corsie degli acquisti solo con il cibo che devi effettivamente acquistare.

“Sposta completamente le navate con il cibo che stai cercando di evitare”, afferma Uxshely Carcamo.

'C'è una ricerca che indica che solo vedere un cibo ti rende molto più propenso ad acquistarlo.

Quindi puoi aiutarti a fare scelte migliori circondandoti solo dei giusti tipi di cibo. “

13. Raccogli nuovi oggetti settimanalmente

“Scegli frutta o verdura che di solito non compreresti nel tuo negozio settimanale”, afferma Gopika Chandratheva, nutrizionista di Hounslow e Richmond Community Healthcare NHS Trust.

'Siamo programmati come robot quando si tratta di fare shopping, ma una buona alimentazione si basa sul consumo della più ampia varietà di alimenti possibile per ottenere tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno.

“Mangiare cibi che ci sono nuovi può anche aiutarci a migliorare il nostro microbioma intestinale (la popolazione di batteri e altri organismi che vivono nel nostro intestino che si ritiene abbiano un impatto significativo sulla nostra salute).

'Questo ci aiuta a far crescere più batteri buoni.'

14. Pomodori in scatola freschi

Kirsten Jackson, un dietista, ha detto che il riscaldamento dei pomodori come parte del processo di inscatolamento è stato

Kirsten Jackson, un dietista, ha detto che il riscaldamento dei pomodori come parte del processo di inscatolamento è stato “dimostrato di aumentare la quantità di licopene che il corpo può assorbire” (foto del file)

“Optare per pomodori in scatola piuttosto freschi perché contengono più licopene – un antiossidante che alcuni studi dimostrano che può prevenire il cancro”, afferma Kirsten Jackson, dietista e portavoce della British Dietetic Association.

“È stato dimostrato che il riscaldamento dei pomodori (parte del processo di inscatolamento) aumenta la quantità di licopene che il corpo può assorbire abbattendo le cellule vegetali che altrimenti intrappolerebbero la sostanza.”

Il dietista Sian Porter è anche un fan dei cibi in scatola, in particolare del salmone.

Dice: “Il salmone in scatola contiene molto meno sale rispetto alle varietà affumicate e le ossa si ammorbidiscono in modo da poterle mangiare e ottenere anche un apporto di calcio. Assicurati solo di schiacciare le ossa per rimuovere qualsiasi rischio di soffocamento. “

15. Hanno i ceci, non il pollo

“Sostituisci il pollo in una ricetta con lo stesso peso di ceci e otterrai più nutrienti come ferro, zinco, magnesio e potassio e fibre”, afferma Sian Porter, consulente dietista e portavoce della British Dietetic Association.

“I ceci contano anche come uno dei tuoi cinque al giorno.”

Quando vai per il tuo cinque al giorno, Gopika Chandratheva afferma che la frutta congelata è un acquisto migliore che fresco: “Hanno lo stesso valore nutrizionale, non devi perdere tempo a tagliarli e possono essere più economici”.

Per non parlare del fatto che è meno probabile che vadano sprecati.

Sian Porter consiglia inoltre di sostituire i ricchi prodotti lattiero-caseari nelle ricette con yogurt greco: “L'uso di 0% di grassi, yogurt naturale filtrato invece di burro o panna quando cucini può fare una grande differenza nella quantità di calorie e grassi che risparmi.

'Ad esempio, sostituisci metà del burro che normalmente utilizzeresti per fare una torta (125 g) con 55 g di yogurt greco e risparmia 102,8 g di grassi saturi e 896 calorie nella ricetta generale. Puoi anche sostituire lo yogurt greco con panna acida, maionese, latticello e formaggio a pasta molle. “

16. Pericolo rosso di alimenti ad alto contenuto calorico

“Immagina che gli alimenti abbiano un'etichetta rossa su di loro che mostra in grassetto come ti farà sentire il cibo tra 20 e 30 minuti dopo averlo mangiato”, afferma Uxshely Carcamo.

'Spesso, ci piace l'idea di mangiare un cibo ed è qualcosa che troviamo delizioso. Tuttavia, quel cibo spesso ci lascia solo gonfi, colpevoli o desiderosi di più.

'Immaginare come ti farà sentire il cibo dopo averlo mangiato può aiutarti ad anticipare se sarai contento di averlo mangiato.'

17. Evita il ragu pronto

Evita i sughi pronti come il ragu perché sono “pieni di zuccheri e sale nascosti”, afferma Gopika Chandratheva.

'Un barattolo da 500 g di salsa bolognese contiene più di sei zollette di zucchero. Invece, fai scorta di verdure di stagione e arrostiscile a casa in olio di oliva o di colza. Blitz loro per fare una salsa e congelare.

'O sfrutta un avocado con il pesto e aggiungi la pasta. Otterrai grassi più sani dall'avocado e il pesto ha pochissimo zucchero. '

18. Espansione solare per funghi

Lasciare i funghi più vicini alla luce del sole li farà

Lasciare i funghi più vicini alla luce del sole li farà “assorbire la vitamina D” che sarà “trasferita” a te quando li mangerai, dice Kirsten Jackson, un dietista (foto del file)

“Per aumentare i livelli di vitamina D, compra i funghi, poi lasciali sul davanzale della finestra: i funghi assorbono la vitamina D dalla luce del sole, che verrà trasferita a te quando li mangi”, afferma il dietista Kirsten Jackson.

19. Visita il corridoio di cottura

'Acquista la tua frutta secca e le noci dalla sezione di cottura per risparmiare denaro e non comprare zucchero di canna o sciroppo d'agave nella speranza che siano più sani.

“Hanno altrettante calorie dello zucchero normale e nessun beneficio per la salute”, afferma Kirsten Jackson.

20. Diventa dolce con le patate

“Scambia le tue normali patate bianche con patate dolci: sono più ricche di fibre rispetto alle patate normali, il che è ottimo per la salute dell'intestino e per aiutarti a sentirti sazio”, afferma Sue Baic, dietista e portavoce della British Dietetic Association.

“Le patate dolci hanno un indice glicemico inferiore rispetto ai carboidrati a rilascio più lento, il che significa che possono aiutare a stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue.

'Questo è importante poiché gli squilibri di zucchero nel sangue possono portare ad aumento di peso, diabete di tipo 2 e persino malattie cardiache.

“Le patate dolci sono anche ricche di polifenoli protettivi: beta carotene nelle varietà di arance e antociani in quelle viola; questi sono micronutrienti che si ritiene abbiano proprietà antitumorali.

'La concentrazione di polifenoli è correlata all'intensità del colore. Le patate dolci viola sono un alimento base dell'isola di Okinawa in Giappone, dove i residenti hanno una longevità notevole. “

Psorilax:a cosa serve |creme cortisoniche per psoriasi

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, originale


Entra in Wall Street con StreetInsider Premium. Richiedi la tua prova gratuita di 1 settimana qui.


L'uso esteso di ustekinumab risponde a un bisogno insoddisfatto elevato nei bambini con psoriasi a placche da moderata a grave, di età compresa tra 6 e 11 anni, per i quali esistono opzioni terapeutiche biologiche limitate

BEERSE, Belgio – (BUSINESS WIRE) –
Le società farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson hanno annunciato oggi che la Commissione europea (CE) ha approvato l'uso esteso di STELARA® (ustekinumab) per il trattamento di pazienti pediatrici (di età compresa tra 6 e 11 anni) con psoriasi a placche da moderata a grave. Ustekinumab era stato precedentemente approvato per l'uso in pazienti adolescenti e adulti con psoriasi a placche, di età pari o superiore a 12 anni, ed è ora il primo trattamento biologico disponibile in questa popolazione di pazienti ad affrontare selettivamente il percorso IL ‑ 23 / IL ‑ 12, un importante obiettivo terapeutico per la condizione 1

In un terzo dei 14 milioni di casi in Europa, la psoriasi inizia nell'infanzia.2,3 La psoriasi è una malattia infiammatoria immuno-mediata che colpisce la pelle, causando aree di pelle rossa o infiammata ricoperte di squame argentate, che sono conosciute come placche .2 La condizione può avere un profondo impatto a lungo termine sulla salute psicologica e sulla qualità generale della vita dei bambini. 3,4 Lo sviluppo della psoriasi pediatrica è anche associato a un'alta incidenza di bassa autostima e può avere una lunga ramificazioni a lungo termine nell'età adulta e oltre 5

Quest'ultima approvazione CE rappresenta una pietra miliare significativa per i bambini piccoli che lottano per far fronte ai sintomi della psoriasi,“, Ha dichiarato Lloyd Miller, Vice Presidente, Leader dell'Area delle Malattie Immunodermatologiche, Janssen Research & Development, LLC. “Siamo lieti che questa terapia, che ha un profilo di sicurezza ed efficacia ben consolidato negli adulti con psoriasi a placche e altre malattie immunitarie, sia ora estesa ai bambini di sei anni che vivono con questa malattia cronica”.

L'approvazione CE si basa sui risultati dello studio CADMUS Jr di fase 3, basato sul precedente studio CADMUS di fase 3, che ha riscontrato che ustekinumab ha migliorato i segni e i sintomi della psoriasi a placche, nonché la qualità della vita correlata alla salute (HrQOL), in pazienti pediatrici di età compresa tra i 6 e gli 11 anni. 6,7,8,9,10 L'endpoint primario era la percentuale di pazienti che hanno raggiunto il punteggio di valutazione globale (PGA) di un medico di Cleared (0) o Minimal (1) alla settimana 12. Gli endpoint secondari includevano la percentuale di pazienti che raggiungevano miglioramenti nell'area della psoriasi e un indice di gravità ≥75% (PASI 75), ≥90% (PASI 90) e variazioni rispetto al basale nell'Indice di qualità della vita della dermatologia dei bambini (CDLQI) * alla settimana 12,8

Nello studio, 44 ​​pazienti (di età compresa tra 6 e 11 anni) di nove paesi sono stati arruolati e trattati con almeno un'iniezione di ustekinumab. Al basale, la durata media della psoriasi era di 3,5 (deviazione standard 2,49) anni. Alla settimana 12, i soggetti trattati con ustekinumab hanno mostrato miglioramenti clinicamente significativi nella loro psoriasi e HrQOL. Alla settimana 12, il 77,3% (intervallo di confidenza al 95% (IC): 62,2%, 88,5%) ha raggiunto la PGA 0/1, l'84,1% (IC al 95%: 69,9%, 93,4%) ha raggiunto la PASI 75 e il 63,6% (95% IC: 47,8%, 77,6%) ha raggiunto PASI 90. La variazione media rispetto al basale in CDLQI era -6,3 (IC al 95%: -8,29; -4,28, inferiore è migliore). Tutti i pazienti sono stati seguiti fino a 52 settimane dopo la prima somministrazione di ustekinumab. I miglioramenti di PGA 0/1, PASI 75, PASI 90 e CDLQI sono stati mantenuti fino alla settimana 52 (75,6%, 87,7%, 70,7% e 58,3%, rispettivamente) .6,7

I dati di sicurezza di CADMUS Jr erano coerenti con i profili di sicurezza noti riportati nelle rispettive etichette informative sulle prescrizioni attuali e ustekinumab è stato generalmente ben tollerato dai pazienti pediatrici con psoriasi a placche. Complessivamente, 34 pazienti hanno avuto più di un evento avverso (AE; (77,3%)) e tre hanno avuto più di un evento avverso grave (6,8%). Un paziente ha avuto un'infezione grave (mononucleosi), 29 hanno avuto infezioni (65,9%) e 12 hanno avuto infezioni che richiedono un trattamento (27,3%). In generale, gli eventi avversi e altri dati sulla sicurezza riportati fino a un anno in due studi su pazienti pediatrici (CADMUS e CADMUS Jr) erano simili a quelli osservati in precedenti studi su adulti con psoriasi a placche.6,7,11,12,13

Questa autorizzazione all'immissione in commercio fa seguito a un parere positivo del comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) dell'Agenzia europea per i medicinali (EMA), rilasciato il 12 dicembre 2019.

# # ENDS

Definizioni chiave

* L'indice di qualità della vita della dermatologia infantile è un questionario di 10 articoli progettato per misurare l'impatto di qualsiasi malattia della pelle sulla vita dei bambini. Un punteggio di 0–1 non indica alcun impatto, mentre un punteggio di ≥19 indica un impatto estremamente elevato. Una riduzione di questo punteggio equivale a una riduzione dell'impatto sulla vita del bambino.14

A proposito di psoriasi

Cos'è

La psoriasi è una malattia infiammatoria immuno-mediata che si manifesta sulla pelle.15 La forma più comune di psoriasi è la psoriasi a placche, che di solito provoca aree di pelle rossa o infiammata ricoperte di squame argentate, che sono conosciute come placche.16 La natura incoerente di la psoriasi significa che anche quando le placche sembrano placarsi, i pazienti possono avere continue preoccupazioni per il loro ritorno.15

urto

La psoriasi può causare un grande carico fisico e psicologico. I problemi di salute mentale sono comuni tra le persone con psoriasi e l'impatto che può avere sulla qualità della vita è paragonabile a diabete e cancro.4 La psoriasi è anche associata a diverse comorbidità tra cui l'artrite psoriasica, le malattie cardiovascolari, la sindrome metabolica, il disturbo polmonare ostruttivo cronico ( BPCO) e osteoporosi.17 Inoltre, molte persone si trovano ad affrontare l'esclusione sociale, la discriminazione e lo stigma a causa della loro malattia.18 I bambini sono un gruppo di pazienti particolarmente vulnerabili e gli studi dimostrano che la psoriasi ha un effetto profondamente dirompente sulla formazione delle relazioni sociali e della scuola life.19

Informazioni sul programma CADMUS

CADMUS Jr è uno studio di fase 3, multicentrico, in aperto, comprendente 44 partecipanti di età compresa tra 6 e 11 anni, che è stato avviato dopo il completamento con successo dello studio CADMUS su pazienti di età compresa tra 12 e 17 anni. Lo studio ha incluso un braccio singolo in cui i pazienti hanno ricevuto una iniezione di ustekinumab per via sottocutanea nelle settimane 0, 4, 16, 28 e 40. La dose di ustekinumab somministrata dipendeva dal peso del partecipante, come segue: I partecipanti con un peso di 100 kg hanno ricevuto ustekinumab 90 mg. Dopo il completamento della visita della settimana 52, i partecipanti che hanno avuto una risposta benefica dal trattamento con ustekinumab, secondo quanto determinato dallo sperimentatore, e che non avevano ancora raggiunto l'età di 12 anni o più nei paesi in cui è stata concessa l'autorizzazione all'immissione in commercio per ustekinumab per il trattamento della psoriasi nei partecipanti adolescenti (12-17 anni) e che erano disposti a continuare il trattamento con ustekinumab, potrebbe entrare nel periodo di estensione a lungo termine (LTE) (dalla settimana 56 alla settimana 264) dello studio. Lo studio si è concluso principalmente a dicembre 2017 e il periodo LTE è in corso

CADMUS è uno studio di fase 3, multicentrico, randomizzato, in doppio cieco che comprende 110 partecipanti di età compresa tra 12 e 17 anni. Lo studio ha incluso tre bracci: il braccio di dosaggio standard ustekinumab, il braccio di dosaggio semi standard ustekinumab e il braccio placebo. Nel braccio di dosaggio standard (0,75 mg / kg, 45 mg o 90 mg (in base al peso corporeo)), i pazienti hanno ricevuto una iniezione di ustekinumab per via sottocutanea nelle settimane 0, 4, 16, 28 e 40 e hanno ricevuto una iniezione di placebo per via sottocutanea nelle settimane 0 e 4 o settimana 12. Nel braccio di dosaggio mezzo standard (0,375 mg / kg, 22,5 mg o 45 mg (in base al peso corporeo)), i pazienti hanno ricevuto una iniezione di ustekinumab per via sottocutanea nelle settimane 0, 4, 16 , 28 e 40 e hanno ricevuto una iniezione di placebo per via sottocutanea nelle settimane 0 e 4 o settimana 12. Nel braccio placebo, i pazienti hanno ricevuto un'iniezione di placebo per via sottocutanea nelle settimane 0 e 4 o settimana 12, seguita da ustekinumab a dosaggio standard o standard alle settimane 12, 16, 28 e 40. Lo studio si è concluso a gennaio 2014.9

L'endpoint primario di entrambi gli studi era la percentuale di partecipanti che raggiungevano un punteggio PGA di Cleared (0) o Minimal (1) alla settimana 12. I dati di sicurezza di CADMUS Jr e CADMUS erano coerenti con i profili di sicurezza noti riflessi nelle rispettive etichette delle informazioni di prescrizione correnti e ustekinumab è stato generalmente ben tollerato dai pazienti pediatrici con psoriasi a placche. Complessivamente per CADMUS Jr, 34 pazienti avevano più di un AE (77,3%) e tre avevano più di un AE serio (6,8%). Un paziente ha avuto un'infezione grave (mononucleosi), 29 hanno avuto infezioni (65,9%) e 12 hanno avuto infezioni che richiedono un trattamento (27,3%). Per CADMUS, 90 pazienti (81,8%) hanno riportato un AE, di cui il 34,5% ha riferito rinofaringite, il 12,7% ha riportato un'infezione del tratto respiratorio superiore e l'8,2% ha riferito faringite. 74 (67,3%) hanno riportato un'infezione e sono state segnalate due infezioni gravi (pielonefrite e infezione dell'orecchio). In generale, gli eventi avversi e altri dati sulla sicurezza riportati fino a 1 anno in entrambi gli studi su pazienti pediatrici erano simili a quelli osservati negli studi sugli adulti con psoriasi a placche. 6,7,10,11,12,13

Informazioni su STELARA® (ustekinumab)6

Nell'Unione europea (UE), ustekinumab è approvato per il trattamento della psoriasi a placche da moderata a grave in bambini e adolescenti di età pari o superiore a sei anni che non sono adeguatamente controllati o intolleranti ad altre terapie sistemiche o fototerapie ed è anche approvato per il trattamento della psoriasi a placche da moderata a grave negli adulti che non hanno risposto, hanno una controindicazione o sono intolleranti ad altre terapie sistemiche tra cui ciclosporina, metotrexato (MTX) o psoralene più ultravioletto A. Oltre alla psoriasi, ustekinumab è stato anche approvato per il trattamento di tre ulteriori condizioni immuno-mediate nell'UE: artrite psoriasica, morbo di Crohn (CD) e colite ulcerosa (UC).

Ustekinumab è approvato da solo o in combinazione con MTX per il trattamento dell'artrite psoriasica attiva nei pazienti adulti quando la risposta alla precedente terapia farmacologica antireumatica non modificante la malattia è stata inadeguata. ustekinumab è inoltre approvato per il trattamento di adulti con CU da moderatamente a gravemente attivi che hanno avuto una risposta inadeguata o hanno perso la risposta o sono stati intolleranti alla terapia convenzionale o biologica o hanno controindicazioni mediche a tali terapie. Inoltre, ustekinumab è approvato per il trattamento di pazienti adulti con CD da moderato a grave che hanno avuto una risposta inadeguata, hanno perso la risposta o sono stati intolleranti alla terapia convenzionale o un antagonista del TNF-alfa o hanno controindicazioni mediche a tali terapie.

Le società farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson mantengono i diritti di marketing esclusivi a livello mondiale per STELARA®.

Informazioni importanti sulla sicurezza6

Gli eventi avversi più comuni (> 5%) in periodi controllati di studi clinici con ustekinumab sono stati rinofaringite e mal di testa. La maggior parte sono stati considerati lievi e non ha richiesto l'interruzione del trattamento in studio. La reazione avversa più grave che è stata segnalata per ustekinumab è rappresentata da gravi reazioni di ipersensibilità, inclusa l'anafilassi. Il profilo di sicurezza generale è simile per i pazienti adulti con psoriasi, artrite psoriasica, CD e UC.

Fare riferimento al Riassunto delle caratteristiche del prodotto per le informazioni complete sulla prescrizione di ustekinumab:

https://www.ema.europa.eu/en/medicines/human/EPAR/stelara

Informazioni sulle società farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson

Alla Janssen, stiamo creando un futuro in cui la malattia è un ricordo del passato. Siamo le aziende farmaceutiche di Johnson & Johnson, che lavoriamo instancabilmente per rendere quel futuro una realtà per i pazienti di tutto il mondo combattendo la malattia con la scienza, migliorando l'accesso con l'ingegno e guarendo la disperazione con il cuore. Ci concentriamo su aree della medicina in cui possiamo fare la differenza più grande: cardiovascolare e metabolismo, immunologia, malattie infettive e vaccini, neuroscienze, oncologia e ipertensione polmonare.

Ulteriori informazioni su www.janssen.com/emea. Seguici su www.twitter.com/JanssenEMEA.

Janssen-Cilag International NV, titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio per STELARA® nell'UE, e Janssen Research & Development, LLC, fanno parte delle società farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson.

Precauzioni relative a dichiarazioni previsionali

Questo comunicato stampa contiene “dichiarazioni previsionali” come definite nella legge sulla riforma del contenzioso in materia di valori mobiliari del 1995 relativa allo sviluppo e alla potenziale disponibilità nell'UE di STELARA® (ustekinumab). Si avverte il lettore di non fare affidamento su queste dichiarazioni previsionali. Queste dichiarazioni si basano sulle aspettative attuali di eventi futuri. Se ipotesi sottostanti dimostrano rischi o incertezze imprecisi o noti o sconosciuti, i risultati effettivi potrebbero variare materialmente dalle aspettative e dalle proiezioni di Janssen-Cilag International NV e di qualsiasi altra società farmaceutica Janssen e / o Johnson & Johnson. I rischi e le incertezze includono, ma non sono limitati a: sfide e incertezze inerenti alla ricerca e allo sviluppo dei prodotti, inclusa l'incertezza del successo clinico e dell'ottenimento delle approvazioni normative; incertezza del successo commerciale; difficoltà di produzione e ritardi; concorrenza, compresi progressi tecnologici, nuovi prodotti e brevetti ottenuti dai concorrenti; sfide ai brevetti; efficacia del prodotto o problemi di sicurezza con conseguente richiamo del prodotto o azioni normative; cambiamenti nel comportamento e nei modelli di spesa degli acquirenti di prodotti e servizi sanitari; modifiche alle leggi e ai regolamenti applicabili, comprese le riforme sanitarie globali; e tendenze verso il contenimento dei costi sanitari. Un ulteriore elenco e descrizioni di questi rischi, incertezze e altri fattori sono disponibili nella relazione annuale di Johnson & Johnson sul modulo 10-K per l'esercizio chiuso al 30 dicembre 2018, incluso nelle sezioni intitolate “Nota cautelativa relativa alle dichiarazioni previsionali “E” Articolo 1A. Fattori di rischio “e nella relazione trimestrale presentata più di recente della società sul modulo 10-Q e le successive dichiarazioni della società presso la Securities and Exchange Commission. Copie di questi documenti sono disponibili online su www.sec.gov, www.jnj.com o su richiesta di Johnson & Johnson. Nessuna delle società farmaceutiche Janssen né Johnson & Johnson si impegnano ad aggiornare le dichiarazioni previsionali a seguito di nuove informazioni o eventi o sviluppi futuri.

# # #

Riferimenti

1 Benson J, et al. Scoperta e meccanismo di ustekinumab. MAbs 2011; 3: 535-45.

2 Ortonne J e Prinz J. Alefacept: un nuovo e selettivo agente biologico per il trattamento della psoriasi cronica. Eur J Dermatol 2004; 14: 41-5.

3 Bronckers I, et al. Psoriasi nei bambini e negli adolescenti: diagnosi, gestione e comorbidità. Farmaci pediatrici 2015; 17: 373-84.

4 Bajorek Z, et al. L'impatto delle condizioni a lungo termine sull'occupazione e sulla più ampia economia del Regno Unito. The Work Foundation 2016. Disponibile su: http://www.theworkfoundation.com/wp-content/uploads/2016/11/397_The-impact-of-long-term-conditions-on-the-economy.pdf. (ultimo accesso gennaio 2020).

5 Salman A, et al. Impatto della psoriasi sulla qualità della vita di bambini, adolescenti e loro famiglie: uno studio trasversale. Un reggiseno Dermatol 2018; 93: 819-23.

6 Agenzia europea per i medicinali. STELARA Riassunto delle caratteristiche del prodotto. 2020. Disponibile all'indirizzo: https://www.medicines.org.uk/emc/product/4413/smpc. (ultimo accesso gennaio 2020).

7 Phillip S, et al. Ustekinumab per il trattamento della psoriasi a placche da moderata a grave nei pazienti pediatrici. Presentato a Skin Inflammation and Psoriasis International Network (SPIN), Parigi, Francia, 25-27 aprile 2019 (estratto del poster P025).

8 ClinicalTrials.gov. Uno studio di efficacia, sicurezza e farmacocinetica di ustekinumab somministrato per via sottocutanea nel trattamento della psoriasi a placche cronica da moderata a grave in pazienti pediatrici di età pari o superiore a 6 o inferiore a 12 anni (CADMUS Jr). Identificatore NCT02698475. Disponibile all'indirizzo: https://clinicaltrials.gov/ct2/show/NCT02698475. (ultimo accesso gennaio 2020).

9 ClinicalTrials.gov. Uno studio sulla sicurezza e l'efficacia di ustekinumab nei pazienti adolescenti con psoriasi (CADMUS). Identificatore NCT01090427. Disponibile su: https://clinicaltrials.gov/ct2/show/NCT01090427. (ultimo accesso gennaio 2020).

10 Landells I, et al. Ustekinumab in pazienti adolescenti di età compresa tra 12 e 17 anni con psoriasi a placche da moderata a grave: risultati dello studio randomizzato di fase 3 CADMUS. J Am Acad Dermatol 2015; 43: 594-603.

11 Papp K, et al. Sorveglianza di sicurezza per ustekinumab e altri trattamenti per la psoriasi dal Registro e valutazione longitudinale della psoriasi (PSOLAR). J Drugs Dermatol 2015; 14 (7): 706-14.

12 Leonardi C, et al. Efficacia e sicurezza di ustekinumab, un anticorpo monoclonale interleuchina-12/23 umano, in pazienti con psoriasi: risultati di 76 settimane da uno studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo (PHOENIX 1). Lancetta 2008; 371: 1665-1674.

13 Papp K, et al. Efficacia e sicurezza di ustekinumab, un anticorpo monoclonale interleuchina-12/23 umano, in pazienti con psoriasi: risultati di 52 settimane da uno studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo (PHOENIX 2). Lancetta 2008; 371: 1675-1684.

14 Scuola di medicina dell'Università di Cardiff. Indice di qualità della vita di dermatologia infantile. Disponibile su: https://www.cardiff.ac.uk/medicine/resources/quality-of-life-questionnaires/childrens-dermatology-life-quality-index. (ultimo accesso gennaio 2020).

15 Clark RA. Cellule T di memoria residenti nella salute umana e nelle malattie. Sci Transl Med 2015; 7: 269rv1.

16 British Skin Foundation. Psoriasi. Disponibile su: www.britishskinfoundation.org.uk/SkinInformation/AtoZofSkindisease/Psoriasis.aspx (ultimo accesso gennaio 2020).

17 Nijsten T e Wakkee M. Complessità dell'associazione tra psoriasi e comorbilità. J Invest Dermatol 2009; 129: 1601-3.

18 Organizzazione mondiale della sanità. Rapporto globale sulla psoriasi. 2016. Disponibile su: apps.who.int/iris/bitstream/10665/204417/1/9789241565189_ita.pdf. (ultimo accesso gennaio 2020).

19 De Jager M, et al. Il peso della psoriasi infantile. Dermatol pediatrico 2011; 28: 736-7.

CP-134948

Gennaio 2020

Contatto per i media:

Kevin Veninga

Telefono: +31 61526-8214

kveninga@its.jnj.com

Contatti per gli investitori:

Chris DelOrefice

(732) 524-2955 (ufficio)

Lesley Fishman

(732) 524-3922 (ufficio)

Fonte: Janssen

Psorilax:Come sbarazzarsi di |crema psoriasi naturale

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, quanto costa

BEERSE, Belgio – (FILO DI AFFARI) – Le società farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson hanno annunciato oggi che la Commissione europea (CE) ha approvato l'uso esteso di STELARA® (ustekinumab) per il trattamento di pazienti pediatrici (di età compresa tra 6 e 11 anni) con psoriasi a placche da moderata a grave. Ustekinumab era stato precedentemente approvato per l'uso in pazienti adolescenti e adulti con psoriasi a placche, di età pari o superiore a 12 anni, ed è ora il primo trattamento biologico disponibile in questa popolazione di pazienti ad affrontare selettivamente il percorso IL ‑ 23 / IL ‑ 12, un importante obiettivo terapeutico per la condizione.1

In un terzo dei 14 milioni di casi in Europa, la psoriasi inizia durante l'infanzia.2,3 La psoriasi è una malattia infiammatoria immuno-mediata che colpisce la pelle, causando aree di pelle rossa o infiammata ricoperta da squame argentee, note come placche.2 La condizione può avere un profondo impatto a lungo termine sulla salute psicologica e sulla qualità generale della vita dei bambini.3,4 Lo sviluppo della psoriasi pediatrica è anche associato a un'alta incidenza di bassa autostima e può avere ramificazioni a lungo termine nell'età adulta e oltre.5

Quest'ultima approvazione CE rappresenta una pietra miliare significativa per i bambini piccoli che lottano per far fronte ai sintomi della psoriasi,“, Ha dichiarato Lloyd Miller, Vice Presidente, Leader dell'Area delle Malattie Immunodermatologiche, Janssen Research & Development, LLC. “Siamo lieti che questa terapia, che ha un profilo di sicurezza ed efficacia ben consolidato negli adulti con psoriasi a placche e altre malattie immunitarie, sia ora estesa ai bambini di sei anni che vivono con questa malattia cronica”.

L'approvazione CE si basa sui risultati dello studio CADMUS Jr di fase 3, basato sul precedente studio CADMUS di fase 3, che ha riscontrato che ustekinumab ha migliorato i segni e i sintomi della psoriasi a placche, nonché la qualità della vita correlata alla salute (HrQOL), in pazienti pediatrici di età compresa tra i 6 e gli 11 anni.6,7,8,9,10 L'endpoint primario era la percentuale di pazienti che hanno raggiunto il punteggio di valutazione globale (PGA) di un medico di Cleared (0) o Minimal (1) alla settimana 12. Gli endpoint secondari includevano la percentuale di pazienti che ottenevano miglioramenti nell'area della psoriasi e un indice di gravità ≥75 % (PASI 75), ≥90% (PASI 90) e variazione rispetto al basale nell'indice di qualità di vita della dermatologia dei bambini (CDLQI)* alla settimana 12.8

Nello studio, 44 ​​pazienti (di età compresa tra 6 e 11 anni) di nove paesi sono stati arruolati e trattati con almeno un'iniezione di ustekinumab. Al basale, la durata media della psoriasi era di 3,5 (deviazione standard 2,49) anni. Alla settimana 12, i soggetti trattati con ustekinumab hanno mostrato miglioramenti clinicamente significativi nella loro psoriasi e HrQOL. Alla settimana 12, il 77,3% (intervallo di confidenza al 95% (IC): 62,2%, 88,5%) ha raggiunto la PGA 0/1, l'84,1% (IC al 95%: 69,9%, 93,4%) ha raggiunto la PASI 75 e il 63,6% (95% IC: 47,8%, 77,6%) ha raggiunto PASI 90. La variazione media rispetto al basale in CDLQI era -6,3 (IC al 95%: -8,29; -4,28, inferiore è migliore). Tutti i pazienti sono stati seguiti fino a 52 settimane dopo la prima somministrazione di ustekinumab. I miglioramenti di PGA 0/1, PASI 75, PASI 90 e CDLQI sono stati mantenuti fino alla settimana 52 (75,6%, 87,7%, 70,7% e 58,3%, rispettivamente).6,7

I dati di sicurezza di CADMUS Jr erano coerenti con i profili di sicurezza noti riportati nelle rispettive etichette informative sulla prescrizione corrente e ustekinumab è stato generalmente ben tollerato dai pazienti pediatrici con psoriasi a placche. Complessivamente, 34 pazienti hanno avuto più di un evento avverso (AE; (77,3%)) e tre hanno avuto più di un evento avverso grave (6,8%). Un paziente ha avuto un'infezione grave (mononucleosi), 29 hanno avuto infezioni (65,9%) e 12 hanno avuto infezioni che richiedono un trattamento (27,3%). In generale, gli eventi avversi e altri dati sulla sicurezza riportati fino a un anno in due studi su pazienti pediatrici (CADMUS e CADMUS Jr) erano simili a quelli osservati in studi precedenti condotti su adulti con psoriasi a placche.6,7,11,12,13

Questa autorizzazione all'immissione in commercio fa seguito a un parere positivo del comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) dell'Agenzia europea per i medicinali (EMA), rilasciato il 12 dicembre 2019.

# # ENDS

Definizioni chiave

*L'indice di qualità della vita della dermatologia infantile è un questionario di 10 articoli progettato per misurare l'impatto di qualsiasi malattia della pelle sulla vita dei bambini. Un punteggio di 0–1 non indica alcun impatto, mentre un punteggio di ≥19 indica un impatto estremamente elevato. Una riduzione di questo punteggio equivale a una riduzione dell'impatto sulla vita del bambino.14

A proposito di psoriasi

Cos'è

La psoriasi è una malattia infiammatoria immuno-mediata che si manifesta sulla pelle.15 La forma più comune di psoriasi è la psoriasi a placche, che di solito si traduce in aree di pelle rossa o infiammata ricoperte di squame argentate, note come placche.16 La natura incoerente della psoriasi significa che anche quando le placche sembrano placarsi, i pazienti possono avere continue preoccupazioni sul loro ritorno.15

urto

La psoriasi può causare un grande carico fisico e psicologico. I problemi di salute mentale sono comuni tra le persone con psoriasi e l'impatto che può avere sulla qualità della vita è paragonabile al diabete e al cancro.4 La psoriasi è anche associata a diverse comorbidità tra cui l'artrite psoriasica, le malattie cardiovascolari, la sindrome metabolica, il disturbo polmonare ostruttivo cronico (BPCO) e l'osteoporosi.17 Inoltre, molte persone si trovano ad affrontare l'esclusione sociale, la discriminazione e lo stigma a causa della loro malattia.18 I bambini sono un gruppo di pazienti particolarmente vulnerabili e gli studi dimostrano che la psoriasi ha un effetto profondamente dirompente sulla formazione delle relazioni sociali e della vita scolastica.19

Informazioni sul programma CADMUS

CADMUS Jr è uno studio di fase 3, multicentrico, in aperto, comprendente 44 partecipanti di età compresa tra 6 e 11 anni, avviato dopo il completamento con successo dello studio CADMUS che ha coinvolto pazienti di età compresa tra 12 e 17 anni. Lo studio ha incluso un braccio singolo in cui i pazienti hanno ricevuto una iniezione di ustekinumab per via sottocutanea nelle settimane 0, 4, 16, 28 e 40. La dose di ustekinumab somministrata dipendeva dal peso del partecipante, come segue: Partecipanti che pesavano <60 kg received ustekinumab 0.75 mg/kg; participants weighing ≥60 kg to ≤100 kg received ustekinumab 45 mg; participants weighing >100 kg hanno ricevuto ustekinumab 90 mg. Dopo il completamento della visita della settimana 52, i partecipanti che hanno avuto una risposta benefica dal trattamento con ustekinumab, secondo quanto determinato dallo sperimentatore, e che non avevano ancora raggiunto l'età di 12 anni o più nei paesi in cui è stata concessa l'autorizzazione all'immissione in commercio per ustekinumab per il trattamento della psoriasi nei partecipanti adolescenti (12-17 anni) e che erano disposti a continuare il trattamento con ustekinumab, potrebbe entrare nel periodo di estensione a lungo termine (LTE) (dalla settimana 56 alla settimana 264) dello studio. Lo studio si è concluso principalmente a dicembre 2017 e il periodo LTE è in corso.8

CADMUS è uno studio di fase 3, multicentrico, randomizzato, in doppio cieco che comprende 110 partecipanti di età compresa tra 12 e 17 anni. Lo studio ha incluso tre bracci: il braccio di dosaggio standard ustekinumab, il braccio di dosaggio semi standard ustekinumab e il braccio placebo. Nel braccio di dosaggio standard (0,75 mg / kg, 45 mg o 90 mg (in base al peso corporeo)), i pazienti hanno ricevuto una iniezione di ustekinumab per via sottocutanea nelle settimane 0, 4, 16, 28 e 40 e hanno ricevuto una iniezione di placebo per via sottocutanea nelle settimane 0 e 4 o settimana 12. Nel braccio di dosaggio mezzo standard (0,375 mg / kg, 22,5 mg o 45 mg (in base al peso corporeo)), i pazienti hanno ricevuto una iniezione di ustekinumab per via sottocutanea nelle settimane 0, 4, 16 , 28 e 40 e hanno ricevuto una iniezione di placebo per via sottocutanea nelle settimane 0 e 4 o settimana 12. Nel braccio placebo, i pazienti hanno ricevuto un'iniezione di placebo per via sottocutanea nelle settimane 0 e 4 o settimana 12, seguita da ustekinumab a dosaggio standard o standard alle settimane 12, 16, 28 e 40. Lo studio si è concluso a gennaio 2014.9

L'endpoint primario di entrambi gli studi era la percentuale di partecipanti che raggiungevano un punteggio PGA di Cleared (0) o Minimal (1) alla settimana 12. I dati di sicurezza di CADMUS Jr e CADMUS erano coerenti con i profili di sicurezza noti riflessi nelle rispettive etichette delle informazioni di prescrizione correnti e ustekinumab è stato generalmente ben tollerato dai pazienti pediatrici con psoriasi a placche. Complessivamente per CADMUS Jr, 34 pazienti avevano più di un AE (77,3%) e tre avevano più di un AE serio (6,8%). Un paziente ha avuto un'infezione grave (mononucleosi), 29 hanno avuto infezioni (65,9%) e 12 hanno avuto infezioni che richiedono un trattamento (27,3%). Per CADMUS, 90 pazienti (81,8%) hanno riportato un AE, di cui il 34,5% ha riferito rinofaringite, il 12,7% ha riportato un'infezione del tratto respiratorio superiore e l'8,2% ha riferito faringite. 74 (67,3%) hanno riportato un'infezione e sono state segnalate due infezioni gravi (pielonefrite e infezione dell'orecchio). In generale, gli eventi avversi e altri dati sulla sicurezza riportati fino a 1 anno in entrambi gli studi su pazienti pediatrici erano simili a quelli osservati negli studi sugli adulti con psoriasi a placche.6,7,10,11,12,13

Informazioni su STELARA® (Ustekinumab)6

Nell'Unione europea (UE), ustekinumab è approvato per il trattamento della psoriasi a placche da moderata a grave in bambini e adolescenti di età pari o superiore a sei anni che non sono adeguatamente controllati o intolleranti ad altre terapie sistemiche o fototerapie ed è anche approvato per il trattamento della psoriasi a placche da moderata a grave negli adulti che non hanno risposto, hanno una controindicazione o sono intolleranti ad altre terapie sistemiche tra cui ciclosporina, metotrexato (MTX) o psoralene più ultravioletto A. Oltre alla psoriasi, ustekinumab è stato anche approvato per il trattamento di tre ulteriori condizioni immuno-mediate nell'UE: artrite psoriasica, morbo di Crohn (CD) e colite ulcerosa (UC).

Ustekinumab è approvato da solo o in combinazione con MTX per il trattamento dell'artrite psoriasica attiva nei pazienti adulti quando la risposta alla precedente terapia farmacologica antireumatica non modificante la malattia è stata inadeguata. ustekinumab è inoltre approvato per il trattamento di adulti con CU da moderatamente a gravemente attivi che hanno avuto una risposta inadeguata o hanno perso la risposta o sono stati intolleranti alla terapia convenzionale o biologica o hanno controindicazioni mediche a tali terapie. Inoltre, ustekinumab è approvato per il trattamento di pazienti adulti con CD da moderato a grave che hanno avuto una risposta inadeguata, hanno perso la risposta o sono stati intolleranti alla terapia convenzionale o un antagonista del TNF-alfa o hanno controindicazioni mediche a tali terapie.

Le società farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson mantengono i diritti di marketing esclusivi a livello mondiale per STELARA®.

Informazioni importanti sulla sicurezza6

Gli eventi avversi più comuni (> 5%) in periodi controllati di studi clinici con ustekinumab sono stati rinofaringite e mal di testa. La maggior parte sono stati considerati lievi e non ha richiesto l'interruzione del trattamento in studio. La reazione avversa più grave che è stata segnalata per ustekinumab è rappresentata da gravi reazioni di ipersensibilità, inclusa l'anafilassi. Il profilo di sicurezza generale è simile per i pazienti adulti con psoriasi, artrite psoriasica, CD e UC.

Fare riferimento al Riassunto delle caratteristiche del prodotto per le informazioni complete sulla prescrizione di ustekinumab:

https://www.ema.europa.eu/en/medicines/human/EPAR/stelara

Informazioni sulle società farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson

Alla Janssen, stiamo creando un futuro in cui la malattia è un ricordo del passato. Siamo le aziende farmaceutiche di Johnson & Johnson, che lavoriamo instancabilmente per rendere quel futuro una realtà per i pazienti di tutto il mondo combattendo la malattia con la scienza, migliorando l'accesso con l'ingegno e guarendo la disperazione con il cuore. Ci concentriamo su aree della medicina in cui possiamo fare la differenza più grande: cardiovascolare e metabolismo, immunologia, malattie infettive e vaccini, neuroscienze, oncologia e ipertensione polmonare.

Ulteriori informazioni su www.janssen.com/emea. Seguici su www.twitter.com/JanssenEMEA.

Janssen-Cilag International NV, titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio per STELARA® nell'UE e Janssen Research & Development, LLC, fanno parte delle società farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson.

Precauzioni relative a dichiarazioni previsionali

Questo comunicato stampa contiene “dichiarazioni previsionali” come definite nella legge sulla riforma del contenzioso in materia di valori mobiliari del 1995 relativa allo sviluppo e alla potenziale disponibilità nell'UE di STELARA® (Ustekinumab). Si avverte il lettore di non fare affidamento su queste dichiarazioni previsionali. Queste dichiarazioni si basano sulle aspettative attuali di eventi futuri. Se ipotesi sottostanti dimostrano rischi o incertezze imprecisi o noti o sconosciuti, i risultati effettivi potrebbero variare materialmente dalle aspettative e dalle proiezioni di Janssen-Cilag International NV e di qualsiasi altra società farmaceutica Janssen e / o Johnson & Johnson. I rischi e le incertezze includono, ma non sono limitati a: sfide e incertezze inerenti alla ricerca e allo sviluppo dei prodotti, inclusa l'incertezza del successo clinico e dell'ottenimento delle approvazioni normative; incertezza del successo commerciale; difficoltà di produzione e ritardi; concorrenza, compresi progressi tecnologici, nuovi prodotti e brevetti ottenuti dai concorrenti; sfide ai brevetti; efficacia del prodotto o problemi di sicurezza con conseguente richiamo del prodotto o azioni normative; cambiamenti nel comportamento e nei modelli di spesa degli acquirenti di prodotti e servizi sanitari; modifiche alle leggi e ai regolamenti applicabili, comprese le riforme sanitarie globali; e tendenze verso il contenimento dei costi sanitari. Un ulteriore elenco e descrizioni di questi rischi, incertezze e altri fattori sono disponibili nella relazione annuale di Johnson & Johnson sul modulo 10-K per l'esercizio chiuso al 30 dicembre 2018, incluso nelle sezioni intitolate “Nota cautelativa relativa alle dichiarazioni previsionali “E” Articolo 1A. Fattori di rischio “e nella relazione trimestrale presentata più di recente della società sul modulo 10-Q e le successive dichiarazioni della società presso la Securities and Exchange Commission. Copie di questi documenti sono disponibili online su www.sec.gov, www.jnj.com o su richiesta di Johnson & Johnson. Nessuna delle società farmaceutiche Janssen né Johnson & Johnson si impegnano ad aggiornare le dichiarazioni previsionali a seguito di nuove informazioni o eventi o sviluppi futuri.

# # #

Riferimenti


1 Benson J, et al. Scoperta e meccanismo di ustekinumab. MAbs 2011; 3: 535-45.

2 Ortonne J e Prinz J. Alefacept: un nuovo e selettivo agente biologico per il trattamento della psoriasi cronica. Eur J Dermatol 2004; 14: 41-5.

3 Bronckers I, et al. Psoriasi nei bambini e negli adolescenti: diagnosi, gestione e comorbidità. Farmaci pediatrici 2015; 17: 373-84.

4 Bajorek Z, et al. L'impatto delle condizioni a lungo termine sull'occupazione e sulla più ampia economia del Regno Unito. The Work Foundation 2016. Disponibile su: http://www.theworkfoundation.com/wp-content/uploads/2016/11/397_The-impact-of-long-term-conditions-on-the-economy.pdf. (ultimo accesso gennaio 2020).

5 Salman A, et al. Impatto della psoriasi sulla qualità della vita di bambini, adolescenti e loro famiglie: uno studio trasversale. Un reggiseno Dermatol 2018; 93: 819-23.

6 Agenzia europea per i medicinali. STELARA Riassunto delle caratteristiche del prodotto. 2020. Disponibile all'indirizzo: https://www.medicines.org.uk/emc/product/4413/smpc. (ultimo accesso gennaio 2020).

7 Phillip S, et al. Ustekinumab per il trattamento della psoriasi a placche da moderata a grave nei pazienti pediatrici. Presentato a Skin Inflammation and Psoriasis International Network (SPIN), Parigi, Francia, 25-27 aprile 2019 (estratto del poster P025).

8 ClinicalTrials.gov. Uno studio di efficacia, sicurezza e farmacocinetica di ustekinumab somministrato per via sottocutanea nel trattamento della psoriasi a placche cronica da moderata a grave in pazienti pediatrici di età pari o superiore a 6 o inferiore a 12 anni (CADMUS Jr). Identificatore NCT02698475. Disponibile all'indirizzo: https://clinicaltrials.gov/ct2/show/NCT02698475. (ultimo accesso gennaio 2020).

9 ClinicalTrials.gov. Uno studio sulla sicurezza e l'efficacia di ustekinumab nei pazienti adolescenti con psoriasi (CADMUS). Identificatore NCT01090427. Disponibile su: https://clinicaltrials.gov/ct2/show/NCT01090427. (ultimo accesso gennaio 2020).

10 Landells I, et al. Ustekinumab in pazienti adolescenti di età compresa tra 12 e 17 anni con psoriasi a placche da moderata a grave: risultati dello studio randomizzato di fase 3 CADMUS. J Am Acad Dermatol 2015; 43: 594-603.

11 Papp K, et al. Sorveglianza di sicurezza per ustekinumab e altri trattamenti per la psoriasi dal Registro e valutazione longitudinale della psoriasi (PSOLAR). J Drugs Dermatol 2015; 14 (7): 706-14.

12 Leonardi C, et al. Efficacia e sicurezza di ustekinumab, un anticorpo monoclonale interleuchina-12/23 umano, in pazienti con psoriasi: risultati di 76 settimane da uno studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo (PHOENIX 1). Lancetta 2008; 371: 1665-1674.

13 Papp K, et al. Efficacia e sicurezza di ustekinumab, un anticorpo monoclonale interleuchina-12/23 umano, in pazienti con psoriasi: risultati di 52 settimane da uno studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo (PHOENIX 2). Lancetta 2008; 371: 1675-1684.

14 Scuola di medicina dell'Università di Cardiff. Indice di qualità della vita di dermatologia infantile. Disponibile su: https://www.cardiff.ac.uk/medicine/resources/quality-of-life-questionnaires/childrens-dermatology-life-quality-index. (ultimo accesso gennaio 2020).

15 Clark RA. Cellule T di memoria residenti nella salute umana e nelle malattie. Sci Transl Med 2015; 7: 269rv1.

16 British Skin Foundation. Psoriasi. Disponibile su: www.britishskinfoundation.org.uk/SkinInformation/AtoZofSkindisease/Psoriasis.aspx (ultimo accesso gennaio 2020).

17 Nijsten T e Wakkee M. Complessità dell'associazione tra psoriasi e comorbilità. J Invest Dermatol 2009; 129: 1601-3.

18 Organizzazione mondiale della Sanità. Rapporto globale sulla psoriasi. 2016. Disponibile su: apps.who.int/iris/bitstream/10665/204417/1/9789241565189_ita.pdf. (ultimo accesso gennaio 2020).

19 De Jager M, et al. Il peso della psoriasi infantile. Dermatol pediatrico 2011; 28: 736-7.

CP-134948

Gennaio 2020

Psorilax:Acquista con carta di credito |locoidon crema per psoriasi

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, dove si compra

Quest'ultima approvazione CE rappresenta una pietra miliare significativa per i bambini piccoli che lottano per far fronte ai sintomi della psoriasi,“ha dichiarato Lloyd Miller, vicepresidente, responsabile dell'area malattie immunologiche, Janssen Research & Development, LLC. “Siamo lieti che questa terapia, che ha un profilo di sicurezza ed efficacia ben consolidato negli adulti con psoriasi a placche e altre malattie immunitarie, sia ora estesa ai bambini di sei anni che vivono con questa malattia cronica”. “data-reactionid =” 21 “>”Quest'ultima approvazione CE rappresenta una pietra miliare significativa per i bambini piccoli che lottano per far fronte ai sintomi della psoriasi,“ha affermato Lloyd Miller, vicepresidente, responsabile dell'area malattie immunologiche, Janssen Research & Development, LLC. “Siamo lieti che questa terapia, che ha un profilo di sicurezza ed efficacia ben consolidato negli adulti con psoriasi a placche e altre malattie immunitarie, sia ora estesa ai bambini di sei anni che vivono con questa malattia cronica”.

Questa autorizzazione all'immissione in commercio fa seguito a un parere positivo del comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) dell'Agenzia europea per i medicinali (EMA), rilasciato il 12 dicembre 2019.

A proposito di psoriasi “data-reactionid =” 33 “>A proposito di psoriasi

Informazioni sul programma CADMUS“data-reactionid =” 36 “>Informazioni sul programma CADMUS

Informazioni su STELARA® (Ustekinumab)6“data -eagido =” 40 “>Informazioni su STELARA® (Ustekinumab)6

Nell'Unione europea (UE), ustekinumab è approvato per il trattamento della psoriasi a placche da moderata a grave in bambini e adolescenti di età pari o superiore a sei anni che non sono adeguatamente controllati o intolleranti ad altre terapie sistemiche o fototerapie ed è anche approvato per il trattamento della psoriasi a placche da moderata a grave negli adulti che non hanno risposto, hanno una controindicazione o sono intolleranti ad altre terapie sistemiche tra cui ciclosporina, metotrexato (MTX) o psoralene più ultravioletto A. Oltre alla psoriasi, ustekinumab è stato anche approvato per il trattamento di tre ulteriori condizioni immuno-mediate nell'UE: artrite psoriasica, morbo di Crohn (CD) e colite ulcerosa (UC).

Ustekinumab è approvato da solo o in combinazione con MTX per il trattamento dell'artrite psoriasica attiva nei pazienti adulti quando la risposta alla precedente terapia farmacologica antireumatica non modificante la malattia è stata inadeguata. Ustekinumab è anche approvato per il trattamento di adulti con UC da moderatamente a gravemente attivi che hanno avuto una risposta inadeguata o hanno perso la risposta o sono stati intolleranti alla terapia convenzionale o biologica o hanno controindicazioni mediche a tali terapie. Inoltre, ustekinumab è approvato per il trattamento di pazienti adulti con CD da moderato a grave che hanno avuto una risposta inadeguata, hanno perso la risposta o sono stati intolleranti alla terapia convenzionale o ad un antagonista del TNF-alfa o hanno controindicazioni mediche a tali terapie.

Informazioni importanti sulla sicurezza6“data-reactionid =” 44 “>Informazioni importanti sulla sicurezza6

Fare riferimento al Riassunto delle caratteristiche del prodotto per le informazioni complete sulla prescrizione di ustekinumab:

https://www.ema.europa.eu/en/medicines/human/EPAR/stelara “data-reactionid =” 47 “> https://www.ema.europa.eu/en/medicines/human/EPAR/stelara

Informazioni sulle società farmaceutiche Janssen di Johnson & amp; Johnson“data-reactionid =” 48 “>Informazioni sulle società farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson

Alla Janssen, stiamo creando un futuro in cui la malattia è un ricordo del passato. Siamo le aziende farmaceutiche di Johnson & Johnson, che lavoriamo instancabilmente per rendere quel futuro una realtà per i pazienti di tutto il mondo combattendo la malattia con la scienza, migliorando l'accesso con l'ingegno e guarendo la disperazione con il cuore. Ci concentriamo su aree della medicina in cui possiamo fare la differenza più grande: cardiovascolare e metabolismo, immunologia, malattie infettive e vaccini, neuroscienze, oncologia e ipertensione polmonare.

www.janssen.com/emea. Seguici su www.twitter.com/JanssenEMEA. “data -eagid =” 50 “> Ulteriori informazioni su www.janssen.com/emea. Seguici su www.twitter.com/JanssenEMEA.

Precauzioni relative a dichiarazioni previsionali“data-reactionid =” 52 “>Precauzioni relative a dichiarazioni previsionali

www.sec.gov, www.jnj.com o su richiesta di Johnson & amp; Johnson. Nessuna delle società farmaceutiche Janssen né Johnson & amp; Johnson si impegna ad aggiornare le dichiarazioni previsionali a seguito di nuove informazioni o eventi o sviluppi futuri.“data-reactionid =” 53 “>Questo comunicato stampa contiene “dichiarazioni previsionali” come definite nella legge sulla riforma del contenzioso in materia di valori mobiliari del 1995 relativa allo sviluppo e alla potenziale disponibilità nell'UE di STELARA® (Ustekinumab). Si avverte il lettore di non fare affidamento su queste dichiarazioni previsionali. Queste dichiarazioni si basano sulle aspettative attuali di eventi futuri. Se ipotesi sottostanti dimostrano rischi o incertezze imprecisi o noti o sconosciuti, i risultati effettivi potrebbero variare materialmente dalle aspettative e dalle proiezioni di Janssen-Cilag International NV e di qualsiasi altra società farmaceutica Janssen e / o Johnson & Johnson. I rischi e le incertezze includono, ma non sono limitati a: sfide e incertezze inerenti alla ricerca e allo sviluppo dei prodotti, inclusa l'incertezza del successo clinico e dell'ottenimento delle approvazioni normative; incertezza del successo commerciale; difficoltà di produzione e ritardi; concorrenza, compresi progressi tecnologici, nuovi prodotti e brevetti ottenuti dai concorrenti; sfide ai brevetti; efficacia del prodotto o problemi di sicurezza con conseguente richiamo del prodotto o azioni normative; cambiamenti nel comportamento e nei modelli di spesa degli acquirenti di prodotti e servizi sanitari; modifiche alle leggi e ai regolamenti applicabili, comprese le riforme sanitarie globali; e tendenze verso il contenimento dei costi sanitari. Un ulteriore elenco e descrizioni di questi rischi, incertezze e altri fattori sono disponibili nella relazione annuale di Johnson & Johnson sul modulo 10-K per l'esercizio chiuso al 30 dicembre 2018, incluso nelle sezioni intitolate “Nota cautelativa relativa alle dichiarazioni previsionali “e” Voce 1A. Fattori di rischio “e nella relazione trimestrale presentata più di recente della società sul modulo 10-Q e le successive dichiarazioni della società presso la Securities and Exchange Commission. Copie di questi documenti sono disponibili online su www.sec.gov, www.jnj.com o su richiesta di Johnson & Johnson. Nessuna delle società farmaceutiche Janssen né Johnson & Johnson si impegnano ad aggiornare le dichiarazioni previsionali a seguito di nuove informazioni o eventi o sviluppi futuri.

# # #

http://www.theworkfoundation.com/wp-content/uploads/2016/11/397_The-impact-of-long-term-conditions-on-the-economy.pdf. (ultimo accesso gennaio 2020). “data-reazioni> =” 59 “>4 Bajorek Z, et al. L'impatto delle condizioni a lungo termine sull'occupazione e sulla più ampia economia del Regno Unito. The Work Foundation 2016. Disponibile su: http://www.theworkfoundation.com/wp-content/uploads/2016/11/397_The-impact-of-long-term-conditions-on-the-economy.pdf. (ultimo accesso gennaio 2020).

https://www.medicines.org.uk/emc/product/4413/smpc. (ultimo accesso gennaio 2020). “data-reazioni> =” 61 “>6 Agenzia europea per i medicinali. STELARA Riassunto delle caratteristiche del prodotto. 2020. Disponibile all'indirizzo: https://www.medicines.org.uk/emc/product/4413/smpc. (ultimo accesso gennaio 2020).

https://clinicaltrials.gov/ct2/show/NCT02698475. (ultimo accesso gennaio 2020). “data-reazioni> =” 63 “>8 ClinicalTrials.gov. Uno studio di efficacia, sicurezza e farmacocinetica di ustekinumab somministrato per via sottocutanea nel trattamento della psoriasi a placche cronica da moderata a grave in pazienti pediatrici di età pari o superiore a 6 o inferiore a 12 anni (CADMUS Jr). Identificatore NCT02698475. Disponibile all'indirizzo: https://clinicaltrials.gov/ct2/show/NCT02698475. (ultimo accesso gennaio 2020).

https://clinicaltrials.gov/ct2/show/NCT01090427. (ultimo accesso gennaio 2020). “data-reazioni> =” 64 “>9 ClinicalTrials.gov. Uno studio sulla sicurezza e l'efficacia di ustekinumab nei pazienti adolescenti con psoriasi (CADMUS). Identificatore NCT01090427. Disponibile su: https://clinicaltrials.gov/ct2/show/NCT01090427. (ultimo accesso gennaio 2020).

https://www.cardiff.ac.uk/medicine/resources/quality-of-life-questionnaires/childrens-dermatology-life-quality-index. (last accessed January 2020).” data-reactid=”69″>14 Cardiff University School of Medicine. Children’s Dermatology Life Quality Index. Available at: https://www.cardiff.ac.uk/medicine/resources/quality-of-life-questionnaires/childrens-dermatology-life-quality-index. (last accessed January 2020).

www.britishskinfoundation.org.uk/SkinInformation/AtoZofSkindisease/Psoriasis.aspx (last accessed January 2020).” data-reactid=”71″>16 British Skin Foundation. Psoriasis. Available at: www.britishskinfoundation.org.uk/SkinInformation/AtoZofSkindisease/Psoriasis.aspx (last accessed January 2020).

apps.who.int/iris/bitstream/10665/204417/1/9789241565189_eng.pdf. (last accessed January 2020).” data-reactid=”73″>18 World Health Organization. Global Report on Psoriasis. 2016. Available at: apps.who.int/iris/bitstream/10665/204417/1/9789241565189_eng.pdf. (last accessed January 2020).

CP-134948

January 2020

Visualizza la versione di origine su businesswire.com: https://www.businesswire.com/news/home/20200123005269/en/” data-reactid=”77″>Visualizza la versione di origine su businesswire.com: https://www.businesswire.com/news/home/20200123005269/en/

kveninga@its.jnj.com“data-reactionid =” 79 “>Contatto per i media:
Kevin Veninga
Phone: +31 61526-8214
kveninga@its.jnj.com

Psorilax:Affidabile |creme specifiche per psoriasi

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, composizione

Logo del cappello da giullare con bolla di pensiero.

Fonte immagine: The Motley Fool.

Johnson & Johnson (NYSE: JNJ)
Chiamata sugli utili del 4 ° trimestre 2019
22 gennaio 2020, 8:00 ET

Contenuti:

  • Osservazioni preparate
  • Domande e risposte
  • Chiama i partecipanti

Osservazioni preparate:

Operatore

Buongiorno. Benvenuti alla teleconferenza sugli utili del quarto trimestre 2019 di Johnson & Johnson. (Istruzioni per l'operatore) Questa chiamata è in fase di registrazione. Se qualcuno ha delle obiezioni, puoi disconnetterti in questo momento.

(Istruzioni per l'operatore) Vorrei ora passare la teleconferenza a Johnson & Johnson. Puoi iniziare

Christopher DelOreficeVicepresidente delle relazioni con gli investitori

Buongiorno. Sono Chris DelOrefice, vicepresidente delle relazioni con gli investitori di Johnson & Johnson. Benvenuti nella revisione dei risultati aziendali della nostra azienda per il quarto trimestre e l'intero anno 2019.

Alla riunione di oggi mi uniscono Alex Gorsky, presidente del consiglio di amministrazione e amministratore delegato e Joe Wolk, vicepresidente esecutivo, direttore finanziario.

Qualche logistica prima di entrare nei dettagli. Questa recensione viene resa disponibile tramite webcast, accessibile tramite la sezione Investor Relations del sito Web Johnson & Johnson all'indirizzo investor.jnj.com, dove è possibile trovare anche materiali aggiuntivi, tra cui la presentazione odierna e i relativi programmi.

Si noti che la presentazione di oggi include dichiarazioni previsionali. Ti invitiamo a rivedere questa dichiarazione cautelativa relativa a tali dichiarazioni incluse nella presentazione odierna, nonché il Modulo 10-K della Società che identifica alcuni fattori che possono far sì che i risultati effettivi della Società differiscano materialmente da quelli previsti.

Le nostre dichiarazioni SEC, incluso il nostro modulo 10-K del 2018 e il nostro più recente 10-Q insieme alle riconciliazioni delle misure finanziarie non GAAP utilizzate per la discussione odierna con le misure GAAP più comparabili sono disponibili anche su investor.jnj.com.

Molti dei prodotti e dei composti discussi oggi vengono sviluppati in collaborazione con partner strategici o concessi in licenza da altre società. Questa diapositiva riconosce quelle relazioni.

Passiamo all'agenda di oggi. Esaminerò i risultati delle vendite e dei profitti del quarto trimestre per la società e i tre settori di attività. Alex fornirà quindi alcune prospettive sui nostri risultati complessivi e sui punti salienti del business per l'anno. Joe concluderà fornendo approfondimenti sulla nostra posizione in contanti, sulla distribuzione dell'allocazione del capitale e sulla nostra guida per il 2020. Il tempo rimanente sarà disponibile per le vostre domande. Prevediamo che il webcast durerà fino a 90 minuti.

Le vendite mondiali sono state di $ 20,7 miliardi nel quarto trimestre del 2019, con un incremento dell'1,7% rispetto al quarto trimestre del 2018. La crescita delle vendite operative, che esclude l'effetto della valuta traslazionale, è aumentata del 2,6% poiché la valuta ha avuto un impatto negativo di 0,9 punti.

Negli Stati Uniti, le vendite sono aumentate dell'1,4%. Nelle regioni al di fuori degli Stati Uniti, la nostra crescita segnalata è stata del 2,1%. La crescita delle vendite operative al di fuori degli Stati Uniti è stata del 4% con una valuta che ha influito negativamente sui risultati OUS riportati di 1,9 punti.

Escludendo l'impatto netto di acquisizioni e cessioni, la crescita delle vendite operative adeguate è stata del 3,4% in tutto il mondo; 2,7% negli Stati Uniti e 4,1% al di fuori degli Stati Uniti

Per l'intero anno 2019, le vendite consolidate sono state di $ 82,1 miliardi, con un incremento dello 0,6% rispetto all'intero anno del 2018. A livello operativo, le vendite dell'intero anno sono cresciute del 2,8% con una valuta che ha avuto un impatto negativo di 2,2 punti.

La crescita delle vendite negli Stati Uniti è stata dello 0,5%. Nelle regioni al di fuori degli Stati Uniti, la nostra crescita riportata è stata dello 0,7%. La crescita delle vendite operative al di fuori degli Stati Uniti è aumentata del 5,3% con una valuta che ha avuto un impatto negativo sui risultati OUS segnalati di 4,6 punti. Escludendo l'impatto netto di acquisizioni e cessioni, la crescita delle vendite operative adeguate è stata del 4,5% in tutto il mondo, del 2,3% negli Stati Uniti e del 6,7% al di fuori degli Stati Uniti

Passando ora ai guadagni. Per il trimestre, l'utile netto è stato di $ 4 miliardi e l'utile diluito per azione è stato di $ 1,50 contro un utile diluito per azione di $ 1,12 un anno fa. Escludendo le spese di ammortamento delle attività immateriali al netto delle imposte e le voci speciali per entrambi i periodi, l'utile netto rettificato per il trimestre è stato di $ 5 miliardi e l'utile diluito rettificato per azione è stato di $ 1,88, con una riduzione rispettivamente del 6,4% e del 4,6% rispetto al quarto trimestre del 2018.

Su base operativa, l'utile diluito rettificato per azione è sceso del 3%. Per quanto riguarda l'intero anno; L'utile netto del 2019 è stato di $ 15,1 miliardi e l'utile diluito per azione è stato di $ 5,63. L'utile netto rettificato del 2019 è stato di $ 23,3 miliardi e l'utile diluito rettificato per azione è stato di $ 8,68, rispettivamente del 4,5% e del 6,1% rispetto all'intero anno 2018. Su base operativa, l'utile diluito rettificato per azione è cresciuto dell'8,8%.

A partire dal Consumatore, ora commenterò l'andamento delle vendite del settore per il quarto trimestre, evidenziando gli elementi che si basano sulla diapositiva che hai di fronte. Salvo diversa indicazione, le percentuali indicate rappresentano la variazione operativa delle vendite rispetto al quarto trimestre del 2018 e pertanto escludono l'impatto della conversione valutaria.

Pur non facendo parte delle osservazioni preparate per la chiamata di oggi, abbiamo fornito ulteriori commenti sul nostro sito Web per le vendite dell'intero anno 2019 per segmento per aiutarti ad aggiornare i tuoi modelli.

Le vendite del segmento Consumer in tutto il mondo sono ammontate a $ 3,6 miliardi, in crescita del 2,1%. Escludendo l'impatto netto di acquisizioni e cessioni, la crescita delle vendite operative rettificate è stata dell'1,4% con una crescita negli Stati Uniti dell'1,6% dovuta principalmente alla forte performance del nostro franchising OTC. La crescita al di fuori degli Stati Uniti è stata dell'1,3%.

I farmaci da banco sono cresciuti globalmente di quasi il 5% a livello operativo e su base adeguata. Negli Stati Uniti, la crescita di OTC è stata di circa il 10% e sta aumentando la quota di numerosi prodotti come adulti TYLENOL, guidati da gel a rilascio rapido, PEPCID e ZARBEE. Tuttavia, la crescita degli Stati Uniti è stata aiutata da circa 200 punti base di stoccaggio a causa di programmi di distribuzione e promozione commerciale incrementali.

Il franchising Beauty è cresciuto del 4,3% o poco meno dell'1% se adeguato per escludere l'impatto dell'acquisizione di DR. CI: Cessione LABO e ROC. NEUTROGENA ha fornito ottime prestazioni a livello globale con una crescita del 4% al di fuori degli Stati Uniti, guidata dall'innovazione anti-invecchiamento e di pulizia nell'EMEA e dalla forza della categoria di umidità delle mani e del corpo nella regione dell'Asia del Pacifico. Negli Stati Uniti, la crescita della quota e del mercato è stata ampiamente compensata dal lappolamento delle costruzioni di pipeline di nuovi prodotti dell'anno precedente e da maggiori investimenti commerciali nel 2019 in NEUTROGENA.

Concludendo il segmento Consumer, Baby Care è diminuito del 9,3% a livello globale o negativo del 7% se adeguato per escludere l'impatto della cessione del Baby Center. Questo calo è dovuto principalmente alle continue pressioni concorrenziali nonché al confronto con le attività di rilancio dell'anno precedente, in particolare negli Stati Uniti.

Passando al nostro segmento farmaceutico; in tutto il mondo le vendite farmaceutiche di $ 10,5 miliardi sono cresciute del 4,4%, grazie alla crescita a due cifre di nove prodotti chiave. Il segmento ha realizzato un settimo trimestre consecutivo superiore a $ 10 miliardi di ricavi. Le vendite sono cresciute negli Stati Uniti di circa il 4% e sono aumentate al di fuori degli Stati Uniti di quasi il 5%. La concorrenza generica per ZYTIGA ha avuto un impatto negativo sulla nostra crescita in tutto il mondo e negli Stati Uniti rispettivamente di circa 180 punti base e 310 punti base.

Il nostro solido portafoglio di prodotti e capacità commerciali ci ha permesso di realizzare una crescita globale a livelli di mercato superiori, nonostante i significativi venti contrari biosimilari e generici. Il nostro portafoglio di oncologia ha registrato un altro trimestre forte con una crescita mondiale di oltre il 10%. DARZALEX ha continuato le sue ottime prestazioni crescendo di circa (fonetico) del 45% a livello globale. Gli Stati Uniti sono cresciuti di quasi il 38% con una forte crescita in tutte le linee di terapia, spinti dalla nuova indicazione in prima linea per la popolazione non ammissibile del trapianto di mieloma multiplo.

La continua forte crescita al di fuori degli Stati Uniti è guidata da una maggiore penetrazione e guadagni di condivisione. IMBRUVICA è cresciuta oltre il 26% a livello globale, trainata in gran parte dai guadagni della quota di mercato e dalla forte crescita del mercato, principalmente nell'indicazione di leucemia linfatica cronica negli Stati Uniti, insieme a una forte captazione al di fuori degli Stati Uniti.

Negli Stati Uniti, sulla base dei dati del terzo trimestre, IMBRUVICA ha guadagnato oltre 7 punti di quota di mercato nella terapia CLL Line 1. La crescita mondiale di ZYTIGA è diminuita di circa il 13% con una flessione di quasi il 45% negli Stati Uniti a causa della concorrenza generica, che è stata parzialmente compensata dalla continua forte crescita di quasi il 13% al di fuori degli Stati Uniti.

Continuiamo a essere soddisfatti del progresso di lancio di ERLEADA, che ha generato vendite globali di $ 116 milioni nel quarto trimestre e $ 332 milioni per l'intero anno, principalmente negli Stati Uniti. Continuiamo a crescere la quota di mercato nel carcinoma prostatico non metastatico resistente alla castrazione, guadagnando oltre due punti negli Stati Uniti in questo trimestre.

Le vendite negli Stati Uniti riflettono il primo trimestre completo per l'indicazione approvata per i pazienti con carcinoma prostatico sensibile alla castrazione metastatica. Siamo inoltre lieti dei progressi nel lancio in EMEA, dove ERLEADA è ora disponibile in 12 paesi. La nostra area terapeutica di immunologia ha registrato una crescita delle vendite globali di poco superiore al 6%, trainata dalle forti prestazioni a due cifre di STELARA e TREMFYA.

La crescita delle vendite è stata parzialmente compensata dalla continua erosione di REMICADE di circa il 16% a causa di maggiori sconti e modesta perdita di azioni negli Stati Uniti a meccanismi di azione alternativi e biosimilari. La crescita di STELARA di quasi il 19% è stata trainata principalmente dall'indicazione della malattia di Crohn in cui la quota di mercato è aumentata di 6 punti negli Stati Uniti rispetto al quarto trimestre del 2018. In ottobre, abbiamo ricevuto l'approvazione da parte della FDA degli Stati Uniti di STELARA per il trattamento degli adulti con colite ulcerosa gravemente attiva.

SIMPONI – SIMPONI ARIA ha registrato una crescita delle vendite del 7,6%, trainata da una forte crescita del mercato e guadagni della quota SIMPONI ARIA negli Stati Uniti TREMFYA è cresciuta di oltre il 55% e ha raggiunto una quota dell'8,3% del mercato della psoriasi negli Stati Uniti, che è aumentato di circa 2 punti dal quarto trimestre del 2018.

Nel settore delle neuroscienze, il nostro portafoglio a lunga durata di Paliperidone ha registrato una crescita del 15%, con una quota di mercato più elevata guidata da un aumento dei nuovi inizi di pazienti e una forte persistenza. Inoltre, continuiamo a progredire il lancio di SPRAVATO. La domanda dei pazienti continua a crescere e il bisogno insoddisfatto rimane molto elevato. I nuovi inizi di pazienti continuano ad aumentare costantemente ogni mese, con oltre 3.500 pazienti trattati fino ad oggi.

Inoltre, siamo lieti di segnalare che a dicembre SPRAVATO è stato approvato in Europa per gli adulti con disturbo depressivo maggiore resistente al trattamento.

Nelle malattie infettive, il nostro portafoglio è cresciuto del 9,6%, guidato da una forte crescita di SYMTUZA e JULUCA per l'HIV, parzialmente compensata dalla cannibalizzazione e dall'aumento della concorrenza generica in altri prodotti. Nel nostro metabolismo cardiovascolare e nel portafoglio di altri prodotti, abbiamo registrato vendite in calo del 9,5%, principalmente a causa del calo di INVOKANA e della concorrenza biosimilare per PROCRIT.

XARELTO è stato piatto con aumenti di volume compensati dagli sconti, principalmente a causa di un aumento del tasso legislativo per il foro della ciambella dal 50% al 70% insieme a un maggiore utilizzo di Medicare e foro ciambella. Nel nostro portafoglio totale di ipertensione polmonare, le vendite sono diminuite del 6,2% a seguito di una modifica del modello di distributore negli Stati Uniti per realizzare efficienze sfruttando le nostre capacità di distribuzione. Questo cambiamento ha avuto un impatto negativo sulla crescita delle vendite di circa 800 punti base con una crescita delle vendite del 2%, quando si è adattato a questo impatto una tantum.

Continuiamo a vedere una forte crescita delle quote per OPSUMIT e UPTRAVI e, quando ci si adegua all'impatto del modello di distributore una tantum, le loro vendite in tutto il mondo sono state rispettivamente di circa il 10% e il 30%. La crescita del portafoglio è stata inoltre influenzata dal calo delle vendite di TRACLEER a seguito della continua concorrenza generica.

Ora rivolgerò la vostra attenzione al segmento dei dispositivi medici. Le vendite mondiali di dispositivi medici sono state di $ 6,6 miliardi in crescita dello 0,2%. Escludendo l'impatto netto di acquisizioni e cessioni, principalmente la cessione di ASP, la crescita delle vendite operative adeguate è stata del 2,7% in tutto il mondo.

Gli articoli una tantum hanno avuto un impatto negativo sulla crescita nel trimestre di circa 70 punti base, in gran parte legati a un sanguinamento degli acquisti a termine nel terzo trimestre, in Giappone, in vista della variazione dell'imposta sui consumi, che ha avuto un impatto principale sulla nostra attività di Vision. La maggior parte di questo è stata venduta nel quarto trimestre, mentre il resto dovrebbe avvenire nel primo trimestre 2020.

Inoltre, su base annua, siamo lieti di segnalare che Medical Devices ha accelerato la crescita delle vendite sottostanti in tutto il mondo di 130 punti base con la seconda metà del 2019 che ha registrato una crescita del 4%. Le soluzioni interventistiche sono cresciute oltre il 13% a livello globale, guidate da una continua forza nel nostro settore dell'elettrofisiologia che ha raggiunto circa il 14% di crescita in tutto il mondo e quasi il 16% per l'anno, continuando il suo trend di crescita a doppia cifra per l'11 ° anno consecutivo.

La crescita è stata forte in tutte le regioni guidate dalle nostre più recenti offerte di prodotti in ablazione e cateteri avanzati che hanno contribuito alla crescita del mercato procedurale della fibrillazione atriale. Inoltre, la nostra attività di Cerenovus ha realizzato il suo sesto trimestre consecutivo di crescita a doppia cifra, guidato dalla forte crescita del mercato e dall'innovazione di nuovi prodotti, tra cui EMBOTRAP per il trattamento dell'ictus ischemico.

La visione è cresciuta dello 0,9% o del 3% quando si è adattato per l'impatto negativo dell'acquisto a termine dell'imposta sui consumi in Giappone che ho menzionato in precedenza. La crescita è stata trainata principalmente dalle lenti a contatto che sono cresciute del 2,6% a livello globale o del 5% adeguate per l'emorragia dell'acquisto a termine dell'imposta sui consumi in Giappone, guidata da una crescita a due cifre dei prodotti usa e getta giornalieri nella famiglia OASYS.

Per l'anno, le lenti a contatto sono cresciute di quasi il 5%, che prevediamo essere in linea con il mercato globale, rappresentando il quarto anno consecutivo in cui le lenti a contatto sono cresciute sul mercato o al di sopra di esse. Nella visione chirurgica, abbiamo assistito a una forte crescita della OUS nel settore della cataratta a causa delle prestazioni di mercato superiori nelle IOL, principalmente nell'Asia del Pacifico.

Ciò è stato compensato dalla debole performance degli Stati Uniti dovuta alle pressioni della concorrenza e alla minore crescita del mercato nella chirurgia refrattiva. Continuiamo a vedere uno slancio positivo in ortopedia, garantendo una crescita per il trimestre dell'1,2%. Su base annuale, ogni piattaforma principale ha accelerato rispetto all'anno precedente e la crescita corretta per questo franchising è migliorata di 180 punti base.

Questo progresso riflette la continua esecuzione della nostra innovazione e strategie commerciali volte a migliorare le prestazioni. I fianchi sono cresciuti del 4,2%, guidati dalla nostra posizione di leadership nell'approccio anteriore, dalla forte domanda del nostro stelo primario ACTIS e da tecnologie abilitanti come il sistema di automazione chirurgica KINCISE e il sistema di navigazione JointPoint.

La crescita delle ginocchia è stata dell'1,4% nel trimestre, trainata dalle ottime prestazioni di nuove innovazioni come ATTUNE Revision, ATTUNE S plus intendo la piattaforma rotante Cementless ATTUNE lanciata alla fine del terzo trimestre. Una crescita degli OUS del 3,2% è stata guidata dall'Asia del Pacifico. Inoltre, gli Stati Uniti sono tornati alla crescita in questo trimestre.

La crescita del trauma del 2,5% a livello globale è stata trainata dalla crescita del mercato supportata dalla forte adozione di nuove innovazioni, come il nostro sistema di collo femorale. La spina dorsale è diminuita del 5,8% con gli Stati Uniti come motore principale, in parte a causa della mancata ripetizione del rialzo dei prezzi favorevoli del quarto trimestre 2018, che ha avuto un impatto negativo sulla crescita globale di 250 punti base.

Escludendo questo impatto, la performance del trimestre è stata in linea con l'intero anno. Mentre abbiamo perso quote nel trimestre, continuiamo a vedere un assorbimento positivo di nuovi prodotti e siamo soddisfatti del forte avvio del nostro sistema chirurgico SYMPHONY recentemente lanciato per l'uso nelle procedure posteriori della colonna cervicale.

La pressione sui prezzi continua a incidere su tutte le categorie in ortopedia. Il prezzo puro negli Stati Uniti nella colonna vertebrale è diminuito di circa il 3% dopo essersi aggiustato per il rialzo dei prezzi dell'anno scorso. Il prezzo del trauma è stato coerente con il calo del 3% nel terzo trimestre. Il prezzo nei fianchi e nelle ginocchia è migliorato sia rispetto al 3 ° trimestre rispettivamente con l'1% negativo e piatto.

Passare ai risultati per l'attività chirurgica; la chirurgia avanzata ha prodotto una crescita globale di oltre il 3%, guidata da una crescita della bio-chirurgia di circa il 4%, con una crescita in tutte le regioni guidata dai guadagni della quota nell'area Asia Pacifico e dalla crescita del mercato. Tuttavia, la crescita nel trimestre è stata moderata poiché SURGIFLO ha continuato a risalire negli Stati Uniti.

L'energia e gli endocutters sono cresciuti rispettivamente di circa il 3% e il 2%, con una crescita degli OUS trainata dai guadagni azionari e dai nuovi prodotti nella regione Asia-Pacifico, parzialmente compensata dalla pressione competitiva negli Stati Uniti.

La chiusura della ferita è cresciuta di oltre il 2%, trainata dalla continua forte crescita del mercato in Cina e dai guadagni delle quote nelle suture convenzionali e spinate. Come previsto, i giorni di vendita hanno avuto un impatto irrilevante sui nostri tassi di crescita globali nel quarto trimestre. Nel 2020, i giorni di vendita avranno un impatto negativo sulla crescita dei dispositivi medici del primo trimestre di oltre 50 punti base, con la maggior parte compensata nel secondo trimestre.

Ora fornirò alcuni commenti sui nostri guadagni per l'anno. Si prega di rivolgere la propria attenzione alla sezione del riquadro in fondo al programma. Vedrai che abbiamo fornito le nostre entrate adeguate per escludere le spese di ammortamento immateriali e le voci speciali.

Come riportato stamattina, il nostro EPS rettificato di $ 8,68 riflette una crescita segnalata del 6,1% e una crescita operativa dell'8,8%, superando la fascia alta di entrambe le segnalazioni di un intervallo di guida EPS rettificato operativo da ottobre, guidato dalle nostre ottime prestazioni.

Coerentemente con la nostra guida, abbiamo assistito a una leggera flessione dei margini operativi ante imposte rettificati di 30 punti base, trainati dagli investimenti in chirurgia digitale e dispositivi medici.

Passare alla diapositiva successiva; il nostro reddito prima delle imposte rettificato per l'intero anno 2019 per l'impresa è migliorato di 170 punti base rispetto al 2018. Considerando il reddito ante imposte rettificato per segmento, i dispositivi medici al 35,4% sono più alti rispetto all'anno precedente, principalmente a causa delle maggiori plusvalenze nel 2019, parzialmente compensato da un aumento degli investimenti in chirurgia digitale.

I margini farmaceutici sono diminuiti di 200 punti base al 40%, spinti da una riduzione degli utili da cessione e da un aumento dei costi dei prodotti venduti a causa dell'impatto negativo della valuta. I margini dei consumatori sono migliorati di 90 punti base, portandosi al 21,4%, spinti dalla prioritizzazione pianificata e dalle riduzioni della spesa, parzialmente compensate da una riduzione degli utili da cessione nel 2018.

Ora, per quanto riguarda il nostro conto economico consolidato per il quarto trimestre del 2019, rivolgi la tua attenzione alla sezione in scatola del programma. Come indicato nella tabella delle misure non GAAP, gli utili netti del quarto trimestre 2019 sono adeguati per escludere le spese di ammortamento delle attività immateriali e le voci speciali di $ 1 miliardo al netto delle imposte, principalmente guidate da un ammortamento immateriale di $ 1 miliardo. Escludendo l'impatto di tali elementi, il nostro utile rettificato per azione è di $ 1,88, in calo del 4,6% rispetto al quarto trimestre 2018. L'EPS rettificato su base valutaria costante è stato di $ 1,91, in calo del 3% rispetto al quarto trimestre 2018.

Mi piace ora evidenziare alcune voci degne di nota che sono cambiate nel conto economico rispetto allo stesso trimestre dell'anno scorso. Il costo dei prodotti venduti ha subito una leggera riduzione della leva trainata principalmente da un aumento delle spese di ammortamento, parzialmente compensato dal favorevole mix di segmenti.

I margini di vendita, marketing e amministrativi per il trimestre sono migliorati a causa della prioritizzazione pianificata nel settore dei consumatori e del mix di segmenti favorevoli, parzialmente compensato da un aumento degli investimenti nel settore dei dispositivi medici. Gli investimenti in ricerca e sviluppo sono stati coerenti anno su anno con pagamenti leggermente inferiori nel settore farmaceutico, compensati da maggiori investimenti in soluzioni digitali nel settore dei dispositivi medici.

Gli interessi passivi netti sono stati inferiori di $ 50 milioni, principalmente a causa dell'effetto positivo degli accordi di copertura di investimenti netti, parzialmente compensato da minori interessi attivi derivanti da tassi di interesse più bassi guadagnati sui saldi di cassa. La variazione dell'altra linea di entrate e uscite è stata trainata principalmente da minori spese per contenzioso, maggiori guadagni non realizzati su titoli, parzialmente compensati da minori utili da cessioni.

Per quanto riguarda le tasse nel trimestre, la nostra aliquota fiscale effettiva è stata del 4,9% rispetto al tax rate del 2,6% del quarto trimestre 2018. Il trimestre in corso comprende un onere fiscale stimato per le disposizioni transitorie della riforma fiscale svizzera, parzialmente compensato dalla riorganizzazione di alcune filiali estere e dagli impatti aggiuntivi delle normative recentemente emanate associate alla riforma fiscale degli Stati Uniti. Ti invitiamo a fare riferimento al nostro 10-K per ulteriori dettagli su questa e altre questioni fiscali specifiche. Escludendo le voci speciali, l'aliquota fiscale effettiva è stata del 10,7%, relativamente coerente con lo stesso periodo dell'anno scorso, che era dell'11,1%.

Ora guardando il reddito corretto prima delle imposte. Nel quarto trimestre del 2019, le nostre entrate prima delle imposte rettificate per l'impresa in percentuale delle vendite sono diminuite dal 29,6% al 27,1% nel quarto trimestre del 2019, principalmente a causa dell'impatto delle plusvalenze nel quarto trimestre dello scorso anno.

Di seguito sono riportati i principali driver di reddito rettificato al lordo delle imposte per segmento. I dispositivi medici sono diminuiti di 830 punti base, guidati dal guadagno di cessione di LifeScan riportato nel 4 ° trimestre 2018, nonché da un aumento degli investimenti in robotica e soluzioni digitali nel 2019. I margini dei consumatori sono diminuiti di 280 punti base, principalmente a causa della cessione di ROC nel 4 ° trimestre 2018. Il leggero aumento dei margini farmaceutici di 30 punti base è stato principalmente guidato dalla riduzione dei pagamenti milestone. Ciò conclude i punti salienti delle vendite e dei profitti e perdite per il quarto trimestre 2019 di Johnson & Johnson.

Per riferimento, ecco una diapositiva che riassume gli sviluppi notevoli che si verificano nel quarto trimestre, alcuni dei quali sono stati menzionati nei miei commenti. Ora sono lieto di consegnare la chiamata ad Alex Gorsky.

Alex GorskyPresidente, Consiglio di amministrazione e Amministratore delegato

Grazie Chris. E grazie a tutti voi per esservi uniti a noi oggi. Siamo molto lieti di mettere in evidenza il nostro quarto trimestre e la performance dell'intero anno. Nel 2019 abbiamo conseguito una forte crescita delle entrate e degli utili, superando i parametri di performance finanziaria stabiliti all'inizio dell'anno. Ora abbiamo raggiunto questo obiettivo facendo anche investimenti strategici che fanno avanzare la pipeline di opportunità e innovazione in tutti e tre i nostri segmenti di business e mentre affrontiamo una varietà di sfide dai dibattiti sul sistema sanitario nel nostro paese all'incertezza con il commercio globale fino al litigioso di oggi ambiente per citarne alcuni. Ora sono molto orgoglioso del fatto che, nonostante le sfide, rimaniamo ancora concentrati e portati a termine gli impegni e le responsabilità del nostro Credo verso i nostri pazienti, dipendenti, comunità e azionisti, guidando in ultima analisi il nostro scopo di far progredire la salute dell'umanità. E sono fiducioso che siamo ben posizionati per costruire su questo slancio e solide basi mentre ci spostiamo nel 2020 e oltre.

Rimaniamo concentrati sul lungo termine, una mentalità che manteniamo da oltre un secolo, una mentalità che è direttamente collegata alla nostra esecuzione mirata, alla nostra ricerca incessante di innovazione, alle nostre persone di talento e appassionate, alla nostra cultura della cura del attenzione costante e incondizionata alla creazione di valore per tutti i nostri stakeholder.

In effetti, sono orgoglioso di sottolineare che il 2019 ha segnato il nostro 36 ° anno consecutivo di crescita degli utili operativi rettificati per Johnson & Johnson. Ora questa performance è indicativa della forza del nostro ampio business e rimaniamo concentrati nel guidare la prossima generazione di innovazione in tutto il nostro portafoglio in nuovi mercati, in mercati in cui abbiamo maggiori opportunità di competere e nei mercati in cui guidiamo, che includono le nostre 26 piattaforme che ogni anno generano $ 1 miliardo o più di vendite.

Nel settore farmaceutico, il nostro solido track record di successo è continuato di nuovo nel 2019 quando il nostro segmento Pharma ha superato il mercato, crescendo a livello operativo del 5,8%, che ha più che compensato la perdita di esclusività dovuta alla concorrenza biosimilare e all'erosione generica, nonché a nuovi concorrenti competitivi e altri mercati pressioni.

Ora, è importante notare che la nostra solida crescita può essere attribuita al volume e non al prezzo. E la nostra crescita delle vendite è un riflesso del crescente numero di pazienti che stiamo raggiungendo con i nostri farmaci trasformativi per esigenze insoddisfatte. Questa forte crescita, non solo ci ha permesso di fornire medicinali salvavita e che cambiano la vita alle persone in tutto il mondo, ma ci ha anche permesso di diventare la terza più grande azienda farmaceutica al mondo, mantenendo la nostra posizione di leadership numero 1 negli Stati Uniti e essere riconosciuto come la società farmaceutica numero 1 nell'elenco annuale delle aziende più ammirate della rivista Fortune. I nostri investimenti nel settore farmaceutico in ricerca e sviluppo continuano a alimentare anche una crescita eccezionale. Abbiamo raggiunto una crescita a doppia cifra per 10 prodotti chiave e fornito prestazioni elevate in tutte le regioni, anche nei mercati sviluppati ed emergenti.

Siamo molto orgogliosi ed entusiasti di aver ottenuto l'approvazione e lanciato due nuovi farmaci trasformazionali, SPRAVATO per la depressione resistente al trattamento e BALVERSA per il carcinoma uroteliale metastatico. Continuiamo inoltre a massimizzare il valore nei nostri marchi di mercato, presentando numerosi documenti e ricevendo approvazioni per estensioni di linea per marchi chiave, tra cui STELARA, DARZALEX ed ERLEADA, molti con un potenziale di vendita superiore a $ 500 milioni. E continuiamo ad espandere il nostro portafoglio di licenze strategiche e acquisizione di nuovi asset e piattaforme, tra cui cusatuzumab di Argenx, un anticorpo sperimentale per il trattamento della leucemia mieloide acuta e delle sindromi mielodisplastiche ad alto rischio, una piattaforma di regolazione genica di MeiraGTx e bermekimab di XBiotech Inc., un alfa anti-IL-1 in fase II di sviluppo per il trattamento della dermatite atopica e dell'idradenite suppurativa.

Con questa pipeline leader del settore, le nostre capacità commerciali e la solida produttività in R&S, sono fiducioso che siamo ben posizionati per continuare a offrire una crescita sostenuta a lungo termine sul mercato nel 2020 e oltre. Ora, il 2019 ha segnato un anno di significative trasformazioni per il business della salute dei consumatori. Abbiamo ristabilito il nostro marchio e le nostre finalità e preso decisioni strategiche che nel tempo accelereranno la crescita, ridurranno la complessità e miglioreranno i margini operativi. Alimentato da marchi basati sulla scienza e basati su conoscenze professionali e forti opinioni dei consumatori, nel 2019 abbiamo focalizzato l'attenzione sulla definizione di un piano e un percorso chiari per raggiungere la redditività del benchmark nel 2020. E questo segmento è già sulla buona strada, fornendo 90 punti base di aggiustati miglioramento del margine al lordo delle imposte per l'anno.

Inoltre, abbiamo integrato con successo le acquisizioni di Zarbee's, Inc., leader nei rimedi da banco a base naturale e nella linea di prodotti per la cura della pelle dermocosmetica Dr.Ci:Labo, rafforzando la nostra posizione in queste categorie a crescita più elevata. La nostra attività di consumo negli Stati Uniti continua a crescere al di sopra del mercato e le nostre aree prioritarie di bellezza e OTC hanno prodotto una solida crescita operativa per l'anno.

Sono anche lieto di condividere che Medical Devices ha accelerato di nuovo la crescita nel 2019. A causa della nostra incessante attenzione per l'esecuzione, l'innovazione e la gestione del portafoglio, la nostra crescita di base è stata di poco inferiore al 4%. Ora il miglioramento delle prestazioni è stato guidato dall'elettrofisiologia, raggiungendo il suo undicesimo anno consecutivo di crescita a doppia cifra; lenti a contatto, che hanno prodotto una crescita sul mercato o al di sopra del quarto anno consecutivo, le aziende energetiche e degli endocutters hanno fatto crescere cifre a metà singola e migliorato le prestazioni in ortopedia con ciascuna delle principali piattaforme in accelerazione rispetto al 2018.

Durante l'anno, abbiamo anche rafforzato il nostro impegno e accelerato l'ingresso in una delle categorie sanitarie in più rapida crescita e in eccitanti campi trasformativi della medicina, la chirurgia digitale. Coerentemente con il nostro storico spirito pionieristico nei dispositivi medici, siamo focalizzati sulla prossima frontiera della chirurgia. L'acquisizione di Auris Health, Inc., uno sviluppatore di tecnologie robotiche attualmente nel carcinoma polmonare, ha accelerato il nostro ingresso nella robotica come parte di un ecosistema di chirurgia digitale progettato per rendere l'intervento medico più intelligente, meno invasivo e più personalizzato per elevare lo standard di cura.

Inoltre, proprio il mese scorso, abbiamo annunciato un accordo per acquisire la partecipazione rimanente in Verb Surgical per rafforzare ulteriormente il nostro ecosistema. E abbiamo anche lanciato con successo prodotti critici in ogni franchising nel corso del 2019, incluso; il sistema di ginocchio Cementless ATTUNE, la nostra lente a contatto ACUVUE OASYS, unica nel suo genere, con TECNOLOGIA INTELLIGENTE TRANSITIONS LIGHT. La prima pinzatrice circolare elettrica ECHELON del settore e la guaina orientabile VIZIGO nella nostra azienda leader nel mercato dell'elettrofisiologia.

Il nostro team continua a concentrarsi sul miglioramento della nostra cadenza di innovazione e sull'ottimizzazione del nostro portafoglio, che comprendeva il completamento della cessione di prodotti per la sterilizzazione avanzata e l'esecuzione di oltre 50 acquisizioni o partnership strategiche che prevediamo aumenteranno ulteriormente la nostra crescita futura.

Ci impegniamo a sfruttare questo slancio nel 2020 e sono lieto di condividere che ospiteremo la nostra Giornata di riesame delle attività relative ai dispositivi medici il 13 maggio per evidenziare le strategie che riteniamo possano favorire un'ulteriore crescita e fornire ulteriori approfondimenti sui piani del team in chirurgia digitale.

Guardando al futuro, in tutti e tre i segmenti di business, sappiamo di avere ancora molto lavoro da fare, ma ci impegniamo a continuare a offrire una crescita superiore al mercato nel nostro settore farmaceutico, ampliando la portata del nostro business dei consumatori e soddisfando il pieno potenziale di la nostra attività sui dispositivi medici.

E uno dei fattori più critici per raggiungere gli obiettivi di tutte le nostre strategie aziendali è sostenere i nostri investimenti nell'innovazione. Ancora una volta nel 2019, abbiamo raggiunto livelli record di investimenti, investendo oltre $ 11 miliardi in ricerca e sviluppo. E in tutti i settori, rimaniamo tra le prime 10 aziende globali che investono ai massimi livelli in ricerca e sviluppo e innovazione.

Attraverso Johnson & Johnson, riconosciamo il forte impatto che la tecnologia, l'innovazione e le scoperte sulla salute hanno nel creare cambiamenti significativi nella vita delle persone e nell'instaurare una differenziazione competitiva nel settore.

Ora, sarei remissivo se non riconoscessi che tutti questi molti traguardi non sarebbero stati possibili senza gli sforzi, la passione e l'impegno dei nostri circa 132.000 colleghi globali Johnson & Johnson che continuano a dimostrare un impegno nel fornire soluzioni sanitarie a beneficio pazienti, consumatori e comunità in tutto il mondo.

La nostra cultura basata sul proposito e basata sul Credo pone i pazienti e le persone al primo posto, e questo è certamente vero nel modo in cui pensiamo ai nostri dipendenti e lavoriamo per coltivare costantemente la forza lavoro migliore, più sana e più coinvolta al mondo. Il fatto che i nostri colleghi Johnson & Johnson siano veramente la forza trainante della nostra performance di successo e nel raggiungimento del nostro scopo è qualcosa che non diamo mai per scontato e celebriamo sempre.

Condividiamo l'obiettivo comune di rendere sempre la salute e il benessere dei pazienti e dei consumatori che usano i nostri prodotti ogni giorno la nostra priorità numero uno ed è stato così negli ultimi 134 anni. We are on the front lines of developing medicines and revolutionary products that are literally saving people's lives, and we're working to prevent cancer, offer less-invasive surgeries and to end Ebola and HIV. This is what the world expects of us and this is what our global workforce is united around, committed to and prepared to do. Now, putting the needs of those we serve first also means protecting our shared environment in natural resources. We know that human health is directly linked to the health of the planet. Healthy people and communities go hand in hand with a healthy environment. This is why we are committed to reducing the environmental footprint of our operations, products and supply chain with 2020 targets to reduce carbon emissions by 20% and procure 35% of electricity from renewable resources.

Looking over the long term, we are optimizing our operations to improve water and energy efficiency while focusing on sustainable design and reduction in product packaging as well, all with the goal of delivering better health for people everywhere.

So now I'd like to close where I began. In spite of the numerous industry challenges we faced throughout 2019, I'm very pleased that we remain focused on meeting the needs of patients and consumers globally, delivering value to all of our stakeholders, innovating, driving growth, and achieving solid performance. Our sustainable business model is built for the long term and provides us with increased confidence about our business, our strategic direction and the healthcare industry in what may sometimes feel like uncertain times. You have our unwavering commitment that we will hold ourselves accountable to fulfill all of Our Credo responsibilities, where we always keep the patient at the center of everything we do and also ensure the continued long-term success of Johnson & Johnson.

We have an incredible opportunity to play a leading role in defining and driving the future of healthcare and putting it within the reach of everyone everywhere. This is why we are so very excited and confident about 2020 and beyond. I look forward to addressing your questions during the upcoming Q&A, but I'll now turn it over to Joe, who will provide additional details about our results and guidance for 2020.

Thank you, Joe?

Joseph J. WolkExecutive Vice President, Chief Financial Officer

Thank you, Alex. Hello, everyone. We appreciate you joining today's call. I will be providing additional context around our 2019 performance, including our year-end cash position and the capital allocation actions that we executed throughout the year, and then conclude with our guidance for 2020. As Alex and Chris mentioned, we delivered solid fourth quarter results, which capped a strong year of performance for Johnson & Johnson. Our full-year results reflect a continued commitment to our long-term strategic objectives. Throughout the quarter and the year, we maintained our focus on delivering life-saving and life-changing products to patients and consumers across the globe. Heading into 2020, we are confident in our overall strategy and ability to drive results across the enterprise that will yield strong shareholder returns. Our solid results during the year generated strong cash flow, our highest level ever of free cash flow of nearly $20 billion.

With respect to our cash position; at the end of 2019, we had approximately $8.4 billion of net debt, consisting of approximately $19.3 billion of cash and marketable securities and approximately $27.7 billion of debt. Although we don't provide cash flow guidance, for transparency as we come off a record year of free cash flow generation, we do expect a decline in 2020 of approximately 10% as we are planning for a payment related to the agreement in principle to settle opioid litigation, as previously disclosed.

In 2019, we executed on all four elements of our capital allocation strategy. Our first objective within that framework is to invest in growth opportunities to solidify and advance our current business. Delivering transformative healthcare solutions and creating access is the top priority for Johnson & Johnson. And, as Alex mentioned, we invested more than $11 billion in R&D during 2019.

As investors in Johnson & Johnson know, delivering a competitive and increasing dividend is a capital allocation priority for us. In 2019, we returned almost $10 billion to investors, which is approximately 50% of our free cash flow, increasing the quarterly dividend by 5.6%. Once we've satisfied our dividend objectives, we seek M&A opportunities where our capabilities can create compelling value.

During the year, we completed a number of strategic acquisitions totaling almost $6 billion to further strengthen our portfolio which Alex outlined earlier in the call. Finally, after executing on these three important capital allocation priorities, we consider other prudent ways to return value to shareholders, such as the $5 billion share repurchase program we began in December of 2018 and concluded in the third quarter of 2019.

Let's move the discussion to guidance and information to assist your financial modeling for the year ahead. I'll begin with some qualitative comments that we considered in our outlook. First, our projected sales growth includes the benefit of an additional two to three shipping days associated with a 53rd week in our 2020 fiscal calendar. This will be partially offset by a SKU rationalization program in our Consumer segment/

As part of our efforts to further improve profitability in 2020, the consumer segment will continue to invest in platforms where we have differentiated brands with the greatest potential. Therefore, we plan to rationalize approximately 10% of the SKUs across the global portfolio, translating to a negative impact on 2020 topline growth of slightly over 100 basis points for the segment. This program will be primarily focused outside the U.S. with a larger impact coming in the second half of the year in the baby and beauty franchises, considering both the additional shipping days associated with a 53rd fiscal week and the consumer SKU rationalization program. The net impact is approximately 50 basis points to 100 basis points of benefit to the company's sales growth outlook. Specific to each segment, our adjusted sales guidance also assumes continued above-market performance in our Pharmaceutical segment, driven by continued strong growth from key products such as DARZALEX, IMBRUVICA, TREMFYA, STELARA and ERLEADA due to increased penetration and new indications.

Continued acceleration of sales growth in Medical Devices generated by recent launches and improved execution. And in the Consumer Health business, we will continue to grow above the market in the U.S. while executing the SKU rationalization program to position the segment for benchmark profitability. Given these factors, we expect adjusted operational sales growth for the full-year of between 5% and 6% or 5.5% at the midpoint. The adjusted operational sales growth of 5% to 6% is on a constant currency basis, reflecting how we manage our business performance. Considering a negative impact from net acquisitions and divestitures, which we estimate at 50 basis points, we are comfortable with your models reflecting operational sales growth in the range of 4.5% to 5.5% or $85.8 billion to $86.6 billion.

As you know, we do not predict the impact of currency movements, but utilizing the euro spot rate relative to the U.S. dollar as of last week at 1.11, there is an estimated negative impact of foreign currency translation of approximately 50 basis points, resulting in an estimated reported sales growth between 4% and 5% compared to 2019 or $85.4 billion to $86.2 billion.

Let's now discuss earnings per share. As you can see on your screen, here's a slide depicting the components and assumptions included in our 2020 EPS guidance. Using the sales growth guidance I just referenced provides approximately $0.40 growth to EPS. The next column is based on expected operating margin improvement of approximately 100 basis points, which translates to an incremental $0.25 of contribution net of continued investments across our segments. Operating margin improvement will be primarily driven by continued efforts to improve manufacturing capabilities, optimize sales marketing and administrative expenses, and the consumer SKU rationalization just discussed.

This results in strong adjusted operational EPS growth for the core business of $0.65 or 7.5% versus the prior year. Offsetting those two operating components is the anticipated reduced level of other income of approximately $0.30 compared to 2019. You may recall that we benefited from a large divestiture gain from the sale of our Advanced Sterilization Products business in the second quarter of 2019.

The final element to this EPS waterfall chart is the 2020 benefit we will have from the share repurchase program completed in 2019 which adds $0.05 to EPS compared to 2019, resulting in an adjusted operational EPS of $9.08 at the midpoint or a growth rate of 4.6%. While not predicting the impact of currency movements using recent exchange rates, our reported adjusted EPS would be negatively impacted by approximately $0.05 per share, resulting in adjusted reported earnings per share of $9.03 at the midpoint, reflecting growth of approximately 4%.

Continuing with EPS guidance, this slide provides a summary of additional P&L items to better provide insight into our full-year 2020 guidance. As referenced earlier, for 2020 we are expecting our adjusted pre-tax operating margin to improve by approximately 100 basis points, while still prioritizing investment in our business that accelerates and further strengthens our pipeline of new products for the long term.

Although we are continuously evaluating external value creating opportunities for purposes of your models, we currently assume no major acquisitions or other major uses of cash and are therefore comfortable with your modeling net interest expense between zero and $100 million.

As a reminder, other income and expense is the line on the P&L where we record royalty income as well as gains and losses related to the items such as litigation, investments by our Johnson & Johnson development corporation, divestitures, asset sales, and write-offs.

We would be comfortable with your models for 2020 reflecting net other income and expense, excluding special items, as net income ranging from $1.5 billion to $1.7 billion. This is lower than 2019 as we had elevated levels of divestiture gains and we do not expect an event of that magnitude in 2020.

Moving on to taxes. Our effective tax rate guidance for 2020, excluding special items, is approximately 17.5% to 18.5% were higher than where we ended 2019, driven by expected changes in the mix of global earnings and miscellaneous one-time benefits not expected to reoccur in 2020.

Considering all these factors, we are comfortable with adjusted EPS guidance in a range of $9.00 to $9.15 per share on a constant currency basis, reflecting operational or constant currency growth of approximately 3.7% to 5.4%.

Again, while not predicting the impact of currency movements, but to provide some insight on the potential impact on EPS using exchange rates from last week, our reported adjusted EPS would be negatively impacted by approximately $0.05 per share. Therefore, our estimate for 2020 reported adjusted EPS is between a range of $8.95 to $9.10 per share or $9.03 per share at the midpoint.

As a final comment, our guidance assumes no formal share repurchase program at this time, I wanted to provide this reminder since the last time I looked, Street estimates utilized an average share count which is significantly lower than what we are assuming for our 2020 guidance.

We estimate the average diluted shares outstanding to be largely in line with the fourth quarter 2019 share count or 2.67 billion shares. Although we do not provide quarterly guidance, there are a few factors for you to consider in your models beyond the selling day fluctuations Chris mentioned in his remarks for Medical Device.

For sales, you can expect the fourth quarter of 2020 to have the benefit of the additional shipping days, partially offset by the Consumer SKU rationalization program that we are projecting throughout the year but more pronounced in the back half. With respect to earnings, the first quarter of 2019 included an equity gain related to the consumer acquisition of DR. CI:LABO, and the second quarter of 2019 included the gain associated with the ASP divestiture in medical devices.

We don't anticipate similar events for other income and expense in the first half of 2020, but would expect elevated levels of other income aligned to today's guidance in the second half of 2020. Lastly, based on today's spot rates, currency will have a more negative impact in the first half of 2020.

That concludes prepared remarks of our financial summary of 2019 results and 2020 guidance. Our 2019 results reinforce our confidence in our broad-based business as we head into 2020 and we look forward to delivering continued value on behalf of all stakeholders.

As Alex mentioned, we will be hosting our Medical Device Business Review Day on May 13th and I look forward to seeing all of you in person at this exciting event, which will be held in New York City this year.

For your planning purposes and based on investment community feedback, please note that we will be highlighting our Consumer segment at consumer-focused events such as notable CPG conferences this year. A special thank you to our Johnson & Johnson associates around the world for their tireless efforts and commitment who make the results we have attained possible and the outlook so bright.

I will now turn the call back to Chris to begin the Q&A

Christopher DelOreficeVice President of Investor Relations

Thank you, Joe. We will now move to the Q&A portion of the webcast. Operator, can you please provide instructions for those on the line wishing to ask a question?

Questions and Answers:

Operator

Yes, thank you. (Operator Instructions) Your first question comes from Chris Schott with JPMorgan.

Chris SchottJPMorgan — Analyst

Great, thanks very much for the questions. The first was just on Pharma, can you just elaborate a little bit more on your expectations for growth in 2020. I guess specifically, what are you expecting in terms of patent expirations headwinds for this year? And can you also elaborate on the competitive dynamics you're expecting for both TREMFYA and STELARA in psoriasis with the launch of Skyrizi. Thanks so much.

Christopher DelOreficeVice President of Investor Relations

Hey, good morning, Chris, and thanks for the question. Thanks for joining us today. So with Pharmaceuticals, as I mentioned in some of my prepared remarks, we do expect continued growth above the market. I think as we would have sat here last year, we expected a bigger impact in 2019 from the loss of exclusivity and generic and biosimilar competition to our products and to our teams credit, based on the data, the safety, the efficacy, the familiarity of the products and comfortability for physicians and patients, those products were able to retain that business a little bit longer.

We would expect that to bleed into 2020 and — but we still do even with that, I'll call a neutralized headwinds. It's not a tailwind per se, but I'll call it a neutralized headwind compared to 2019. I think we do certainly expect that the portfolio of products will continue to outperform the general market of pharmaceuticals in general.

Alex GorskyChairman, Board of Directors and Chief Executive Officer

Hey Chris, this is Alex. Just to add one comment on to that, look, we're extremely proud overall of the performance of our Pharmaceutical Group, but particularly our immunology group within Pharma. If you — if you just step back a moment and look over the past several years at — first of all, the way that they were able to manage the biosimilar impact with REMICADE, while simultaneously launching multiple new indications for compounds like STELARA launching TREMFYA.

To note that TREMFYA 55% growth in the quarter, STELARA had 19% growth. And frankly also, it's the clinical development and the competitive differentiation with TREMFYA, for example, having comparative trials not only versus our own compounds but also against Humira and Cosentyx.

And I think what's really important is that in areas that these products are used, it's not only the short-term results, but it's particularly important for the long-term results.

So many patients on psoriasis will shift from product to product and are suffering from this condition for a long time. And having in excess of 48 months' worth of duration and treatment effect by a compound like TREMFYA, I think really helps explain its uptake and continued confidence and use by physicians and patients in the marketplace.

So and we combine that with the penetration rate of probably somewhere in the 30% to 40% rate in this overall category, we think that there is still a lot of unmet need.

We think that there is still a lot of opportunity with these compounds and that doesn't even include some of the additional clinical development programs that we're having in areas such as GI as well for these, where particularly for a compound like STELARA, we're seeing great impact. We think that there is a lot of opportunity ahead.

Chris SchottJPMorgan — Analyst

Great, thanks for that. Maybe one other really quick one here. Other income, $1.5 billion to $1.7 billion. I think that's still a bit above your historic levels of other income. I know this number can be a bit lumpy, but should we think about this type of level as a new norm or can we think about that number of declining further, as we look beyond 2020? Grazie.

Joseph J. WolkExecutive Vice President, Chief Financial Officer

Yeah, Chris, thanks for the question. I would say it's certainly down from what we experienced in 2019. And I would expect not to provide any insight into 2021 just yet, but I would expect that number to come further down as we look out. So as you see this year, we're improving our operating margins by nearly a 100 basis points to offset some of the effect that we had the benefit of in 2019. And I think we'll continue to do that.

But to be truthful, we continually look and manage our portfolio in a very rigorous fashion, making sure that we're the best owners of the assets that we have and that works both ways. So we look to complement our portfolio, but we'll also look to take underperforming businesses and create value for shareholders in other ways.

Chris SchottJPMorgan — Analyst

Grazie.

Christopher DelOreficeVice President of Investor Relations

Chris, thanks for your questions. Next question please.

Operator

Your next question comes from Larry Biegelsen with Wells Fargo.

Larry BiegelsenWells Fargo — Analyst

Good morning, thanks for taking the question. Just one on the extra week and one of the litigation. Joe, can you talk about the impact of the extra week in 2020? In 2015, it was about 4% in Q4, 1% for the full year and neutral to EPS. Does it impact U.S. more than international? Does it impact some businesses more than other? I heard your comments on Consumer but I'm thinking more about Pharma and Med Tech? And I had one follow-up.

Joseph J. WolkExecutive Vice President, Chief Financial Officer

Sì. So Larry, with respect to the fiscal 53rd week that translates to about two to three shipping days, I would say that's pretty much the norm for the Medical Device and Pharmaceutical units that you've asked about. It's a little bit less in Consumer in terms of impact, because it doesn't impact stocking during the holiday season. So — and you're absolutely correct, we had the same assumptions around EPS. It's pretty much neutral because you still have a full week of expenses without really the benefit of a full week of sales.

Larry BiegelsenWells Fargo — Analyst

Thanks for that. And Alex, just one on litigation. Just, what's the latest on the opioid litigation, the latest on the $4 billion settlement you had previously announced? Any important dates and milestones we should think about. And just lastly on talc, when do you expect the decision from the Daubert hearing? Thanks for taking the questions.

Joseph J. WolkExecutive Vice President, Chief Financial Officer

Hey Larry, this is Joe. I'll take that. Thanks for the questions. With respect to the opioid settlement, an agreement in principle that was announced shortly after our Q3 earnings where we set aside $4 billion, we continue to work with the Negotiating Committee of the State Attorney Generals to finalize the agreement in principle. We remain, I would say, cautiously optimistic that that's progressing very well.

We're highly engaged to the extent we can be to finalize that agreement in principle, and we hope to hear more over the coming months from the lead negotiators representing not just the states, but as you know the counties and municipalities.

With respect to talc and the Daubert litigation, we are awaiting Judge Wolfson's verdict in that. Again, as you know, that's an evidentiary standards hearing. So we'll be able to make sure that there is great clarity and certainty as to the type of scientific evidence that needs to be presented.

As you know and you probably saw in the Journal of American Medical Association article published just a few weeks ago, probably one of the most comprehensive reports evaluating all studies from independent sources found no link between talc and cancer. So we think that's, again, another independent source and we think those facts, those — that data, that scientific research will bear out in the end. Grazie.

Larry BiegelsenWells Fargo — Analyst

Great, thanks.

Christopher DelOreficeVice President of Investor Relations

Thanks, Larry. Rob. Next question please.

Operator

Your next question is from David Lewis with Morgan Stanley.

David LewisMorgan Stanley — Analyst

Grande. Just a couple of questions this morning, Joe, just one clarification and one qualitative on revenue. So the 5% to 6% operational guidance for 2020, the way to think about that is that includes about 50 basis points to 100 basis points of the net effect of selling days adjusted for the consumers SKUs.

Joseph J. WolkExecutive Vice President, Chief Financial Officer

That's exactly right, David.

David LewisMorgan Stanley — Analyst

Va bene. And just a follow-up on revenue, and one more quick one after that. Just qualitatively Joe, can you sort of help us understand 2020, how you see it framing up from a Pharmaceutical, Consumer and Medical Device business, and historically, you've given us a sense of sort of which businesses are likely to accelerate and which businesses are sort of more stable. So across Pharma, MD and Consumer, how do you see sort of the qualitative parameters driving the 2020 guide?

Joseph J. WolkExecutive Vice President, Chief Financial Officer

Yeah, thanks for the question, David. So we have — I think right now, it is across all three of our businesses. If you look at Pharmaceuticals, we will continue to accelerate growth, I would say we'll be above market. It's probably not as robust as we would have thought this time last year, again because we were able to retain some of the business that was subject to generic and biosimilar competition.

But again, very healthy growth above market and we'll be looking to complement the portfolio certainly with advancing our pipeline. We've got a couple of things that are — hopefully will be filed this year around Ponesimod for multiple sclerosis.

We hope to gain approval on the DARZALEX subcutaneous formulation, which is a tremendous benefit for patients and we'll see the continued uptake of BALVERSA and SPRAVATO.

In medical Devices, we're very pleased and just to put it into some context for the analyst community here. In 2017, we grew 1.6%. In 2017 — 2018, I'm sorry, we grew 2.7% and now we're up to 3.9% and we're not done. So we're going to continue to accelerate growth, be toward that in the middle of the market range that we believe is on the horizon for 2020 and that's before we have the opportunity to launch what we think will be a very differentiated offering around digital robotic surgery.

In Consumer; again, as Alex mentioned in some of his remarks, we have focused on profitability there. We focused putting investment behind our stronghold categories of skin-health and self-care, so that would be TYLENOL and MOTRIN for self-care; AVEENO and NEUTROGENA for skin health. Those brands continue to do extremely well. I would suspect we grow more in line with the market for that category, except for the SKU rationalization where we'll be looking to de-prioritize some less productive brands. Va bene?

David LewisMorgan Stanley — Analyst

And Joe — and then just, Joe, just one quick question, follow-up on margins. In some of the years you've had sort of other income headwinds, you've been able to offset it with more significant SG&A gains driving margins. You're talking about a 100 basis points of margin expansion into 2020. Medical Devices with the JV (Phonetic) agreement continues to track well. Are there just spending dynamics or more visibility on sort of 100 basis points of underlying margin expansion in 2020 headwinds and tailwinds we should be thinking about? Thanks so much.

Joseph J. WolkExecutive Vice President, Chief Financial Officer

Yeah, I don't know Chris, if you want to add something.

Christopher DelOreficeVice President of Investor Relations

I just wanted to amplify in Consumer just examples of that TYLENOL and NEUTROGENA for the full year this past year, NEUTROGENA at 6% growth TYLENOL 9% growth, just to build on what you were sharing on consumer.

Joseph J. WolkExecutive Vice President, Chief Financial Officer

Right, OK. Thanks, Chris. With respect to margin expansion, David, I think we would look to certainly manufacturing capabilities and improving our productivity there. I would point to the consumer SKU rationalization, the design behind that is specifically to improve profitability and then we'll continue to look at other opportunities for enabling functions across finance, HR, information technology and procurement to get savings. So we think we're in pretty good shape to deliver that for 2020.

Christopher DelOreficeVice President of Investor Relations

Grande. Thanks, David. Appreciate the questions. Rob. Next question please.

Operator

Your next question comes from Kristen Stewart with Barclays.

Kristen StewartBarclays — Analyst

Hi, thanks for taking my question. Just one clarification. The extra week with the SKU rationalization, it's a net impact overall, it's 50 to a 100 to the top line, is that correct?

Joseph J. WolkExecutive Vice President, Chief Financial Officer

That's correct, Kristen.

Kristen StewartBarclays — Analyst

Okay, perfect. Just want to clarify that. And then just a big picture, I guess, question. Just on portfolio and capital allocation, I know you had mentioned just in terms of models need to take into consideration with the share count, no further share repurchase activity, you guys are in a pretty good position. Obviously from a share — I'm sorry, cash flow perspective, generating $20 billion this year, it sounds like your expectation is to pay out the opioid settlement, but I guess, why not get more aggressive from a share repurchase perspective? Just how should we think about capital allocation going forward?

Alex GorskyChairman, Board of Directors and Chief Executive Officer

Hey Kristen, this is Alex. Thank you very much for the question. And look, we're really proud of our strong performance across our businesses, and frankly, as it relates to our capital allocation model this year and we're very confident in it going forward. As we mentioned in the results earlier, if you think about the free cash flow spin-off that we had in 2019, I think it's indicative of not only great discipline across our various lines and you see the P&L in front of you.

So overall, it was quite healthy. But it's also important to note that we did that in the context of also continuing to invest in more than 11 acquisitions, about six licensing agreements where we invested almost $7.5 billion just in the course of the year. So, as we talked about in the past, we'll continue to invest in our brands and in research and development at an appropriate rate.

If you go back over the last four years, I think if you add the numbers up in R&D, we've invested more than $45 billion during that timeframe, and we think that based upon the number of new product launches in our Pharma Medical Device business and our Consumer business that we've gotten a good return on that. We've continued to keep a healthy dividend at the same time. We realize how important that is.

During that same timeframe, four years, it's a pretty similar number to our R&D. It's about $40 billion to $45 billion. And of course, after that, we always take a look at value creating acquisitions. And again, during that same timeframe, I think the number comes to about $50 billion that we've invested.

Over the past year of note was, you might say, the additional investment that we made in Auris and we think combining that with the later buyout that we did with the Verb, with Verb and Verily is the right thing. If you think ahead in Medical Devices, there are probably few things that are going to represent a more secular shift in that domain than the shift into digital and robotic surgery. And bringing those together we think creates a very exciting opportunity for us.

But we also continue to do value creating tuck-in opportunities as well in our Pharmaceutical businesses. We just talked about the end of the year, we brought in two really exciting compounds bermekimab in particular in both AS as well as other conditions. We think it represents a great opportunity and it's certainly in an area where we've got a lot of capability and a lot of expertise.

And finally, we talk about share repurchases. And I think we've demonstrated over the last four or five years that we'll certainly employee share repurchases when we think that we're undervalued particularly in a significant way. And again, I think an outcome of the way that we manage our overall P&L, it means that we can do these things simultaneously. It's not necessarily in order and we continue to — we expect to continue that strategy going forward.

Kristen StewartBarclays — Analyst

Okay, great (Phonetic).

Joseph J. WolkExecutive Vice President, Chief Financial Officer

Yeah, Kristen. Just a quick comment and thanks for noticing the comments around share count. I have to tip my hat and complement the investment community because when we go through the consensus P&L, the income in terms of absolute dollars was almost spot on. It was the yearly close in fact, and then really the disconnect came in the form of share count where the average share count used in consensus was about 14 million shares less, which translates to about $0.05 or $0.06.

So we thought we were very much in line with what consensus expectations were, and while we don't provide guidance assuming any share repurchase that's not currently authorized. It seems that a few analysts may have made that assumption.

Kristen StewartBarclays — Analyst

Okay, perfect. Thank so much.

Christopher DelOreficeVice President of Investor Relations

Great, thank you Kristen. Rob, next question please.

Operator

Next question is from the line of Josh Jennings with Cowen.

Josh JenningsCowen & Company — Analyst

Hi, good morning. Thanks for taking the questions. First is on robotics, and you clearly have put a stake in the ground and with investments pursuing leadership in digital surgery ecosystem. I just wanted to see if — and I understand we're going to get a big update at the Med Device day in May, but if you could whet our appetite at all today just give any updates on progress in the Auris launch, the timelines for Orthotaxy, and then any indications that you see where robotics is not in play today that could come into play over the next three to five years within your portfolio.

And then, second question is just for Joe and Alex. I guess it's just on, you know the other income line has been a focus. I think the concerns are where that could fall off next year or in the out-years and you talk about your process for portfolio review and then pruning I mean the underperforming assets or assets don't fit under your roof.

If you could just talk about that process and how regiment it is. Is there a formula? Is there 1% of the portfolio that gets pruned every year or is it just strategic and opportunistic annually? Thanks for taking the questions and I apologize for the background noise.

Alex GorskyChairman, Board of Directors and Chief Executive Officer

Hey Josh, thank you very much for the question. And look, I am really glad that you mentioned robotics and digital in terms of an entire platform for us because of course that's exactly what it is. And let's start first with our acquisition of Auris Health. And overall what we would say, it's off to a great start where we couldn't be more thrilled to have the robotics pioneer and former CEO Fred Moll and his team at J&J.

The Monarch Platform is off to a very good start. It's going to play a critical role in our lung cancer initiative. And when you just look at the science and the technology and what it can do with the distal parts of the lung and what it brings in terms of potentially ablation leveraging it with our NeuWave technology.

And even longer term, having the potential to dispense oncolytic viruses in treating cancer in very new and unique ways is exciting. Physicians can perform more than 2000 bronchoscopy procedures with the Monarch Platform and we're really pleased with what we're seeing with it.

Second, you saw our announcement on Verb and we think combining Auris and Verb really helps ensure that we have a very strong role in the next generation of the digital surgery platform and ongoing development. Our teams are working now together in a really comprehensive way. We do look — sorry for that feedback. But we do look at this as a platform that is something that will be in place for the next several decades. Therefore, it's really important that we step through this in the right way.

And what I would say is, the early results from the collaboration and the partnership that we're seeing between these teams is very encouraging and that's why we're excited to give you this preview that Joe mentioned on May 13th in New York because we think it will provide very clear, transparent kind of tangible evidence of not only the machines, but also the digital platform component of this as well.

Next, we're really excited about the progress that's being made with VELYS in our orthopedics robotics platform as well. It's an exciting technology. We think that it's going to offer a portable low cost system that's easy to use, will improve accuracy. It also is a nice combination to ensure if the surgeon remains intimately involved. And if we look at the training and technical support, it's something that will be easily coordinated between ORs and surgeon.

So we're progressing toward a mid-year 2020 regulatory submission for this. So really if you just step back and you think about what we have going with Auris and Monarch, if you think about the plans now that we have in place with VELYS in orthopaedics; and then longer term, as we bring out that next generation of digital and robotics platform more broadly across surgery, we're very excited about it.

Joseph J. WolkExecutive Vice President, Chief Financial Officer

And, Josh, to address your question regarding the management of our portfolio, so I would say it's rigorous, it's not formulaic though. So we meet as a management team and executive committee monthly on what additions or deletions from our portfolio makes sense. And that — and makes sense probably should be defined in terms of we have aspirations in all the markets we play in to be either number one or number two in that space with the promise of bringing better solutions in that space to patients and consumers across the globe.

We have plans in place for all of our businesses to do that. But after a period of time when those plans don't come to fruition, we'll assess other alternatives. I would say under Alex's leadership, we've gotten very disciplined in this this rigor and that's proved to be pretty productive, I think, in terms of how we've been able to take underperforming businesses, turn that into gains and reinvest back in businesses in areas that we think we've got a differentiated right to win.

Christopher DelOreficeVice President of Investor Relations

Thanks Josh. Appreciate the questions. Rob. Next question please.

Operator

Your next question is from Matt Miksic with Credit Suisse.

Matt MiksicCredit Suisse — Analyst

Hi, thanks for taking the question. So, I just had one follow-up on one of your business lines in Med-Devices. In orthopedics clearly, it looks like you were able to deliver a pretty solid improvement in knees in the U.S. and just was wondering if you'd be willing to offer any color on the spine growth within the sort spine and other category. I think which parts of that were — what are the drivers of the decline. And then I had one follow-up if I could for Alex on digital health.

Alex GorskyChairman, Board of Directors and Chief Executive Officer

So, thanks for the question, Matt. Good to speak with you. So, we are very proud of the Knees performance. If you look, that was declining business in 2018. We've had almost a two point improvement there. So the team has done a very nice job.

We have ATTUNE, both the primary as well as the Revision platform available for patients. We've also made an entry into the Cementless side of the business, which as you know, is the fastest growing piece of that business. And, as Alex mentioned, we look forward to what VELYS could do on the horizon.

With respect to spine, I think you have to take into account the impact of 2018 U.S. rebate adjustment which impacted comparative growth, about 250 basis points. If you look at the growth in the U.S., it was probably about half of the decline of what you saw based on that comparison. We continue to see pretty good growth outside the U.S., specifically in Asia Pacific. I don't know Chris, if there is any other commentary in spine other…

Christopher DelOreficeVice President of Investor Relations

Yeah, Matt, I would just say, if you adjust for that, I would say the business has stabilized at low-single digit declines. Where we're seeing success is where we have new innovation in particular in degenerative spine with our 3D Cage and our VIPER PRIME systems. I think the next level of improvements will come from SYMPHONY System in posterior cervical which was launched later this year. So we really didn't get that benefit in this year at all and we'll expect to see that continued improvement through next year and beyond.

Matt MiksicCredit Suisse — Analyst

È fantastico. And then just a follow-up. Appreciate the update and overview on the robotic surgery strategy, Alex. But I guess one of the things that we've noticed is just how quickly — and I realize it's sort of a buzzwordy term and we see it in a lot of magazines, but artificial intelligence in digital health, for whatever reason implementation and you know innovation, but it seems to be moving perhaps the fastest of the categories of digital surgery and digital health.

Just wondering — one of your competitors has partnered with a smaller innovator in that space around stroke, I'm sure you're watching it, I'm sure you're making investments and looking at it. Just curious if you could give us an update or a preview, perhaps of which you'll talk about in the spring.

Alex GorskyChairman, Board of Directors and Chief Executive Officer

Sicuro. Thanks again for the question, Matt. Look I — there are a few areas across our different innovation or technology platforms that are not being touched by some of this new technology, whether it's AI whether it's ML, whether it's digital, whether it's the cloud. I mean if you think about just our Pharmaceutical portfolio, for example, and you talk to Paul Stoffels or Mathai Mammen or Bill Hait, I think what they would tell you is one of the most important areas supporting that is our data sciences capabilities and the insights that we can gain from reviewing these large datasets and coming and developing much better insights frankly is helping — lead us to a much faster and more productive identification of new targets.

And it certainly is helping us when we apply those same skills and capabilities of the clinical development programs as you work with hospitals and large medical systems and you can review medical health records, for example, in a much more detailed way in terms of patient selection and tracking through development. So we're certainly excited about there.

As it relates to Medical Devices, we've been, I think, very consistent in sharing our thinking that again this next generation is certainly about the robotics component that helps facilitate perhaps having more consistency in an exact procedure, perhaps getting into a tighter space, having better access. But we think longer term, the digital AI component of that in terms of helping preoperatively in developing a very detailed plan even being applied intraoperatively in terms of additional guidance systems.

And by the way, then that can be — not only to help a surgeon get to a particular area but it could also be to help him or her stay away from areas that may and could cause a problem. And so — and then of course, how that information can be utilized by large healthcare systems to really ensure that they've got the most effective and efficient and value-added healthcare delivery program is in place, we think will be more important than ever.

So hence our reason for partnering with Verb and Verily and Alphabet in building those capabilities and again it's something that more broadly across Johnson & Johnson we're spending a lot of time thinking about how all those capabilities are going to become more and more a part of our — of our doing business of our doing research and development across each one of our sectors.

Christopher DelOreficeVice President of Investor Relations

Thanks, Matt. Appreciate the questions.

Matt MiksicCredit Suisse — Analyst

Grazie.

Christopher DelOreficeVice President of Investor Relations

Rob. Next question please.

Operator

Your next question is from Danielle Antalffy with SVB Leerink.

Danielle AntalffySVB Leerink — Analyst

Hey, good morning guys. Thanks so much for taking the question. Just wanted to talk a little bit more about Medical Devices, specifically you guys saw a pretty strong sales growth acceleration on an operational adjusted basis this year. How do we think about the next year? I know Ashley has said in the past, it's not linear quarterly. But I suspect we should be looking for another uptick. Can you help talk about that and what specifically will be the drivers in 2020 of that?

Alex GorskyChairman, Board of Directors and Chief Executive Officer

Sure Danielle, thank you very much for the question. Look we're, again, we're really proud of the progress that Ashley and her team has made over the last several years. Joe took you through the improvement from 2017 to '18 to 2019 and we certainly expect that trajectory to continue in the coming years. If I just kind of zero down for a moment though on 2019, we saw first half growth of about 3.8% and we saw growth in the second half at 4%. And while there is a bit of lumpiness in the quarters, consistent with Ashley's comments and look we're still taking a look at Q4. We think that the timing of the holidays and a few other things, I think you always have to be careful what you attribute.

But if you just look at the number of days, between some of those we think that that could potentially have had an impact, but it really doesn't change the overall trend of accelerated growth in second half versus first half. Now if we look at our business, it's really being driven by a number of factors. In our surgery business, what you're seeing is strong performance in areas like electrophysiology, another 14% growth in this quarter with great new technology. We expect a continuous launch in the coming year as well with new products.

You also saw good performance in our Energy business, so just about 3% growth and biosurgery coming in at about 4% growth. We think one of the growth drivers, frankly is just overcoming our supply issue in 2020 that probably cut our biosurgery growth rate and half, especially in the latter part of the year. So we think once we work our way through that that's going to be a growth driver for us.

Our circular stapler launch is also going well. We're going to lap the recall as well that we had in the past year. So we think those are definitely drivers in our core surgery business. If we look at orthopaedics, here too we've seen the steady cadence of improvement. Our knee business ATTUNE; the launch of the Cementless, the Revision is going very well. And you think about it, we've turn that from being down almost 0.5% to 1% to growing at 1.4% in this quarter, which again shows physicians increasing confidence in that platform and we're starting to see an uptick again in ATTUNE primaries. And so we're really pleased to see that.

And then, of course our Hip performance coming in at over 4%. Strong trauma at about 2.5%. We think is pretty consistent with the market. Chris addressed some of the issues in spine and how we see that moving forward. And then of course there's Vision Care and I think what we see in Vision Care is fundamentally strong performance in contact lens. You saw about 3% growth overall in our contact lens business. But what's important to note there is we had 9% growth in the United States.

So the transition lens, the astig lens, daily disposables continue to go well. Frankly, we've been disappointed in some of our surgical performance, particularly in the U.S. We've got plans in place to address that. If you look at the ongoing rollout that we're going to have with the TECNIS and the Symphony and the synergy, we're very optimistic that it's going to make us more competitive, not only in the astig area, but really across that entire platform.

So we're confident that that's going to lead to continued growth trends as we go through 2020 and certainly setting ourselves up for even continued growth beyond that as well.

Danielle AntalffySVB Leerink — Analyst

Grazie mille.

Christopher DelOreficeVice President of Investor Relations

Thanks Danielle. Appreciate it. Rob, next question please.

Operator

The next question is from Terence Flynn with Goldman Sachs.

Terence FlynnGoldman Sachs — Analyst

Hi, good morning. Thanks for taking the questions. Maybe just two from me. You guys presented additional data at ASH from your BCMA CAR-T program in myeloma and recently got breakthrough designation, are planning to file for approval later this year. I would love your initial thoughts on overcoming some of the hurdles faced by other CAR-T drugs. And longer-term where you see this drug playing a role in the treatment paradigm.

The second question relates to the FDA announcement of a meeting next month on testing methods for asbestos and talc. I was just wondering if the company is participating and then what you think the key issues are that are going to be discussed there. Grazie.

Alex GorskyChairman, Board of Directors and Chief Executive Officer

Sure Terence, thank you very much. Let me take the first one regarding the CAR-T data at ASH. As I'm sure you saw when we released the data we were very excited when we saw those results. And again here too, I think it's maybe important to just step back and think about the steps that our team has taken over the last several years regarding CAR-T therapy.

And when you look at the different development programs that are out there, how we were able to support or source this from Legend. The way that we were able to accelerate the development timelines, the ongoing great work that our supply chain is doing as well to ensure that we've got the strong integrity of that supply chain, the dependability that's put in place. We're really proud of the progress they made.

I think the results that we shared at ASH demonstrate our increasing confidence. And by the way, we think this is great news for patients, particularly those who have failed multiple other treatment lines in a very difficult to treat condition like multiple myeloma. And as we think about it going forward, look we think that this is truly an opportunity to transform the way patients are treated in this space. We've got a lot of confidence in our reimbursement teams. I think we demonstrated in other areas that we can work with payers in a very collaborative way.

We're also innovative, not only in the products that we're bringing, but frankly in the reimbursement programs that we introduced as well. And we intend to work just that way with payers and providers, both in the United States, but also abroad ultimately to make sure that this therapy is available for patients, they can get access to it and that it's not only as effective as the data that you — that we saw at ASH, but it's also cost effective to the overall healthcare system. Joe, did you want to…

Joseph J. WolkExecutive Vice President, Chief Financial Officer

Sicuro. And Terence, with respect to the meeting. I believe it's next month, February 4th, regarding testing methods around talc. We certainly welcome any discussion around the safety and efficacy of the product, specifically. We will not be active participants at that meeting. However, I can say that our current internal testing methods exceed that of current FDA standards for cosmetic talc.

Terence FlynnGoldman Sachs — Analyst

Great

Christopher DelOreficeVice President of Investor Relations

Thank you, Terence. Appreciate the questions. Rob, we have time for one last question.

Operator

Yes, that last question will be coming from Louise Chen with Cantor Fitzgerald.

Louise ChenCantor Fitzgerald — Analyst

Hi, thanks for taking my questions here. So my first question for you is, what your view on M&A is this year and what areas you're most interested in? Is it Pharma, Consumer or Devices or all the above? And then my second question is, how optimistic are you regarding a universal settlement for opioids? Grazie.

Joseph J. WolkExecutive Vice President, Chief Financial Officer

Va bene. Let me take the first part of that, Louise. Thank a lot for the question. Look, I think we demonstrated in 2019, as I mentioned earlier, that we remained active really across all three areas. I think we did 11 acquisitions, six licensing agreements and putting more than $7 billion worth of capital to work. We have continued, I think, our pattern of tuck-in acquisitions where we get new technologies as you saw that we did with both XBiotech and other opportunities in our Pharmaceutical business.

We would expect to continue that. We also did a — had a fair amount of activity in our Medical Device Group led by Auris that we did earlier in the year. And then, in our consumer group of course that was led by DR. CI:LABO which also gave us a great toehold, you might say, into the premium beauty segment, particularly in Asia, but with plans to expand that into the United States.

So we'll be looking across all three of our segments. But we would expect there to be an ongoing cadence of M&A activity in those different areas.

Alex GorskyChairman, Board of Directors and Chief Executive Officer

And Louise, with respect to the opioid settlement. So we continue to work with the Negotiating Committee of the State Attorney General's to finalize the agreement in principle. I would say, we remain optimistic and confident that the agreement is moving forward, but certainly can't predict when that agreement in principle will be finalized. So we'll continue to monitor that, engage as needed and hopefully come to a resolution.

Christopher DelOreficeVice President of Investor Relations

Thanks Louise, appreciate it. And thanks to everyone for your questions and continued interest in our Company. Apologies to those we couldn't get to because of time but don't hesitate to reach out to the Investor Relations team as needed.

I'll now turn the call back to Alex just for some closing comments.

Alex GorskyChairman, Board of Directors and Chief Executive Officer

Well, thank you everybody for your ongoing support across 2019. As we mentioned earlier, we're very proud of our strong performance, but we're even more excited and more confident about what the prospects hold for 2020 and beyond.

I think we had a chance to review a lot of the opportunities that lie in front of us and we look forward to continuing to keep you updated throughout the year as we progress through our plan. So thank you very much everybody and have a great day.

Operator

(Operator Closing Remarks)

Duration: 89 minutes

Call participants:

Christopher DelOreficeVice President of Investor Relations

Alex GorskyChairman, Board of Directors and Chief Executive Officer

Joseph J. WolkExecutive Vice President, Chief Financial Officer

Chris SchottJPMorgan — Analyst

Larry BiegelsenWells Fargo — Analyst

David LewisMorgan Stanley — Analyst

Kristen StewartBarclays — Analyst

Josh JenningsCowen & Company — Analyst

Matt MiksicCredit Suisse — Analyst

Danielle AntalffySVB Leerink — Analyst

Terence FlynnGoldman Sachs — Analyst

Louise ChenCantor Fitzgerald — Analyst

More JNJ analysis

All earnings call transcripts


AlphaStreet Logo

Psorilax:Trattare con |crema per psoriasi parti intime

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, originale

NEW BRUNSWICK, N.J., Jan. 22, 2020 /PRNewswire/ — Johnson & Johnson (NYSE: JNJ) today announced results for fourth-quarter and full year 2019. “We delivered strong underlying sales and earnings growth in 2019, driven by the strength of our Pharmaceutical business, accelerating performance in our Medical Devices business and improved profitability in our Consumer business,” said Alex Gorsky, Chairman and Chief Executive Officer. “As we enter into 2020 and this next decade, our strategic investments focused on advancing our pipelines and driving innovation across our entire product portfolio, position us well to deliver long-term sustainable growth and value to our shareholders.”

Mr. Gorsky continued, “I am extremely proud of our talented and dedicated colleagues who live Our Credo values each and every day, and are inspired to deliver transformative healthcare solutions that improve the lives of our patients and consumers around the world.”

OVERALL FINANCIAL RESULTS:


FOURTH QUARTER



TWELVE MONTHS


($ in Millions, except EPS)

2019

2018

%  Change


2019

2018

%  Change

Reported Sales

$       20,747

$       20,394

1.7%


$       82,059

$       81,581

0.6%

Net Earnings

4,010

3,042

31.8%


15,119

15,297

(1.2)%

EPS (diluted)

$           1.50

$           1.12

33.9%


$           5.63

$           5.61

0.4%









Non-GAAP*

FOURTH QUARTER



TWELVE MONTHS


($ in Millions, except EPS)

2019

2018

%  Change


2019

2018

%  Change

Operational Sales1,2

n/a

n/a

2.6%


n/a

n/a

2.8%

Adjusted Operational Sales1,3

n/a

n/a

3.4%


n/a

n/a

4.5%

Adjusted Net Earnings1,4

5,027

5,372

(6.4)%


23,310

22,315

4.5%

Adjusted EPS (diluted)1,4

$           1.88

$           1.97

(4.6)%


$           8.68

$           8.18

6.1%


1 Non-GAAP financial measure; refer to reconciliations of non-GAAP financial measures included in accompanying schedules

2 Excludes the impact of translational currency

3 Excludes the net impact of acquisitions and divestitures and translational currency

4 Excludes intangible amortization expense and special items

REGIONAL SALES RESULTS:


FOURTH QUARTER

%  Change

($ in Millions)

2019

2018

Reported

Operational1,2

Currency

Adjusted
Operational1,3

U.S.

$       10,774

$       10,629

1.4%

1.4

2.7

International

9,973

9,765

2.1%

4.0

(1.9)

4.1

Worldwide

$       20,747

$       20,394

1.7%

2.6

(0.9)

3.4























TWELVE MONTHS

%  Change

($ in Millions)

2019

2018


Reported


Operational1,2

Currency

Adjusted
Operational1,3

U.S.

$       42,097

$       41,884

0.5%

0.5

2.3

International

39,962

39,697

0.7%

5.3

(4.6)

6.7

Worldwide

$       82,059

$       81,581

0.6%

2.8

(2.2)

4.5


1 Non-GAAP financial measure; refer to reconciliations of non-GAAP financial measures included in accompanying schedules

2 Excludes the impact of translational currency

3 Excludes the net impact of acquisitions and divestitures and translational currency

Note: values may have been rounded

SEGMENT SALES RESULTS:


FOURTH QUARTER

%  Change

($ in Millions)

2019

2018

Reported


Operational1,2

Currency

Adjusted
Operational1,3

Consumer

$         3,567

$         3,536

0.9%

2.1

(1.2)

1.4

Pharmaceutical

10,548

10,190

3.5%

4.4

(0.9)

4.5

Medical Devices

6,632

6,668

(0.5)%

0.2

(0.7)

2.7

Worldwide

$       20,747

$       20,394

1.7%

2.6

(0.9)

3.4
















TWELVE MONTHS

%  Change


($ in Millions)

2019

2018

Reported

Operational1,2

Currency

Adjusted
Operational1,3

Consumer

$       13,898

$       13,853

0.3%

3.0

(2.7)

1.4

Pharmaceutical

42,198

40,734

3.6%

5.8

(2.2)

5.8

Medical Devices

25,963

26,994

(3.8)%

(1.7)

(2.1)

3.9

Worldwide

$       82,059

$       81,581

0.6%

2.8

(2.2)

4.5

1 Non-GAAP financial measure; refer to reconciliations of non-GAAP financial measures included in accompanying schedules

2 Excludes the impact of translational currency

3 Excludes the net impact of acquisitions and divestitures and translational currency

Note: values may have been rounded

FULL-YEAR 2019 SEGMENT COMMENTARY:

Consumer
Consumer worldwide operational sales, excluding the net impact of acquisitions and divestitures, grew 1.4%* driven by NEUTROGENA beauty products and over-the-counter products including TYLENOL and MOTRIN analgesics, partially offset by lower sales of baby care products.

Pharmaceutical
Pharmaceutical worldwide operational sales, excluding the net impact of acquisitions and divestitures, grew 5.8%* driven by STELARA (ustekinumab), a biologic for the treatment of  a number of immune-mediated inflammatory diseases, DARZALEX (daratumumab), for the treatment of multiple myeloma, IMBRUVICA (ibrutinib), an oral, once-daily therapy approved for use in treating certain B-cell malignancies, a type of blood or lymph node cancer, TREMFYA (guselkumab), a biologic for the treatment of adults living with moderate to severe plaque psoriasis, INVEGA SUSTENNA/XEPLION/INVEGA TRINZA/TREVICTA (paliperidone palmitate), long-acting, injectable atypical antipsychotics for the treatment of schizophrenia in adults, and ERLEADA (apalutamide), a next-generation androgen receptor inhibitor for the treatment of patients with prostate cancer.  This growth was partially offset by biosimilar and generic competition, primarily declines in REMICADE (infliximab), a biologic approved for the treatment of a number of immune-mediated inflammatory diseases, U.S. ZYTIGA (abiraterone acetate), an oral, once-daily medication for use in combination with prednisone for the treatment of metastatic, castration-resistant prostate cancer and international VELCADE (bortezomib), a proteasome inhibitor for the treatment of multiple myeloma.

Medical Devices
Medical Devices worldwide operational sales, excluding the net impact of acquisitions and divestitures, grew 3.9%* driven by electrophysiology products in the Interventional Solutions business, international energy and endocutter products in the Advanced Surgery business, and ACUVUE contact lenses in the Vision business.

NOTABLE NEW ANNOUNCEMENTS IN THE QUARTER:
The information contained in this section should be read in conjunction with Johnson & Johnson’s other disclosures filed with the Securities and Exchange Commission, including its Current Reports on Form 8-K, Quarterly Reports on Form 10-Q and Annual Reports on Form 10-K. Copies of these filings are available online at www.sec.gov, www.jnj.com or on request from Johnson & Johnson. The reader is also encouraged to review all other news releases available online in the Investors section of the company’s website at news releases.

Regulatory Approvals

DARZALEX (daratumumab) – European Commission Approves Combination with Bortezomib, Thalidomide and Dexamethasone for Patients with Newly Diagnosed Multiple Myeloma Who Are Transplant Eligible1

(press release)

SPRAVATO (esketamine) Nasal Spray – Approved in Europe for Adults with Treatment-Resistant Major Depressive Disorder

(press release)

DARZALEX (daratumumab) – European Commission Approves Combination with Lenalidomide and Dexamethasone for Patients with Newly Diagnosed Multiple Myeloma Who Are Transplant Ineligible

(press release)

STELARA (ustekinumab) – U.S. FDA Approval for the Treatment of Adults with Moderately to Severely Active Ulcerative Colitis

(press release)

Regulatory Submissions

SPRAVATO (esketamine) – Submission of a Type II Variation Application to the European Medicines Agency (EMA) Seeking Expanded Use as a Treatment for Depressive Symptoms in Adults with Major Depressive Disorder Who Have Current Suicidal Ideation with Intent1

(press release)

IMBRUVICA (ibrutinib) – Supplemental NDA Submitted to U.S. FDA and Type II Variation Submitted to EMA1 Seeking Approval of Combination with Rituximab for Previously Untreated Patients with CLL

(press release)

(press release)

Ebola Vaccine Regimen – Submission of MAA to EMA for Prevention of Ebola Virus Disease (EVD) caused by Zaire Ebolavirus Species.

(press release)

TREMFYA (guselkumab) – Submission of a Type II Variation Application to the EMA Seeking to Expand Use in the Treatment of Adults with Active Psoriatic Arthritis

(press release)

Other

Completion of Acquisition of Bermekimab, an investigational compound for multiple dermatological indications, from XBiotech Inc. 1

(press release)

Rilpivirine and Cabotegravir – U.S. FDA issues Complete Response Letter Issued for Investigational Two-Drug Long-Acting HIV Regimen

(press release)

Completion of Acquisition of TARIS Biomedical with Focus on Transforming the Treatment of Bladder Cancer

(press release)

Agreement Announced to Acquire Remaining Stake in Verb Surgical Inc.

(press release)

BCMA CAR-T Therapy Granted U.S. FDA Breakthrough Therapy Designation for the Treatment of Relapsed or Refractory Multiple Myeloma

(press release)

J&J Vision Introduces TECNIS Toric II 1-Piece IOL as New Monofocal Option for Cataract Patients with Astigmatism

(press release)

Ethicon Launches VISTASEAL Fibrin Sealant (Human) To Manage Bleeding During Surgery

(press release)

New Cervical Spine System from DePuy Synthes Advances Treatment Options for Patients with Complex Cervical Spine Disorders

(press release)

1 Subsequent to the quarter

FULL-YEAR 2020 GUIDANCE:
Johnson & Johnson does not provide GAAP financial measures on a forward-looking basis because the company is unable to predict with reasonable certainty the ultimate outcome of legal proceedings, unusual gains and losses, acquisition-related expenses and purchase accounting fair value adjustments without unreasonable effort. These items are uncertain, depend on various factors, and could be material to Johnson & Johnson’s results computed in accordance with GAAP.


January 2020

($ in Billions, except EPS)


Adjusted Operational Sales1,2

Change vs. Prior Year

5.0% – 6.0%

Operational Sales2

Change vs. Prior Year

$85.8 to $86.6

4.5% – 5.5%

Estimated Reported Sales3

Change vs. Prior Year

$85.4 to $86.2

4.0% – 5.0%



Adjusted Operational EPS (Diluted)2,4

Change vs. Prior Year

$9.00 to $9.15

3.7% – 5.4%

Adjusted EPS (Diluted)3,4

Change vs. Prior Year

$8.95 to $9.10

3.1% – 4.8%

1 Non-GAAP financial measure; excludes the net impact of acquisitions and divestitures

2 Non-GAAP financial measure; excludes the impact of translational currency

3 Calculated using Euro Average Rate: January 2020 = $1.11 (Illustrative purposes only)

4 Non-GAAP financial measure; excludes intangible amortization expense and special items

Other modeling considerations will be provided on the webcast.

WEBCAST INFORMATION:
Johnson & Johnson will conduct a conference call with investors to discuss this earnings release today at 8:00 a.m., Eastern Time. A simultaneous webcast of the call for investors and other interested parties may be accessed by visiting the Johnson & Johnson website. A replay and podcast will be available approximately two hours after the live webcast in the Investors section of the company’s website at events-and-presentations.

ABOUT JOHNSON & JOHNSON:
At Johnson & Johnson, we believe good health is the foundation of vibrant lives, thriving communities and forward progress. That’s why for more than 130 years, we have aimed to keep people well at every age and every stage of life. Today, as the world’s largest and most broadly-based health care company, we are committed to using our reach and size for good. We strive to improve access and affordability, create healthier communities, and put a healthy mind, body and environment within reach of everyone, everywhere. We are blending our heart, science and ingenuity to profoundly change the trajectory of health for humanity.

NON-GAAP FINANCIAL MEASURES:
*Operational sales growth excluding the impact of translational currency, adjusted operational sales growth excluding the net impact of acquisitions and divestitures and translational currency, as well as adjusted net earnings, adjusted diluted earnings per share and adjusted operational diluted earnings per share excluding after-tax intangible amortization expense and special items, are non-GAAP financial measures and should not be considered replacements for, and should be read together with, the most comparable GAAP financial measures. Except for guidance measures, reconciliations of these non-GAAP financial measures to the most directly comparable GAAP financial measures can be found in the accompanying financial schedules of the earnings release and the Investors section of the company’s website at quarterly-results.

Copies of the financial schedules accompanying this earnings release are available on the company’s website at quarterly-results. These schedules include supplementary sales data, a condensed consolidated statement of earnings, reconciliations of non-GAAP financial measures, and sales of key products/franchises. Additional information on Johnson & Johnson, including adjusted income before tax by segment, a pharmaceutical pipeline of selected compounds in late stage development and a copy of today’s earnings call presentation can also be found in the Investors section of the company’s website at quarterly-results.

NOTE TO INVESTORS CONCERNING FORWARD-LOOKING STATEMENTS:
This press release contains “forward-looking statements” as defined in the Private Securities Litigation Reform Act of 1995 regarding, among other things: future operating and financial performance, product development, market position and business strategy. The reader is cautioned not to rely on these forward-looking statements. These statements are based on current expectations of future events. If underlying assumptions prove inaccurate or known or unknown risks or uncertainties materialize, actual results could vary materially from the expectations and projections of Johnson & Johnson. Risks and uncertainties include, but are not limited to: economic factors, such as interest rate and currency exchange rate fluctuations; competition, including technological advances, new products and patents attained by competitors; challenges inherent in new product research and development, including uncertainty of clinical success and obtaining regulatory approvals; uncertainty of commercial success for new and existing products; challenges to patents; the impact of patent expirations; the ability of the company to successfully execute strategic plans; the impact of business combinations and divestitures; manufacturing difficulties or delays, internally or within the supply chain; product efficacy or safety concerns resulting in product recalls or regulatory action; significant adverse litigation or government action, including related to product liability claims; changes to applicable laws and regulations, including tax laws and global health care reforms; trends toward health care cost containment; changes in behavior and spending patterns of purchasers of health care products and services; financial instability of international economies and legal systems and sovereign risk; increased scrutiny of the health care industry by government agencies. A further list and descriptions of these risks, uncertainties and other factors can be found in Johnson & Johnson’s Annual Report on Form 10-K for the fiscal year ended December 30, 2018, including in the sections captioned “Cautionary Note Regarding Forward-Looking Statements” and “Item 1A. Risk Factors,” in the company’s most recently filed Quarterly Report on Form 10-Q and the company’s subsequent filings with the Securities and Exchange Commission. Copies of these filings are available online at www.sec.gov, www.jnj.com or on request from Johnson & Johnson. Any forward-looking statement made in this release speaks only as of the date of this release. Johnson & Johnson does not undertake to update any forward-looking statement as a result of new information or future events or developments.

Johnson & Johnson and Subsidiaries




















Supplementary Sales Data








































(Unaudited; Dollars in Millions)

FOURTH QUARTER


TWELVE MONTHS






Percent Change






Percent Change


2019


2018


Total


Operations


Currency


2019


2018


Total


Operations


Currency

Sales to customers by




















segment of business








































Consumer




















U.S.

$      1,470


1,479


(0.6)

%

(0.6)



$      5,839


5,761


1.4

%

1.4


International

2,097


2,057


2.0


4.0


(2.0)


8,059


8,092


(0.4)


4.2


(4.6)


3,567


3,536


0.9


2.1


(1.2)


13,898


13,853


0.3


3.0


(2.7)





















Pharmaceutical




















U.S.

6,169


5,936


3.9


3.9



23,874


23,286


2.5


2.5


International

4,379


4,254


2.9


5.1


(2.2)


18,324


17,448


5.0


10.1


(5.1)


10,548


10,190


3.5


4.4


(0.9)


42,198


40,734


3.6


5.8


(2.2)





















Medical Devices




















U.S.

3,135


3,214


(2.4)


(2.4)



12,384


12,837


(3.5)


(3.5)


International

3,497


3,454


1.3


2.7


(1.4)


13,579


14,157


(4.1)


(0.1)


(4.0)


6,632


6,668


(0.5)


0.2


(0.7)


25,963


26,994


(3.8)


(1.7)


(2.1)





















U.S.

10,774


10,629


1.4


1.4



42,097


41,884


0.5


0.5


International

9,973


9,765


2.1


4.0


(1.9)


39,962


39,697


0.7


5.3


(4.6)

Worldwide

$    20,747


20,394


1.7

%

2.6


(0.9)


$    82,059


81,581


0.6

%

2.8


(2.2)





















Note: Percentages have been calculated using actual, non-rounded figures and, therefore, may not recalculate precisely.











Johnson & Johnson and Subsidiaries




















Supplementary Sales Data








































(Unaudited; Dollars in Millions)

FOURTH QUARTER


TWELVE MONTHS






Percent Change






Percent Change


2019


2018


Total


Operations


Currency


2019


2018


Total


Operations


Currency

Sales to customers by




















geographic area








































U.S.

$  10,774


10,629


1.4

%

1.4



$  42,097


41,884


0.5

%

0.5






















Europe

4,663


4,730


(1.4)


1.0


(2.4)


18,466


18,753


(1.5)


3.8


(5.3)

Western Hemisphere excluding U.S.

1,495


1,456


2.6


9.3


(6.7)


5,941


6,113


(2.8)


5.7


(8.5)

Asia-Pacific, Africa

3,815


3,579


6.6


5.8


0.8


15,555


14,831


4.9


6.9


(2.0)

International

9,973


9,765


2.1


4.0


(1.9)


39,962


39,697


0.7


5.3


(4.6)





















Worldwide

$  20,747


20,394


1.7

%

2.6


(0.9)


$  82,059


81,581


0.6

%

2.8


(2.2)





















Note: Percentages have been calculated using actual, non-rounded figures and, therefore, may not recalculate precisely.











Johnson & Johnson and Subsidiaries










Condensed Consolidated Statement of Earnings




















(Unaudited; in Millions Except Per Share Figures)

FOURTH QUARTER












2019


2018


Percent




Percent




Percent


Increase


Amount


to Sales


Amount


to Sales


(Decrease)

Sales to customers

$ 20,747


100.0


$ 20,394


100.0


1.7

Cost of products sold

7,134


34.4


6,961


34.1


2.5

Gross Profit

13,613


65.6


13,433


65.9


1.3

Selling, marketing and administrative expenses

6,039


29.1


5,991


29.4


0.8

Research and development expense

3,232


15.6


3,224


15.8


0.2

Interest (income) expense, net

4


0.0


54


0.3



Other (income) expense, net

16


0.1


978


4.8



Restructuring

104


0.5


64


0.3



Earnings before provision for taxes on income

4,218


20.3


3,122


15.3


35.1

Provision for taxes on income

208


1.0


80


0.4


160.0

Net earnings

$   4,010


19.3


$   3,042


14.9


31.8











Net earnings per share (Diluted)

$     1.50




$     1.12




33.9











Average shares outstanding (Diluted)

2,669.1




2,724.0















Effective tax rate

4.9

%



2.6

%














Adjusted earnings before provision for taxes and net earnings (1)










Earnings before provision for taxes on income

$   5,628


27.1


$   6,046


29.6


(6.9)

Net earnings

$   5,027


24.2


$   5,372


26.3


(6.4)

Net earnings per share (Diluted)

$     1.88




$     1.97




(4.6)

Effective tax rate

10.7

%



11.1

%














(1) See Reconciliation of Non-GAAP Financial Measures.










Johnson & Johnson and Subsidiaries










Condensed Consolidated Statement of Earnings




















(Unaudited; in Millions Except Per Share Figures)

TWELVE MONTHS












2019


2018


Percent




Percent




Percent


Increase


Amount


to Sales


Amount


to Sales


(Decrease)

Sales to customers

$ 82,059


100.0


$ 81,581


100.0


0.6

Cost of products sold

27,556


33.6


27,091


33.2


1.7

Gross Profit

54,503


66.4


54,490


66.8


0.0

Selling, marketing and administrative expenses

22,178


27.0


22,540


27.6


(1.6)

Research and development expense

11,355


13.8


10,775


13.2


5.4

In-process research and development

890


1.1


1,126


1.4



Interest (income) expense, net

(39)


0.0


394


0.5



Other (income) expense, net

2,525


3.1


1,405


1.7



Restructuring

266


0.3


251


0.3



Earnings before provision for taxes on income

17,328


21.1


17,999


22.1


(3.7)

Provision for taxes on income

2,209


2.7


2,702


3.3


(18.2)

Net earnings

$ 15,119


18.4


$ 15,297


18.8


(1.2)











Net earnings per share (Diluted)

$     5.63




$     5.61




0.4











Average shares outstanding (Diluted)

2,684.3




2,728.7















Effective tax rate

12.7

%



15.0

%














Adjusted earnings before provision for taxes and net earnings (1)










Earnings before provision for taxes on income

$ 28,225


34.4


$ 26,698


32.7


5.7

Net earnings

$ 23,310


28.4


$ 22,315


27.4


4.5

Net earnings per share (Diluted)

$     8.68




$     8.18




6.1

Effective tax rate

17.4

%



16.4

%














(1) See Reconciliation of Non-GAAP Financial Measures.










Johnson & Johnson and Subsidiaries















Reconciliation of Non-GAAP Financial Measures

















Fourth Quarter


% Incr. /



Twelve Months


% Incr. /


(Dollars in Millions Except Per Share Data)


2019


2018


(Decr.)



2019


2018


(Decr.)

















Earnings before provision for taxes on income – as reported


$        4,218


3,122


35.1

%


$    17,328


17,999


(3.7)

%

Litigation expense, net


264


1,288





5,096


1,991




Intangible asset amortization expense


1,142


1,073





4,528


4,357




In-process research and development







890


1,126




Restructuring/Other (1)


251


227





611


700




Actelion acquisition related cost


62


43





185


243




Auris Health acquisition related cost


16






72





AMO acquisition related cost


12


27





62


109




Unrealized loss/(gain) on securities


(350)


182





(567)


179




Contingent liability reversal








(184)




Tax legislation and related impacts



72






72




Other


13


12





20


106



















Earnings before provision for taxes on income – as adjusted


$        5,628


6,046


(6.9)

%


$    28,225


26,698


5.7

%
















Net Earnings – as reported


$        4,010


3,042


31.8

%


$    15,119


15,297


(1.2)

%

Litigation expense, net


251


1,113





4,015


1,722




Intangible asset amortization expense


1,008


957





3,844


3,888




In-process research and development







703


859




Restructuring/Other


214


190





511


585




Actelion acquisition related cost


58


39





172


232




Auris Health acquisition related cost


12






56





AMO acquisition related cost


12


21





52


89




Unrealized loss/(gain) on securities


(277)


143





(448)


141




Contingent liability reversal








(184)




Tax legislation and related impacts (2)


(184)


(137)





(575)


(390)




Other


(77)


4





(139)


76



















Net Earnings – as adjusted


$        5,027


5,372


(6.4)

%


$    23,310


22,315


4.5

%
















Diluted Net Earnings per share – as reported


$          1.50


1.12


33.9

%


$        5.63


5.61


0.4

%
















Litigation expense, net


0.10


0.41





1.50


0.63




Intangible asset amortization expense


0.38


0.35





1.43


1.42




In-process research and development







0.26


0.32




Restructuring/Other


0.08


0.07





0.19


0.21




Actelion acquisition related cost


0.02


0.01





0.06


0.09




Auris Health acquisition related cost







0.02





AMO acquisition related cost



0.01





0.02


0.03




Unrealized loss/(gain) on securities


(0.10)


0.05





(0.17)


0.05




Contingent liability reversal








(0.07)




Tax legislation and related impacts


(0.07)


(0.05)





(0.21)


(0.14)




Other


(0.03)






(0.05)


0.03



















Diluted Net Earnings per share – as adjusted


$          1.88


1.97


(4.6)

%


$        8.68


8.18


6.1

%
















Operational Diluted Net Earnings per share – as adjusted at 2017 foreign currency exchange rates




2.02







8.06



















Impact of currency at 2018 foreign currency exchange rates


0.03


(0.05)





0.22


0.12



















Operational Diluted Net Earnings per share – as adjusted at 2018 foreign currency exchange rates


$          1.91


1.97


(3.0)

%


$        8.90


8.18


8.8

%































(1) Includes $70M recorded in cost of products sold and $77M recorded in other (income) expense for the fourth quarter 2019, and $32M recorded in cost of products sold




and $131M recorded in other (income) expense for the fourth quarter 2018.














Includes $151M recorded in cost of products sold and $194M recorded in other (income) expense for twelve months YTD 2019, and $105M recorded in cost of products sold



and $344M recorded in other (income) expense for twelve months YTD 2018.





























(2) Includes foreign currency translation















Johnson & Johnson and Subsidiaries









Reconciliation of Non-GAAP Financial Measure


















Adjusted Operational Sales Growth

FOURTH QUARTER 2019 ACTUAL vs. 2018 ACTUAL



















Segments






Consumer


Pharmaceutical


Medical Devices


Total

WW As Reported


0.9%


3.5%


(0.5)%


1.7%

U.S.


(0.6)%


3.9%


(2.4)%


1.4%

International


2.0%


2.9%


1.3%


2.1%










WW Currency


(1.2)


(0.9)


(0.7)


(0.9)

U.S.





International


(2.0)


(2.2)


(1.4)


(1.9)










WW Operational


2.1%


4.4%


0.2%


2.6%

U.S.


(0.6)%


3.9%


(2.4)%


1.4%

International


4.0%


5.1%


2.7%


4.0%










Beauty









RoC


0.6






0.1

U.S.


1.4






0.2

International


0.0






0.0










Beauty









Dr. Ci Labo – Japan


(1.7)






(0.3)

U.S.


0.0






0.0

International


(2.9)






(0.6)










Specialty Surgery









Advanced Sterilization Products






2.4


0.8

U.S.






3.0


0.9

International






2.0


0.7










Baby Care









Baby Center


0.3






0.1

U.S.


0.8






0.1

International


0.0






0.0










All Other Acquisitions and Divestitures


0.0


0.1


0.1


0.1

U.S.


0.0


0.1


0.0


0.1

International


0.1


0.0


0.1


0.1










WW Adjusted Operational


1.4%


4.5%


2.7%


3.4%

U.S.


1.6%


4.1%


0.6%


2.7%

International


1.3%


5.1%


4.7%


4.1%










Note:Percentages are based on actual, non-rounded figures and may not sum



Johnson & Johnson and Subsidiaries









Reconciliation of Non-GAAP Financial Measure


















Adjusted Operational Sales Growth

TWELVE MONTHS 2019 ACTUAL vs. 2018 ACTUAL











Segments












Consumer


Pharmaceutical


Medical Devices


Total

WW As Reported


0.3%


3.6%


(3.8)%


0.6%

U.S.


1.4%


2.5%


(3.5)%


0.5%

International


(0.4)%


5.0%


(4.1)%


0.7%










WW Currency


(2.7)


(2.2)


(2.1)


(2.2)

U.S.





International


(4.6)


(5.1)


(4.0)


(4.6)










WW Operational


3.0%


5.8%


(1.7)%


2.8%

U.S.


1.4%


2.5%


(3.5)%


0.5%

International


4.2%


10.1%


(0.1)%


5.3%










Beauty









Nizoral


0.2






0.0

U.S.


0.1






0.0

International


0.3






0.1










OTC









Zarbees


(0.4)






(0.1)

U.S.


(1.1)






(0.1)

International


0.0






0.0










Diabetes Care









LifeScan






3.8


1.3

U.S.






2.9


0.9

International






4.6


1.7










Beauty









RoC


0.7






0.1

U.S.


1.3






0.2

International


0.2






0.0










Beauty









Dr. Ci Labo – Japan


(2.3)






(0.4)

U.S.


0.0






0.0

International


(3.9)






(0.8)










Specialty Surgery









Advanced Sterilization Products






1.6


0.6

U.S.






2.2


0.7

International






1.0


0.4










Baby Care









Baby Center


0.1






0.0

U.S.


0.3






0.0

International


0.0






0.0










All Other Acquisitions and Divestitures


0.1


0.0


0.1


0.1

U.S.


0.0


0.1


0.1


0.1

International


0.1


0.0


0.1


0.1










WW Adjusted Operational


1.4%


5.8%


3.9%


4.5%

U.S.


2.1%


2.7%


1.8%


2.3%

International


1.0%


10.1%


5.7%


6.7%










Note:Percentages are based on actual, non-rounded figures and may not sum




REPORTED SALES vs. PRIOR PERIOD ($MM)


FOURTH QUARTER


TWELVE MONTHS






% Change






% Change



2019


2018

Reported

Operational (1)

Currency



2019


2018

Reported

Operational (1)

Currency

CONSUMER SEGMENT (2)
















BABY CARE
















US


$            85


116

-26.7%

-26.7%



$          362


422

-14.2%

-14.2%

Intl


336


357

-5.9%

-3.7%

-2.2%



1,313


1,436

-8.6%

-3.7%

-4.9%

WW


421


473

-11.0%

-9.3%

-1.7%



1,675


1,858

-9.9%

-6.1%

-3.8%

BEAUTY
















US


582


612

-4.9%

-4.9%



2,392


2,403

-0.4%

-0.4%

Intl


568


499

13.8%

15.6%

-1.8%



2,201


1,979

11.2%

15.3%

-4.1%

WW


1,150


1,111

3.5%

4.3%

-0.8%



4,593


4,382

4.8%

6.7%

-1.9%

ORAL CARE
















US


159


165

-3.6%

-3.6%



621


637

-2.5%

-2.5%

Intl


233


234

0.2%

2.2%

-2.0%



906


918

-1.2%

3.3%

-4.5%

WW


393


399

-1.4%

-0.2%

-1.2%



1,528


1,555

-1.7%

0.9%

-2.6%

OTC
















US


542


491

10.3%

10.3%



2,010


1,850

8.6%

8.6%

Intl


653


657

-0.6%

0.8%

-1.4%



2,434


2,484

-2.0%

2.2%

-4.2%

WW


1,195


1,148

4.1%

4.9%

-0.8%



4,444


4,334

2.5%

4.9%

-2.4%

WOMEN’S HEALTH
















US


3


3

-11.8%

-11.8%



12


13

-5.5%

-5.5%

Intl


250


254

-1.5%

3.1%

-4.6%



974


1,036

-6.0%

1.1%

-7.1%

WW


253


257

-1.6%

2.9%

-4.5%



986


1,049

-6.0%

1.0%

-7.0%

WOUND CARE / OTHER
















US


98


92

7.5%

7.5%



441


436

1.2%

1.2%

Intl


57


56

-0.4%

0.6%

-1.0%



230


239

-3.9%

-0.7%

-3.2%

WW


155


148

4.5%

4.8%

-0.3%



671


675

-0.6%

0.5%

-1.1%

















TOTAL CONSUMER
















US


1,470


1,479

-0.6%

-0.6%



5,839


5,761

1.4%

1.4%

Intl


2,097


2,057

2.0%

4.0%

-2.0%



8,059


8,092

-0.4%

4.2%

-4.6%

WW


$       3,567


3,536

0.9%

2.1%

-1.2%



$     13,898


13,853

0.3%

3.0%

-2.7%

































See footnotes at end of schedule

















REPORTED SALES vs. PRIOR PERIOD ($MM)


FOURTH QUARTER


TWELVE MONTHS






% Change






% Change



2019


2018

Reported

Operational (1)

Currency



2019


2018

Reported

Operational (1)

Currency

PHARMACEUTICAL SEGMENT (2)
















IMMUNOLOGY
















US


$       2,517


2,356

6.8%

6.8%



$       9,641


9,073

6.3%

6.3%

Intl


1,005


986

1.9%

4.3%

-2.4%



4,309


4,047

6.5%

11.6%

-5.1%

WW


3,522


3,342

5.4%

6.1%

-0.7%



13,950


13,120

6.3%

7.9%

-1.6%

REMICADE
















US


755


843

-10.4%

-10.4%



3,079


3,664

-16.0%

-16.0%

US Exports (3)


68


90

-25.0%

-25.0%



294


436

-32.7%

-32.7%

Intl


212


305

-30.4%

-28.9%

-1.5%



1,007


1,226

-17.8%

-13.7%

-4.1%

WW


1,035


1,238

-16.4%

-16.0%

-0.4%



4,380


5,326

-17.8%

-16.8%

-1.0%

SIMPONI / SIMPONI ARIA
















US


302


272

10.7%

10.7%



1,159


1,051

10.2%

10.2%

Intl


213


210

1.4%

3.7%

-2.3%



1,029


1,033

-0.4%

4.4%

-4.8%

WW


515


482

6.6%

7.6%

-1.0%



2,188


2,084

5.0%

7.3%

-2.3%

STELARA
















US


1,194


1,009

18.4%

18.4%



4,346


3,469

25.3%

25.3%

Intl


506


435

16.3%

19.1%

-2.8%



2,015


1,687

19.4%

25.1%

-5.7%

WW


1,700


1,444

17.7%

18.6%

-0.9%



6,361


5,156

23.4%

25.2%

-1.8%

TREMFYA
















US


199


142

39.7%

39.7%



764


453

68.5%

68.5%

Intl


71


33

*

*

*



248


91

*

*

*

WW


270


175

53.9%

55.1%

-1.2%



1,012


544

85.9%

87.7%

-1.8%

OTHER IMMUNOLOGY
















US






Intl


2


3

-22.4%

-24.0%

1.6%



10


10

4.5%

4.7%

-0.2%

WW


2


3

-22.4%

-24.0%

1.6%



10


10

4.5%

4.7%

-0.2%

INFECTIOUS DISEASES
















US


435


372

17.1%

17.1%



1,597


1,378

15.9%

15.9%

Intl


430


430

0.2%

3.0%

-2.8%



1,815


1,926

-5.7%

-0.2%

-5.5%

WW


866


802

8.0%

9.6%

-1.6%



3,413


3,304

3.3%

6.5%

-3.2%

EDURANT / rilpivirine
















US


14


16

-12.3%

-12.3%



50


58

-13.7%

-13.7%

Intl


209


177

17.7%

20.9%

-3.2%



812


758

7.1%

12.7%

-5.6%

WW


222


193

15.2%

18.2%

-3.0%



861


816

5.6%

10.8%

-5.2%

PREZISTA / PREZCOBIX / REZOLSTA / SYMTUZA
















US


390


322

21.0%

21.0%



1,422


1,169

21.6%

21.6%

Intl


155


173

-10.7%

-7.8%

-2.9%



689


786

-12.3%

-6.8%

-5.5%

WW


544


495

9.9%

10.9%

-1.0%



2,110


1,955

8.0%

10.2%

-2.2%

OTHER INFECTIOUS DISEASES
















US


32


34

-5.8%

-5.8%



126


151

-16.5%

-16.5%

Intl


67


80

-15.4%

-13.3%

-2.1%



315


382

-17.6%

-12.3%

-5.3%

WW


99


114

-12.5%

-11.0%

-1.5%



441


533

-17.3%

-13.5%

-3.8%

















See footnotes at end of schedule

















REPORTED SALES vs. PRIOR PERIOD ($MM)


FOURTH QUARTER


TWELVE MONTHS






% Change






% Change



2019


2018

Reported

Operational (1)

Currency



2019


2018

Reported

Operational (1)

Currency

NEUROSCIENCE
















US


747


660

13.2%

13.2%



2,919


2,574

13.4%

13.4%

Intl


819


840

-2.5%

-1.2%

-1.3%



3,409


3,503

-2.7%

1.5%

-4.2%

WW


1,566


1,500

4.4%

5.2%

-0.8%



6,328


6,077

4.1%

6.6%

-2.5%

CONCERTA / methlyphenidate
















US


37


38

-4.4%

-4.4%



233


229

1.7%

1.7%

Intl


115


112

2.4%

3.0%

-0.6%



463


434

6.6%

10.3%

-3.7%

WW


152


150

0.7%

1.1%

-0.4%



696


663

4.9%

7.3%

-2.4%

INVEGA SUSTENNA / XEPLION /
INVEGA TRINZA / TREVICTA
















US


564


485

16.2%

16.2%



2,107


1,791

17.6%

17.6%

Intl


308


278

10.7%

13.2%

-2.5%



1,224


1,137

7.7%

13.0%

-5.3%

WW


871


763

14.2%

15.1%

-0.9%



3,330


2,928

13.7%

15.8%

-2.1%

RISPERDAL CONSTA
















US


77


77

0.3%

0.3%



314


315

-0.3%

-0.3%

Intl


82


101

-18.9%

-17.0%

-1.9%



374


422

-11.4%

-6.5%

-4.9%

WW


160


178

-10.6%

-9.5%

-1.1%



688


737

-6.7%

-3.9%

-2.8%

OTHER NEUROSCIENCE
















US


70


60

16.7%

16.7%



266


239

11.4%

11.4%

Intl


314


349

-9.9%

-9.3%

-0.6%



1,349


1,510

-10.7%

-7.4%

-3.3%

WW


383


409

-6.1%

-5.5%

-0.6%



1,614


1,749

-7.7%

-4.9%

-2.8%

ONCOLOGY
















US


1,153


1,063

8.5%

8.5%



4,299


4,331

-0.7%

-0.7%

Intl


1,563


1,426

9.6%

12.2%

-2.6%



6,393


5,513

16.0%

21.8%

-5.8%

WW


2,716


2,489

9.1%

10.6%

-1.5%



10,692


9,844

8.6%

11.9%

-3.3%

DARZALEX
















US


444


323

37.8%

37.8%



1,567


1,203

30.3%

30.3%

Intl


385


261

47.5%

52.8%

-5.3%



1,430


822

73.9%

84.1%

-10.2%

WW


830


584

42.1%

44.5%

-2.4%



2,998


2,025

48.0%

52.2%

-4.2%

IMBRUVICA
















US


392


318

22.8%

22.8%



1,555


1,129

37.7%

37.7%

Intl


483


385

25.9%

29.7%

-3.8%



1,856


1,486

24.9%

32.1%

-7.2%

WW


875


703

24.5%

26.6%

-2.1%



3,411


2,615

30.4%

34.5%

-4.1%

VELCADE
















US






Intl


115


252

-54.6%

-55.2%

0.6%



751


1,116

-32.7%

-30.1%

-2.6%

WW


115


252

-54.6%

-55.2%

0.6%



751


1,116

-32.7%

-30.1%

-2.6%

ZYTIGA / abiraterone acetate
















US


194


351

-44.8%

-44.8%



810


1,771

-54.3%

-54.3%

Intl


483


435

11.2%

12.9%

-1.7%



1,985


1,727

15.0%

19.8%

-4.8%

WW


677


786

-13.8%

-12.9%

-0.9%



2,795


3,498

-20.1%

-17.7%

-2.4%

OTHER ONCOLOGY
















US


122


71

75.1%

75.1%



367


228

61.0%

61.0%

Intl


97


93

3.0%

5.9%

-2.9%



371


362

2.4%

8.1%

-5.7%

WW


220


164

33.7%

35.4%

-1.7%



739


590

25.0%

28.6%

-3.6%

PULMONARY HYPERTENSION
















US


388


436

-11.1%

-11.1%



1,684


1,651

2.0%

2.0%

Intl


235


231

1.6%

3.1%

-1.5%



939


922

1.9%

6.3%

-4.4%

WW


623


667

-6.7%

-6.2%

-0.5%



2,623


2,573

1.9%

3.5%

-1.6%

OPSUMIT
















US


185


189

-2.4%

-2.4%



766


700

9.4%

9.4%

Intl


143


134

5.8%

7.5%

-1.7%



562


515

9.0%

14.1%

-5.1%

WW


326


323

1.0%

1.7%

-0.7%



1,327


1,215

9.2%

11.4%

-2.2%

TRACLEER / bosentan
















US


10


60

-83.3%

-83.3%



131


268

-51.1%

-51.1%

Intl


46


64

-27.6%

-28.8%

1.2%



210


278

-24.3%

-22.6%

-1.7%

WW


56


124

-54.8%

-55.4%

0.6%



341


546

-37.5%

-36.6%

-0.9%

UPTRAVI
















US


178


165

7.4%

7.4%



714


598

19.3%

19.3%

Intl


30


16

92.5%

99.5%

-7.0%



105


65

62.4%

70.7%

-8.3%

WW


208


181

14.8%

15.4%

-0.6%



819


663

23.5%

24.3%

-0.8%

OTHER
















US


16


22

-27.7%

-27.7%



74


85

-13.7%

-13.7%

Intl


16


17

-5.9%

-2.4%

-3.5%



62


64

-3.7%

3.3%

-7.0%

WW


32


39

-18.1%

-16.5%

-1.6%



135


149

-9.4%

-6.4%

-3.0%

CARDIOVASCULAR / METABOLISM / OTHER
















US


930


1,049

-11.4%

-11.4%



3,734


4,279

-12.7%

-12.7%

Intl


327


341

-4.4%

-3.5%

-0.9%



1,458


1,537

-5.2%

-1.3%

-3.9%

WW


1,256


1,390

-9.7%

-9.5%

-0.2%



5,192


5,816

-10.7%

-9.7%

-1.0%

XARELTO
















US


609


608

0.4%

0.4%



2,313


2,477

-6.6%

-6.6%

Intl






WW


609


608

0.4%

0.4%



2,313


2,477

-6.6%

-6.6%

INVOKANA / INVOKAMET
















US


125


188

-33.8%

-33.8%



536


711

-24.6%

-24.6%

Intl


52


40

33.7%

36.0%

-2.3%



199


170

17.3%

22.1%

-4.8%

WW


177


228

-22.2%

-21.8%

-0.4%



735


881

-16.5%

-15.6%

-0.9%

PROCRIT / EPREX
















US


118


151

-21.6%

-21.6%



505


674

-25.1%

-25.1%

Intl


65


70

-7.1%

-7.0%

-0.1%



285


314

-9.2%

-6.5%

-2.7%

WW


183


221

-17.0%

-16.9%

-0.1%



790


988

-20.0%

-19.2%

-0.8%

OTHER
















US


78


102

-25.0%

-25.0%



380


417

-9.1%

-9.1%

Intl


209


231

-10.0%

-9.1%

-0.9%



974


1,053

-7.6%

-3.5%

-4.1%

WW


286


333

-14.6%

-14.0%

-0.6%



1,353


1,470

-8.0%

-5.1%

-2.9%

TOTAL PHARMACEUTICAL
















US


6,169


5,936

3.9%

3.9%



23,874


23,286

2.5%

2.5%

Intl


4,379


4,254

2.9%

5.1%

-2.2%



18,324


17,448

5.0%

10.1%

-5.1%

WW


$     10,548


10,190

3.5%

4.4%

-0.9%



$     42,198


40,734

3.6%

5.8%

-2.2%

















See footnotes at end of schedule

















REPORTED SALES vs. PRIOR PERIOD ($MM)


FOURTH QUARTER


TWELVE MONTHS






% Change






% Change



2019


2018

Reported

Operational (1)

Currency



2019


2018

Reported

Operational (1)

Currency

MEDICAL DEVICES SEGMENT (2)(4)
















DIABETES CARE(4)
















US


$               –




$               –


371

*

*

Intl






638

*

*

*

WW






1,009

*

*

*

INTERVENTIONAL SOLUTIONS
















US


377


336

12.2%

12.2%



1,443


1,283

12.5%

12.5%

Intl


398


350

13.4%

14.3%

-0.9%



1,554


1,363

14.0%

17.8%

-3.8%

WW


774


686

12.8%

13.3%

-0.5%



2,997


2,646

13.3%

15.2%

-1.9%

ORTHOPAEDICS
















US


1,369


1,358

0.9%

0.9%



5,319


5,281

0.7%

0.7%

Intl


904


904

-0.1%

1.7%

-1.8%



3,520


3,604

-2.3%

1.9%

-4.2%

WW


2,273


2,262

0.5%

1.2%

-0.7%



8,839


8,885

-0.5%

1.2%

-1.7%

HIPS
















US


230


220

4.9%

4.9%



863


841

2.6%

2.6%

Intl


147


145

1.2%

3.0%

-1.8%



575


577

-0.3%

4.2%

-4.5%

WW


377


365

3.4%

4.2%

-0.8%



1,438


1,418

1.4%

3.3%

-1.9%

KNEES
















US


239


239

0.2%

0.2%



889


911

-2.4%

-2.4%

Intl


156


153

1.5%

3.2%

-1.7%



591


591

0.0%

4.1%

-4.1%

WW


395


392

0.7%

1.4%

-0.7%



1,480


1,502

-1.4%

0.2%

-1.6%

TRAUMA
















US


413


403

2.3%

2.3%



1,652


1,599

3.3%

3.3%

Intl


273


271

0.8%

2.6%

-1.8%



1,068


1,100

-2.9%

1.4%

-4.3%

WW


686


674

1.7%

2.5%

-0.8%



2,720


2,699

0.8%

2.5%

-1.7%

SPINE & OTHER
















US


488


496

-1.6%

-1.6%



1,915


1,930

-0.8%

-0.8%

Intl


329


335

-2.1%

-0.4%

-1.7%



1,286


1,336

-3.8%

0.4%

-4.2%

WW


817


831

-1.8%

-1.1%

-0.7%



3,201


3,266

-2.0%

-0.3%

-1.7%

SURGERY
















US


961


1,094

-12.2%

-12.2%



3,828


4,125

-7.2%

-7.2%

Intl


1,481


1,493

-0.8%

1.2%

-2.0%



5,673


5,776

-1.8%

2.7%

-4.5%

WW


2,442


2,587

-5.6%

-4.4%

-1.2%



9,501


9,901

-4.0%

-1.4%

-2.6%

ADVANCED
















US


428


441

-3.0%

-3.0%



1,637


1,657

-1.2%

-1.2%

Intl


647


614

5.5%

7.6%

-2.1%



2,458


2,345

4.8%

9.4%

-4.6%

WW


1,076


1,055

2.0%

3.2%

-1.2%



4,095


4,002

2.3%

5.0%

-2.7%

GENERAL
















US


451


469

-3.9%

-3.9%



1,762


1,751

0.6%

0.6%

Intl


720


712

1.2%

3.3%

-2.1%



2,718


2,806

-3.1%

1.3%

-4.4%

WW


1,171


1,181

-0.8%

0.4%

-1.2%



4,480


4,557

-1.7%

1.0%

-2.7%

SPECIALTY
















US


83


184

-55.3%

-55.3%



430


717

-40.1%

-40.1%

Intl


114


167

-32.3%

-30.7%

-1.6%



497


625

-20.5%

-16.4%

-4.1%

WW


195


351

-44.4%

-43.6%

-0.8%



926


1,342

-31.0%

-29.0%

-2.0%

VISION
















US


428


426

0.3%

0.3%



1,794


1,777

0.9%

0.9%

Intl


713


707

1.0%

1.2%

-0.2%



2,830


2,776

2.0%

4.9%

-2.9%

WW


1,141


1,133

0.7%

0.9%

-0.2%



4,624


4,553

1.6%

3.3%

-1.7%

CONTACT LENSES / OTHER
















US


311


289

7.7%

7.7%



1,304


1,237

5.4%

5.4%

Intl


522


527

-0.8%

-0.9%

0.1%



2,088


2,065

1.1%

4.0%

-2.9%

WW


833


816

2.2%

2.1%

0.1%



3,392


3,302

2.7%

4.6%

-1.9%

SURGICAL
















US


117


137

-15.2%

-15.2%



490


540

-9.4%

-9.4%

Intl


191


180

6.4%

7.6%

-1.2%



742


711

4.4%

7.3%

-2.9%

WW


309


317

-3.0%

-2.3%

-0.7%



1,232


1,251

-1.6%

0.1%

-1.7%

















TOTAL MEDICAL DEVICES
















US


3,135


3,214

-2.4%

-2.4%



12,384


12,837

-3.5%

-3.5%

Intl


3,497


3,454

1.3%

2.7%

-1.4%



13,579


14,157

-4.1%

-0.1%

-4.0%

WW


$       6,632


6,668

-0.5%

0.2%

-0.7%



$     25,963


26,994

-3.8%

-1.7%

-2.1%

































Note: Columns and rows within tables may not add due to rounding. Percentages have been calculated using actual, non-rounded figures,
and therefore, may not recalculate precisely.

























* Percentage greater than 100% or not meaningful
















(1) Operational growth excludes the effect of translational currency














(2) Unaudited
















(3) Reported as U.S. sales
















(4) Reflects LifeScan divestiture October 2, 2018
















SOURCE Johnson & Johnson

Related Links

https://www.jnj.com

Psorilax:Trova |crema per psoriasi calcipotriolo

0

Psorilax: prezzo, funziona, recensioni, opinioni, ingredienti

NEW BRUNSWICK, N.J., 22 gennaio 2020 / PRNewswire / – Johnson & Johnson (NYSE: JNJ) hanno annunciato oggi i risultati per il quarto trimestre e l'intero anno 2019. “Nel 2019 abbiamo conseguito una forte crescita delle vendite e degli utili sottostanti, guidata dalla forza della nostra attività farmaceutica, accelerando le prestazioni nel nostro Attività dei dispositivi medici e miglioramento della redditività nel nostro settore dei consumatori “, ha affermato Alex Gorsky, Presidente e Amministratore Delegato. “Mentre entriamo nel 2020 e nel prossimo decennio, i nostri investimenti strategici si sono concentrati sull'avanzamento delle nostre condotte e sulla promozione dell'innovazione nell'intero portafoglio di prodotti, posizionandoci bene per offrire crescita sostenibile e valore a lungo termine ai nostri azionisti”.

Gorsky ha continuato: “Sono estremamente orgoglioso dei nostri colleghi di talento e dedicati che vivono i valori del nostro credo ogni giorno e sono ispirati a fornire soluzioni sanitarie trasformative che migliorano la vita dei nostri pazienti e consumatori in tutto il mondo”.

RISULTATI FINANZIARI COMPLESSIVI:

QUARTO TRIMESTRE

DODICI MESI

($ in milioni, tranne EPS)

2019

2018

% Modificare

2019

2018

% Modificare

Vendite segnalate

$ 20.747

$ 20.394

1,7%

$ 82.059

$ 81.581

0,6%

Utile netto

4.010

3.042

31,8%

15.119

15.297

(1,2)%

EPS (diluito)

$ 1,50

$ 1,12

33,9%

$ 5,63

$ 5,61

0,4%

Non-GAAP *

QUARTO TRIMESTRE

DODICI MESI

($ in milioni, tranne EPS)

2019

2018

% Modificare

2019

2018

% Modificare

Vendite operative1,2

n / A

n / A

2,6%

n / A

n / A

2,8%

Vendite operative adeguate1,3

n / A

n / A

3,4%

n / A

n / A

4,5%

Utile netto rettificato1,4

5.027

5.372

(6,4)%

23.310

22.315

4,5%

EPS rettificato (diluito)1,4

$ 1,88

$ 1,97

(4,6)%

$ 8,68

$ 8,18

6,1%

1 Misura finanziaria non GAAP; fare riferimento alle riconciliazioni di misure finanziarie non GAAP incluse nei prospetti di accompagnamento

2 Esclude l'impatto della valuta traslazionale

3 Esclude l'impatto netto di acquisizioni e cessioni e valuta traslazionale

4 Esclude le spese di ammortamento immateriali e le voci speciali

RISULTATI VENDITE REGIONALI:

QUARTO TRIMESTRE

% Modificare

($ in milioni)

2019

2018

Segnalato

operativo1,2

Moneta

Aggiustato
operativo1,3

NOI.

$ 10.774

$ 10.629

1,4%

1.4

2.7

Internazionale

9973

9.765

2,1%

4.0

(1,9)

4.1

In tutto il mondo

$ 20.747

$ 20.394

1,7%

2.6

(0,9)

3.4

DODICI MESI

% Modificare

($ in milioni)

2019

2018


Segnalato


operativo1,2

Moneta

Aggiustato
operativo1,3

NOI.

$ 42.097

$ 41.884

0,5%

0.5

2.3

Internazionale

39.962

39.697

0,7%

5.3

(4.6)

6.7

In tutto il mondo

$ 82.059

$ 81.581

0,6%

2.8

(2,2)

4.5

1 Misura finanziaria non GAAP; fare riferimento alle riconciliazioni di misure finanziarie non GAAP incluse nei prospetti di accompagnamento

2 Esclude l'impatto della valuta traslazionale

3 Esclude l'impatto netto di acquisizioni e cessioni e valuta traslazionale

Nota: i valori potrebbero essere stati arrotondati

RISULTATI DI VENDITA PER SETTORE:

QUARTO TRIMESTRE

% Modificare

($ in milioni)

2019

2018

Segnalato


operativo1,2

Moneta

Aggiustato
operativo1,3

Consumatore

$ 3,567

$ 3.536

0,9%

2.1

(1,2)

1.4

farmaceutico

10.548

10.190

3,5%

4.4

(0,9)

4.5

Dispositivi medici

6.632

6668

(0,5)%

0.2

(0,7)

2.7

In tutto il mondo

$ 20.747

$ 20.394

1,7%

2.6

(0,9)

3.4

DODICI MESI

% Modificare


($ in milioni)

2019

2018

Segnalato

operativo1,2

Moneta

Aggiustato
operativo1,3

Consumatore

$ 13.898

$ 13.853

0,3%

3.0

(2,7)

1.4

farmaceutico

42.198

40.734

3,6%

5.8

(2,2)

5.8

Dispositivi medici

25.963

26.994

(3,8)%

(1,7)

(2,1)

3.9

In tutto il mondo

$ 82.059

$ 81.581

0,6%

2.8

(2,2)

4.5

1 Misura finanziaria non GAAP; fare riferimento alle riconciliazioni di misure finanziarie non GAAP incluse nei prospetti di accompagnamento

2 Esclude l'impatto della valuta traslazionale

3 Esclude l'impatto netto di acquisizioni e cessioni e valuta traslazionale

Nota: i valori potrebbero essere stati arrotondati

COMMENTO DEL SETTORE DI TUTTO L'ANNO 2019:

Consumatore
Le vendite operative in tutto il mondo dei consumatori, escluso l'impatto netto di acquisizioni e cessioni, sono cresciute dell'1,4% * trainate dai prodotti di bellezza NEUTROGENA e dai prodotti da banco tra cui analgesici TYLENOL e MOTRIN, parzialmente compensati dalle minori vendite di prodotti per la cura del bambino.

farmaceutico
Le vendite operative farmaceutiche in tutto il mondo, escluso l'impatto netto di acquisizioni e cessioni, sono cresciute del 5,8% * guidate da STELARA (ustekinumab), un biologico per il trattamento di una serie di malattie infiammatorie immuno-mediate, DARZALEX (daratumumab), per il trattamento di molteplici mieloma, IMBRUVICA (ibrutinib), una terapia orale una volta al giorno approvata per l'uso nel trattamento di alcune neoplasie delle cellule B, un tipo di tumore del sangue o dei linfonodi, TREMFYA (guselkumab), un biologico per il trattamento di adulti che vivono da moderati a psoriasi a placche grave, INVEGA SUSTENNA / XEPLION / INVEGA TRINZA / TREVICTA (paliperidone palmitato), antipsicotici atipici iniettabili a lunga durata d'azione per il trattamento della schizofrenia negli adulti e ERLEADA (apalutamide), un inibitore della prossima generazione del recettore degli androgeni per il trattamento di pazienti con carcinoma prostatico. Questa crescita è stata parzialmente compensata dalla concorrenza biosimilare e generica, in particolare diminuisce in REMICADE (infliximab), un farmaco biologico approvato per il trattamento di una serie di malattie infiammatorie immuno-mediate, US ZYTIGA (abiraterone acetato), un farmaco orale una volta al giorno per utilizzare in combinazione con prednisone per il trattamento del carcinoma prostatico metastatico resistente alla castrazione e internazionale VELCADE (bortezomib), un inibitore del proteasoma per il trattamento del mieloma multiplo.

Dispositivi medici
Le vendite operative in tutto il mondo dei dispositivi medici, escluso l'impatto netto di acquisizioni e cessioni, sono cresciute del 3,9% * guidate dai prodotti di elettrofisiologia nel settore delle soluzioni interventistiche, dai prodotti energetici e endocutter internazionali nel settore della chirurgia avanzata e dalle lenti a contatto ACUVUE nel settore della visione.

NOTIFICHE NUOVI ANNUNCI NEL TRIMESTRE:
Le informazioni contenute in questa sezione devono essere lette congiuntamente alle altre informazioni di Johnson & Johnson depositate presso la Securities and Exchange Commission, comprese le relazioni correnti sul modulo 8-K, le relazioni trimestrali sul modulo 10-Q e le relazioni annuali sul modulo 10-K . Copie di questi documenti sono disponibili online su www.sec.gov, www.jnj.com o su richiesta di Johnson & Johnson. Il lettore è inoltre incoraggiato a rivedere tutti gli altri comunicati stampa disponibili online nella sezione Investitori del sito Web dell'azienda ai comunicati stampa.

Approvazioni normative

DARZALEX (daratumumab) – La Commissione europea approva la combinazione con bortezomib, talidomide e desametasone per pazienti con mieloma multiplo di nuova diagnosi ammissibili al trapianto1

(comunicato stampa)

Spray nasale SPRAVATO (esketamina) – Approvato in Europa per adulti con disturbo depressivo maggiore resistente al trattamento

(comunicato stampa)

DARZALEX (daratumumab) – La Commissione europea approva la combinazione con lenalidomide e desametasone per pazienti con mieloma multiplo di nuova diagnosi non ammissibili al trapianto

(comunicato stampa)

STELARA (ustekinumab) – Approvazione FDA degli Stati Uniti per il trattamento di adulti con colite ulcerosa da moderata a grave

(comunicato stampa)

Contributi normativi

SPRAVATO (esketamina) – Presentazione di una domanda di variazione di tipo II all'Agenzia europea per i medicinali (EMA) in cerca di un uso esteso come trattamento per i sintomi depressivi negli adulti con disturbo depressivo maggiore che hanno corrente idea suicidaria con intento1

(comunicato stampa)

IMBRUVICA (ibrutinib) – NDA supplementare inviata a FDA degli Stati Uniti e variazione di tipo II inviata a EMA1 In cerca di approvazione della combinazione con Rituximab per pazienti precedentemente non trattati con CLL

(comunicato stampa)

(comunicato stampa)

Regime vaccinale contro l'Ebola – Presentazione di MAA all'EMA per la prevenzione della malattia da virus Ebola (EVD) causata da specie di ebolavirus dello Zaire.

(comunicato stampa)

TREMFYA (guselkumab) – Presentazione di una domanda di variazione di tipo II all'EMA che cerca di espandere l'uso nel trattamento degli adulti con artrite psoriasica attiva

(comunicato stampa)

Altro

Completamento dell'acquisizione di Bermekimab, un composto sperimentale per molteplici indicazioni dermatologiche, da XBiotech Inc. 1

(comunicato stampa)

Rilpivirina e Cabotegravir – FDA degli Stati Uniti rilascia una lettera di risposta completa emessa per il regime investigativo sull'HIV ad azione prolungata a due farmaci

(comunicato stampa)

Completamento dell'acquisizione di TARIS Biomedical con particolare attenzione alla trasformazione del trattamento del cancro alla vescica

(comunicato stampa)

Accordo annunciato per l'acquisizione della quota rimanente in Verb Surgical Inc.

(comunicato stampa)

BCMA CAR-T Therapy ha ottenuto la designazione di terapia innovativa FDA degli Stati Uniti per il trattamento del mieloma multiplo recidivante o refrattario

(comunicato stampa)

J&J Vision presenta TECNIS Toric II IOL monopezzo come nuova opzione monofocale per pazienti con cataratta con astigmatismo

(comunicato stampa)

Ethicon lancia il sigillante per fibrina VISTASEAL (umano) per la gestione del sanguinamento durante l'intervento chirurgico

(comunicato stampa)

Il nuovo sistema cervicale della DePuy Synthes fa avanzare le opzioni terapeutiche per i pazienti con disturbi cervicali complessi

(comunicato stampa)

1 Dopo il trimestre

GUIDA PER L'ANNO 2020:
Johnson & Johnson non fornisce misure finanziarie GAAP su base lungimirante poiché la società non è in grado di prevedere con ragionevole certezza il risultato finale di procedimenti legali, utili e perdite insoliti, spese relative all'acquisizione e rettifiche del valore equo della contabilità di acquisto senza sforzi irragionevoli . Questi elementi sono incerti, dipendono da vari fattori e potrebbero essere rilevanti per i risultati di Johnson & Johnson calcolati secondo GAAP.

Gennaio 2020

($ in miliardi, tranne EPS)

Vendite operative adeguate1,2

Variazione rispetto all'anno precedente

5,0% – 6,0%

Vendite operative2

Variazione rispetto all'anno precedente

Da $ 85,8 a $ 86,6

4,5% – 5,5%

Vendite stimate riportate3

Variazione rispetto all'anno precedente

Da $ 85,4 a $ 86,2

4,0% – 5,0%

EPS operativo rettificato (diluito)2,4

Variazione rispetto all'anno precedente

Da $ 9,00 a $ 9,15

3,7% – 5,4%

EPS rettificato (diluito)3,4

Variazione rispetto all'anno precedente

Da $ 8,95 a $ 9,10

3,1% – 4,8%

1 Misura finanziaria non GAAP; esclude l'impatto netto di acquisizioni e cessioni

2 Misura finanziaria non GAAP; esclude l'impatto della valuta traslazionale

3 Calcolato utilizzando il tasso medio euro: gennaio 2020 = $ 1,11 (solo a scopo illustrativo)

4 Misura finanziaria non GAAP; esclude le spese di ammortamento immateriali e le voci speciali

Altre considerazioni sulla modellazione verranno fornite sul webcast.

INFORMAZIONI WEBCAST:
Johnson & Johnson effettuerà una teleconferenza con gli investitori per discutere oggi di questo comunicato sugli utili alle 8:00, ora dell'est. È possibile accedere a un webcast simultaneo della chiamata per investitori e altre parti interessate visitando il sito Web Johnson & Johnson. Un replay e un podcast saranno disponibili circa due ore dopo il webcast in diretta nella sezione Investitori del sito Web della società in occasione di eventi e presentazioni.

INFORMAZIONI SU JOHNSON & JOHNSON:
In Johnson & Johnson crediamo che la buona salute sia il fondamento di vite vibranti, comunità fiorenti e progressi in avanti. Ecco perché per oltre 130 anni, abbiamo mirato a mantenere le persone bene in ogni età e ogni fase della vita. Oggi, in quanto azienda di assistenza sanitaria più grande e più ampia al mondo, ci impegniamo a utilizzare per sempre la nostra portata e le nostre dimensioni. Ci sforziamo di migliorare l'accesso e l'accessibilità economica, creare comunità più sane e mettere una mente, un corpo e un ambiente sani alla portata di tutti, ovunque. Stiamo fondendo il nostro cuore, la nostra scienza e la nostra ingegnosità per cambiare profondamente la traiettoria della salute per l'umanità.

MISURE FINANZIARIE NON GAAP:
* Crescita delle vendite operative escluso l'impatto della valuta traslazionale, crescita delle vendite operative rettificata escluso l'impatto netto delle acquisizioni e delle cessioni e della valuta traslazionale, nonché utili netti rettificati, utili diluiti rettificati per azione e utili diluiti operativi rettificati per azione al netto delle imposte le spese di ammortamento immateriali e le voci speciali sono misure finanziarie non GAAP e non devono essere considerate sostituzioni e devono essere lette insieme alle misure finanziarie GAAP più comparabili. Ad eccezione delle misure di orientamento, le riconciliazioni di queste misure finanziarie non GAAP con le misure finanziarie GAAP più direttamente comparabili sono riportate nei prospetti finanziari di accompagnamento del rilascio degli utili e nella sezione Investitori del sito Web della società a risultati trimestrali.

Copie dei programmi finanziari che accompagnano questo rilascio di utili sono disponibili sul sito Web della società con risultati trimestrali. Queste pianificazioni includono dati supplementari sulle vendite, un prospetto delle entrate consolidato abbreviato, riconciliazioni di misure finanziarie non GAAP e vendite di prodotti / franchising chiave. Ulteriori informazioni su Johnson & Johnson, incluso l'utile rettificato al lordo delle imposte per segmento, una pipeline farmaceutica di composti selezionati nello sviluppo in fase avanzata e una copia della presentazione del call sugli utili di oggi sono disponibili anche nella sezione Investitori del sito Web della società ai risultati trimestrali.

NOTA PER GLI INVESTITORI IN MATERIA DI DICHIARAZIONI PREVISIONALI:
Questo comunicato stampa contiene “dichiarazioni previsionali” come definite nel Private Securities Litigation Reform Act del 1995 in merito, tra l'altro, a prestazioni operative e finanziarie future, sviluppo del prodotto, posizione di mercato e strategia aziendale. Si avverte il lettore di non fare affidamento su queste dichiarazioni previsionali. Queste dichiarazioni si basano sulle aspettative attuali di eventi futuri. Se ipotesi sottostanti dimostrano rischi o incertezze imprecisi o noti o sconosciuti, i risultati effettivi potrebbero variare materialmente dalle aspettative e dalle proiezioni di Johnson & Johnson. I rischi e le incertezze includono, ma non sono limitati a: fattori economici, come fluttuazioni dei tassi di interesse e dei cambi; concorrenza, compresi progressi tecnologici, nuovi prodotti e brevetti ottenuti dai concorrenti; sfide inerenti alla ricerca e allo sviluppo di nuovi prodotti, compresa l'incertezza del successo clinico e l'ottenimento delle approvazioni normative; incertezza sul successo commerciale dei prodotti nuovi ed esistenti; sfide ai brevetti; l'impatto della scadenza dei brevetti; la capacità dell'azienda di eseguire con successo piani strategici; l'impatto di aggregazioni aziendali e cessioni; difficoltà di produzione o ritardi, internamente o all'interno della catena di fornitura; efficacia del prodotto o problemi di sicurezza con conseguente richiamo del prodotto o azioni normative; contenzioso avverso significativo o azione del governo, anche in relazione a rivendicazioni di responsabilità del prodotto; modifiche alle leggi e ai regolamenti applicabili, comprese le leggi fiscali e le riforme sanitarie globali; tendenze verso il contenimento dei costi sanitari; cambiamenti nel comportamento e nei modelli di spesa degli acquirenti di prodotti e servizi sanitari; instabilità finanziaria delle economie e dei sistemi legali internazionali e rischio sovrano; maggiore controllo del settore sanitario da parte delle agenzie governative. Un ulteriore elenco e descrizioni di questi rischi, incertezze e altri fattori sono disponibili nella relazione annuale di Johnson & Johnson sul modulo 10-K per l'esercizio chiuso 30 dicembre 2018, incluso nelle sezioni intitolate “Nota cautelativa in materia di dichiarazioni previsionali” e “Voce 1A. Fattori di rischio”, nella relazione trimestrale sul modulo 10-Q presentata più recentemente dalla società e nelle successive dichiarazioni della società alla Securities and Exchange Commission. Copie di questi documenti sono disponibili online su www.sec.gov, www.jnj.com o su richiesta di Johnson & Johnson. Qualsiasi dichiarazione previsionale fatta in questa versione parla solo alla data di questa versione. Johnson & Johnson non si impegna ad aggiornare alcuna dichiarazione previsionale a seguito di nuove informazioni o eventi o sviluppi futuri.

Johnson & Johnson e filiali

Dati di vendita supplementari

(Non verificato; Dollari in milioni)

QUARTO TRIMESTRE

DODICI MESI

Variazione percentuale

Variazione percentuale

2019

2018

Totale

operazioni

Moneta

2019

2018

Totale

operazioni

Moneta

Vendite ai clienti di

segmento di attività

Consumatore

NOI.

$ 1.470

1.479

(0.6)

%

(0.6)

$ 5.839

5.761

1.4

%

1.4

Internazionale

2.097

2.057

2.0

4.0

(2,0)

8.059

8092

(0.4)

4.2

(4.6)

3.567

3.536

0.9

2.1

(1,2)

13.898

13.853

0.3

3.0

(2,7)

farmaceutico

NOI.

6.169

5.936

3.9

3.9

23.874

23.286

2.5

2.5

Internazionale

4.379

4.254

2.9

5.1

(2,2)

18.324

17.448

5.0

10.1

(5.1)

10.548

10.190

3.5

4.4

(0,9)

42.198

40.734

3.6

5.8

(2,2)

Dispositivi medici

NOI.

3.135

3.214

(2,4)

(2,4)

12.384

12.837

(3,5)

(3,5)

Internazionale

3.497

3.454

1.3

2.7

(1,4)

13.579

14.157

(4.1)

(0.1)

(4,0)

6.632

6668

(0.5)

0.2

(0,7)

25.963

26.994

(3.8)

(1,7)

(2,1)

NOI.

10.774

10.629

1.4

1.4

42.097

41.884

0.5

0.5

Internazionale

9973

9.765

2.1

4.0

(1,9)

39.962

39.697

0.7

5.3

(4.6)

In tutto il mondo

$ 20.747

20.394

1.7

%

2.6

(0,9)

$ 82.059

81.581

0.6

%

2.8

(2,2)

Nota: Le percentuali sono state calcolate utilizzando cifre effettive non arrotondate e, pertanto, potrebbero non essere ricalcolate con precisione.

Johnson & Johnson e filiali

Dati di vendita supplementari

(Non verificato; Dollari in milioni)

QUARTO TRIMESTRE

DODICI MESI

Variazione percentuale

Variazione percentuale

2019

2018

Totale

operazioni

Moneta

2019

2018

Totale

operazioni

Moneta

Vendite ai clienti di

area geografica

NOI.

$ 10.774

10.629

1.4

%

1.4

$ 42.097

41.884

0.5

%

0.5

Europa

4663

4.730

(1,4)

1.0

(2,4)

18.466

18.753

(1,5)

3.8

(5.3)

Emisfero occidentale esclusi gli Stati Uniti

1.495

1.456

2.6

9.3

(6,7)

5.941

6.113

(2,8)

5.7

(8,5)

Asia-Pacifico, Africa

3.815

3.579

6.6

5.8

0.8

15.555

14.831

4.9

6.9

(2,0)

Internazionale

9973

9.765

2.1

4.0

(1,9)

39.962

39.697

0.7

5.3

(4.6)

In tutto il mondo

$ 20.747

20.394

1.7

%

2.6

(0,9)

$ 82.059

81.581

0.6

%

2.8

(2,2)

Nota: Le percentuali sono state calcolate utilizzando cifre effettive non arrotondate e, pertanto, potrebbero non essere ricalcolate con precisione.

Johnson & Johnson e filiali

Conto economico consolidato abbreviato

(Non verificato; in milioni tranne i dati per azione)

QUARTO TRIMESTRE

2019

2018

Per cento

Per cento

Per cento

Aumentare

Quantità

alle vendite

Quantità

alle vendite

(Diminuire)

Vendite ai clienti

$ 20.747

100,0

$ 20.394

100,0

1.7

Costo dei prodotti venduti

7.134

34.4

6.961

34.1

2.5

Utile lordo

13.613

65,6

13.433

65.9

1.3

Spese di vendita, marketing e amministrative

6.039

29,1

5.991

29.4

0.8

Spese di ricerca e sviluppo

3.232

15.6

3.224

15.8

0.2

Interessi (proventi) passivi, al netto

4

0.0

54

0.3

Altre spese (entrate), al netto

16

0.1

978

4.8

ristrutturazione

104

0.5

64

0.3

Utili prima dell'accantonamento per imposte sul reddito

4.218

20.3

3.122

15.3

35.1

Accantonamento per imposte sul reddito

208

1.0

80

0.4

160.0

Utile netto

$ 4.010

19.3

$ 3,042

14.9

31,8

Utile netto per azione (diluito)

$ 1,50

$ 1,12

33.9

Media delle azioni in circolazione (diluito)

2,669.1

2,724.0

Aliquota fiscale effettiva

4.9

%

2.6

%

Utili adeguati prima dell'accantonamento per imposte e utili netti (1)

Utili prima dell'accantonamento per imposte sul reddito

$ 5.628

27.1

$ 6.046

29.6

(6.9)

Utile netto

$ 5,027

24.2

$ 5.372

26.3

(6.4)

Utile netto per azione (diluito)

$ 1,88

$ 1,97

(4.6)

Aliquota fiscale effettiva

10.7

%

11.1

%

(1) Vedere la riconciliazione di misure finanziarie non GAAP.

Johnson & Johnson e filiali

Conto economico consolidato abbreviato

(Non verificato; in milioni tranne i dati per azione)

DODICI MESI

2019

2018

Per cento

Per cento

Per cento

Aumentare

Quantità

alle vendite

Quantità

alle vendite

(Diminuire)

Vendite ai clienti

$ 82.059

100,0

$ 81.581

100,0

0.6

Costo dei prodotti venduti

27.556

33.6

27.091

33.2

1.7

Utile lordo

54.503

66.4

54.490

66.8

0.0

Spese di vendita, marketing e amministrative

22.178

27,0

22.540

27.6

(1.6)

Spese di ricerca e sviluppo

11.355

13.8

10.775

13.2

5.4

Ricerca e sviluppo in-process

890

1.1

1.126

1.4

Interessi (proventi) passivi, al netto

(39)

0.0

394

0.5

Altre spese (entrate), al netto

2.525

3.1

1.405

1.7

ristrutturazione

266

0.3

251

0.3

Utili prima dell'accantonamento per imposte sul reddito

17.328

21.1

17.999

22.1

(3,7)

Accantonamento per imposte sul reddito

2.209

2.7

2.702

3.3

(18.2)

Utile netto

$ 15.119

18.4

$ 15.297

18.8

(1,2)

Utile netto per azione (diluito)

$ 5,63

$ 5,61

0.4

Media delle azioni in circolazione (diluito)

2,684.3

2,728.7

Aliquota fiscale effettiva

12,7

%

15.0

%

Utili adeguati prima dell'accantonamento per imposte e utili netti (1)

Utili prima dell'accantonamento per imposte sul reddito

$ 28.225

34.4

$ 26.698

32.7

5.7

Utile netto

$ 23.310

28.4

$ 22.315

27.4

4.5

Utile netto per azione (diluito)

$ 8,68

$ 8,18

6.1

Aliquota fiscale effettiva

17,4

%

16,4

%

(1) Vedere la riconciliazione di misure finanziarie non GAAP.

Johnson & Johnson e filiali

Riconciliazione di misure finanziarie non GAAP

Quarto trimestre

% Incr. /

Dodici mesi

% Incr. /

(Dollari in milioni tranne dati per azione)

2019

2018

(Decr.)

2019

2018

(Decr.)

Utili prima dell'accantonamento per imposte sul reddito – come riportato

$ 4.218

3.122

35.1

%

$ 17.328

17.999

(3,7)

%

Spese per contenzioso, al netto

264

1.288

5.096

1.991

Spese di ammortamento delle attività immateriali

1.142

1.073

4.528

4.357

Ricerca e sviluppo in-process

890

1.126

Ristrutturazione / Altro (1)

251

227

611

700

Costo relativo all'acquisizione di Actelion

62

43

185

243

Costo relativo all'acquisizione di Auris Health

16

72

Costo relativo all'acquisizione AMO

12

27

62

109

Perdita / (utile) non realizzata su titoli

(350)

182

(567)

179

Inversione di responsabilità potenziale

(184)

Legislazione fiscale e relativi impatti

72

72

Altro

13

12

20

106